In Sardegna con i bambini: la spiaggia di Mari Ermi

Un angolo di paradiso” ecco come definisco questa meravigliosa spiaggia a pochi km da quella di Putzu Idu.

Questa spiaggia è  difesa da alte dune e si estende, lunga lunga, tra il mare e lo stagno di cui porta il nome.Per raggiungerla bisogna servirsi di passerelle di legno che rendono l’arrivo alla spiaggia affascinante. Piccolo Furfante ama correre lungo i lunghi ponticcioli di legno, sapendo che oltre troverà il mare 🙂

La sabbia è di quarzo bianco e per questo l’arenile risulta bianchissimo ed il mare di un turchese da togliere il fiato.La sabbia è davvero particolare: non è la tipica sabbia fine, ma è formata da tanti piccoli sassolini tondeggianti che solleticano i piedi e che Piccolo Furfante adora perchè gli piace scovare i sassi colorati che spiccano tra gli altri.

La spiaggia è ampia e adatta ai bambini, perchè il fondale non è molto profondo e degrada gentilmente.Per gli amanti dello snorkeling è uno spasso e tra un pesciolino e l’altro è possibile anche trovare belle sorprese 😉

Il bagnasciuga è in discesa e quindi molto comodo per chi vuole bagnarsi solo i piedi stando seduto, per giocare con acqua e sabbia senza essere travolto dalle onde o per un tranquillo e rilassante bagnetto con i braccioli 🙂

E’ una spiaggia battuta dai venti e per questo ideale per gli amanti del surf o per chi come noi semplicemente ama giocare con gli aquiloni. Nei giorni di maestrale è però sconsigliato portarci i bambini: la sabbia si riempie di alghe e può essere pericoloso fare il bagno.

A differenza di altre qui sono a disposizione docce e dei punti di ristori dove poterf pranzare o semplicemente gustarsi un gelato al riparo dal sole.

A Piccolo Furfante piace molto questo spiaggia per tanti motivi:

  • per la sabbia particolare
  • per le passerelle di legno
  • per le dune che scala e riscala instancabilmente
  • perchè può giocare con l’aquilone senza dare fastidio a nessuno (la spiaggia è talmente grande!)
  • perchè può giocare a tuffarsi a “bomba” dal bagnasciuga
  • perchè dopo il bagno può andare a comprare il suo gelato preferito sedendosi sotto una veranda di canne mossa dal vento 🙂

Ecco qui tutte le indicazioni per arrivare a questa magnifica spiaggia 😀

Chi vuole scoprire la Sardegna con gli occhi di Piccolo Furfante, puo’ leggere anche

LEGGI ANCHE…

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

10 commenti

  1. Simile a questa, se ho capito bene come è fatta, c’è la spiaggia delle Saline a Stintino.Al mio monello non piace, perchè dice che sprofonda.La adora però come cercatore di sassolini (con le scarpe ai piedi).Anche questa si raggiunge con le passerelle, non molto ben tenute a dire il vero.Vedo che ve la spassate.Il mio pupo finalmente sta meglio, io sono qua che cerco di organizzare un viaggio di 10 giorni ad Agosto, tra l’Italia e l’Austria, ma…….Qua sono tutti pazzi, sparano dei prezzi per il pernottamento che sono da delirio, inoltre non prenotano per meno di tre notti.Arggghhh!!!
    Baci uffa

  2. Che meraviglia, in Italia ci sono dei posti stupendi, davvero da favola! Quella spiaggia dove siete è davvero bellissima. E quando ci fai vedere una tua foto in totale relax su quella bellissima sabbia bianca? Magari mentre PF ti ricopre di sassolini, sabbia e acqua? 🙂

  3. @Francy e Sybille
    Questa spiaggia è davvero magnifica 🙂

    @Uffa
    In effetti nell’ultima parte della spiaggia si sprofonda, ma nel restoo si cammina comodi comodi 😉
    Devo dire che è una delle spiagge miglior tenute. Anche le passerelle sono ben curate… anche perchè guadare lo stagno sarebbe impensabile 🙂
    Spero che riusciate ad organizzare al meglio per l’Austria. Anche qui sui prezzi comunque non scherzano 🙁

    @Claudia
    Relax??? Ignoro il significato di questa parola 😀
    Ora è in voga il gioco: Affoga la mamma! Credimi: Non è un gran bel gioco 🙂

    Baci baci baci

  4. @Twins
    Grazie mille per il link, ma soprattutto complimenti per il tuo blog!! 🙂
    Sai che noi a Cala Gonone non ci siamo mai stati. Mannaggia, mi sa che dobbiamo rimediare 😉

    @Claudia
    Oggi invece ha cambiato gioco: “Mamma/trampolino”. Volete sperimentare? 😉

    Bacioniiii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting