Il dado del corpo e del viso

Lo schema corporeo è la rappresentazione mentale che ognuno di noi ha del proprio corpo. É un’acquisizione molto importante perché ci permette di muoverci con sicurezza nello spazio e di avere padronanza di noi e della realtà che ci circonda.

Il neonato percepisce se stesso come un tutt’uno con la madre e con l’ambiente. Crescendo pian pianino acquisisce sempre più consapevolezza della propria individualità e da una visione globale del corpo passa ad una visione fatta di parti, interdipendenti tra loro, e di una rappresentazione di sè situata in un determinato spazio e tempo.

Per aiutare i bambini ad acquisire questi importanti concetti si possono proporre molte attività: dal disegnare al cantare, da ripetere filastrocche a leggere libri, dal mimare a fare giochi di movimento.

Ho creato proprio per aiutare i bimbi a riconoscere le parti del corpo in maniera divertente due simpatici dadi: il dado del corpo e quello del viso.

Sul primo sono rappresentate 6 parti del corpo: il piede, la mano, il torace, la gamba, il viso e il braccio.

Sul secondo 6 parti del viso: il naso, la bocca, gli occhi, i capelli, le orecchie e le sopracciglia.

Come si gioca:

  • fate scegliere che dado utilizzare, a turno i bambini lo lanceranno e dovranno indicare su di sè o su un compagno la parte che esce in sorte
  • una volta scelto il dado, lanciatelo e i bambini dovranno indicare e nominare su di sè la parte che esce
  • lanciate il dado del corpo, i bimbi dovranno indicare su di sè la parte, ma se esce l’immagine del viso, dovrete tirare anche l’altro dado e i bimbi dovranno indicare la parte della faccia uscita.
  • potete anche preparare insieme ai bambini un disegno con una figura umana da appendere. Tirando il dado del corpo i bambini dovranno indicarne la parte che esce.

Trovate i dadi da stampare qui:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

La storia del semino Cuoricino per scoprire la magia della natura

Come nascano le piante e i fiori a partire da un piccolo seme è davvero straordinario. È la magia della vita!

Ho creato per raccontare i bambini di questa magia un libretto in rima da colorare.

La storia parla di un piccolo seme a forma di cuore, Cuoricino appunto, che si sentiva un po’ diverso a causa della sua strana forma, ma che grazie alla cura di un bambino ha potuto crescere e diventare un bellissimo fiore.

I disegni sono tutti in bianco e nero, in modo che i bambini possono divertirsi a colorare la storia.

Creare il libretto davvero semplice: basta stampare il file, ritagliare le pagine e incollarle tra di loro nella parte alta del foglio, dove troverete una linea tratteggiata.

Trovate qui sotto il libretto da stampare:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il dado dello yoga di ColorKid

ColorkKid ci ha fatto provare il suo dado dello yoga ed eccoci quindi alle prese con una nuova avventura!

Siamo partite col colorare il dado e devo dire che qualcuno si è molto impegnato anche a ritagliarlo!

Un po’ di colla e via sul tappetino a rifare le posizioni…

A differenza del libro “Colorare lo yoga degli animali” sempre di ColorKid il dado è più imprevedibile e non si sa mai cosa esce. Una sorpresa ogni volta!

Inoltre il dado è leggero e dinamico e si presta a vari tiri in diverse direzioni.

Se lo volete più resistente basta incollare il modello su del cartoncino.

Lo trovate da stampare gratuitamente sul sito di ColorKid!

Qui trovate la spiegazione su come costruirlo e utilizzarlo.

Stimolate dal dado, abbiamo poi proseguito con le posizioni/animali che ci piacevano di più, prese questa volta dal libro di Colorkid, finendo col fare le capriole!

Per finire e rilassarci un po’ abbiamo scaricato anche qualche SCHEDE PER BAMBINI sempre di ColorKid, che sono disponibili gratuitamente sul loro sito.

Fra queste, tutte molto carine, c’è anche un “MANDALA” e così ho preso l’occasione per introdurre un nuovo termine e parlare dell’associazione che si fa tra il colore verde e la calma/tranquillità.

Alla fine della nostra “sessione” di yoga ho consultato in rete il “BIMBinYOGA” di Didi A’nanda Paramita, un libro davvero interessante, anche per le mamme in attesa.

Mi ha dato altre idee su come vivere in modo diverso e ampliare il momento di yoga con la mia piccolina.

Tra le varie proposte anche quella di creare una “borsa magica” con “gli amici dello yoga” come una candela, un cuscino, dell’incenso, dei peluche, il dado dello yoga… atti a creare un’atmosfera rilassante e adatta alla pratica.

Così ho deciso di inserire una sorpresa ogni tanto nella nostra esperienza yoga. Oggi ho introdotto due nuove elementi: il dado yoga e il mandala.

La prossima volta, chissà!

Non mi resta che augurarvi buon “momento yoga”!

Un post di Laura Pizzano

Continue Reading

La filastrocca da colorare per la giornata della Terra


Il 22 aprile sarà la giornata della Terra e per quell’occasione, ma non solo, ho creato un po’ di materiali tra la filastrocca che vi presento oggi.

Si tratta di un simpatico libro da colorare tutto tondo: 11 pagine in rima in cui sono indicati tanti modi per prendersi cura del nostro pianeta.

Le pagine sono grandi così come i disegni, in modo che anche i bimbi più piccoli abbiano facilità a colorarli.

Creare il libro è molto semplice:

Stampate il file che trovate sotto, ritagliate le pagine e incollatele l’una sull’altra nella parte alta, evidenziata con una linea tratteggiata su ogni foglio.

Qui trovate il file da stampare:

SCOPRI ANCHE:

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il venerdì del libro: 10 splendidi libri per la giornata della terra

La terra è la nostra casa e in quanto tale dobbiamo proteggerla e averne cura.


Il 22 aprile sarà la giornata della Terra. Non è certo pensandoci un giorno che potremo risolvere i problemi, ma questo momento può essere un’ulteriore occasione di riflessione e sensibilizzazione.


Sto già preparando delle attività ad hoc, che vedrete nei prossimi giorni.


Intanto per avvicinare i bambini all’ecologia e al rispetto dell’ambiente ho raccolto in un post 10 splendidi libri.

Ada e i rifiuti di Adonella Comazzetto, Carthusia, 2011

Età consigliata: da 4 anni

Insieme ad Ada i bambini scoprono che le cose che si buttano via possono rinascere in nuovi oggetti… ma solo se i rifiuti vengono separati! 

**************************************

Sybilla. L’odissea di una bottiglia di plastica di Marco Mastrorilli, Noctua Book, 2018

Età consigliata: da 5 anni

Una favola che narra la storia di Sybilla, una bottiglia di plastica, che nasce con un’anima e cerca di capire quale possa essere la sua missione nel mondo. Dopo essere caduta accidentalmente in un fiume, raggiunge il mare, incontrando esseri di plastica come lei, ma anche balene, capodogli, tartarughe, gabbiani e albatros. Nel suo viaggio comprende quanto la plastica, il materiale di cui è composta, costituisca un vero dramma sia nel presente che per il futuro del pineta. Dopo mille peripezie Sybilla arriva nella Baia dei Giganti e accade qualcosa di meraviglioso che cambierà il suo destino

**************************************

S.O.S. plastica: aiuta in mare in questo libro di Olimpia Ruiz di Altamirano, 2019

Età consigliata: fino a 6 anni

Il mare nasconde meravigliose creature… che purtroppo, ormai, vivono in un ecosistema molto inquinato. Ma c’è qualcosa che il piccolo lettore può fare per dare una mano al mare, ai suoi abitanti e a tutto il pianeta. SOS Plastica è un libro da scuotere, soffiare, schiacciare…

**************************************

Léon e l’ambiente di Annie Groovie, EDT- Giralangolo, 2010

Età consigliata: da 6 anni

Pochi gesti semplici e concreti possono essere utilissimi per aiutare il nostro pianeta a conservarsi. Certo, non è facile adottare l’alternativa proposta da Léon all’uso dei sacchetti di plastica, ma l’approccio entusiastico e divertito del ciclope coinvolgerà i bambini sensibilizzandoli a un tema quanto mai attuale

**************************************

Un pianeta pieno di plastica di Neal Layton , Editoriale scienza, 2020

Età consigliata: da 6 anni

Il nostro pianeta sta affondando nella plastica e non possiamo più fingere di non vederla: è dappertutto, perfino nella pancia degli animali e in mezzo agli oceani! In questo albo illustrato, Neal Layton racconta perché l’invasione della plastica è un problema così urgente da risolvere: spiega come si produce, per quali motivi non si biodegrada e perché rappresenta una minaccia per tutti gli abitanti della Terra. Ma suggerisce anche tante idee per fare qualcosa di concreto e invertire questa pericolosa tendenza: dall’abolire la plastica monouso al ripulire le spiagge, dal riciclare i rifiuti al riusare in modo creativo gli oggetti che non servono più. Un albo educativo per aprire gli occhi sulle responsabilità che ognuno di noi ha nei confronti del pianeta.

**************************************

CambiaMondo. Cosa fare (e non fare) per il nostro pianeta di Sergio Rossi e Beniamino Sidoti, Gribaudo, 2019

Età consigliata: da 6 anni

Attraverso i 4 elementi che compongono la Terra (fuoco, acqua, terra e aria) e grazie a curiosità, prove da completare e tanti esperimenti, CambiaMondo ti insegnerà tutto quello che c’è da sapere su cosa fare (e non fare!) per prenderti cura dell’ambiente che ti circonda. Un modo divertente per ricordarti che anche tu puoi diventare una risorsa per il nostro meraviglioso pianeta! Contiene: 24 sticker, 1 poster, 1 diorama, illustrazioni che prendono vita.

**************************************

Il pianeta lo salvo (sempre) io di Clive Gifford, EDT- Giralangolo, 2020

Età consigliata: da 8 anni

Il mondo si è svegliato. Svegliati anche tu! Non perdere l’occasione di fare la tua parte per la salvaguardia del pianeta. Passa all’azione: con piccoli cambiamenti quotidiani in famiglia e nel tempo libero puoi davvero fare la differenza. Mettendo in pratica le 101 mosse che abbiamo pensato per te, proteggere il mondo in cui vivi non è mai stato così facile e divertente.

**************************************

Salviamo il mare e gli oceani. Manuale del giovane ecologista di Agnès Vandewiele, Slow Food, 2020

Età consigliata: da 8 anni

Il manuale per capire l’importanza degli oceani e le minacce che gravano su di loro, ma anche le azioni degli esseri umani e le soluzioni che inventano per proteggerli meglio. Perché, per continuare a godere delle ricchezze del mare, andare in spiaggia e nuotare, mangiare il pesce, è oggi che dobbiamo agire! Leggendo queste pagine potrai imparare i gesti ecologici da fare ogni giorno per diventare un vero custode degli oceani. 

**************************************

Cos’è il Global Warming? di Antonello Provenzale e Annalisa Losacco e Eugenio Manghi, Editoriale scienza, 2011

Età consigliata: da 9 anni

Che cos’è il clima e che cosa sappiamo delle sue variazioni? Dopo decenni di ricerche, il quadro sembra più chiaro, anche se molti punti rimangono da capire. Sappiamo, per esempio, che il clima è sempre cambiato, da un decennio all’altro, da un secolo all’altro, da un millennio all’altro. Perché allora dovremmo preoccuparci dei cambiamenti in corso in questi ultimi anni? Perché non potrebbero essere semplicemente dovuti alla naturale variabilità del clima e perché mai dovremmo tirare in causa l’azione dell’uomo? Sono molte le domande per capire che cos’è e quali sono le abitudini, grandi e piccole, da modificare per far fronte al riscaldamento globale: gli autori di “Che cos’è il Global warming?” ne hanno selezionate 101 e hanno cercato di dare una risposta ad ognuna con testi semplici ma approfonditi e fotografie. Senza dimenticare un tocco di magia e di poesia: il ragazzino con la maglia a strisce resterà in bilico, sospeso su un filo, insieme al lettore… riuscirà a non cadere?

