Ultimi post

<< >>

Il libro delle vacanze: per custodire i ricordi piu’ preziosi!

I diari di viaggio sono una tradizione di famiglia: fin da piccola ho tenuto diari per ricordare momenti particolari: come le vacanze con i miei, le prime vacanze da sola o i miei viaggi intorno al mondo… Ho passato questa tradizione a PF: quando era piccolino costruivamo

6 idee prese in rete per… giocare in spiaggia

Eccoci finalmente in spiaggia! Girovagando per la rete, sono incappata in qualche divertente idea da proporre a PF e ai suoi amichetti. Spero piaccia anche a voi! Gara di gavettoni Tris da spiaggia Bowling in riva al mare  Strade sterrate Caccia al tesoro da spiaggia

Venerdi’ del libro: Romanzo rosa

Dopo il libro di settimana scorsa (Un uso qualunque di te di Sara Rattaro), avevo bisogno di qualcosa di leggero e mi sono buttata sulla mia autrice preferita di questo genere: Stefania Bertola. Ho letto parecchi sui libri, molti già recensiti in questa rubrica come Ragazze Mancine,

10 libri… interattivi da non perdere

Noi adoriamo i libri e durante le vacanze non mancano le loro varianti: i libri interattivi! Quei libri cioè che oltre ci permettono , oltre che leggere, anche di divertirci in giochi ed attività! Qui trovate una raccolta di questi libri, molti dei quali già ampiamente utilizzati da noi sin

Esperimenti scientifici con i bambini: l’acqua magica

In cerca di esperimenti scientifici facili e divertenti sono capitata in questo bellissimo sito e cosi’ abbiamo deciso di provare a giocare con l’acqua! L’esperimento è davvero molto semplice, ma di molto effetto. Vi servono solo poche cose: un bicchiere/vaso di vetro dell’acqua dei fogli bianchi

Il libro delle vacanze: per custodire i ricordi piu’ preziosi!

IMG_6538

I diari di viaggio sono una tradizione di famiglia: fin da piccola ho tenuto diari per ricordare momenti particolari: come le vacanze con i miei, le prime vacanze da sola o i miei viaggi intorno al mondo…

Ho passato questa tradizione a PF: quando era piccolino costruivamo insieme scatole dove custodire i nostri ricordi, racchiudendo in esse cartoline, conchiglie, sassi, bastoncini, disegni, fotografie…

Era un bel modo, malgrado fosse ancora piccolino, di ricordare a distanza di tempo cosa era successo. Ogni tanto le apriamo e io do voce a quello che lui aveva gelosamente riposto dentro.

Crescendo le scatole si sono trasformate in diari e in nuove tradizioni. Quella che ci accompagna ormai da un po’ di tempo è quella di disegnare ogni sera, sul nostro diario di viaggio, un avvenimento che vogliamo ricordare. Un disegno per ognuno di noi! E’ un modo divertente e non impegnativo per custodire i nostri ricordi.

Per queste vacanze estive, ho preparato un diario che ci permetta di esprimere liberamente la nostra vena artistica: una semplice copertina racchiude tante pagine bianche da riempire con fantasia e creatività.

Realizzarlo è molto semplice: basta stampare il modello, che trovate qui sotto, ritagliarlo ed assemblarlo, usando il primo e l’ultimo foglio come copertina.

Ho creato due tipi di diario:

uno con le pagine in bianco (quello che usiamo noi!)

con delle tracce su ogni pagina

Altre idee prese in rete:

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

6 idee prese in rete per… giocare in spiaggia

Eccoci finalmente in spiaggia!

Girovagando per la rete, sono incappata in qualche divertente idea da proporre a PF e ai suoi amichetti. Spero piaccia anche a voi!

IDEE PER GIOCARE IN SPIAGGIA bambini

  1. Gara di gavettoni
  2. Tris da spiaggia
  3. Bowling in riva al mare 
  4. Strade sterrate
  5. Caccia al tesoro da spiaggia
  6. Il lancio delle palline

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai giochi da fare in estate, con 80 splendide idee da prendere al volo!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Romanzo rosa

Dopo il libro di settimana scorsa (Un uso qualunque di te di Sara Rattaro), avevo bisogno di qualcosa di leggero e mi sono buttata sulla mia autrice preferita di questo genere: Stefania Bertola.

Ho letto parecchi sui libri, molti già recensiti in questa rubrica come Ragazze Mancine, Ne parliamo a cena, Biscotti e sospetti e Aspirapolvere di stelle.

