6 idee prese in rete per… giocare con la grammatica

In questi giorni ero in giro per la rete a cercare attività di grammatica per PF che non fossero noiose. Ne ho trovate parecchie! Eccone qui alcune:

idee-per-attivita-grammatica

 

  1. Il gioco dei verbi
  2. Il gioco dei nomi e dei verbi
  3. La ruota dei tempi verbali
  4. Il lapbook del verbo
  5. La tabella della grammatica stile Montessori
  6. La ruota degli aggettivi

Altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata alla scuola!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Tova la sillaba! Le carte per giocare con C e G

IMG_5808

Attività e schede sulle sillabe me ne chiedete sempre parecchie, oggi vi voglio presentare delle carte per giocare con due lettere che creano sempre un po’ di problemi: la C e la G

Per PF sono state le lettere piu’ complicate da imparare perchè in tedesco hanno suoni diversi e inizialmente si confondeva parecchio soprattutto sui suoni CHI e CHE che pronunciava dolci o aspirati.

Avevo creato allora un sacco di giochi per farlo esercitare a riconoscere il suono giusto in italiano: puzzle, cruciverba, carte, schede.

Il comune dominatore di tutti questi giochi erano le immagini: vedendo l’immagine, riusciva a collegare il suono corretto perchè pronunciava la parola prima di leggere la scritta.

Oggi quindi vi presento delle carte che avevo creato all’epoca e che per l’occasione ho rivisto e migliorato, rendendole autocorrettive.

Si tratta di 36 carte con immagini che si riferiscono ad oggetti ed animali tutti inizianti per C o G.

Come si usano:

Una volta ritagliare le carte potrete utilizzarle in due modi:

  1. ripiegando la parte con la scritta, chiedete ai bambini di individuare il suono corretto con cui inizia la parola che l’immagine rappresenta (es. se nell’immagine è raffigurato un ghepardo, quale è il suono corretto? GE, GHE, o GIE) I bambini potranno controllare se hanno risposto correttamente semplicemente aprendo la parte della carta che contiene la parola.
  2. ritagliate la parte con la soluzione e non fatela vedere ai bambini. Sparpagliate le carte e chiedete ai bambini di raggrupparle secondo il suono corretto: per esempio tutte le parole che iniziano con CI da una parte, quelle con CHI da un’altra. Per controllare se hanno risposto correttamente, proponete ore la parte di carta contenete le parole. Individuare eventuali errori sarà semplicissimo.

Qui trovate le carte da stampare:

Le carte con la lettera C

Le larte con la lettera G

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le carte per giocare con le doppie

 

IMG_5605

Insegnare le doppie a PF non è stato facile. Per divertirlo e motivarlo avevo utilizzato un sacco di giochi: crucipuzzle, cruciverba, cacce al tesoro, schede da completare nonchè delle carte-gioco create da me.

Queste carte non erano altro che delle semplici schede con l’immagine di un oggetto e due possibili soluzioni riguardo la grafia del nome: va da sè che erano tutti oggetti che potevano contenere (o meno) delle doppie.

Le carte erano autocorrettive per fare in modo che PF potesse giocarci in completa autonomia.

Qualche giorno fa una mamma mi chiedeva idee per giochi da fare con le doppie e cosi’ mi sono tornate in mente queste carte.

Ve le propongo oggi, nella speranza che possano esservi utili!

Qui trovate le carte gioco sulle doppie da stampare.

E’ sufficiente ritagliarle e ripiegare la parte sulla destra che contiene la soluzione del gioco.

Qui trovate altre idee per giocare con le doppie:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

I puzzle delle parole per imparare le sillabe

IMG_5463

Esistono varie metodologie per insegnare a leggere e a scrivere ai bambini. Essi si possono in riassumere, molto schematicamente, in questo modo:

  • si puo’ partire dalle lettere per passare poi agli elementi piu’ complessi quali le sillabe, le parole, le frasi
  • si parte da parole o frasi per passare poi, con o senza la scoperta spontanea del bambino, ad analizzare sillabe e lettere per poi ricostruirle in parole e frasi

Ognuno di questi metodi ha molte varianti e utilizza strumenti diversi.

Con PF io ho utilizzato la prima metodologia: sono partita cioè dalle lettere (dal loro suono) per poi passare agli elementi piu’ complessi: le sillabe e le frasi.

Ogni metodo ha i suoi pro e i suoi contro, ma quello che accomuna tutti, o dovrebbe accomunarli, è il riuscire a creare, stimolare e mantenere nel bambino la gioia della scoperta, la voglia di apprendere e il desiderio di imparare.

Attraverso il gioco è possibile fare questo, affrontando anche argomenti molto complessi o che creano nel bambino qualche difficoltà. Per PF, che tra l’altro non aveva il supporto e lo stimolo di una classe, l’elemento gioco è stato determinante. Ho creato per lui tantissime schede, attività e giochi partendo da un tema per lui appassionante: lo spazio. Ancora oggi a distanza di anni (3 per l’esattezza) si ricorda  dei nostri pomeriggi passati a far scoppiare palloncini in cerca di lettere nascoste o a risolvere complicate cacce al tesoro per scoprire frasi misteriose.

Quando qualche settimana fa una maestra mi ha chiesto se potevo creare dei mini puzzle per far esercitare i suoi alunni con le sillabe , le ho risposto subito di si’: realizzare nuove attività per facilitare l’apprendimento è per me sempre molto stimolante.

 Su sua indicazione ho creato 3 tipi di puzzle:

  • con parole bisillabe
  • con parole trisillabe piane
  • con parole contenenti lettere-ponte

Per ogni tipologia di parole ho realizzato 20 puzzle.

L’attività è molto semplice:

Ogni puzzle contiene l’immagine dell’oggetto e la parola divisa in sillabe. Al bambino non resta che ricostruire la parola e l’immagine. In questo modo ha la possibilità di esercitarsi in maniera divertente sia con le sillabe che con l’ortografia.

Per le parole con le lettere-ponte ho creato 2 tipi di puzzle: una scheda con la separazione sillabe/consonante ponte e una scheda, utilizzando le stesse parole, rispettando la corretta divisione in sillabe. Il primo tipo di puzzle serve per mettere in evidenza la consontante-ponte, il secondo per imparare la corretta divisione sillabica.

Qui trovate i mini puzzle da scaricare, stampare e ritagliare:

Spero vi piacciano e vi possano essere utili.

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Dalla A alla L : libretti di pregrafismo per giocare con l’alfabeto

schede pregrafismo dalla A alla L stampare gratis

Sapevo che sarebbe successo! La mania che mi è presa di riordinare tutto, mi ha portato a riscoprire cose che nemmeno mi ricordavo di avere.

Facendo ordine in vecchi file con giochi ed attività di PF, mi sono imbattuta in alcune sue vecchie schede di pregrafismo che avevo realizzato per lui piu’ di 5 anni fa.

All’epoca avevo condiviso qui sul blog sono la prima: A come Albero.

In pratica era un semplice quadernetto da assemblare: ogni pagina aveva delle linee tratteggiate che aiutavano PF a comporre la lettera A.

Avevo scelto la parola albero per fargli capire il suono della lettera da scrivere e cosi’, su ogni scheda, avevo inserito un’immagine per rendere piu’ allegro il quaderno e nello stesso tempo non fargli dimenticare il suono.

libretti di pregrafismo alfabeto stampare gratis

Naturalmente di questi libretti ne avevo creati parecchi: uno per ogni lettera dell’alfabeto.

Ritrovandoli tutti, ho pensato che potessero esservi utile (ormai PF non ne ha piu’ bisogno!).

Ecco allora qui sotto  i primi 10 libretti che vanno dalla A alla L :

libretto pregrafismo A

libretto pregrafismo B

libretto pregrafismo C

libretto pregrafismo D

libretto pregrafismo E

libretto pregrafismo F

libretto pregrafismo G

libretto pregrafismo H

libretto pregrafismo i

libretto pregrafismo L

 

Una volta stampato un libretto e ritagliato, non vi resta che fare un piccolo foro in alto a sinistra ed unire insieme i fogli con una rondella di ferro (noi le troviamo al supermecato nel reparto cartoleria). Vi suggerisco di plastificarle in modo da poterle riutilizzare piu’ e piu’ volte!!

Qui trovate le schede da stampare dalla M alla Z

Altre idee prese in rete:

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le carte degli articoli indeterminativi

carte articoli inderetminativi da stampare

In passato avevo creato ed utilizzato le carte degli articoli determinativi: un divertente gioco per imparare ed esercitarsi nell’uso degli articoli italiani. In pratica della carte con l’immagine ed il nome di un oggetto o di un animale a cui bisogna abbinare il giusto articolo.

La particolarità di queste carte e è che sono autocorrettive: è possibile infatti sapere immediatamente se l’articolo scelto è giusto o meno.

Visto il successo del gioco, ho realizzato anche le carte degli articoli indeterminativi: anche in questo caso troverete per ogni lettera dell’alfabeto 4 carte per un totale di 84 carte!

Qui trovate le carte degli articoli indeterminativi da stampare!

Altre idee prese in rete:

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

La scrivania didattica: il kit della grammatica italiana

A farmi conoscere quelle che io chiamo “scrivanie didattiche” è stata Greta con il suo magnifico sito pieno di idee.

Appena scoperte, ho subito pensato che creare una “scrivania didattica” d’italiano per PF sarebbe stato non solo divertente, ma anche molto utile: in questo modo avrebbe tenuto sott’occhio senza sforzo la grammatica italiana di base!

scrivania didattica

Realizzare la nostra scrivania è stato facilissimo.

Ho preso una cartelletta di cartone rigido e all’interno ho incollato delle schede che ho trovato nei nostri libri di esercizi “Il mio super quaderno 2 e 3”. Per ampliare la mia scrivania portatile , ho incollato su di un lato della cartelletta un ulteriore cartoncino che si puo’ ripiegare quando la chiudo.

Dato che ho ricevuto un po’ di richieste su come realizzare questa scrivania didattica, ho cercato in rete delle schede da poter condividere con voi, ma purtroppo non ne ho trovate che fossero adatte alle mie esigenze. Ho deciso cosi’ di realizzarle io stessa.

Qui trovate 3 pagine di grammatica da stampare e ritagliare; riguardano i verbi, i nomi e gli articoli. Spero vi possano essere utili!

grammatica in pioole per scuola primaria

LEGGI ANCHE…

 

Post di Paola Misesti

Continue Reading