Ultimi post

<< >>

Venerdi’ del libro: Il gioco dell’angelo

Piu’ di un anno fa finivo di leggere “L’ombra del vento” di Carlos Ruiz Zafon. Un libro che mi era piaciuto tantissimo, cosi’ tanto che, per non rimanere delusa, avevo preferito non leggere il seguito. Qualche settimana fa pero’ non ho resistito e me lo sono

6 idee prese in rete per… riciclare gli ovetti delle sorprese

Vi ritrovate anche voi Ovetti Kinder ovunque? Ecco per voi, ma soprattutto per me, alcune simpatiche idee per riutilizzarli in modo creativo: Le super catapulte fai da te I pesciolini calamitati Filtri del te’ riciclosi Mini serre fatte in casa Fatine porta dentini Simpaticissimi mini

Venerdi’ del libro: Il libro delle idee LEGO

La passione di PF per i LEGO è cosa risaputa ed ecco perchè oggi vi presento un libro che lo ha fatto letteralmente impazzire. Già il titolo è tutto un programma: Il libro delle idee LEGO! In questo pesantissimo (nel senso che la copertina cartonata e

Sequenze mostruose

Molte delle attività del Kindergarden di PF erano legate al riordino di sequenze soprattutto di forme e colori. In pratica i bambini dovevano riprodurre sequenze utilizzando carte prestampate, mattoncini Lego, giochini o oggetti di uso comune. PF ha sempre adorato questa attività soprattutto se svolta

6 idee prese in rete per… creare con le bottiglie di plastica

Anche voi vi ritrovate invasi da bottiglie di plastica? Ecco un po’ di simpatiche idee per riutilizzarle in modo creativo: Gli allegri salvadanai Da bottiglia a contenitore Le girandole multicolore Bottiglie porta oggetti Il bowling mostruoso Giochi estivi Sulla mia pagina Pinterest dedicata al riciclo creativo

Venerdi’ del libro: Il gioco dell’angelo

Piu’ di un anno fa finivo di leggere “L’ombra del vento” di Carlos Ruiz Zafon. Un libro che mi era piaciuto tantissimo, cosi’ tanto che, per non rimanere delusa, avevo preferito non leggere il seguito.

Qualche settimana fa pero’ non ho resistito e me lo sono comprata (a dire il vero ho comprato anche il seguito del seguito, ma ve ne parlero’ in un’altra occasione!)

Vi confesso che ho fatto male ad aspettare tanto perchè non sono rimasta minimamente delusa. Ho letto il libro in circa 3 giorni, cogliendo ogni momento per prenderlo in mano.

Lo stile è uguale al precedente, la trama l’ho trovata un po’ piu’ complessa, tetra e arzigogolata, ma arrivata alla fine sono stata davvero soddisfatta.

Mi è piaciuto molto. Mi rendo conto che deve piacere il genere perchè non è un libro leggero e non lo consiglierei a chi cerca letture poco impegnative e spensierate.

Va da sè che ho già iniziato anche il seguito e  ho l’impressione che dopo quello ce ne saranno tanti altri di questo autore.

Ecco cosa dicono di questo libro anche  Maristella del blog “CaraLilli“, Stefania di “Libri ed emozioni” e Simonetta di “Letture senza tempo”

Il libro di oggi è quindi…

Il gioco dell’Angelo

zafon

Per tutta la vita avevo sentito che le pagine che lasciavo al mio passaggio erano parte di me. La gente normale mette al mondo dei figli; noi romanzieri dei libri. Siamo condannati a metterci la vita, anche se quasi mai ce ne sono grati. Siamo condannati a morire nelle loro pagine e a volte perfino a lasciare che siano loro a toglierci la vita.

Ora aspetto i vostri suggerimenti!

Buon fine settimana! Il nostro sarà l’ultimo prima delle tanto sospirate  vacanze!!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

6 idee prese in rete per… riciclare gli ovetti delle sorprese

Vi ritrovate anche voi Ovetti Kinder ovunque?

Ecco per voi, ma soprattutto per me, alcune simpatiche idee per riutilizzarli in modo creativo:

6 idee prese in rete per...riciclare gli (1)

  1. Le super catapulte fai da te
  2. I pesciolini calamitati
  3. Filtri del te’ riciclosi
  4. Mini serre fatte in casa
  5. Fatine porta dentini
  6. Simpaticissimi mini Minions

Sulla mia pagina Pinterest dedicata al riciclo creativo troverete tantissime altre idee!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Il libro delle idee LEGO

La passione di PF per i LEGO è cosa risaputa ed ecco perchè oggi vi presento un libro che lo ha fatto letteralmente impazzire.

Già il titolo è tutto un programma: Il libro delle idee LEGO!

In questo pesantissimo (nel senso che la copertina cartonata e le 200 pagine lo rendono poco maneggevole) libro troverete piu’ di 500 idee e progetti da realizzare con i LEGO:macchine, astronavi, robot, animali, oggetti di casa, giochi da costruire usando i mitici blocchetti colorati.

Noi ci siano cimentati in un po’ di progetti, realizzando dei robot, un’astronave, una cornice e una scacchiera con degli improbabili scacchi!

idee LEGO il libro

Si trovano progetti di ogni tipo con vari gradi di difficoltà. Cio’ che in realtà serve, oltre la pazienza, è una grande quantità di LEGO, dalle forme piu’ disparate, alcuni purtroppo di non facile reperibilità.

Le idee proposte pero’ sono tutte stuzzicanti e mentre si sfogliano le pagine vien voglia di mettersi subito al lavoro. Per ogni progetto c’è una breve spiegazione e qualche curiosità.

Noi naturalmente abbiamo la versione in tedesco, ma penso che quella in italiano sia identica.

Il libro in questione è quindi…

 Il libro delle idee LEGO 

lego libro delle idee

 

E ora ecco i vostri preziosi suggerimenti:

Buon fine settimana! Io spero di passarlo al caldo e in totale relax!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Sequenze mostruose

Molte delle attività del Kindergarden di PF erano legate al riordino di sequenze soprattutto di forme e colori. In pratica i bambini dovevano riprodurre sequenze utilizzando carte prestampate, mattoncini Lego, giochini o oggetti di uso comune.

PF ha sempre adorato questa attività soprattutto se svolta con i mattoncini LEGO, tanto che l’avevamo riprodotta facilmente a casa.

Per divertirlo ulteriormente e tenerci impegnati i lunghi pomeriggi invernali, avevo realizzato delle schede a tema mostruoso che oltre ad essere divertenti lo aiutavano a riconoscere forme e colori. Noi le abbiamo usate tanto anche per imparare i nomi dei colori in tedesco.

giochi di sequenza da scaricare gratis

 

Oggi ve le propongo nella speranza che possano divertire anche i vostri bimbi.

Come realizzarle:

  • Stampare il modello delle  sequenze di mostri, composto da 24 schede (a vari livelli di difficoltà) e 16 carte
  • ritagliate schede e carte e, volendo, plastificatele

Come si utilizzano:

Disponete le carte sul tavolo e proponete, fate scegliere o estraete a sorte una delle schede che riproducono le sequenze di mostri.

Il bambino dovrà riprodurre utilizzando le carte a disposizione la sequenza della schede.

Le schede hanno vari livelli di difficoltà: dl piu’ semplice (4 mostri) al piu’ complesso (6 mostri). Alcuni mostri sono simili per colore e forma e questo rende piu’ difficile l’individuazione della carta giusta. Altre volte lo stesso mostro è riprodotto piu’ volte nella sequenza: anche questo aumenta il livello di difficoltà.

Ma a cosa servono i giochi di sequenza?  Essi aiutano…

  • ad imparare i nomi dei colori
  • a distinguere le differenze tra oggetti e forme diverse
  • a sviluppare lo spirito di osservazione
  • a stimolare le capacità logiche

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

6 idee prese in rete per… creare con le bottiglie di plastica

Anche voi vi ritrovate invasi da bottiglie di plastica? Ecco un po’ di simpatiche idee per riutilizzarle in modo creativo:

6 idee prese in rete per...

  1. Gli allegri salvadanai
  2. Da bottiglia a contenitore
  3. Le girandole multicolore
  4. Bottiglie porta oggetti
  5. Il bowling mostruoso
  6. Giochi estivi

Sulla mia pagina Pinterest dedicata al riciclo creativo troverete tantissime altre idee!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Novemila giorni e una sola notte

Nelle ultime settimane ho letto alcuni libri un po’ impegnativi (ve ne parlero’ nei prossimi venerdi’), cosi’ lunedi’ ho deciso di buttarmi sul genere che definisco “lettura easy” per riprendermi dagli scossoni emotivi.

Il libro che vi presento oggi l’ho trovato nella nostra biblioteca locale e mi aveva stuzzicato per… la copertina (la donna con la valigia in mano mi ha subito ispirata); il titolo e il sottotitolo che mi facevano ben sperare.

Con tali premesse, lunedi’ ho preso in mano il libro nella speranza di godermi una lettura melensa, ma piacevole.

La storia romantica e l’happy end che mi aspettavo non sono mancati, ma quella che ritenevo la scelta vincente, ovvero il fatto di aver impostato il racconto sotto forma epistolare, alla lunga mi ha stancato.

I motivi sono tanti: ad un certo punto del libro tutti scrivono a tutti e le lettere di madri, figlie, fidanzati, nonni, zii e parenti vari si intrecciano in un grande caos epistolare; inoltre la storia se poteva avere un qualcosa di realistico lo perde proprio a causa di questo stile: vi sembra infatti realistico che una lettera dall’America ad una sperduta isola scozzese impieghi solamente 4 giorni ad arrivare? O che uno sprechi francobolli, carta e tempo per spedire una lettera di 2, dico 2, righe? Non siamo di certo ai tempi delle chat o di Twitter!

Insomma la lettura è di certo piacevole se ci si aspetta un libro leggero a patto che si ami questo stile e si sorvoli su alcuni dettagli!

Il libro di oggi è…

Novemila giorni e una sola notte – Jessica Brockmole

Cara figlia mia, tu non hai segreti, ma io ti ho tenuto nascosta una parte di me. Quella parte si è messa a raschiare il muro della sua prigione…

wwwnovemilagiorni

Ora aspetto come sempre i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Buon fine settimana! Il nostro sarà ricco di festeggiamenti: il nostro Piccolo Furfante compie ben 9 anni! 😀

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Giocare con le lettere: l’alfabeto mostruoso

alfabeto mostruoso

Imparare le lettere dell’alfabeto puo’ essere molto divertente se si utilizzano giochi ed attività particolari come per esempio il puzzle mostruoso che ha tenuto compagnia a PF per molto tempo.

Realizzarlo è davvero semplice:è sufficiente stampare le 26 carte dei piccoli mostri ed incollarle su di un cartoncino rigido.

A questo punto tagliate ogni carta in due seguendo la linea tratteggiata. Vi ritroverete in mano 52 tessere da unire tra loro: solo trovando la lettera uguale è possibile ricomporre correttamente i 26 mostriciattoli.

Ci sono vari giochi da poter realizzare con queste carte:

  1. i puzzle dei mostri: unire le tessere in modo da ricreare i mostriciattoli;
  2. l’alfabeto mostruoso: una volta unite le tessere in modo corretto è possibile riordinarle in ordine alfabetico;
  3. il memory dei mostri: mischiare le tessere e disporle sul tavolo in modo che le immagini e le lettere non siano visibili, siano cioè rivolte a faccia in giu’. A turno scoprire 2 tessere alla volta, cercando di ricomporre correttamente i mostriciattoli, cioè cercando di trovare 2 tessere con la stessa lettera. Vince chi ha ricomposto piu’ carte
  4. Ruba mostro: dividere le carte in numero uguale tra i concorrenti. Se dovessero avanzarne alcune, metterle sul tavolo da gioco. A turno i giocatori scartano una carta: se la propria carta si unisce con una già scartata, si raccoglie la propria e quella sul tavolo e si forma un mazzo davanti a se’ con tutte le carte ricomposte;  nel caso la carta scartata non si unisca con nessuna carta, la si lascia sul tavolo da gioco. Vince chi ha ricomposto piu’ carte.

Spero che queste carte possano esservi utili e divertire come hanno divertito PF quando era piccolo.

Qui trovate le carte dell’alfabeto mostruoso da stampare!

Altre idee prese in rete:

  1. Il luna park dell’alfabeto
  2. 10 idee per giocare con l’alfabeto
  3. La tombola dell’alfabeto
  4. Il domino dell’alfabeto

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

6 idee prese in rete per… esperimenti da mangiare!

Gli esperimenti scientifici sono la passione di PF. Va da sè che sono sempre in cerca di idee.

Questa volta voglio proporvi degli esperimenti  particolari: hanno la caratteristica di poter essere mangiati. Perfetti per i grandi e fattibili anche per i piu’ piccoli.

Ecco allora un po’ di idee per esperimenti scientifici commestibili:

idee per esperimenti scientifici bambini

 

  1. Alla scoperta delle mele
  2. Dolcezze frizzichine ovvero cosa succede con il limone e lo zucchero?
  3. Come nascono i Pop corn?
  4. Granita fai da te senza frigorifero e frullatore
  5. Come si sono formate le montagne? Scopriamolo con i biscotti!
  6. Alla scoperta dell’energia solare: il forno fai da te

Sulla mia pagina Pinterest dedicata alla scienza troverete tantissime altre idee!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: E oggi cosa ho voglia di fare?

Anche quest’anno è iniziato il conto alla rovescia delle vacanze: a noi manca esattamente un mese! Oltre a contare i giorni, ho incominciato a guardarmi in giro in cerca del libro delle vacanze piu’ adatto a PF.

Ogni anno infatti cerco un testo che possa aiutare PF a non perdere l’italiano che ha appreso durante l’anno. Come sapete lui frequenta una scuola qui a Zurigo interamente in tedesco, per cui ci serve mantenere la nostra lingua madre allenata anche durante l’estate.

I libri che  pero’ cerco devono avere delle caratteristiche particolari: devono essere divertenti, accattivanti, suscitare curiosità e non devono essere troppo scolastici. Il mio intento è quello di tenere viva la lingua, non di trasformare le vacanze in un momento di scuola.

Due anni fa avevamo usato lo “disfa-libro” e ci eravamo trovati molto bene, l’anno scorso avevo alternato i libretti  creati da me con il “Mio super quaderno” che ci era piaciuto, ma era molto simile al testo scolastico che usa PF al suo corso di lingua.

Quest’anno ho girato un po’ in rete, letto parecchie recensioni e sentito molti pareri in cerca di idee, ma ero molto indecisa sulla scelta finchè non ho ricevuto il libro scritto da Silvia e Sybille “E oggi cosa ho voglia di fare?”.

Il libro perfetto! Il tema del libro è il viaggio e quale tema migliore  per noi che saremo a spasso tra l’Italia e la Francia?

Il libro inoltre è pensato per essere colorato, completato, personalizzato, ritagliato. Contiene  tante attività come memory, labirinti, domino per giocare con l’inglese, filastrocche e dadi per inventare storie (ma non solo), il tutto condito con le magnifiche illustrazioni di Sybille.

libro per le vacanze

Non ho resistito e, malgrado manchi ancora parecchio alle ferie, ho già provveduto a stamparlo e ad insere i fogli in un raccoglitore ad anelli. In questo modo sarà piu’ pratico da utilizzare.

Se vi ho stuzzicato, qui trovate la pagina con la presentazione del libro!

 

Ora non resta che aspettare i vostri consigli!! Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

 

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

6 idee prese in rete per… giocare con l’acqua

L’estate si avvicina a grandi passi, cosi’ come il caldo.

Ecco un po’ di idee per giocare all’aperto e soprattutto con l’acqua!

idee per giochi ed attività con l'acqua

 

  1. La corsa dei bicchieri
  2. Creare percorsi d’acqua
  3. Una pinata bagnata
  4. Dipinti ad acqua
  5. La gioco-doccia
  6. Imparare le lettere dell’alfabeto

Sulla mia pagina Pinterest dedicata all’estate troverete tantissime altre idee!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti