A caccia di forme: un gioco per imparare le forme

schede per imparare le forme

Imparare le forme geometriche puo’ essere estremamente noioso o al contrario molto divertente. Dipende tutto da come questa attività viene presentata. Con PF abbiamo giocato spesso con i tangram o con le forme colorate di legno, cosi’ impararle è stato del tutto naturale e pure spassoso.

Spesso mi chiedete idee per far apprendere ai bambini le forme e mi vengono subito in mente i nostri giochi come quello sulle posizioni o quello sulle simmetrie.

Oggi ve ne propongo un altro, divertente e pensato con 2 gradi di difficoltà.

Si tratta di semplici schede contenenti tante forme in bianco o nero e di due dadi. Il primo con le forme colorate su ogni faccia ed il secondo con le 6 facce colorate e i nomi di una  forma su ognuno.

Come si gioca:

Scegliete uno dei due dadi e tiratelo, in base alla forma che esce  dovete colorate il disegno corrispondente sulla scheda. Potete sia colorare tutte le forme corrispondenti tutte insieme o una sola ogni volta che esce sul dado.

Il dado con le immagini delle forme rende il gioco piu’ semplice, quello con i nomi un po’ piu’ difficile in quanto il bambino deve anche associare il nome alla forma corretta.

Qui trovate il file da stampare contenente i due dadi e 3 schede gioco.

Non mi resta che augurarvi buon divertimento e suggerirvi queste altre divertenti idee gioco prese in rete

e sullo scaffalehttps://www.topipittori.it/it/catalogo/tondo-tondo-e-quadrato

edizioni la coccinella formechi è tra i ritagli libri sulle forme

 

 

 

 

 

 

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il libro delle forme

libro forme da stampare

Qualche giorno fa mi è capitato di osservare un gruppo di bambini intenti a classificare delle forme geometriche che un’insegnante aveva messo davanti a loro. L’attività era molto semplice, ma li divertiva parecchio perchè le forme proposte dalla maestra erano tante, di diverse dimensioni e colori e sembrava piu’ un gioco di detective che un’attività didattica.

Guardandoli “lavorare” mi è venuto in mente di creare un libricino che potesse essere altrettanto divertente. Nasce cosi’ il libro delle forme che vi presento oggi.

Si tratta di un libro da colorare in cui inizialmente vengono proposte le diverse forme e poi, per ognuna di esse, tante immagini tra cui individuare la forma corretta e colorarla. Sull’ultima pagina i bambini potranno lasciare libera la loro fantasia e disegnare ogni forma che vorranno.

Un libretto di 7 pagine da stampare, assemblare e colorare che spero sia utile e diverta.

Qui trovate il file con il libro delle forme

Altre simpatiche idee per giocare con le forme…

e alcuni libri…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il domino dei solidi

IMG_5886

Per imparare in maniera divertente le figure solide avevo già creato per PF delle attività in stile Montessori. Qualche giorno fa ho deciso di realizzare un gioco in modo da rendere ancora piu’ piacevole il ripasso. Un semplice domino, formato da parole, figure ed immagini relative ai solidi.

Le regole del gioco sono le stesse di tutti i domino. Una volta divise equamente le tessere tra i vari giocatori, bisogna combaciare parole/immagini/figure in modo da abbinarle correttamente tra loro: per esempio la parola piramide con l’immagine di una tenda e l’immagine della sfera con quella di una palla. Vince chi per primo finisce le sue tessere o chi rimane con il minor numero tessere in mano.

Il gioco puo’ essere fatto anche da soli: lo scopo è quello di riuscire ad abbinare in modo corretto tutte le tessere a disposizione.

Qui trovate le 60 tessere del domino da stampare, ritagliare ed utilizzare.

Altre idee prese in rete per giocare con i solidi:

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il gioco delle forme e delle associazioni

IMG_5681

Il gioco che vi presento oggi lo potrei definire “2 in 1”. Nato fondamentalmente come un gioco di associazione in cui il bambino doveva riconoscere l’immagine scomposta corretta tra tante altre a disposizione, si è trasformato per esigenze pratiche in un gioco di costruzione.

I giochi di associazione hanno un ruolo importante nell’apprendimento, essi permettono di

  •  fare confronti tra forme e colori partendo da un modello di base;
  • individuare le differenze tra le grandezze: grande e piccolo, lungo e corto, alto e basso;
  • riconoscere le posizioni delle parti tra loro: sotto, sopra, di lato, davanti, dritto, storto, lontano, vicino, destra, sinistra;
  •  di passare dalle parti al tutto e viceversa

Le schede che avevo creato avevano quindi lo scopo di  esercitare queste abilità: partendo da una carta-modello raffigurante degli oggetti realizzati attraverso forme colorate, il bambino doveva individuare le carte da abbinare, aventi le stesse immagini ma scomposte e poste in posizioni differenti.

Una volta create le schede, le richieste dei bambini piu’ grandi pero’ sono state altre: l’individuazione delle immagini corrette era relativamente semplice per loro,  volevano invece divertirsi a ricostruire gli oggetti rappresentati nelle carte e crearne di nuovi. Attività anche questa molto utile perchè permette ai bimbi di giocare/impratichirsi con le coordinate spaziali partendo dall’esperienza. Oltre alle carte, ho quindi  realizzato anche delle forme da ritagliare che potessero essere utilizzate come “mattoncini” per ricostruire le figure!!

Qui trovate il gioco delle forme con le carte e le forme da ritagliare.

L’attività puo’ essere svolta in vari modi:

  1. proponete una carta/modello (es. la casa) e le carte che riproducono l’immagine scomposta, unitamente alle carte con l’immagine scomposta ma con variazioni di colore. I bambini dovranno individuare tra tutte quelle proposte le 2 che si rifanno alla carta/modello
  2. proponete una carta/modello (es. la casa o una delle immagini scomposte) e le varie forme colorate, chiedete ai bambini di riprodurre l’immagine sulla carta
  3. proponete 3 carte/modello (es. le carte con le 3 case9 e chiedete ai bambini di individuare le differenze
  4. proponete le forme e assegnate loro un nome, invitate ad abbinare quelle uguali per colore o per forme
  5. proponete le carte e invitate i bambini ad individuare le forme o i colori che nominate

Tutte queste attività possono essere svolte a vari livelli di difficoltà:

  • le immagini scomposte (soprattutto quelle in cui le forme sono disposte creando figure originali) sono piu’ difficili da riprodurre per i bambini piccoli
  • piu’ immagini scomposte proponete (es. le carte scomposte  della casa e del razzo insieme) piu’ il gioco diventa difficile
  • piu’ sono le forme in cui è composta l’immagine da ricostruire piu’ l’attività diviene complicata

Qui trovate altre idee per giocare con forme e colori:

LEGGI ANCHE…
Tante idee per giocare con i colori
Il gioco delle sequenze di colori
Signor Ranocchio insegna i giorni della settimana
Sequenze mostruose
Dove sei? Il gioco per imparare la destra e la sinistra

 Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… giocare con la geometria

La matematica non è mai stata la mia passione, mentre la geometria mi ha sempre affascinato, merito anche della mia maestra delle elementari che invece di farci studiare sul libro ci faceva creare dei libretti ad hoc.

Ecco allora per voi tante idee per impararla in maniera divertente:

idee e attività e giochi per imparare la geometria

 

 

  1. Studiare gli angoli con la carta
  2. Il puzzle delle forme
  3. Impariamo le figure con gli stecchi di legno
  4. Le carte delle forme geometriche
  5. Giochi ed attività di geometria pratica
  6. Alla scoperta dei solidi

Sulla mia pagina Pinterest nella sezione dedicata alla matematica e a quella dedicata alle forme  troverete tantissime altre idee

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

A caccia di forme

schede gioco sulle forme - i spy printables

Triangoli, rettangoli, cerchi, ovali… Qui ce n’è per ogni gusto!

In quest’estate che estate non è, per giocare un po’ con gli amichetti piu’ piccoli e passare il tempo tra un temporale e l’altro, ho creato delle semplici e coloratissime schede gioco.

Giocare è semplicissimo: su ogni pagina troverete un’immagine, di fianco ad essa una griglia con tutte le forme da individuare. Vince chi le trova tutte piu’ velocemente degli altri!

Qui trovate il file con le schede da stampare!

Tutti a caccia di fome e vinca il migliore!

LEGGI ANCHE…

 

Continue Reading

Geoboard fai da te ovvero giocare con forme e colori

geobaord fai da teSapete cosa sono le Geoboard? Non ditemi di si’ che poi ci rimango male: io l’ho scoperto di recente perchè la classe di Piccolo Furfante ne è dotata e ci giocano spesso.

Per chi come non conosce questo gioco ecco una spiegazione terra-terra: in pratica sono delle lavagnette di legno con dei chiodi ai quali i bimbi devono mettere degli elastici colorati per creare delle forme; nella costruzione delle figure possono seguire degli schemi oppure lasciare libera la fantasia.

Come vi dicevo in classe di Piccolo Furfante ci sono e sono fatte in casa. La maestra le ha costruite partendo da un tagliere. Cosi’ ieri mi sono detta: e che cavolo, se lo fa lei … io chi sono?

Cosa serve…

Dato che io sono una che va notoriamente storto (appendere quadri non è una delle mie specialità) e non ho per nulla pazienza, mi sono costruita una bella tabella in PowerPoint e l’ho usata come traccia per infilare i chiodi.

Una volta attaccata la tabella al tagliere usando dell’adesivo, mi sono data a martellare, infilando i chiodi negli angoli dei quadrati della mia tabella: non potevo sbagliare!

costruire una geoboard in casaVi avverto: si fa una faticaccia e alla fine avevo il polso un po’ indolenzito! Se avete un uomo a portata di mano disposto a martellare per voi, usatelo

Comunque sia, la nostra geoboard nel giro di 20 minuti era bella e che pronta all’uso.

Ora non mi restava che creare degli schemi-traccia in modo che PF potesse seguirli!

Continue Reading

Impariamo le forme con il domino

Imparare è un’esperienza; tutto il resto è solo informazione.

Albert Einstein

Qualche sera fa Piccolo Furfante ha rispolverato dei vecchi giochi che gli avevo preparato qualche anno fa: i giochi per imparare le forme. Questa semplice attività l’ha preso molto, ma ora era per lui troppo semplice e veloce da fare. Così mi sono messa a pensare ad un gioco più adatto alla sua età e, pensa che ti ripensa, ho creato il domino delle forme.

Delle semplici tessere domino in cui sono rappresentata, invece che numeri ed immagini, forme.

Ne ho create 3 versioni:

  • una facilitata con un colore abbinato ad ogni forma. Utile per chi vuol giocare sia con i colori che con le forme
  • una più difficile in cui le immagini sono di un solo colore (blu)
  • una “fai da te” con le immagini da colorare. I bordi delle forme sono colorati in modo da aiutare gli “artisti” nella crezione del loro domino

A Piccolo Furfante è piaciuto molto, soprattutto perchè è un nuovo gioco da poter fare tutti insieme.

Altre idee dalla rete:

LEGGI ANCHE...

Continue Reading