**************************************

Questo libro salva il pianeta di Isabel Thomas, Sonda, 2019

Età consigliata: da 9 anni

La brutta notizia è che il nostro pianeta è in pericolo. La buona è che, leggendo questo libro, possiamo salvarlo davvero. “Ho scritto questo libro per dare ai lettori gli strumenti per fare la differenza, a livello locale e globale. Dopo che sarete passati all’azione, diffondete il messaggio in famiglia, a scuola, nella vostra comunità: perché è il nostro pianeta, e ha bisogno di tutto il nostro aiuto possibile”. Isabel Thomas. Cambiamenti climatici, isole galleggianti di plastica alla deriva negli oceani, rifiuti accumulati agli angoli delle strade… la nostra povera Terra se la sta passando malissimo! È ora di passare all’azione, con 50 missioni, consigli e soluzioni che puoi mettere in pratica a casa e a scuola, in famiglia e con gli amici, per diventare un vero ecoguerriero: dal riciclo creativo al risparmio energetico, dai mezzi di trasporto green alle… patatine fritte (sì, hai letto bene!), aiutare il pianeta è più semplice di quanto credi. E soprattutto e divertentissimo! 

**************************************

Vi auguro un magnifico weekend, ricco di splendide letture.

Chi vuole fare un tuffo nel passato qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Se siete in cerca di altri libri sull’educazione ambientale, li potete trovare nella mia bacheca di Amazon dedicata a questo tema. Nelle altre bacheche inoltre troverete i miei consigli d’acquisto su libri, materiali e strumenti didattici.

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il dado degli animali : un gioco di movimento per i più piccoli

Il dado degli animali gioco di movimento

Pensando alla mia nipotina, ho creato un divertente gioco di movimento.

Ho realizzato un dado con tanti animali. I bambini devono tirarlo e riprodurre il movimento dell’animale che esce in sorte: saltare come una rana, ronzare con un’ape, strisciare come un serpente…

Un gioco che si può fare da soli o in gruppo.

Ho creato due tipi di dado: uno a colori e uno in bianco e nero, in modo che i bambini possono divertirsi anche colorarlo.

Costruirli è davvero semplice: stampate i file che trovate sotto, ritagliate il dado e incollate le parti indicate

Trovate i dadi da stampare qui sotto:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Colora lo yoga degli animali: un divertente libro per fare yoga con i bambini



Mentre vi scrivo la mia piccina sta facendo yoga, eseguendo le 19 posizioni del libricino “Colora lo yoga degli animali” di Colorkid.it . Un libretto pensato per i bimbi dai 3 anni.


Il libricino si presenta in un formato grande (A4), con una copertina colorata e allegra che racchiude:

  • una breve introduzione,
  • una visione d’insieme delle posizioni,
  • una scheda di dettaglio per tutte le 19 posizioni.

Aprendolo vi ritroverete sulla sinistra l’immagine dell’animale che esegue la posizione con il nome dell’animale stesso in stampatello maiuscolo (ad esempio COBRA); sulla destra la figura del bimbo/a che riproduce l’esercizio, con una simpatica filastrocca che descrive come realizzare la posizione.

Libro Yoga da colorare per bambini
Libro yoga da colorare con filastrocche per bambini

Tutte le immagini sono in bianco e nero e molto chiare, consentendo di osservare con calma come disporre ogni parte del corpo.

La scritta sotto i disegni consente di nominare più facilmente le varie posizioni e di animarle ancora di più (la mia rana sta saltando da circa 1 minuto!!).

Inoltre il poter colorare le figure attrae il bimbo e lo spinge a guardare meglio la posizione.

Libro Yoga da colorare per bambini

Se vi va di sperimentare lo yoga coi vostri piccoli colorando o muovendovi un po’, questa è una soluzione perfetta!

Preparatevi perché vorranno fare di seguito e più volte tutte le posizioni e vi coinvolgeranno in questo!!

In questo breve video vi racconto un po’ più in dettaglio il libro:

Potete scoprire altri splendidi libri e il loro materiale da stampare sul sito di Colorkid. Per non perdere le loro novità, li trovate anche su Instagram.

SCOPRI ANCHE…

Un post di Laura Pizzano

Continue Reading

Idee da zona roSa: attività da fare in soggiorno con i più piccini

Laura, pedagogista e mamma di Sofia di 4 anni, si è ritrova come tanti in zona rossa. Per vivere al meglio questo periodo difficile realizza ogni giorno con la sua bimba tante attività.

Dopo aver condiviso con noi le attività che fanno insieme in terrazzo e quelle da poter realizzare in cucina, oggi mette a disposizione meravigliose e divertenti idee da realizzare in soggiorno con i bimbi più piccoli.

Lascio la parola a Laura

Il Salone è la parte della casa dove siamo stati di più. Lì tenevo d’occhio la mia piccolina più facilmente anche se ero impegnata a lavorare!

Le attività che vi propongo spero vi siano utili.

Non sono delle idee “stellari”, ma solo degli spunti raccolti per ispirare nuovi modi di vedere quello che ci circonda e allo stesso tempo vivere al meglio del tempo coi nostri piccoli.

Attività bambini scuola infanzia

I mini fumetti: ho riciclato i ritagli dei lavoretti/libretti stampati, piegandoli a metà e spillandoli creavo dei mini quadernini su cui lei poteva disegnare. Ne abbiamo fatto uno per ogni componente della famiglia, compresi i gatti! Le piaceva il formato insolito e la spingeva di più a creare una storia. Mi ha colpito perché la prima storia è stata su Nonno Francesco, che è lontano e non vedeva da un po’ di mesi!

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

Il mini coccodrillo: prendete il contenitore in cartone delle uova (da 4), date un colore per dipingere (noi avevamo scelto il rosso) e un pennello largo. Una volta colorato, aggiungete due tondi per occhi fatti di carta e dei triangoli per denti, attaccati sull’apertura della scatola. Ecco una spaventosa testa di coccodrillo! 

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

La collana/ghirlanda di cuori: ho visto questa attività online e mi piaciuta, così ho deciso di proporla. Ho creato una prima sagoma a cuore su cartoncino riciclato colorato e poi tante altre identiche. Ho fatto un piccolo foro su tutte e lei le ha infilate creando la sua collana/ghirlanda personalizzata!

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

Animaletti di Das sbrilluccicanti: basta prendere il das e delle formine, il resto lo fanno i piccoli! Se volete appenderle per casa come noi, fate con un piccolo forellino sopra con una penna o un piccolo strumento. Primo step: creare le forme e lasciare asciugare. Secondo step: colorare con tempere le formine e lasciare asciugare. Terzo step: colla vinavil diluita e brillantini da passare sopra la formina con un pennello. Quarto ed ultimo step: inserire il filo e appendere alle maniglie di armadi, porte, finestre. Questi animaletti coloreranno la casa e porteranno allegria e ricordi!

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

La sfilata in maschera : i vestiti da principessa regalati dalle zie, ci hanno fatto sfilare in casa e sognare un mondo diverso.

Per cui prendete vestiti di carnevale e immergetevi in nuove storie!

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

Fiori di manine: serve uno o più fogli e un po’ di tempera da mettere sul palmo delle manine con un pennello. Faranno tutto loro! Le impronte delle manine saranno i fiori, basterà far fare una righina sotto con un altro colore e vostro mazzo di fiori è pronto! Se volete cambiare colore ai vostri fiori basterà apporre un altro colore sopra al precedente e scoprire come cambia. Un bel modo per scoprire i colori secondari!

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

Pittura a base d’acqua: avevamo ereditato dai cuginetti Paint ball roller per pittura ad acqua e ispirandoci ad un libro (Nemo ci piaceva!) li abbiamo sperimentati su un cartoncino riciclato, creando quadri e disegni! Divertente, pulito e veloce! Unica accortezza: serve un cartoncino un po’ grande perché i rulli richiedono spazio!

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

Terracotta sei mia: col “das terracotta” abbiamo fatto per lo più animaletti semplici (chiocciole, vermicelli, ciondoli, ecc.). Al nido con un semplice cuore un po’ spesso e un piccolo foro sopra avevano creato un ciondolo per una collana per la festa della mamma. Un regalo davvero carino!

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

Collage con carta velina colorata su foglio bianco, da soddisfazione e sfogo alla fantasia! I fogli poi possono essere usati anche per realizzare decorazioni o biglietti di auguri.

*************************************

Coloriamo il viso: se vi è rimasto qualcosa da carnevale sfruttatelo perché ai piccoli piace sempre! (in alcuni supermercati – Pam – altrimenti c’è tutto l’anno!) È veloce, facile e allegro e lo vorranno fare anche loro a voi!

*************************************

Attività bambini scuola infanzia

Disegniamo con cannucce: un’attività che avevo visto su facebook: preparate tempere e cannucce e lasciate spazio ai piccoli! Basta intingere la cannuccia nel colore e soffiare sul foglio! Noi abbiamo creato dei rami col nero e poi con dei puntini colorati abbiamo fatto i fiori! Divertente, facile da realizzare ed emozionante! 

*************************************

Ora non ci rimane altro che augurarvi buon divertimento!

Un post di Laura Pizzano

Continue Reading

Cresco, gioco, imparo: alla scoperta del sistema solare

attivita stampare sul sistema solare scuola primaria

Oggi per la rubrica “crescogiocoimparo” andiamo alla scoperta del sistema solare.

Questa volta mi ha aiutato anche PF a realizzare le schede. Casualmente aveva proprio ieri un compito in classe su questo argomento e così si è divertito anche lui a darmi una mano.

Per prima cosa ho realizzato un libretto con tante informazioni e curiosità sul nostro sistema solare e su tutti i pianeti.

Ho poi creato una scheda in cui si può vedere la sequenza dei pianeti rispetto al sole. Ne ho creata anche un’altra senza i nomi in modo che i bambini possono divertirsi a completarla.

scheda stampare sul sistema solare scuola primaria

Ho realizzato anche un libretto che si apre a ventaglio in cui sono indicate tutte le distanze dei pianeti rispetto al sole.

Crearlo è molto semplice: ritagliate le pagine e praticate in fondo un foro, dove poi inserire un fermacampioni.

Infine per divertirsi un po’ troverete delle carte con le immagini dei pianeti. I bambini potranno divertirsi a costruire il proprio sistema solare oppure a giocare a un memory abbinando l’immagine del pianeta con il suo nome.

attivita stampare sul sistema solare scuola primaria
attivita stampare sul sistema solare scuola primaria

Trovate qui sotto tutti i file da stampare:

Spero che questi materiali vi siano piaciuti. Se li utilizzate, mandatemi le foto: mi farebbe davvero molto piacere vedere i vostri bimbi usarli.

Trovate tutte le idee e le attività su questo tema, create dal nostro gruppo di mamme, cliccando su questo  hastag #crescogiocoimparo.

Scoprite qui tutte le attività proposte da #crescogiocoimparo nelle scorse settimane.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Idee da zona roSa: attività da fare in cucina con i più piccini

Laura, pedagogista e mamma di Sofia di 4 anni, si è ritrova come tanti in zona rossa. Per vivere al meglio questo periodo difficile realizza ogni giorno con la sua bimba tante attività.

Dopo aver condiviso con noi le attività che fanno insieme in terrazzo, oggi mette a disposizione 10 meravigliose e divertenti idee da realizzare in cucina con i bimbi più piccoli.

  • Buon NON compleanno della domenica: dopo pranzo per festeggiare la domenica e renderla speciale accendevamo una candelina, anche su un biscotto della nutella, cantavamo “Un buon NON compleanno a te” (di Alice nel paese delle meraviglie) e voilà la felicità era nei suoi occhi! Se poi volete l’apoteosi: basta aggiungere una leccornia, come un ovetto al cioccolato!
  • Il gioco degli assaggi: con una benda sugli occhi si apre un mondo diverso e l’attenzione va sugli altri sensi! Partiamo dal gusto: riempite di nascosto 5/6 tazzine da caffè con quello che avete in casa: zucchero, sale, marmellata, limone, nutella, cacao e lasciate indovinare al bimbo cosa sia. Basatevi su consistenze e sapori diversi, fate una cosa breve e veloce le prime volte e poi man mano aumentate gli alimenti da assaggiare. Sarà divertente per tutti! Potete anche cambiare tema: ad esempio frutta/yogurt di vario tipo, vedete quello che avete in casa e lasciatevi ispirare! Preparatevi, perché dopo farete voi da cavie!
  • Degustazione di liquidi: preparate di nascosto 5/6 diverse liquidi con cannuccia: succhi di frutta di 2 gusti diversi, gazzosa, acqua, latte bianco, latte al cioccolato, spremuta d’arancia /limone, in base alla disponibilità e lasciate indovinare al bimbo di cosa si stratta ! 
  • Olfatto: entrano in gioco piantine, bustine e spezie! Piantine degli odori: prezzemolo, timo, basilico, rosmarino, menta e se volete anche cipolla ed aglio! Spezie: origano, cannella e chiodi di garofano sono particolari e non pericolosi! Bustine: camomilla, thè e tisane varie, sono tutte da esplorare! Gli odori nelle bustine sono più delicati, quindi è meglio aprirle.
  • Tatto fruttoso: prendete o 1 sacchetto di carta/stoffa (e via via sostituite il contenuto) o 5/6 sacchetti diversi da preparare prima. Non devono essere trasparenti ed essere di media grandezza. Inseriteci la frutta che avete ad esempio mela, arancia, banana, pera, noce, nocciola e kiwi e buon divertimento!
  • Giochiamo con farina, pan grattato, zucchero, caffè: Versate in un contenitore l’elemento scelto (abbastanza per far affondare la mano del bimbo) e fornite altri contenitori e cucchiaini per travasare. Per il dopo preparate l’aspirapolvere!! 
  • Due o tre torte e poi polpette: nella mia cucina lo chef è mio marito, per cui sulle torte non sono preparata! Tuttavia con una cialda carina anche una brutta torta acquista fascino!! Quindi prendete l’occorrente al supermercato e componete coi bimbi! Altra opzione: preparate i biscotti con formine. Se non avete manie di perfezione, i bimbi si divertiranno un mondo e poi mangerete insieme quello che esce! Altra attività che ha impegnato molto la mia Bambolina è fare le polpette. All’inizio era un po’ titubante…poi ci ha preso gusto!
  • Dipinti col caffè: ancora più facile, fatelo ristretto il più possibile e l’effetto sarà ambrato!
  • Cestino dello chef: lo chef ha 2 miliardi di oggetti che neanche io so bene a cosa servano!!Ho preso quelli più comuni (colini, fruste, apri bottiglie, batticarne, bacchette giapponesi, separa uovo, termometro da cucina, sottobicchieri, coppapasta, ecc.) li ho inseriti in una cesta e li abbiamo scoperti insieme, uno alla volta! 
  • Sbuccia piselli: sbucciare piselli e fagiolini ci hanno impegnato le mani senza impegno e ci hanno rallegrato mentre cadevano, coinvolgendo giocosamente anche i gattini! Inoltre mangiarli dopo, aveva più gusto per tutti!
  • Lavare e sciacquare: praticamente la mia piccoletta ha lavato qualsiasi verdura in questo periodo e sì, spesso dopo si è dovuta cambiare! Però era tanto contenta e orgogliosa di aver dato una mano! Per cui avvicinate una sedia al lavandino, mettete al sicuro bimbo e zona e via all’acquapark! Intanto senza accorgersene tocca, percepisce e impara. Vi dico solo che si è rotta anche la centrifuga per l’insalata!

A questo punto io e Laura vi auguriamo solo buon divertimento!

Un post di Laura Pizzano

Continue Reading