6 idee prese in rete per… giochi in feltro fai da te

La lavagna di feltro era uno dei giochi preferiti di PF: si divertiva da matti ad attaccare e staccare i pezzetti di stoffa per creare case, alberi e disegni.  Costruirla era stato davvero semplice (qui trovate il tutorial) e aveva dato sia a me che a lui un sacco di soddisfazioni!

Ho pensato allora di raccogliere un po’ di idee per realizzare giochi con il feltro.

Sono tutti facili da creare e la maggior parte non hanno bisogno nemmeno di ago e filo.

Ecco cosa ho trovato andando a spasso per la rete…

6 idee giochi in feltro fai da te

 

  1. Vedere con le mani …per giocare con il tatto
  2. I serpenti di feltro …per stimolare la motricità
  3. Il memory di feltro …per allenare la memoria
  4. Il tris di feltro …per giocare anche in viaggio
  5. Il gioco del dottore …per stimolare il gioco simbolico
  6. Il quit book della lavatrice …per rilassarsi e allenare la motricità

Tante altre idee creative le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai giochi fai da te

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora.

Non mi resta che augurarvi buoni giochi e buon divertimento!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

6 idee prese in rete per… giochi di pregrafismo

Le attività di prescrittura e di motricità fine aiutano i bambini a migliorare la coordinazione mano-occhio cosi’ importante per la scrittura. Questo tipo di attività non si limitano a tracciare linee su modelli predisegnati o a colorare dentro i bordi di un disegno, ma riguardano tantissimi tipi di attività.

Qui ne ho raccolte alcune che trovo molto divertenti ed soprattutto utili…

GIOCHI DI PREGRAFISMO

 

  1. Strade magnetiche
  2. Scrivere e disegnare sui sacchetti colorati
  3. Giocare con le ombre
  4. Seguire la strada 
  5. Giochi di parole
  6. Le carte delle forme e delle lettere

Tante altre idee creative le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata alle attività di motricità

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora.

Buon divertimento!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Il gioco delle forme, dei colori e delle posizioni

gioco per imparare forme colori posizioni

Il gioco che vi presento oggi o potrei definire “3 in 1”: infatti aiuta ad imparare le forme, i colori e le posizioni degli oggetti nello spazio, il tutto condito con un po’ di divertimento e creatività.

Come funziona:

Da una parte avete 6 forme diverse in 6 colori diversi e dall’altra 3 dadi indicanti uno le forme, uno i colori e uno le posizioni.

Giocare è molto semplice e si puo’ fare in gruppo o a soli. In gruppo pero’ è piu’ divertente perchè diventa un gioco collaborativo, in cui non ci sono vinti o vincitori, ma solo tanto divertimento.

Ecco come si svolge: si distribuiscono sul tavolo le forme colorate e si tirano i 3 dadi e in base a quello che esce si dovranno posizionare le figure. Se per esempio esce un quadrato blu con scritto sotto, si dovrà posizionare questo quadrato sul tavolo stando attenti a rispettare le indicazioni spaziali. Se infatti ci saranno già posizionate altre forme bisognerà che questo quadrato sia sotto a tutte quelle già presenti. Va da sè che al primo tiro la posizione della figura non sarà importante.

Giocare in gruppo è divertente perchè ogni giocatore dovrà tirare i 3 dadi e posizionare di volta in volta la forma in base a quello che gli viene indicato, spostando se necessario figure già presenti nel gioco.

Per i bambini piu’ piccoli il gioco si puo’ proporre solo con 2 dadi: quello delle forme e dei colori!

Come realizzarlo:

Una volta stampato il kit che trovate sotto, dovrete ritagliare le figure ed assemblare i tre dadi come indicato.

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

Ecco il kit con il gioco delle forme, dei colori e delle posizioni

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

L’albero delle stagioni

IMG_6891

Imparare le stagioni è stata una delle prime attività di PF alla scuola materna. Mi ricordo questo grande cartellone all’ingresso della sua aula con un enorme albero, che i bambini avevano “addobbato” per ogni stagione: le foglie che cadevano in autunno e i fiorellini in primavera.

Ispirandomi a quel grande albero, ho creato un libretto dove i bambini possono creare le loro stagioni in miniatura.

Qui trovate il file da stampare ed assemblare, con gli “addobbi” stagionali da ritagliare ed incollare sulle pagine.

Come si utilizza:

Stampate le varie pagine che compongono il libretto ed incollatele tra loro nella parte alta dell’albero, quella bianca tratteggiata.

Ritagliate gli “addobbi” stagionali ed invitate i bambini ad incollarli sulla stagione giusta.

IMG_6892

I bambini piu’ grandi potranno, sul retro di ogni foglio, scrivere o disegnare qualcosa inerente alla stagione.

Va da sè che il libretto potrà iniziare con la stagione che piu’ desiderate. Noi abbiamo iniziato con l’estate, visto che ce la stiamo ancora godendo!

Altre idee prese in rete:

LEGGI ANCHE…

 

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… i piu’ piccini

Oggi per la rubrica “6 idee prese in rete per…” parliamo di attività da fare con i piu’ piccini.

Quando Piccolo Furfante era un cuccioletto ricciolino impazzivo per trovare idee che lo tenessero occupato. All’epoca la rete mi aveva aiutato parecchio. Spero quindi di esservi utile anch’io 🙂

attività e giochi da fare con i piu' piccini

  1. Il gioco dei colori
  2. Il tunnel di calze
  3. Arte sicura
  4. I giochi di gelatina 
  5. La gara dei pon pon 
  6. I pennelli sensibili 

Buon divertimento e alla prossima! 😀

Continue Reading

Creare un giornale per imparare divertendosi

creare un giornale con i bambini

Imparare è un’esperienza; tutto il resto è solo informazione

Albert Einstein

Qualche giorno fa Piccolo Furfante è tornato a casa da scuola portando con sè, tutto orgoglioso, un giornale, ma non un giornale qualsiasi bensi’ un giornale specialissimo: Il giornale di Alessandro (alias PF).

La maestra in mattinata ha lasciato ai bambini tanti giornali da ritagliare, tanti fogli di carta bianchi, colla e fobici. Il mandato era semplice: i bimbi avrebbero dovuto fare di quel materiale quello che volevano. Chi ha fatto un collage, chi si è limitato a ritagliare le immagini e chi come PF si è lanciato nella costruzione di un bel giornale

Per prima cosa ha incollato insieme un sacco di fogli bianchi e poi, con pazienza da certosino, ha ritagliato le foto e gli articoli che gli piacevano di piu’ (senza pero’ avere idea di cosa ci fosse scritto dato che gli articoli erano in tedesco :roll:).

Malgrado abbia scelto i ritagli a casaccio (tutto la sua mamma!!), il giornale ha una sua struttura ben definita: foto, articoli, perfino la pubblicità e i giochi enigmistici. Quando gli ho chiesto il perchè delle sue “scelte editoriali”, PF è stato chiaro: “ho ricopiato i giornali che leggete tu e papà!”. Questo è stato lo stimolo per una discussione su come erano fatti i giornali, su chi li scriveva, come reperivano lcreare un giornale attività scuolae notizie, quali le notizie piacevano di piu’…
La morale di questa storia? A volte sottovaluto quanto attenti ed osservatori siano i bambini anche quando sembrano occupati a fare altro.

Altre idee in rete:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

La boccia di ghiaccio

Dal cielo tutti gli Angeli
videro i campi brulli
senza fronde né fiori
e lessero nel cuore dei fanciulli
che amano le cose bianche.
Scossero le ali stanche di volare
e allora discese lieve lieve
la fiorita neve.

Umberto Saba

E’ inverno, nevica e fa freddo! Normale direi… soprattutto alle nostre latitudini, dove una bella nevicata al giorno è la norma.

Per cui cosa c’è di meglio se non delle attività da fare all’aperto godendosi un po’ di neve?

L’altro giorno PF è tornato da scuola con un lavoretto simpatico che avevano fatto in classe il giorno prima: la boccia di ghiaccio.

manina di ghiaccio

Ve lo ripropongo perchè a noi è talmente piaciuto che lo abbiamo subito rifatto.


Continue Reading

Postino, re e ballerina: il gioco degli abbinamenti

Tra una pioggerella e l’altra, un disegno da colorare ed un viaggio immaginario su trenini di legno, ecco che ho realizzato questo semplice e veloce gioco di abbinamenti.

Le regole del gioco sono facilissime: bisogna abbinare in modo corretto i personaggi della prima fila con gli oggetti delle righe successive.  La ballerina sarà associata alle scarpette da ballo ed al teatro, mentre il postino alle lettere e al motorino…

Alla fine  le linee si sovrapporranno. Vi consiglio di usare un colore diverso per ogni personaggio. Noi abbiamo fatto cosi’ 😀

Per comodità noi abbiamo risolto le nostre schede al computer. Non so se Piccolo Furfante si è divertito di piu’ ad usare il pc o a giocare. :mrgreen:

Ecco pero‘ i modelli da scaricare e stampare.

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Schede gioco marine

E’ da una settimana che abbiamo lasciato la “nostra” adorata Sardegna e già il mare ci manca da morire.

L’altro pomeriggio mentre Piccolo Furfante si è goduto un sonnellino post piscina, ho realizzato delle schede gioco proprio sul mare, piene di pesci, conchiglie, castelli di sabbia e sole. Cosi’ magari il “nostro” bellissimo mare ci mancherà di meno.

Se volete giocare anche voi con le nostre schede-gioco, eccole qui per voi tutte da scaricare. 😀

LEGGI ANCHE…

 

Continue Reading