Ho preso cosi’ un libro a caso dalla biblioteca ebook di Amazon senza curarmi della trama e delle  recensioni presenti.

Ho ritrovato subito lo stile allegro e leggero dell’autrice, ma fin dalle prime pagine la trama mi ha spiazzata. Di solito la/le protagoniste delle sue storie sono giovani donne con problemi di cuore, con vite complicate, che con ironia e un pizzico di pazzia risolvono in un modo o nell’altro i loro problemi.

In questo caso la protagonista è una sessantenne zitella alle prese con la scrittura di un romanzo rosa. Da subito si capisce che l’intento dell’autrice è ben altro da quello di raccontarci una storia d’amore. Con leggerezza e ironia mette in scena una satira, a volte anche crudele, ad un genere letterario preciso: il melody!

La nostra (non troppo simpatica) protagonista si ritrova in un corso di scrittura con gruppetto di aspirati autori e, pagina dopo pagina, non solo scopriamo le loro vite, ma anche tutti i “trucchi” per scrivere un Melody ad hoc.

La bellezza di questo libro non sta solo nella piacevolezza della lettura, ma anche nella capacità dell’autrice di intrecciare tra loro contemporaneamente piu’ piani: quello della trama principale, quello delle vite dei personaggi, quello del romanzo che la protagonista sta scrivendo.

Un libro che vi consiglio se siete in cerca di libri leggeri!

978880620978GRARomanzo rosa – Stefania Bertola

“Per scrivere un romanzo rosa in una settimana ci vogliono otto giorni” ha detto la signora Leonora Forneris, posando la borsetta lilla sul tavolo. Poi ci ha guardati come per dire: non voglio sentire risatine, e in effetti nessuno ha ridacchiato, siamo rimasti li’ come quindici pesci muti, noi iscritti al laboratorio Come scrivere un romanzo rosa in una settimana.

Ora aspetto i vostri suggerimenti per questo fine settimana! Eccoli:

Buon weekend!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

10 libri… interattivi da non perdere

10 libri interattivi per bambini

Noi adoriamo i libri e durante le vacanze non mancano le loro varianti: i libri interattivi! Quei libri cioè che oltre ci permettono , oltre che leggere, anche di divertirci in giochi ed attività!

Qui trovate una raccolta di questi libri, molti dei quali già ampiamente utilizzati da noi sin da quando PF era piccolino. Altri invece  li “useremo” quest’estate!

51ewLTn+OoL._SX409_BO1,204,203,200_Il mio quaderno Montessori, di Marie Kirchner – L’ippocampo edizioni, 2016

Età consigliata: da 3 anni

L’album propone attività tattili, visive e sonore direttamente attinte dalla pedagogia Montessori con le quali il bambino viene incoraggiato in autonomia a scoprire in modo sereno e progressivo la lettura, la scrittura, i numeri, ma anche la natura e il mondo in cui vive. Numerose attività permettono di esplorare forme geometriche, lettere e suoni, numeri, natura e geografia. Ogni sezione del volume contiene suggerimenti per orientare i genitori nel loro ruolo di accompagnatori, nel rispetto della capacità di concentrazione, dei desideri e dei tempi di ogni bambino.

9781409588498Vacanze. Piccole attività, di K. Robson, D. Florino, M. del Bosco- Usborne edizioni,  2015

Età consigliata:da 3 anni

Un simpaticissimo libro, ideale per esercitarsi a contare, a osservare e a maneggiare la penna

61SIXLjumZL._SY419_BO1,204,203,200_Disegno con le dita, di F. Watt, E. Harrison, E. Guastella – Usborne edizioni,

Età consigliata: da 3 anni

Un libro coloratissimo, con pannello di sette tamponi inchiostrati e tante figure da dipingere con le dita. Con idee e consigli per dipingere mostriciattoli, topini, uccellini, fiori ecc. Per esprimere la creatività ovunque, senza pennelli, vasetti o tubetti di colore.

59370u-N9MFMTIYLa mia Jeep, di A. Johnson – Giunti Kids, 2013

Età consigliata: da 3 anni

Non crederai ai tuoi occhi! Un libro, un tabellone gioco e una macchina giocattolo… tutti in uno! Con semplici mosse, il libro con una storia illustrata si trasforma in un tabellone per giocare anche in compagnia e, infine, si ritrasforma in una jeep giocattolo, con tanto di portiera e parabrezza!

maxiquiz---310-310Maxi quiz, di C. Jugla – Editoriale scienza, 2013

Età consigliata: da 4 anni

620 domande per giocare da soli, con un amico o con un adulto; due livelli di difficoltà (4-6 anni e 7-8 anni) e numerosi argomenti: animali, piante, corpo umano, scienza e invenzioni, sport e tempo libero, geografia, storia.

 

886023451Il giro del mondo in 80 labirinti, di A. Peters – IdeeAli edizioni, 2012

Età consigliata: da 5 anni

Unisciti a Max, Sara e al cane Teo nel loro divertente viaggio intorno al mondo, attraverso gli intricati labirinti. Trova la via d’uscita dalle distese ghiacciate del Mar Glaciale Artico e l’intricata giungla africana. Risali le miniere di diamanti della lontana Siberia e segui le tracce del leggendario Yeti.

51FfEv8DeZL._SY393_BO1,204,203,200_Tante idee pre trasformarsi in un detective, di N. Suman – Gribaudo editore,

Età consigliata: da 5 anni

Scopri trucchi e segreti per diventare un perfetto detective: raccogli gli indizi, segui le tracce, conduci l’indagine e smaschera il colpevole. Come si rilevano le impronte digitali? Che cosa serve per fare un identikit? Perché si esamina il luogo di un crimine? Quando si interrogano i  testimoni? In che modo ci si traveste per un inseguimento? Grazie a questo manuale, con tante foto, indicazioni e idee, potrai mettere alla prova le tue abilità e diventare un investigatore infallibile!

9788860793935Il Gruffalo’. Magico teatro, di J. Donaldson, A. Scheffler – Emme Edizioni, 2009

Età consigliata: da 5 anni

Questo libro contiene un magnifico teatro pop-up, tante figurine ed elementi scenografici da staccare, il copione teatrale e tanti suggerimenti per la messa in scena la storia illustrata A spasso col mostro.

 

downloadWally nella macchina del tempo, di M. Handord – L’ippocampo edizioni, 2010

Età consigliata: da 5 anni

Ehi! Amici di Wally! Siete pronti per nuove fantastiche avventure?
In questo secondo volume della saga, il nostro eroe, non potendo ritrovare i suoi amici, è caduto nella macchina del tempo!
Dopo un salto nella preistoria, eccolo catapultato nell’epoca dei Faraoni a risolvere l’enigma delle piramidi, prima di ritrovarsi nel bel mezzo dell’arena fra i gladiatori e i leoni dell’Antica Roma. Ma le avventure di Wally nella macchina del tempo non finiscono di certo qui…

allenamente-cop-rgb-1000px---310-310Allenamente, giochi, attività e trucchi per allenare la mente, di C. Carzan, S. Scalco, I. Fulghesu  – Editoriale scienza, 2016

Età consigliata da: 8 anni

Giochi di memoria e giochi di logica, giochi per migliorare la concentrazione e stimolare la creatività! A metà strada tra un manuale e un laboratorio ludico, “Allenamente” aiuta i ragazzi a sviluppare le capacità cognitive con il metodo più efficace di sempre: il gioco.

Questo libro racchiude una delle palestre più attrezzate che tu abbia mai visto. Sfoglialo e scopri tecniche, attività e trucchi per allenare ciò che hai di più prezioso: il tuo cervello! Come ogni parte del corpo, infatti, anche il cervello ha bisogno di esercizio, cosa fare allora per mantenerlo in forma? Ciò che ti viene più naturale: giocare! Qui sarai chiamato a risolvere enigmi e rompicapi, metterai alla prova la memoria e dovrai far ricorso alla tua capacità di osservazione. Pronto alla sfida?

Non mi resta che augurarvi buone letture e buon divertimento!

Post di Paola Misesti

Esperimenti scientifici con i bambini: l’acqua magica

IMG_6504

In cerca di esperimenti scientifici facili e divertenti sono capitata in questo bellissimo sito e cosi’ abbiamo deciso di provare a giocare con l’acqua!

L’esperimento è davvero molto semplice, ma di molto effetto.

Vi servono solo poche cose:

  • un bicchiere/vaso di vetro
  • dell’acqua
  • dei fogli bianchi
  • dei pennarelli
  • dell’adesivo

Come realizzarlo:

Per prima cosa dovete disegnare sui fogli bianchi delle immagini:

  • due frecce, abbastanza spesse, con le punte rivolte in due direzioni diverse (alto-basso /sinistra destra)
  • due linee spesse di colori diversi

Prendete uno dei fogli, ammettiamo quello con le linee di colori diversi, e attaccatelo ad un muro, un armadio, insomma ad un piano verticale, avendo cura che rimanga fisso e non si sposti. Ponete davanti al foglio il bicchiere/vaso vuoto ed osservate le linee: vi appariranno cosi’ come sono riprodotte sul foglio.

