Le carte delle forme

Ho creato per i bambini piu’ piccoli delle carte per giocare con le forme.

Su ogni carta troverete un oggetto e sotto tre possibili forme a cui abbinarlo.

Come si gioca:

Una volta stampate e ritagliate le carte, mischiatele e ponetele sul tavolo. I bambini possono colorare l’immagine della forma o cerchiarla o segnarla usando per esempio una molletta.

Se i bambini sono piccoli e hanno difficoltà nell’abbinamento, inizialmente potete aiutarli voi stessi a riconoscerlo e proporre solo poche carte alla volta.

Per poter usare piu’ volte le carte, potete plastificarle o incollarle sul del cartoncino ed usare una molletta per segnare la risposta.

Qui sotto trovate le 16 carte da stampare:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il libretto in rima per imparare le forme

Ho creato per i piu’ piccini un libretto semplice e divertente per imparare le forme geometriche.

Le forme sono presentate attraverso una filastrocca e dei disegni da colorare. Inoltre per ognuna viene specificato anche dove poterle trovare: per esempio in un libro, in un pallone oppure un cartello stradale.

Tante pagine tutte in rima da scoprire e colorare.

Come si crea il libretto:

E’ sufficiente stampare il file che trovate qui sotto, ritagliare le pagine del libro seguendo i contorni ed incollarle tra loro nella parte alta del foglio, dove è presente una piccola riga tratteggiata.

Qui sotto trovate il file da stampare:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

I puzzle da colorare per imparare i numeri

Avevo già creato dei puzzle per aiutare i bimbi piu’ piccoli ad imparare le sequenze dei numeri.

Erano pero’ tutti a colori e giustamente alcune mamme mi hanno fatto notare che sarebbero stati piu’ divertenti, se i bambini avessero potuto colorarli.

Ho creato quindi 10 puzzle in bianco e nero per imparare la sequenza dall’1 al 10 e dall’11 al 20

Come si realizzano e come si usano:

E’ sufficiente stampare i file che trovate sotto, colorali e poi ritagliarli seguendo le linee.

All’inizio potete proporre un puzzle alla volta in modo che i bimbi si concentrino solo su un’immagine e prendano dimestichezza con i numeri, poi potere proporre piu’ puzzle insieme. Il gioco diventerà un po’ piu’ complicato, ma anche piu’ divertente.

Qui sotto trovate i puzzle da stampare:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il sole insegna a contare

Per i bimbi piu’ piccini ho creato delle simpatiche carte per allenarli a contare, riconoscere i numeri e le quantità.

Si tratta di carte con l’immagine di un sole a cui pero’ mancano i raggi. I bambini dovranno disegnarne tanti quanto sono indicati dalla carta.

Per rendere piu’ facile l’attività ho creato anche delle carte con i raggi già presenti. Carte che potranno essere usate per spiegare come svolgere il gioco oppure come memory per allenarli a riconoscere i numeri.

Come si creano le carte:

E’ sufficiente stampare il file che trovate sotto e ritagliare le carte seguendone i contorni.

Per poter utilizzare le carte piu’ volte, potete plastificarle.

Come si usano:

Le carte con i raggi possono essere proposte cosi’, facendo riconoscere al bambino i numeri e poi facendogli contare i raggi.

Se si vuole utilizzarle per giocare a memory, è sufficiente stamparle due volte.

Le carte senza raggi possono essere proposte insieme alla precedenti (se il bambino non riconosce ancora bene numeri e quantità), facendo ricopiare i raggi mancanti.

Se i bambini sanno riconoscere già i numeri, potete proporre loro di completarle senza usare nessun modello.

Qui trovate le carte da stampare:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: didattica a distanza di matematica

Questo venerdi’ lo dedico alle risorse che possono essere utili per la didattica a distanza di matematica per la scuola primaria.

Ecco quelle che ho trovato piu’ interessanti:

Mondadori Education mette a disposizione testi da consultare

Giunti scuola offre materiali per la didattica inclusiva di matematica

Editrice La Scuola mette a disposizione schede operative scaricabili e stampabili

Erickson propone gratuitamente dida-LABS una piattaforma in cui sono disponibili circa 400 attività multimediali per la scuola primaria per didattiche personalizzate/individualizzate e Bisogni Educativi Speciali.

Il gruppo editoriale Il Capitello mette a disposizione schede in pdf, esercizi online e spunti per fare lezione

La Spiga edizioni offre risorse e materiali didattiche in formato pdf

Raffaello digitale mette a disposizioni attività interattive e materiali in pdf

Flipnet offre mette a disposizione video lezioni ed attività in aula

Phet mette a disposizioni simulazioni online

Vi auguro un sereno fine settimana e un abbraccio speciale a tutti gli insegnanti.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina.

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Continue Reading

Le carte per giocare con numeri e quantità

Giocare con i numeri e le quantità è un buon modo per impararle senza troppo sforzo.

Ho creato proprio per questo scopo delle carte che piene di disegni, che i bambini devono colorare seguendo le istruzioni indicate sulla carta stessa.

Per esempio in una carta ci possono essere disegnate 6 ranocchie, ma bisogna colorarne solo 3; in un’altra troverete 4 fiorellini, ma dovrete colorarne solo 1…

I bambini quindi devono riconoscere il numero indicato, contare le immagini da colorare e colorarne la giusta quantità.

Come creare le carte:

E’ sufficiente stampare i fogli che trovate qui sotto e ritagliare le carte seguendo i margini.

Come usarle:

Proponetene poche alla volta ogni giorno, cosi’ da rendere costante l’esercizio.

Qui sotto trovate le carte da stampare:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il barattolo delle attività

In questi giorni varie mamme mi hanno detto che i loro bambini malgrado amino fare semplici attività-gioco proposte loro, come trovare il numero mancante di una sequenza o seguire una strada di lettere o ricostruire puzzle e frasi, sono poco motivati anche perchè questi giochi sono presentati sotto forma di libretti o schede piene di attività.

Ho pensato di ovviare a questo problema creando delle mini carte-gioco che i bambini possono pescare a sorte da un barattolo quando ne hanno voglia. In questo caso si elimina lo stress da “foglio da dover finire”.

Sulle carte si trovano dei semplici giochi di logica, di sequenza di numero o di lettere, disegni da colorare o da completare, strade di pregrafismo da seguire, sudoku...

Le attività proposte sono pensate sia per bambini della scuola dell’infanzia che per bimbi dei primi anni della scuola primaria.

Ogni carta è diversa e sono tutte in bianco e nero cosi’ i bambini possono divertirsi a colorarle.

Come si creano:

E’ sufficiente stampare il foglio che trovate qui sotto e ritagliare le carte seguendo la linea tratteggiata

Come si usano:

Recuperate un vasetto o una scatolina, riponete all’interno le carte e dite ai bambini che quando vogliono, quando sono annoiati o non sanno cosa fare, possono pescare una carta e giocare.

Qui sotto trovate le 48 carte da stampare:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… imparare a leggere l’ora

Imparare a leggere l’ora non è per nulla semplice.

Ho raccolto alcune simpatiche idee per aiutare i bambini…

  1. L’Orologio umano
  2. L’Orologio semplificato
  3. Orologio fai da te
  4. Schede per giocare con le ore
  5. Imparare le ore con i LEGO
  6. L’orologio di piatti

Tante altre idee le trovate sulla mia pagina Pinterest dedicata alla matematica


Buon divertimento con questa e con tutte le altre idee prese in rete !

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le carte dei numeri da colorare

Comprendere il  concetto di quantità avviene automaticamente nel bambino, che lo impara facendone esperienza tutti i giorni:  una tazza di latte, 2 biscotti, 3 macchinine…

L’associazione quantità e numero avviene quindi naturalmente.

Quando si passa pero’ dalla forma orale a quella scritta, il discorso puo’ essere piu’ complesso: il bambino deve infatti associare la quantità ad un simbolo che rappresenta il numero.  Allenare a fare questa associazione puo’ avvenire in maniera giocosa.

Ho preparato tante attività per fare questo, come quella che vi presento oggi: le carte dei numeri da colorare.

Su ogni carta un numero e tanti immagine da colorare quante il numero indicato.

Il bambino potrà associare numero e quantità proprio colorando le immagini e contandole.

Una volta colorate tutte le carte, potrete anche utilizzarle per giocare per esempio a memory. Sarà sufficiente stamparle in due copie.

Qui trovate le carte da stampare:

Altre idee prese in rete:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

La tombola delle ore

Imparare a leggere l’ora non è semplice: serve molta pratica e molta pazienza.

Per aiutare i mie alunni a tenersi in esercizio in modo divertente, ho creato una tombola delle ore.

Sul cartellone e sulle cartelle troverete tanti orologi che segnano ognuno un’ora diversa. I bussolotti da estrarre sono invece delle carte con l’orario espresso in numeri.

I bambini devono riconoscere sulle proprie caselle l’ora giusta e segnarla per poter fare ambo, terno, quaterna, cinquina e tombola.

Un modo divertente per allenarsi a leggere l’orologio tutti insieme

Come realizzare la vostra tombola:

Stampate il file che trovate qua sotto. Ritagliate il tabellone, le carte con gli orari espressi in numeri e le cartelle.

Se volete che la tombola sia piu’ resistente potrete incollare i fogli su del cartone o plastificarli.

Il vostro gioco è pronto!

Qui trovate il file da stampare con il tabellone, i bussolotti e 26 cartelle

Altre idee prese in rete…

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading