Venerdi’ del libro: L’amore addosso

I libri di Sara Rattaro mi piacciono molto: mi piace come scrive, la sua capacità di andare nel profondo dell’animo e di farti appassionare alla vita dei suoi personaggi. I suoi romanzi sono molto forti, affrontano temi non facili e relazioni non certo semplici. Al centro pero’ ci sono sempre le persone con i loro problemi, i loro sogni e le loro disillusioni.

Della Rattaro ho appena finito di leggere “L’amore addosso”, prestatomi dalla mia spacciatrice di libri zurighese, un’amica che ama leggere quanto me e che, a differenza di me, ama spaziare tra generi molto diversi, garantendomi cosi’ nuove esperienze letterarie ed interessanti confronti.

Dire che il romanzo di oggi mi è piaciuto, sarebbe riduttivo. I temi affrontati sono molto forti e non sempre è stato piacevole leggere cio’ che la scrittrice voleva trasmettere con la sua storia. Cio’ nonostante è un libro che ho letto velocemente e che mi ha tenuto in trepidazione, fino alla fine, per la protagonista, Giulia.

Questa giovane donna tradisce suo marito e viene tradita da lui. Questo intreccio di rapporti si complica perchè Giulia si ritroverà in ospedale al capezzale dei due uomini, causalmente ricoverati insieme. Giulia inoltre nasconde un segreto che ha inevitabilmente segnato le sue scelte e la sua vita.

Non è facile parlare di tradimento, di maternità in adolescenza, di rapporti madre-figlia e di amicizia tra uomini e donne senza cadere nel banale. La Rattaro ci riesce alla perfezione. Unica nota è quel senso di amarezza che mi prende sempre quando finisco di leggere i suoi romanzi.

Il libro di oggi è quindi…

L’amore addosso di Sara Rattaro

L’amore è come la colpa, ti fa sentire sempre al centro dell’attenzione: E’ un problema senza soluzione, una canzone senza finale, un sonno che non ti lascia riposare. L’unica cosa certa è che, se è amore vero, quando cadi nella trappola te lo senti addosso.

recensione L'amore addosso di Sara Rattaro

Non mi resta che augurarVi buon fine settimana! Aspetto ora i vostri consigli…

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Tovagliette gioco per l’estate

Qualche settimana fa ho condiviso con voi le mie tovagliette gioco super colorate per intrattenere i bambini in maniera divertente. Ho ricevuto subito delle richieste per tovagliette che contenessero giochi  per bimbi un pochettino piu’ grandi.

Ne ho realizzate allora alcune con sudoku, giochi di attenzione, cruciverba, disegni da colorare e molto altro.

Per realizzare questo gioco non serve davvero nulla: basta stampare le schede che trovate sotto e armarvi di matite e pastelli!

TOVAGLIETTE GIOCO PER L’ESTATE

Ho preparato anche le soluzioni, cosi’ da poterle proporre direttamente ai bambini una volta completate le schede. Eccole:

soluzioni tovagliette estate

Per chi volesse divertirsi ecco inoltre tutte le tovagliette che ho creato:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Sopravvissuto. The Martian

La fantascienza non è il mio genere letterario preferito. Anzi, l’ho sempre detestata un po’. Qualche tempo fa un’amica mi ha suggerito di leggere “The Martian” garantendomi che la carica di ottimismo che dava era notevole. Non avendo tempo per recuperare il libro, mi sono guardata il film da cui era stato tratto: mi è piaciuto molto, ma a dire la verità piu’ che ottimismo era l’angoscia il sentimento dominante.

Qualche settimana fa casualmente mi è capitato pero’  in mano il libro e, malgrado sapessi già il finale, ho deciso di leggerlo per capire se forse fosse nascosto li’ tutto quell’ottimismo. Il romanzo è stato una folgorazione: bellissimo!

La trama è semplice: Mark Watney è un astronauta che partecipa ad una missione spaziale su Marte. Il viaggio e l’atterraggio vanno senza intoppi, ma un’improvvisa tempesta coglie impreparati lui e i i suoi compagni. Creduto morto viene abbandonato sul pianeta. Non gli resterà che cercare di sopravvivere e trovare il modo di tornare a casa.

A parte qualche pagina troppo tecnica, il libro si snoda magnificamente tra un colpo di scena ed una battuta ironica dell’intrepido astronauta. Veramente un bel libro che da’ una bella carica di energia ed ottimismo. In fondo la mia amica aveva proprio ragione!

Vi consiglio anche di vedere il film che è ben fatto e molto fedele al libro.  Il senso di ansia che genera la situazione in cui si trova Mark mette, a mio avviso,  pero’ in secondo piano la vita interiore del protagonista che invece il libro approfondisce molto.

Il libro di oggi è quindi…

Sopravvissuto. The Martian – Andy Weir

Se un escursionista si perde in montagna, ci sono altre persone che coordinano una spedizione di ricerca. Se un treno deraglia, c’è gente che si mette in fila per donare il sangue. Se un terremoto rade al suolo una città, c’è gente che da tutto il mondo invia rifornimenti. Tutto questo è cosi’ fondamentalmente umano che si riscontra senza eccezioni in tutte le culture. Si’, ci sono le teste di cazzo a cui non frega niente, ma sono una minuscola minoranza in confronto a tutti quelli cui frega moltissimo.

 

Vi auguro un buon weekend. Non mi resta che presentare i vostri preziosi consigli…

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

L’estate: il libro filastrocca da colorare

libro estate bambini da stampare e colorare

Negli scorsi mesi ho creato deii libretti a tema primaverainvernoautunno con tante filastrocche e disegni da colorare.

Non potevo certo non realizzare anche quello dell‘estate!

Il libro è composto da 7 pagine in cui si parla di frutta e  verdura di stagione, di vacanze, ma anche di alberi e fiori . Ogni pagina contiene un argomento con la sua filastrocca e tanti disegni da colorare.

Realizzare il libro è molto semplice:

Stampate il file, che trovate qui sotto, e ritagliate le pagine del libro seguendone il perimetro. Vi troverete con 5 pagine con disegni e testo, piu’ una copertina ed una pagina finale in bianco.

Incollate le pagine fra loro nella parte alta, dov’è presente una linea tratteggiata. L’ultima pagina è in bianco e i bambini potranno decorarla come meglio credono, lasciando libera la loro fantasia.

I testi sono scritti in corsivo e sono tutti in rima.

Qui trovate libro filastrocca dell’estate da stampare.

Buon divertimento e buone vacanze!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… giochi da stampare

Giochi, libri e attività da portare sempre con sè possono salvare in momenti di noia ed attesa. Io avevo sempre qualche foglio in borsa da proporre a PF e quando non l’avevo improvvisavo su tovagliette e fazzoletti.

Per ogni evenienza ho recuperato per voi in rete un po’ di idee da stampare pronte all’uso:

6 idee per giochi bambini da stampare

 

  1. Un libretto per giocare con Frida Kahlo
  2. Divertentissimi giochi tascabili
  3. La storia di Gocciolina tutta da colorare
  4. Il libretto gioco dell’estate
  5. Cartoline da colorare
  6. Tantissimi “trova le differenze

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai giochi tascabili da portare sempre con sè

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: Falsa testimonianza

Che io sia un amante i gialli non è un mistero e quando qualche amico mi suggerisce qualche “nuovo” scrittore non mi tiro di certo indietro.

Settimana scorsa mi hanno suggerito di provare i libri di Salvo Toscano e cosi’ mi sono lanciata. Ho preso “Falsa testimonianza” uno degli ultimi pubblicati.

Dire che mi è piaciuto è dire poco: l’ho divorato in 2 giorni.

E’ un libro duro, ambientato negli anni Novanta nel periodo della trattativa Stato-Mafia. Un racconto amaro, che si snoda a Palermo in un momento davvero difficile della storia italiana. Vede come protagonista un maggiore dei carabinieri, Giannini, che suo malgrado si trova invischiato in un caso piu’ grande di lui.

Vi sono alcuni passaggi davvero forti e ben presto si capisce che avere  un lieto fine sarà davvero difficile.

Lo stile dell’autore è spettacolare, ogni personaggio è  cosi’ ben descritto che quasi sembra di averlo di fronte e di conoscerlo da sempre. Davvero un bel libro!

Falsa testimonianza – Salvo Toscano

L’esperienza le aveva insegnato che i malvagi sanno leggere bene nell’animo altrui, tanto piu’ in quello dei retti, e non viceversa. E’ questa la loro forza e la chiave per abbindolare, usare e ferire i puri.

falsa testimonianza salvo toscano

Non mi resta che augurarvi un bellissimo fine-settimana ed attendere i vostri consigli! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le tovagliette gioco super colorate

tovagliette gioco bambini da stampare

Quando PF era piccolino ho usato tantissimo le tovagliette gioco. Le utilizzavamo soprattutto quando eravamo fuori di casa: era un bel modo di giocare quando eravamo bloccati in attesa del dottore o semplicemente di una pizza. Gli piacevano talmente tanto che poi me le chiedeva in ogni occasione!

Malgrado ne abbia create tantissime, me ne chiedete sempre di nuove e cosi’ dopo tanti anni ne ho realizzate alcune, questa volta coloratissime.

Sono dei semplici fogli A4 con giochi di logica, di attenzione, di ricerca, disegni da colorare e molto altro.

Non serve molto per realizzare questo gioco: basta stampare le schede che trovate sotto e armarvi di pastelli e matite!

Qui trovate le nuove tovagliette gioco

Per chi volesse divertirsi qui sotto trovate tutte quelle che ho creato:

Buon divertimento!!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… riciclare i cartoni del latte

Sono sempre in cerca di idee per riciclare in modo creativo gli oggetti di casa. Questa volta è toccato ai cartoni del latte!

In rete ho trovato davvero tantissime idee per creare ogni tipo di cosa. Eccone un po’ per voi:

IDEE PER RICICLARE CARTONE LATTE

 

  1. Simpatici vasetti
  2. Portapenne fumettosi
  3. Coloratissime lanterne
  4. Burattini riciclosi
  5. Casetta per gli uccelli
  6. Camioncini portatutto

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata al riciclo creativo

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Perchè le lacrime ti insegnano a sorridere

Prima di partire per la nostra vacanza in America ho voluto fare scorta di libri: tutti ebook. Viste le lunghe ore di volo e le attesa in aeroporto avevo voglia di libri leggeri, non troppo impegnativi, ma che non fossero al tempo stesso banali.

Tra tutti quelli che ho preso c’è “Perchè le lacrime ti insegnano a sorridere” di Valentina Carbone: mi era piaciuta la presentazione che ne faceva Amazon e l’incipit del libro.

La lettura è stata piacevole anche se il libro non è come me lo aspettavo: avevo immaginato trattasse l’evoluzione della storia d’amore di due giovani fino all’età matura. In realtà quasi tutto il libro è ambientato nell’adolescenza dei due protagonisti. Un libro capace di fare rivivere l’emozioni del primo amore, dei primi problemi di coppia e della paura di crescere. Piu’ adatto forse ad un pubblico piu’ giovane di me, avendo io (ahimè) passato già da un pezzo questi turbamenti!

Il racconto è ben strutturato anche se lo stile si rifà molto al parlato, cosa che non mi piace molto, ma che indubbiamente rende la storia piu’ accattivante e vicina ai ragazzi.

Un libro quindi che ho letto velocemente, ma che non mi ha preso particolarmente. Credo che ad un lettore piu’ giovane potrebbe pero’ piacere molto.

Il libro di oggi è quindi…

Perchè le lacrime ti insegnano a sorridere – Valentina Carbone

Quando non ci si vuole bene abbastanza, si tende a proiettare sull’altro il nostro bisogno nella speranza di riuscirsi ad affermare. ma cosi’ non sarà mai perchè il bisogno non ü amore, è la sua antitesi.

perchè le lacrime ti insegnano a sorridere

Buona festa della Repubblica,  fine settimana e buone letture! Non vedo l’ora di leggere i vostri suggerimenti!! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Ragalini per la fine della scuola

regalini per la fine della scuola

L’inizio e la fine della scuola sono sempre dei momenti importanti. Per tradizione noi li festeggiamo con dei regalini. Niente di che: caramelle, gomme colorate, pastelli, adesivi divertenti, palloncini, slime…

Semplici pensieri per ricordarci che si tratta di un giorno speciale. Per l’inizio della scuola  faccio trovare a PF il pensierino vicino alla tazza della colazione cosi’ da iniziare la giornata con allegria; per la fine della scuola invece aspetto il suo rientro e piazzo il regalino sulla sua scrivania. Un modo per augurargli buone vacanze e la fine dei pomeriggi passati a fare i compiti.

Quest’anno per la fine della scuola ho pensato di preparagli un sacchettino con un po’ di palloncini colorati per fare i gavettoni, visto che quel giorno andremo in piscina con i suoi amici. Mi sembrava un pensiero simpatico realizzare una confezione regalo simpatica e divertente. Ho deciso allora di creare dei sacchettini trasparenti con una chiusura che fosse anche un biglietto di auguri.

Ho realizzato diversi tipi di confezione con diversi messaggi, pensando che a qualcuno di voi potesse piacere l’idea e volesse usarla.

Qui trovate i chiudi pacco da stampare e ritagliare

Creare la confezione è semplicissimo: una volta infilato il regalo nel sacchettino richiudetelo con il chiudipacco ripiegato in due e pinzatelo per fermare il tutto. Il vostro regalino è pronto!!

Non mi resta che augurarvi buona fine della scuola e buon inizio di vacanze!

SCOPRI ANCHE...

Post di Paola Misesti

Continue Reading