Ora riempite, senza spostarlo, il vostro bicchiere/vaso in modo che l’acqua copra le due linee. Osservandole attraverso il bicchiere noterete una cosa strana, anzi magica: le linee si sono invertite d’ordine!

IMG_6506

Svuotate il bicchiere/vaso e riprovate l’esperimento con l’altro foglio, quello delle frecce. Anche in questo caso, una volta che il bicchiere/vaso sarà pieno d’acqua, le frecce risulteranno capovolte: quella che andava a destra, andrà a sinistra e viceversa.

IMG_6505

IMG_6508

Magia? No, fisica!

Cosa è successo?

Quello che avete appena sperimentato è cio’ che in gergo scientifico si chiama “rifrazione della luce”. In parole povere: quando la luce attraversa un materiale subisce una deviazione. In questo caso la luce attraversa piu’ materiali: l’aria, il vetro, l’acqua, il vetro e ancora l’aria.

Il vostro bicchiere/vaso si comporta come una lente d’ingrandimento. La luce converge verso il centro e i raggi in questo punto si incrociamo, creando l’effetto di inversione: cio’ che era a destra risulta a sinistra e viceversa.

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

6 idee prese in rete per… giocare con i colori e la fantasia

Le vacanze offrono l’occasione di sperimentare e divertirsi in tutta libertà. Ecco allora che sono andata in cerca di idee per poter ci sbizzarrire con i colori e liberare la nostra fantasia.

idee per giocare con l'arte

  1. Arcobaleno di latte
  2. Arte da mangiare
  3. Piedini da artista
  4. Da vaschette di polistirolo a timbri
  5. Creare disegni con le impronte
  6. Tempera 3 D fai da te

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata all’arte, con piu’ di 200 splendide attività da realizzare!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Un uso qualunque di te

Non conoscevo Sara Rattaro fino a qualche settimana fa. A consigliarmi i suoi libri è stata un’amica, presentandomeli come dei “romanzi ben scritti, ma da pungo nello stomaco”.

Con una presentazione del genere, la voglia di prenderne in mano uno vi confesso che era scemata immediatamente. Incuriosita, sono andata a ripescare le vostre recensioni: mi ero segnate quella di Stefania e di Federicasole che parlavano dello stesso libro. A questo punto ho deciso di tentare!

la mia amica aveva ragione: il romanzo è proprio un pungo nello stomaco e la protagonista mi è stata subito caldamente antipatica. Il libro pero’ è ben scritto e anche se già a metà del libro si intuisce come andrà tristemente a finire, la lettura è  stata veloce e la voglia di abbandonarlo non mi ha mai sfiorata.

La storia è quella di una moglie/madre non certo perfetta, che vive una vita un po’ squallida e che ha compiuto scelte molto discutibili, ma che, pagina dopo pagina, si svela come una persona colma d’amore, tanto da portarla a donarsi completamente per coloro che ama.

Un libro non facile, ma che vi consiglio anche se non lo definire di certo rilassante da leggere!

copUn uso qualunque di te – Sara Rattaro

Quando una cosa inizia di solito non sai come andrà a finire, studi la lezione e non verri interrogata, rimani imbottigliata in un ingorgo dopo aver ampiamente ragionato su quale fosse la strada meno trafficata, t’innamori dell’unica persona che non possiede alcun requisito che ti completi.

Il futuro lo puoi pianificare, prevedere, anticipare, ma quando arriva ti prende sempre alla sprovvista. E’ per questo che ti preoccupa.

Ora aspetto con ansia i vostri consigli! Eccoli:

Buon fine settimana! Per noi sarà finalmente il primo di vacanza!!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

5 giochi che non mancano mai nel nostro zaino

IMG_6503

Non c’è cosa piu’ divertente che giocare a qualche bel gioco in scatola tutti insieme prima di andare a dormire. Un’abitudine che abbiamo preso già da qualche anno e che non puo’ mancare nemmeno quando siamo in viaggio.

Portarsi dietro scatole e scatole di giochi non è pero’ sempre possibile e cosi’ abbiamo optato per giochi tascabili che non hanno nulla da invidiare agli originali.

Tra quelli che ultimamente non mancano mai nei nostri spostamenti ve ne segnalo cinque: tutti molto divertenti e particolari, ma soprattutto della dimensione giusta per essere infilati in uno zaino!

Noi li abbiamo nella versione tedesca, ma vi ho linkato qui sotto quelli in italiano. Vorrei pero’ darvi un suggerimento: a noi sono risultati molto utili per esercitare il nostro tedesco. Provateli in inglese, puo’ essere un buon modo per allenare questa lingua senza troppo sforzo!

IMG_6499

Pictureka: uno dei giochi ultimamente piu’ gettonati! Sono richieste velocità di lettura e buoni riflessi. La cosa piu’ divertente  è che gli abbinamenti tra immagine e frasi risultano a volte molto azzardati e le spiegazioni, per aggiudicarsi il punto, molto fantasiose. E’ un buon gioco per allenare la lettura ad alta voce ed arricchire il proprio vocabolario nonchè per stimolare la creatività!

IMG_6500

Dobble: uno dei miei giochi preferiti. Serve rapidità e buona capacità di riconoscimento. Su ogni carta vi è solo un’immagine da poter abbinare a quella presente sulle carte degli avversari. Vi sono diverse varianti di gioco e, di norma, le proviamo sempre tutte! Per rendere la cosa piu’ complicata l’immagine riconosciuta deve essere sempre nominata e noi ci sbizzarriamo nella scelta della lingua: inglese, italiano, tedesco! Un buon gioco per allenare la concentrazione e imparare parole nuove!

IMG_6501

Machi koro. Il gioco preferito da PF e quello che richiede anche piu’ tempo per essere terminato! Lo scopo è costruire la propria città seguendo delle indicazioni date all’inizio del gioco e sapendo investire i propri soldi in maniera redditizia! Un gioco di tattica e di fortuna, ideale per bambini non troppo piccoli.

IMG_6498

Jungle speed. Gioco di velocità che richiede buoni riflessi. Riconoscere le forme uguali non è per nulla semplice, perchè spesso si discostano tra loro solo per piccoli particolari. I colori poi traggono in inganno. Un gioco veloce da fare e che diverte sempre. Molto utile per la concentrazione!

 

IMG_6502

Quadrillion. Nasce come un solitario, ma noi giochiamo sempre in gruppo perchè alcune combinazioni risultano davvero troppo difficili. Il libretto allegato  presenta gli schemi da completare, divisi per grado di difficoltà. Ve ne sono tantissimi e non siamo ancora riusciti a terminarli tutti. Fortunatamente alla fine trovate anche le soluzioni. Un gioco di logica che stimola la concentrazione e le capacità spaziali.

Se vi piacciono i giochi in scatola qui trovate tante altre recensioni!

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

“Aguzza la vista”: un gioco da viaggio tutto da stampare

IMG_6478

Qualche anno fa avevo creato per PF questa caccia al tesoro da viaggio. Per molto tempo ci aveva tenuto compagnia nei nostri spostamenti e ogni tanto gliela riproponevo nei momenti di noia.

Quest’anno ho deciso di realizzarne una un po’ diversa: non tanto un tabellone dove sfidarsi ad annotare il maggior numero di veicoli, segnali stradali, animali e persone che si incontrano lungo la strada, ma una scheda in cui segnare quante piu’ cose si riescono a vedere durante il viaggio! Vince naturalmente chi ne nota di piu’!

Ho realizzato 3 tipi di schede con diversi livelli di difficoltà:

  • una scheda con solo immagini di veicoli
  • una scheda con immagini varie (animali, veicoli)
  • una scheda senza immagini con solo parole

Naturalmente la scheda senza immagini è per bimbi già grandi!

Qui trovate le schede da scaricare:

Altre divertenti idee prese in rete:

Giochi matematici da stampare
Battaglia navale fai da te
Il puzzle della mappa

 

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

6 idee prese in rete per… giochi da viaggio fai da te

Ormai manca solo una settimana all’inizio delle vacanze. Come al solito sto recuperando un po’ di idee per divertire PF negli spostamenti in auto e in traghetto.

Ecco qualche idea trovata in rete che potrebbe essere utile anche a voi…

6 idee GIOCHI DA VIAGGIO

  1. Il taccuino da viaggio a misura di bambino
  2. I mini ricami da viaggio
  3. Giochi di LEGO
  4. Geoboard richiudibile con un vecchio porta CD
  5. Il tangram magnetico
  6. I mini percorsi per macchinine

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai giochi da viaggio, con piu’ di 60 splendide idee da prendere al volo!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti