Venerdi’ del libro: Vivere momento per momento

Jon Kabat-Zinn è un medico statunitense, fondatore della Clinica per la riduzione dello stress nonchè autore di libri e saggi legati al tema del benessere.

Ho letto “Vivere momento per momento” tanti anni fa e mi era piaciuto molto. L’ho ripreso in mano da poco, rimettendo in ordine la libreria. La rilettura è stata piacevole e ho approfondito concetti a cui all’epoca avevo dato poca importanza.

Un testo davvero interessante e ricco di riflessioni, soprattutto legate all’iterazione tra mente e corpo. Non mancano inoltre esercizi pratici.

Il libro di oggi quindi è…

Vivere momento per momento di Jon Kabat-Zinn

In questo libro studieremo l’arte di abbracciare l’intera catastrofe. Vogliamo impararla affinchè le tempeste della vita, invece di toglierci forza e speranza, ci insegnano a vivere, a crescere a guarire, in questo mondo fluido, mutevole e a volte doloroso.

Non mi resta che augurarvi un fresco fine settimana, pieno di piacevoli letture!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

10 libri su… la montagna

Estate fa rima con mare, ma anche con montagna. Ecco allora tanti magnifici libri a tema per varie fasce d’eta.

La montagna di N. Choux , Gallucci Editore, 2016

Età consigliata: da 1 anni

La montagna è un luogo meraviglioso. Sui prati verdi le mucche e le pecore brucano l’erba. Sulle vette più inaccessibili si arrampicano i camosci e i mufloni, mentre gli sciatori sfrecciano sui pendii innevati. Muovi il cursore e scopri le attività in montagna!

**************************

La montagna di di V. Pellegrino e A. Traini, Framco Panini Editore, 2005

Età consigliata: da 3 anni

Un viaggio per piccoli curiosi alla scoperta della montagna. Il testo semplice, in maiuscolo, è supportato da divertenti illustrazioni; un simpatico gufetto introduce approfondimenti e curiosità. Un glossario illustrato e un’attività di verifica da fare con gli adesivi concludono la trattazione dell’argomento.

**************************

A caccia dell’orso di  M. Rosene di H.Oxembury, Mondadori, 2013

Età consigliata: da 3 anni

Una famiglia parte alla ricerca dell’orso ma, dopo aver attraversato un campo di erba frusciante (svish svush!), un fiume freddo e fondo (splash splosh!), una pozza di fango limaccioso (squelch squalch!), un bosco buio e fitto (scric scroc!) e una tempesta di neve che fischia (fìuuuu huuuuuu!), alla fine… sarà l’orso a trovare loro. Considerato un classico, “A caccia dell’Orso” è un piccolo capolavoro della letteratura per l’infanzia, dove immagini, testo e lettura ad alta voce danno vita a una grande avventura, per imparare ad affrontare insieme ogni paura. 

**************************

Gli animali della montagna da toccare di di I. Falorsi , Franco Panini Editore, 2014

Età consigliata: da 3 anni

La montagna e i suoi abitanti da scoprire con la punta delle dita…
tanti animali da toccare in un viaggio insolito tra orsi e stambecchi

**************************

La nuvola Olga va in montagna di N. Costa, Emme edizioni, 2009

Età consigliata: da 5 anni

La nuvola Olga e l’uccellino Ugo vanno a dormire dalla montagna Rosetta

**************************

Esploriamo la montagna di AA.VV. , Lonely planet, 2017

Età consigliata: da 5 anni

Un libro attività con più di 250 sticker per esploratori curiosi e motivati: parti anche tu con Marco e Amelia alla scoperta delle vette più belle del mondo! Impara a montare una tenda, mantieni l’equilibrio mentre arrampichi, scala l’Himalaya o le Montagne Rocciose… una grande avventura ti aspetta!

**************************

Inventario illustrato della montagna di di V. Aladjidi e E. Tchoukriel , Ippocampo Edizioni, 2016

Età consigliata: da 6 anni

La collana Inventario illustrato si arricchisce di un nuovo prezioso volume e ci porta nel cuore della montagna per scoprirne la fauna e la flora, dai mammiferi più noti (come lo stambecco, l’orso bruno o la marmotta), agli uccelli più conosciuti come l’aquila reale ad altri insoliti animali come lo spioncello o i rettili. La flora è presente con le conifere e le latifoglie, i funghi e i licheni, e delicati fiori delle vette come l’edelweiss. Le illustrazioni realistiche di Emmanuelle Tchoukriel riproducono con accuratezza il mondo singolare della montagna.

**************************

La montagna piu’ alta di di P. Zenzius , Rizzoli, 2019

Età consigliata: da 8 anni

Eravamo soli nel bel mezzo delle nuvole. Presto il mondo si ritrovò al di sotto di quel mare di ovatta.

**************************

Io sono il cielo che nevica azzurrodi G. Quarenghi, Topipittori, 2010

Età consigliata: da 9 anni

Quando nasci in un paese perso fra i monti, per crescere hai a disposizione pochi riferimenti. La bambina protagonista di questo libro ne ha due. Due maestre: sua madre, infaticabile, sempre immersa nel lavoro della trattoria e della casa, ma sempre attenta, capace di dire, fare, guardare, con occhio infallibile, parole semplici e profonde, gesti forti e sicuri. E poi la valle: quell’immenso spazio aperto per trovare il quale la bambina deve sfuggire alla prima maestra, per diventare una cosa sola con l’erba, il cielo, la roccia, l’acqua, e ascoltare i suoni delle sue mille lingue segrete. Due scuole tanto diverse, eppure necessarie per prendere la strada di sé, che coincide con quella che porta lontano, verso l’infinito della pianura.

**************************

Cento passi per volare di G. Festa, Salani Editore, 2018

Età consigliata: da 10 anni

Lucio ha quattordici anni e da piccolo ha perso la vista. Ricorda ancora i colori e le forme delle cose, ma tutto adesso è avvolto dal buio. Ama la montagna, dove va spesso con Bea, la zia che adora, quella della sciarpa di seta, perché lì i suoi sensi acutissimi gli mostrano un mondo sconosciuto agli altri. In montagna tutto è amplificato, e il vento porta profumi, suoni e versi di animali, cui non facciamo quasi più caso. Lucio se ne inebria, li conosce meglio di quanto conosca se stesso, cammina e si arrampica per i sentieri con più sicurezza di molti ragazzi di città. Ed è proprio tra quei monti, sulle Dolomiti, che, durante una passeggiata sul Picco del Diavolo con la sua nuova amica Chiara, la storia di Lucio si intreccia a quella di un aquilotto, Zefiro, rapito da bracconieri senza scrupoli. Tutto sembra perduto, ma la Montagna freme di vita e indizi, e potrebbe rivelare la verità a chi, come Lucio, la sa ascoltare…
Un romanzo da sentire con tutti i sensi, un’opportunità unica di intuire quei messaggi della natura che spesso rimangono segreti, e che accende la consapevolezza di quanto sia ricca la diversa normalità di chi non vede con gli occhi. Un’esperienza da vivere spiegando le ali.

**************************

Non mi resta che augurarvi buona lettura e buone gite in montagna!

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Dieci anni di Calvin and Hobbes

Trovo i fumetti non solo molto belli e divertenti, ma anche utili per molte ragioni: sono piu’ veloci da leggere e riescono ad avvicinare anche i bimbi piu’ dubbiosi alla lettura, accrescono il vocabolario, sono facili da leggere perchè usano lo stampato maiuscolo, possono essere utilizzati per ripassare la grammatica…

Naturalmente deve trattarsi di fumetti e comics di “valore”. Topolino è uno dei fumetti piu’ gettonati in casa nostra e PF ha imparato da loro un sacco di vocaboli ed espressioni italiani che non avrebbe mai conosciuto: come “pusillanime”, “piedipiatti”, “ria sorte”, “me tapino”….

Altri fumetti che ci piacciono molto sono quelli di Calvin and Hobbes sia per i disegni sia per l’ironia delle strisce.

Qualche giorno fa, rimettendo in ordine la nostra libreria è saltato fuori un vecchio fumetto. (Ri)leggerlo è stato divertentissimo.

Se non conoscete il simpatico bambino Calvin e il suo amico immaginario Hobbes, ve li consiglio di cuore perchè le loro avventure sono davvero ben scritte, simpatiche e divertenti.

Dieci anni di Calvin and Hobbes di Bill Watterson

Non mi resta che augurarvi un buon fine settimana pieno di sole e letture piacevoli

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: gli svizzeri muoiono felici

Di Andrea Fazioli vi avevo già presentato “Come rapinare una banca svizzera”, un romanzo molto piacevole da leggere. Questo Venerdi’ vi parlo di un altro suo libro: “Gli svizzeri muoiono felici”.

Protagonista è sempre il detective privato Elia Contini, ingaggiato questa volta per risolvere un caso di scomparsa datato ben 20 anni prima.

Malgrado il titolo faccia sorridere, in realtà il racconto non è per nulla leggero e divertente.

Si tratta di un giallo davvero particolare: fin dal primo capitolo si conosce cosa è successo allo scomparso Eugenio Torres, famoso medico, amante delle camminate in montagna, fondatore di scuole in Africa, marito e padre amato. Quello che non si sa è come mai dopo 20 anni ricompaiano delle sue tracce e perchè i figli decidano di affidare il caso proprio a Contini.

Un libro che si legge velocemente, piacevole e pieno di suspense.

Un romanzo che consiglio agli amanti dei gialli, a chi ama la Svizzera e le sue montagne.

Gli svizzeri muoiono felici di Andrea Fazioli

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Il Venerdi’ del libro: Come rapinare una banca svizzera

La quarta di copertina di “Come rapinare una banca svizzera” recita: “Tutti hanno sognato di farlo. Ma pochi ci sono riusciti”. Capite anche voi che questo libro non potevo non comprarlo.

Un romanzo avventuroso ed ironico che si snoda tra la Svizzera italiana, la Provenza e Zurigo.

La trama è un veri e proprio puzzle, ma la domanda è: riusciranno i nostri eroi a rapinare veramente la banca svizzera? Che ruolo avrà l’investigatore ticinese Elia Contini in tutto questo?

Non posso svelarvi nulla. Posso solo dirvi che niente è mai come sembra! Un romanzo ricco di suspense e piacevolissimo da leggere.

Come rapinare una banca svizzera di Andrea Fazioli

Ce la faremo, un giorno rideremo delle nostre paure. … Siamo dentro un film. Ma è un film a lieto fine, ne sono sicuro

Vi auguro un bellissimo weekend pieno di meravigliosi libri da leggere.

Ecco i vostri suggerimenti:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Buona fortuna

Barbara Fiorio è un’autrice che ho appena conosciuto: ho appena letto (e recensito) “Vittoria” ed ero curiosa di scoprire altro di lei.

Ho acquistato di getto “Buona fortuna” per poi scoprire che era un giallo.

La storia è accattivante: Margot è una giornalista freelance, vive a Genova, ha un gatto ed un improbabile fidanzato soprannominato Tormento. Un giorno conosce Caterina, una dolce e simpatica ottantenne, che lavora in una ricevitoria di cui è proprietaria. Qualche giorno dopo il loro incontro Caterina subisce un aggressione e da li’ una serie di inspiegabili eventi che rischiano di rovinare la sua vita e la sua reputazione. Margot si improvviserà detective per tirare fuori dai guai la sua nuova amica.

Un libro che si legge velocemente e con piacere.

Buona fortuna di Barbara Fiorio

“Ritta” le diceva sempre suo padre. “Qualunque cosa ti succeda nella vita, tu sii sempre ritta. Perchè solo cosi’ potrai tenere la testa alta e guardare tutti negli occhi.” E lei era sempre stata ritta, perchè la rettitudine è cio’ che nutre la coscienza e questo nessuno potrà mai portarlo via.

Non mi resta che augurarvi buone letture e buon fine settimana.

Ecco i vostri preziosi suggerimenti

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: C’è sempre un lieto fine

Il libro di oggi mi ha subito tentato sia per il titolo sia per il fatto che avevo già letto di Charlotte Lucas “Il tuo anno perfetto inizia da qui”

E’ una storia strana che all’inizio sembra cosi’ banale che ho avuto la tentazione di abbandonare la lettura: una ragazza tradita che fuggendo dal suo ex ragazzo incontra (per meglio dire “si scontra con”) un uomo ricco, disperato e senza memoria.

In realtà la trama si fa sempre piu’ intricata, finchè alla fine non si capisce dove voglia parare l’autrice e come farà a sciogliere tutta la fitta tela che ha costruito.

Una storia che fa sorridere, riflettere e che naturalmente non puo’ che avere un lieto fine.

Consigliato per chi ha voglia di letture leggere e divertenti.

C’è sempre un lieto fine di Charlotte Lucas

Ma c’è un solo modo per sbarazzarsi delle ombre: affrontandole e imparando a vivere con la verità

Non mi resta che augurarvi un weekend divertente, sereno e pieno di libri! Ecco i vostri suggerimenti per questo fine settimana:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Miti ed immagini dello yoga

Mi sono avvicinata allo yoga piu’ di 14 anni fa. L’ho praticato in giro per il mondo e in 4 lingue diverse, l’ho fatto in gravidanza e l’ho insegnato a PF. Per problemi di salute pero’ l’ho dovuto abbandonare, fino a 6 mesi fa quando ho preso il coraggio a due mani e ho voluto sfidare il mio corpo, ma soprattutto le mie paure. Cosa è successo? Nulla! O per meglio dire le previsioni nefaste non  si sono avverate e ho guadagnato in salute, in energia e gioia. Certo sono sempre guardinga quando faccio un’asana e allerta nell’interpretare i segnali del mio corpo, ma nonostante tutto sono felicissima di aver superato i miei limiti.

Lo yoga ha sempre avuto su di me il potere non solo di calmarmi i pensieri, ma anche di ridarmi la carica e farmi sentire piena di energia. Ho avuto sempre la fortuna di trovare insegnanti fantastici, come Luisa che  è stata la mia prima insegnante e colei che mi ha fatto innamorare di questa disciplina.

Già parecchi anni fa aveva scritto un libro, che ho letto e riletto piu’ volte per motivi diversi: per capire il senso di una posizione, per curiosità, per nostalgia, per trovare il coraggio di ricominciare…

“Miti ed immagini dello yoga” non è il classico libro sullo yoga:  non è per nulla tecnico, naturalmente sono spiegate alcune asana,  ma soprattutto viene presentata la loro origine, si riflette sul loro significato profondo con un linguaggio facile, piacevole e comprensibile.

Consiglio questo libro non solo a chi pratica già e  vuole riflettere sul senso delle singole posizioni, ma anche a chi vuole avvicinarsi allo yoga e scoprire cosa si nasconde dietro.

Miti ed immagini dello yoga di Luisa Azzerboni

La respirazione costituisce uno degli aspetti piu’ rilevanti della disciplina Yoga, dal momento che il respiro è posto in relazione con le energie vitali e la parola “prana” vuol significare sia energia sia respiro. Il prana è la forza vitale presente in ogni essere, è una forma di energia che anima tutto cio’ che esiste, prana significa vita.

(…) Le tecniche respiratorie del pranayama migliorano e ampliano la respirazione, ma il loro vero scopo non è quello di ossigenare meglio il corpo, bensi’ quello di assimilare il prana. 

 

 

miti ed immagini dello yoga azzerboni

Vi auguro un bellissimo fine settimana pieno di buone letture e coccole libresche. Ecco i vostri consigli per questo weekend:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

 

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: Se sembra impossibile allora si puo’ fare

Dato che l’autobiografia di Michelle Obama mi è piaciuta parecchio, ho deciso di buttarmi a leggere altre biografie sempre di donne, che con la loro vita e la loro esperienza, potessero essere stimolanti e di ispirazione.

Sono cosi’ approdata al libro di Bebe Vio, la campionessa paralimpica di scherma.

Il libro racconta la sua vita: la malattia che l’ha colpita ad undici ani facendole perdere le gambe e le braccia, il dolore, la sua voglia di vivere, le piccole e grandi sfide, le sue vittorie e le sue riflessioni.

Un libro che si legge  tutto in un fiato, che non cade mai nel banale ed infonde tanta voglia di migliorarsi e di lottare per quello che veramente si vuole.

Nelle pagine emerge la forza ed il coraggio di questa giovane donna, che malgrado l’età riesce a dare coraggio ed energia alle persone di qualsiasi età.

Consigliatissimo!

Se sembra impossibile allora si puo’ fare di Bebe Vio

“Non domandatevi: perchè è successo a me? Chiedetevi: cosa posso fare per ricominciare da qui? Tutto quello che succede è un’opportunità, a fare la differenza è solo il modo in cui lo affrontiamo”

bebe vio se sembra impossibile allora si puo' fare

Vi auguro un meraviglioso weekend pieno di letture! Ecco i vostri preziosi consigli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: Becoming la mia storia

Era già sulla mia lista dei desideri da qualche settimana, ma un’amica mi ha preceduto e cosi’ ho avuto modo di leggere  (prima del previsto) Becoming:  ovvero l’autobiografia scritta da Michelle Obama, ex first lady degli Stati Uniti.

Il libro racconta la sua vita a partire dalla sua infanzia nel South Side di Chicago, gli studi fatti, la sua paura e la sua voglia di “essere brava abbastanza”. La sua tenacia e determinazione l’hanno portata prima a Princeton, dove ha scoperto cosa voleva dire  essere l’unica donna nera in un’aula, e poi ad affermarsi come avvocato nella sua amata Chicago, dove un giorno ha conosciuto un giovane studente di giurisprudenza dal nome buffo: Barack Obama.

L’innamoramento, la vita di coppia, la ricerca dei figli, la difficoltà di far coincidere carriera e famiglia, la sua repulsione per la politica e la sua vita alla Casa Bianca sono raccontati con maestria ed umorismo. E’ un libro ricco non solo di parole (sono circa 500 pagine), ma anche di sentimenti e riflessioni.

Un libro ben scritto che fa pensare al ruolo che ognuno di noi, uomo o donna che sia, sceglie di avere nel mondo e nella vita.

Insomma: un libro consigliatissimo!

Becoming la mia storia – Michelle Obama

Dietro il mio comportamento rilassato da ragazza del collage, vivevo come un’amministratore delegato in incognito, concentrata sul risultato con una determinazione silenziosa ed incrollabile, china a spuntare ogni casella. La lista delle cose da fare era sempre fissa davanti a me e mi accompagnava ovunque. Determinavo gli obiettivi, analizzavo i risultati, contavo le vittorie. Se c’era una sfida da superare la superavo. Ogni banco di prova non faceva che condurre ad un altro.

Ecco la vita di una ragazza che non riesce a smettere di chiedersi : Sono brava abbastanza? e sta ancora cercando di darsi una risposta.

 

becoming-la-mia-storia-

Non mi resta che augurarvi buone letture e uno spensierato e rilassante weekend! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

 

 

 

Continue Reading