Scende la neve: un gioco sull’inverno per imparare ad usare le forbici

Attività per usare le forbici inverno da stam

Imparare ad usare le forbici è un’abilità molto importante per i bambini, perché

  • allena la motricità fine, fondamentale per la scrittura
  • rafforza i muscoli della mano che servono non solo per scrivere, ma anche per svolgere molte attività come usare le posate, afferrare oggetti, pettinarsi, allacciare i bottoni…
  • favorisce il coordinamento occhio-mano fondamentale per ogni attività quotidiana come mangiare, bere, vestirsi…

Per allenare i bambini ho creato delle schede per giocare con le forbici a tema inverno.

Su ognuna trovate una nuvoletta con tanti fiocchi di neve che cadono. Per ogni fiocco di neve vi è una traiettoria tratteggiata che i bambini dovranno ritagliare.

Schede da colorare e ritagliare inverno

Per facilitare l’attività i bambini possono ricalcare i tratteggi prima di ritagliarli.

Vi è anche una scheda con solo la nuvola senza tratteggi, in modo che i bambini possono disegnare e poi ritagliare i loro fiocchi di neve.

Tutte le immagini sono in bianco e nero, così che i bambini possono divertirsi anche colorarli.

Qui sotto trovate le schede da stampare:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le carte degli indovinelli sugli animali

Carte curiosità animali da stampare

La curiosità è un importante stimolo per imparare.

Una divertente attività quotidiana che faceva PF alla scuola primaria erano le carte degli indovinelli.

L’insegnante prima di iniziare la lezione poneva alla classe un indovinello sui più disparati argomenti: il significato di un nome, la capitale di una città, la torre più alta del mondo, come si chiamavano gli abitanti di un paese, le abitudini di un animale, cosa significava un modo di dire…

Insomma curiosità di ogni tipo. I bambini cercavano di rispondere e alla fine l’insegnante spiegava loro la risposta.

Per i bambini non era solo un’attività divertente, ma anche molto stimolante. Confesso che ho scoperto anch’io un sacco di cose grazie ad essa, dato che PF quando rientrava a casa era eccitatissimo di raccontarci la nuova scoperta.

Facendomi ispirare da questa attività, ho creato 18 carte di curiosità sugli animali.

Ogni carta contiene un indovinello, 2 o 3 possibili risposte e la soluzione.

Carte curiosità animali da stampare indovinelli

Come si usano:

  1. COME GIOCO DI GRUPPO: mischiate le carte, mettetele sul tavolo sul dorso. A turno un giocatore ne pesca una e pone al gruppo la domanda riportata sulla carta. Il primo che indovina la risposta, guadagna la carta. Se nessuno indovina, la carta rimane a chi l’ha pescata. Vince chi guadagna più carte.
  2. COME INDOVINELLO DELLA GIORNATA: ogni giorno prendete una carta a caso e ponete un indovinello.
Carte curiosità animali da stampare indovinelli bambini

Trovate le carte da stampare qui sotto:

Spero che vi piaccia l’idea!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… attività sulla neve

I bambini adorano la neve e, vi confesso, anch’io.

Ho raccolto in questo post un po’ di idee divertenti e creative sulla neve per giocare con loro.

Spero che vi piacciano e divertano i vostri bambini.

Attività giochi e schede sulla neve per bambini
  1. Tante divertenti schede sull’inverno
  2. Simpatiche schede sui pupazzi di neve
  3. Una bellissima poesia illustrata tutta da colorare
  4. Il coding dell’inverno
  5. Come creare la neve finta in casa
  6. Tante divertenti attività per scoprire in casa l’inverno e la neve

Tante altre idee le trovate sulla mia pagina Pinterest dedicata  alle attività, le schede e ai giochi sull’inverno

Se siete in cerca di libri sulla neve, li potete trovare nella mia bacheca di Amazon dedicata a questo tema. Nelle altre bacheche inoltre troverete i miei consigli d’acquisto su libri, materiali e strumenti didattici.

Post di Paola Misesti

Continue Reading

L’alberello di foglie di Simona di “30 minuti con te”

Ho scoperto Simona grazie alla sua pagina Instagram “30 minuti con te” in cui condivide attività e lavoretti che fa con la sua bimba.

Sono contenta di ospitarla oggi sul sito per presentarci una divertente attività autunnale: un alberello di foglie.

Simona parlaci un po’ di te e di come nasce la tua pagina.

Eccomi qui, sono Simona, una mamma lavoratrice, con poca manualità ma tanta fantasia, che ha deciso di condividere con altre mamme e papà (ma anche zie e zii e chiunque ne abbia piacere!) attività, lavoretti, ricette e proposte per trascorrere del tempo di qualità con i propri bimbi.

Perché è nata la mia pagina IG “30 minuti con te”? Perché essere dei genitori presenti non sempre è facile. Intendo presenti fisicamente ma soprattutto mentalmente.

Si arriva a casa stanchi, magari nervosi e di fretta, già col pensiero della cena da preparare o dei panni da ritirare. Stiamo dietro a tutto, ripetendo continuamente “Ancora un attimo e arrivo a giocare con te!”. Ma il tempo intanto scorre e si diventa ancora più stanchi, noi e loro.

Allora un giorno mi sono detta “proviamo con almeno 30 minuti al giorno!”. 30 minuti dedicati a mia figlia in modo esclusivo, rimandando tutto il resto. Dopotutto l’infanzia è il momento del gioco libero e della scoperta e non voglio perdermi la possibilità di godermi quell’unica infanzia che viene offerta a mia figlia. 

Ogni settimana cerco di proporre qualcosa che ruoti intorno a un tema. Ecco un’idea autunnale! Vi propongo questo lavoretto adatto a bambini davvero di tutte le età! 

Spiegaci come si realizza il vostro bellissimo alberello autunnale…

Procuratevi: 

–          Cartoncino bianco su cui andrete a disegnare e colorare un albero. Potete anche stampare l’immagine di un albero stilizzato direttamente dal web e farlo solo colorare ai vostri bimbi

–          Foglie secche (meglio se di colori diversi)

–          Colla vinilica

Ecco i passaggi:

1.       Sbriciolate le foglie secche dentro ad una ciotola

2.       Aggiungete gocce di colla vinilica sui rami dell’albero e verso la fine del tronco

3.       E ora la parte più divertente: rovesciate le foglie sbriciolate sul cartoncino nei punti in cui avete aggiunto la colla

4.       Sollevate il cartoncino e… voilà, il vostro quadretto autunnale è pronto per essere appeso!! 

Ringrazio Simona per aver condiviso con noi questa attività autunnale, perfetta non solo per la stagione, ma anche utile per allenare la manualità.

Seguitela sulla sua pagina Instagram 30 minuti con te per non perdere nessuna delle sua splendide idee.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le tabelle delle stagioni e i 5 sensi

Qualche tempo fa una mamma mi ha chiesto se avevo del materiale sulle stagioni e i 5 sensi, in modo da poter riflettere sulle loro caratteristiche usando i sensi. La sua idea era quella di creare una tabella che potesse facilitarne la riflessione.

L’idea mi è piaciuta subito e ho così deciso di creare uno strumento che potesse essere utile anche ad altri.

Nascono così le tabelle delle stagioni.

Nella prima i bimbi dovranno indicare per ogni senso le caratteristiche di quella stagione. Potranno usare il disegno, la scrittura, incollando immagini o oggetti o come più piace a loro.

Per esempio per l’autunno potranno appiccicare delle foglie secche di vari colori per quanto riguarda la vista, incollare il guscio di una castagna per il gusto, scrivere “Scrrsc scrsccc” per indicare – nella colonna udito – il suono che fanno le foglie quando vengono schiacciate, disegnare la pioggia nella colonna dell’olfatto e incollare del muschio per il tatto.

Oltre alla tabella che riassume tutte le stagioni, ho creato anche delle tabelle singole per ogni stagione, in modo da avere più spazio per ogni senso.

Appendendo tutte le tabelle sul muro, i bimbi potranno creare un cartellone da completare o a man mano che le stagioni si susseguono o tutte insieme come attività generale sui 5 sensi.

Trovate le tabelle da stampare qui sotto...

Colgo l’occasione per ringraziare i genitori, i maestri e gli educatori che mi scrivono chiedendomi materiali, perché grazie a loro riesco a realizzarne sempre di nuovi e utili.

SCOPRI ANCHE…

Se siete in cerca di altri libri giochi sui 5 sensi, li potete trovare nelle mie bacheche di Amazon dedicate proprio a questi temi. Nelle altre bacheche troverete i miei consigli d’acquisto su libri, materiali e strumenti didattici.

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee creative per… lavoretti con le ghiande

Nelle nostre passeggiate nei boschi raccolgo sempre un sacco di ghiande che poi utilizzo per decorare casa.

Ho raccolto in rete un po’ di idee ed attività speciali.

Oggi condivido con voi quelli che mi sono piaciuti di più…

  1. Simpatici gufetti
  2. Una splendida ghirlanda autunnale
  3. Il memory dei colori
  4. Un set per il tè in miniatura
  5. Un’allegra famiglia di ghiande
  6. Una cornice autunnale

Tante altre idee le trovate sulla mia pagina Pinterest dedicata  all’autunno


Buon divertimento con questa e con tutte le altre idee prese in rete !

Post di Paola Misesti

Continue Reading

La ruota per segnare le fasi della giornata

Il concetto di tempo dei bambini piccoli è diverso dal nostro.

Non sapendo scandire il tempo in base alle ore dell’orologio, loro lo suddividono in base alla propria percezione e alle proprie esperienze. Un’attività viene dopo un’altra perché giorno dopo giorno essa avviene così. Dopo la notte ci sarà la colazione e poi si andrà a scuola e poi si pranzerà…

Già molti anni fa per PF avevo creato una bussola per segnare le fasi della giornata, proprio per fargli capire la successione degli eventi, comprendere come si articolava il tempo e l’alternanza giorno/notte.

Ho rivisto quella stessa bussola, rendendola ulteriormente più chiara: le varie fasi sono anche evidenziate da colori diversi, in cui il giorno ha colori vivaci e la sera e la notte sono indicati da due diverse tonalità di blu. Inoltre su ogni spicchio troverete non solo un’immagine esplicativa dell’attività tipica di quella fase, ma anche il simbolo del sole o della luna per rendere più comprensibile al bambino se si tratta di giorno o di notte.

Potete usare la bussola sia a casa che a scuola.

Costruirla è semplice: stampate il modello che trovate qui sotto, ritagliatelo e usando un fermaglio sovrapponete i due cerchi. La parte bucata a forma di triangolo del cerchio esterno sarà rotante e permetterà ai bambini di segnare e leggere la fase della giornata che stanno vivendo.

Qui trovate il modello da stampare:

Spero che l’idea vi piaccia e vi sia utile.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Alla scoperta della frutta: un libretto sui 5 sensi

Una delle attività sensoriali che ho amato fare con PF è stata quella sulla frutta. Un piccolo progetto legato all’alimentazione che avevo fatto quando lui era piccino.

Si trattava di scoprire ogni giorno un frutto nuovo, osservandone la buccia, la forma, il profumo, il tatto e poi gustarlo, prendendo nota del sapore e della consistenza.

All’epoca ci eravamo limitati a disegnare i frutti senza annotare nulla.

Ripensando a quel progetto, ho creato in questi giorni un libretto con tante schede, perfette sia per i bimbi della scuola dell’infanzia che per quelli dei primi anni della scuola primaria.

Su ogni scheda una breve descrizione del frutto e tanti spazi dove annotare la propria esperienza, disegnare e colorare. Per alcuni frutti vi sono anche dei piccoli esperimenti da fare come vedere se galleggia o affonda, provare a spremerlo per scoprire se esce del succo o della crema…

Giorno dopo giorno, scheda dopo scheda, il libro prenderà forma e i bimbi avranno imparato tanto su ogni singolo frutto.

Un percorso sensoriale che offre l’occasione anche di parlare di alimentazione.

Qui sotto trovate le 9 pagine del libro, compresa la copertina:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il venerdì del libro: 11 libri di attività per bambini

Questo venerdì vi propongo 11 splendidi libri gioco per l’estate in cui trovate tante divertenti attività da poter portare sempre con voi.

Eccoli:

Estate. Piccole attività. Disegno e cancello – Usborne

Semplici attività per consentire ai più piccini di esercitarsi a maneggiare la penna e sviluppare la logica e lo spirito d’osservazione. Grazie alle pagine plastificate e al pennarello cancellabile incluso, le attività si possono fare, cancellare e rifare un sacco di volte.

******************************

Il mio primo quaderno di enigmistica – Papelu

 I giochi di enigmistica sono un utile strumento per aiutare i bambini nello sviluppo intellettivo e psichico. In questo quaderno il bambino potrà scegliere tra cruciverba, labirinti, puzzle, rebus, trova le differenze, unisci i puntini e altri giochi sviluppati a difficoltà progressiva e arricchiti da simpatiche immagini

******************************

Tutti i tratti per imparare a scrivere – Edizioni del Borgo

Un activity book per entrare nel mondo del pregrafismo. Ogni pagina è dedicata a un pregrafismo diverso: linee verticali e orizzontali, linee oblique, linee curve e ondulate, cerchi e spirali. Un libro divertente e originale che propone ai bambini un percorso graduale e guidato verso l’acquisizione delle competenze manuali per sviluppare una maggiore sicurezza nel tratto grafico e le basi per un corretto avviamento alla scrittura

******************************

Veicolo, navi, aerei. Taglia e incolla Edizioni la Rana volante

Un libro per giocare con la creatività e le forbici.

******************************

Il Libro di Prelettura- Independently published 

Questo libro prescolastico è più di un semplice libro di testo. Le sue pagine affascineranno i tuoi bambini perché all’interno di esse potranno trovare:

Disegni da colorare esercitando la loro fantasia cromatica, Giochi enigmistici facilmente risolvibili, Trova l’errore, Pittura per numeri, Esercizi punto a punto, Pittura e disegno, Esercizi Swing, Labirinto, L’alfabeto e numeri da 1-20
Questo piccolo libro per i tuoi figli è l’ideale per poterli formare nei loro anni d’infanzia prescolastica e per svegliare in loro la curiosità e l’interesse d’imparare e di conoscere il mondo che li circonda.


******************************

Dipingo con le dita. + di 65 idee e consigli per creare tanti disegni divertenti -IdeeAli

Un libro per bambini creativi. Più di 65 idee e consigli per creare tanti disegni divertenti. Più di 20 disegni da completare

******************************

L’atelier del riciclo – Edizioni del Borgo

Otto attività creative per realizzare tanti nuovi oggetti riciclando il materiale di uso quotidiano.

******************************

Il crea giochi. Creare giochi…per poi giocarci Edizioni del Borgo

Un volume dai contenuti particolari, dove i bambini, da soli o in compagnia, avranno possibilità di creare tanti giochi “di una volta” seguendo le semplici istruzioni passo dopo passo, per poi giocarci e divertirsi insieme. 

******************************

Il grande colouring book Franco Cosimo Panini Editore

Un grande albo da colorare, insolito, pieno di idee originali e tante sfide, in perfetto “stile Tullet”! Colorare non è mai stato così divertente.

******************************

Disegno con gli adesivi – Usborne

Un libro di attività creative semplici ma molto originali che farà divertire i bambini per ore. Con tanto spazio a disposizione per sbizzarrirsi con gli adesivi, questo fantasioso libro è pieno di istruzioni semplici e chiare per completare le pagine con motivi e disegni o con delle composizioni originali.

******************************

Come fare animaletti pompon. Con colla, occhietti e più di 60 pompon – Editoriale Scienza

Ecco un vero Pompon… demonio! Succede quando si incollano molti pompon di tutti i tipi e di tutti i colori in modo divertente. Alla fine vi troverete con tanti porcellini paffutelli, barboncini birichini, pinguinotti e paperotti, gattini e topolini, insomma un sacco di animaletti spuffettanti, morbidosi, pomponelli…

******************************

Non mi resta che augurarvi buon divertimento e buone letture.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdì del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina.

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il fiorologio di Antonietta di Inclusivamente

Ho conosciuto Antonietta su Facebook. Mi sono innamorata subito delle sue attività didattiche, volte a supportare tutti gli alunni (della scuola primaria e secondaria) nell’apprendimento.

Oggi con questo post ci presenta una magnifica attività creata da lei per imparare a leggere le ore: Il fiorologio.

Le cedo la parola…

Mi chiamo Antonietta Loia e da 15 anni sono docente di matematica e scienze nella scuola secondaria di primo grado

La mia avventura nel mondo della scuola inizia dopo aver conseguito il titolo di abilitazione all’insegnamento: un viaggio fin da subito ricco di emozioni, stimoli, soddisfazioni … dove ho dato e ricevuto molto di più.

Dopo circa 8 anni, più precisamente nel 2012, divento mamma per la seconda volta: nasce Maria, una bambina fuori dal comune, lei ha un cromosoma in più … lei ha la sindrome di Down. 

Quello che mi mancava per sentirmi un’insegnante completa era arrivato: aveva le sembianze di un fagottino rosa con gli occhi vispi, un sorriso contagioso e tanta voglia di imparare.

Da quel giorno le mie competenze didattiche unite alla mia creatività trovano il giusto posto nella mia vita di mamma e di insegnante!

Ho cercato fin da subito di stimolarla e di accompagnarla nei processi di apprendimento attraverso l’utilizzo di strumenti e strategie efficaci, grazie anche al supporto delle terapiste che hanno preso in carico mia figlia fin da piccolina: prima psicomotricità e poi logopedia. 

In questi otto anni io e Maria abbiamo creato tantissimo materiale insieme! Tutti i nostri strumenti sono pensati, sperimentati e collaudati: in tutte queste fasi Maria ha un ruolo fondamentale ed è per questo che l’ho soprannominata “socia”! 

Un peccato tenere tutto questo per me! Nasce così il blog “InclusivaMente”: un posto dove poter raccogliere e condividere idee, progetti, giochi e strumenti didattici finalizzati a supportare tutti gli alunni (della scuola primaria e secondaria) nel loro processo di apprendimento.

Quando si parla di Inclusione la prima cosa che viene in mente è l’alunno con disabilità, in realtà la didattica inclusiva è la didattica di tutti, che si basa sulla personalizzazione tramite strategie metodologiche, materiali e strumenti didattici, il cui scopo non è solo quello di insegnare bensì di saper far apprendere.

Il blog “InclusivaMente” vuole quindi essere una opportunità per me, per genitori e insegnanti, per Maria e per tutti i bambini che per apprendere hanno bisogno di qualche piccolo aiuto.

Oggi vi presento il FIOROLOGIO: uno strumento interattivo che potete costruire insieme ai vostri bambini e che permetterà loro di imparare a leggere le ore in modo simpatico e divertente!

Si tratta di un orologio a forma di fiore, in particolare mi sono ispirata ad una margherita. 

Grazie a questo strumento il bambino leggerà in maniera del tutto naturale l’ora poiché la dicitura corretta è suggerita sulle lancette.

La lancetta delle ore è più corta e larga, riporta la scritta “sono le ORE …” ed è gialla così come gialli sono i numeri che le rappresentano.

La lancetta dei minuti è più lunga e leggermente più stretta, riporta la scritta “… e MINUTI” ed è fucsia così come sono fucsia i petali su cui sono scritti i numeri che li rappresentano. Sui petali sono scritti i minuti multipli di 5, mentre tra i numeri gialli delle ore vi sono i quattro pallini fucsia dei minuti intermedi.

I numeri dei minuti non sono visibili al bambino, per scoprirlo dovrà staccare il petalo che si trova sulla traiettoria della lancetta. Piano piano, il bambino memorizzerà la sequenza dei minuti senza necessariamente dover utilizzare la tabellina del 5 e interiorizzerà il meccanismo di lettura dell’orologio.

Potete scaricare il MODELLO DEL FIOROLOGIO qui

Costruire il FIOROLOGIO è facile e divertente, ma ancor più divertente è inventare giochi e attività che potete fare con i vostri bambini, io ve ne presento alcune:

LE CARD DELLE ORE  carte fronte retro che da un lato riportano le immagini dell’orologio con orari differenti e dall’altro lato invece le ore corrispondenti in numero. Con queste carte è possibile inventare diversi giochi come per esempio: invitare il bambino a leggere l’ora e poi verificarne la correttezza girando la carta oppure comporre l’ora riportata in numero sulla carta utilizzando lo strumento del “fiorologio” e poi verificarne la correttezza girando la carta, stampando le stesse carte senza il fronte retro è possibile giocare con i vostri bambini al Memory delle ore!

LA TOMBOLA DELLE ORE  cartelle di gioco con rappresentati 4 orologi che segnano ore differenti e un mazzo di carte riportanti le ore corrispondenti. Si consegna ad ogni giocatore, in base al numero dei partecipanti, una o due cartelle di gioco. A turno ognuno pesca una carta. I giocatori dovranno individuare sulle loro cartelle di gioco l’orologio che segna l’ora richiesta. Chi per primo completa la cartella vince.

GIOCO IN POWERPOINT  è possibile scaricare un divertentissimo gioco che ho predisposto con PowerPoint in cui viene richiesto al bambino di leggere l’ora che appare sullo schermo.

TUTTI QUESTI GIOCHI LI TROVARE DA STAMPARE QUI

Concludo con questa frase tratta dal web in cui è racchiuso tutto il senso di … InclusivaMente:

“Se non imparo nel modo in cui tu insegni, insegnami nel modo in cui io imparo”

Ringrazio di cuore Antonietta per questo post, ma soprattutto per condividere i suoi materiali e la sua esperienza con tutti noi.

Trovate Antonietta sul suo blog Inclusivamente e sulla sua pagina Facebook.

Continue Reading