Il gioco delle parti del corpo

Uno dei primi temi che si trattano nei corsi d’italiano per bambini non madrelingua riguarda le parti del corpo.

Per aiutare i miei alunni a riconoscerle e a memorizzarne i nomi in maniera divertente ho creato un gioco. Ve lo propongo oggi perché penso che possa essere utile anche ai bimbi più piccoli o se si vuole fare un’attività di movimento.

Il gioco è composto da 18 carte in cui sono raffigurati dei bambini che indicano le parti del corpo, nominandole.

Si puo’ giocare in vari modi:

  • Mischiate le carte ed estraetene una a sorte. Nominate la parte del corpo indicata dalla carta e i bimbi dovranno indicare sul loro corpo. Per renderlo ancora più divertente aumentate via via il ritmo di estrazione delle carte.
  • Mischiate le carte, distribuitele coperte sul pavimento con i bambini in circolo. A turno ogni bimbi sceglie una carta senza farla vedere ai compagni. A questo punto indica la parte del corpo che si trova sulla carta. Gli altri bimbi devono indicarla e nominarla.
  • Mischiate le carte, distribuitele coperte sul pavimento con i bambini in circolo. A turno ogni bimbi sceglie una carta senza farla vedere ai compagni. A questo punto descrive la parte del corpo (es. si trova sulla testa, sopra la bocca, può essere lungo o corto, a patata…) e i bambini devono indovinarla.
  • Stampate due volte le carte e utilizzatele per giocare a memory

Trovate la carte da stampare qui

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

Se siete in cerca di libri e giochi per scoprire il corpo umano, li potete trovare nella mia bacheca di Amazon dedicata a questo tema. Nelle altre bacheche inoltre troverete i miei consigli d’acquisto su libri, materiali e strumenti didattici.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Apprendere attraverso il gioco: Flashcards yoga

Apprendere attraverso il gioco” è una rubrica dove raccolgo tutti quei giochi che per le loro caratteristiche promuovono, stimolano e facilitano l’apprendimento e che ritengo particolarmente validi.


Oggi voglio presentarvene uno magnifico dell‘HEADUpensato per giocare con il corpo e la fantasia : Flashcards yoga

Un divertente gioco di movimento che avvicina i bimbi allo yoga.

Nella confezione trovate 20 carte divise in 4 colori che rappresentano diversi tipi di posizioni:

  • le blu le posizioni che stimolano la concentrazione e l’equilibro
  • le verdi quelle che esprimono forza
  • le fuxia quelle che aiutano a rilassarsi
  • le gialle quelle che favoriscono la flessibilità.

Su ogni carta una bella immagine con il nome della posizione e sul retro una sequenza di disegni che illustrano come realizzarla.

Il gioco è utile per:

  • stimolare il movimento
  • sviluppare la consapevolezza del proprio corpo
  • sviluppare l’equilibrio e la concentrazione
  • avvicinarsi allo yoga
  • riflettere su quali emozioni e sensazioni suscitano le diverse posizioni

Il gioco mi piace anche perché:

  • tutte le carte sono grandi, rigide, maneggevoli e resistenti
  • le immagini sono divertenti ed accattivanti e dai colori vivaci
  • le posizioni sono spiegate in maniera chiara attraverso immagini
  • su ogni carta vi è il nome di ogni posizione e i bambini possono avvicinarsi anche alle prime parole semplicemente abbinandole alle immagini.
  • la divisione in gruppi fa sì che si possano scegliere le posizioni in base a cosa si vuole lavorare: l’equilibrio, la flessibilità, la forza, il rilassamento.
  • sul sito della HEADU sono anche disponibili le descrizioni di tutte le posizioni, i loro benefici, con le istruzioni su come realizzarle.

Come si gioca:

Con le carte si possono svolgere vari tipi di attività.

La più semplice è quella di proporre ai bambini una carta alla volta, farla di scrivere e poi far riprodurre la posizione aiutandosi con le immagini sul retro.

Un’altra divertente attività è quella di utilizzare le carte per raccontare delle storie eseguendo nel contempo le posizioni.

VARIANTI DI GIOCO

Una delle caratteristiche che preferisco dei giochi  HEADU è la loro versatilità , perché gli elementi che li compongono sono studiati attentamente e possono essere riproposti tenendo anche conto dell’età, delle particolarità e delle caratteristiche dei bambini.

Ecco alcune varianti a cui ho pensato:

INDOVINA L’AZIONE

Si mischiano le carte e si posizionano sul tavolo dal lato dell’immagine con il nome, in modo che tutti le possano vedere.

A turno ogni bambino sceglierà una carta, senza indicarla nè togliendola dal tavolo. La dovrà descrivere e il primo bambino che indovina quella giusta, dovrà fare la posizione e in questo modo guadagnerà una carta.

Vince chi ha più carte.

In questo modo i bambini si allenano nel fare descrizioni.

IL GIOCO DELLE AZIONI

Si mischiano le carte e si posizionano sul tavolo dal lato dell’immagine con il nome, in modo che tutti le possano vedere.

A turno ogni bambino sceglierà una carta, senza indicarla nè togliendola dal tavolo. A questo punto dovrà riprodurre la posizione, senza nominarla. Il primo bambino che indovina di quale posizione si tratta, guadagnerà la carta.

Vince chi ha più carte.

IL GIOCO DELLE SEQUENZE

Si mischiano le carte e si posizionano sul tavolo, in modo che tutti le possano vedere.

Ogni bambino a turno sceglie 2 o 4 carte e ordina le posizioni come gli piace di più. A questo punto dovrà mostrare e spiegare a tutto il gruppo la sua sequenza e gli altri bambini dovranno eseguirla.

Una volta che avrà terminato, riporrà le carte sul tavolo e passerà il turno ad un altro bambino.

***********************************

Ringrazio la HEADU per avermi inviato questo splendido gioco.

Per saperne di più su questo ed altri giochi ed eventualmente acquistarli, vi rimando al ricchissimo sito diHEADU dove troverete anche molte informazioni sulla loro mission e il loro metodo “Lifelong Playing Headu” volto a promuovere, stimolare e mobilitare le intelligenze multiple dei bambini attraverso il gioco, con dispositivi didattici divertenti e orientati alla formazione di competenze essenziali o utili ad allenare in modo spontaneo e non forzato una capacità di apprendimento permanente.

***********************************

Chi è in cerca di altri divertenti giochi educativi può dare un’occhiata ai post della rubrica apprendere attraverso il gioco

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le carte dei movimenti

I giochi di movimento sono molto importanti per i bambini perché oltre ad essere divertenti, favoriscono il benessere fisico e psicologico, aiutano l’acquisizione dello schema corporeo, ciò che ci permette di muoverci con sicurezza nello spazio e di avere padronanza di noi e della realtà che ci circonda.

Durante le chiusure in “zona rossa” una preoccupazione riguarda il fatto che i bambini non si possano muoversi abbastanza. Su richiesta di alcune scuole ho creato delle attività di movimento, che gli insegnanti potevano proporre in maniera divertente anche attraverso le videochiamate.

Sono nate così le carte dei movimenti!

Nate per essere usate online, in realtà possono essere utilizzate anche normalmente, perchè si prestano a vari giochi e divertono tanto i bambini.

Su ogni carta un immagine e l’indicazione del movimento da fare. Sono perfette anche per i bimbi che non sanno ancora leggere, proprio perché il disegno spiega la consegna.

Ve ne sono di facili – come chiudere gli occhi, sorridere o salutare con la mano – e altri più complessi come fare una giravolta, saltare come una rana o toccarsi la punta dei piedi.

Si può proporre in vari modi:

  • si mischia il mazzo di carte e l’adulto pesca una carta, le cui indicazioni tutti i bimbi dovranno seguire;
  • una volta mischiate le carte, ogni bambino a turno pesca una carta e tutti i compagni dovranno muoversi secondo le sue indicazioni
  • si mischia il mazzo di carte e ogni bimbo a turno pesca una carta. Dovrà mimare il movimento e tutti gli altri bambini dovranno imitarlo.

Trovate qui sotto le 24 carte da stampare:

Non mi resta che auguravi buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il dado del corpo e del viso

Lo schema corporeo è la rappresentazione mentale che ognuno di noi ha del proprio corpo. É un’acquisizione molto importante perché ci permette di muoverci con sicurezza nello spazio e di avere padronanza di noi e della realtà che ci circonda.

Il neonato percepisce se stesso come un tutt’uno con la madre e con l’ambiente. Crescendo pian pianino acquisisce sempre più consapevolezza della propria individualità e da una visione globale del corpo passa ad una visione fatta di parti, interdipendenti tra loro, e di una rappresentazione di sè situata in un determinato spazio e tempo.

Per aiutare i bambini ad acquisire questi importanti concetti si possono proporre molte attività: dal disegnare al cantare, da ripetere filastrocche a leggere libri, dal mimare a fare giochi di movimento.

Ho creato proprio per aiutare i bimbi a riconoscere le parti del corpo in maniera divertente due simpatici dadi: il dado del corpo e quello del viso.

Sul primo sono rappresentate 6 parti del corpo: il piede, la mano, il torace, la gamba, il viso e il braccio.

Sul secondo 6 parti del viso: il naso, la bocca, gli occhi, i capelli, le orecchie e le sopracciglia.

Come si gioca:

  • fate scegliere che dado utilizzare, a turno i bambini lo lanceranno e dovranno indicare su di sè o su un compagno la parte che esce in sorte
  • una volta scelto il dado, lanciatelo e i bambini dovranno indicare e nominare su di sè la parte che esce
  • lanciate il dado del corpo, i bimbi dovranno indicare su di sè la parte, ma se esce l’immagine del viso, dovrete tirare anche l’altro dado e i bimbi dovranno indicare la parte della faccia uscita.
  • potete anche preparare insieme ai bambini un disegno con una figura umana da appendere. Tirando il dado del corpo i bambini dovranno indicarne la parte che esce.

Trovate i dadi da stampare qui:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Colora lo yoga degli animali: un divertente libro per fare yoga con i bambini



Mentre vi scrivo la mia piccina sta facendo yoga, eseguendo le 19 posizioni del libricino “Colora lo yoga degli animali” di Colorkid.it . Un libretto pensato per i bimbi dai 3 anni.


Il libricino si presenta in un formato grande (A4), con una copertina colorata e allegra che racchiude:

  • una breve introduzione,
  • una visione d’insieme delle posizioni,
  • una scheda di dettaglio per tutte le 19 posizioni.

Aprendolo vi ritroverete sulla sinistra l’immagine dell’animale che esegue la posizione con il nome dell’animale stesso in stampatello maiuscolo (ad esempio COBRA); sulla destra la figura del bimbo/a che riproduce l’esercizio, con una simpatica filastrocca che descrive come realizzare la posizione.

Libro Yoga da colorare per bambini
Libro yoga da colorare con filastrocche per bambini

Tutte le immagini sono in bianco e nero e molto chiare, consentendo di osservare con calma come disporre ogni parte del corpo.

La scritta sotto i disegni consente di nominare più facilmente le varie posizioni e di animarle ancora di più (la mia rana sta saltando da circa 1 minuto!!).

Inoltre il poter colorare le figure attrae il bimbo e lo spinge a guardare meglio la posizione.

Libro Yoga da colorare per bambini

Se vi va di sperimentare lo yoga coi vostri piccoli colorando o muovendovi un po’, questa è una soluzione perfetta!

Preparatevi perché vorranno fare di seguito e più volte tutte le posizioni e vi coinvolgeranno in questo!!

In questo breve video vi racconto un po’ più in dettaglio il libro:

Potete scoprire altri splendidi libri e il loro materiale da stampare sul sito di Colorkid. Per non perdere le loro novità, li trovate anche su Instagram.

SCOPRI ANCHE…

Un post di Laura Pizzano

Continue Reading

Scende la neve: un gioco sull’inverno per imparare ad usare le forbici

Attività per usare le forbici inverno da stam

Imparare ad usare le forbici è un’abilità molto importante per i bambini, perché

  • allena la motricità fine, fondamentale per la scrittura
  • rafforza i muscoli della mano che servono non solo per scrivere, ma anche per svolgere molte attività come usare le posate, afferrare oggetti, pettinarsi, allacciare i bottoni…
  • favorisce il coordinamento occhio-mano fondamentale per ogni attività quotidiana come mangiare, bere, vestirsi…

Per allenare i bambini ho creato delle schede per giocare con le forbici a tema inverno.

Su ognuna trovate una nuvoletta con tanti fiocchi di neve che cadono. Per ogni fiocco di neve vi è una traiettoria tratteggiata che i bambini dovranno ritagliare.

Schede da colorare e ritagliare inverno

Per facilitare l’attività i bambini possono ricalcare i tratteggi prima di ritagliarli.

Vi è anche una scheda con solo la nuvola senza tratteggi, in modo che i bambini possono disegnare e poi ritagliare i loro fiocchi di neve.

Tutte le immagini sono in bianco e nero, così che i bambini possono divertirsi anche colorarli.

Qui sotto trovate le schede da stampare:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

La casetta di marzapane: un gioco natalizio di manualità sui colori.

A chi non piace decorare le casette di marzapane? I miei bimbi ne vanno matti!

Proprio per questo ho deciso di creare un’attività natalizia su questo tema, che allenasse la manualità e insegnasse i colori.

Ho creato due immagini di una casetta natalizia a cui poi bisognerà aggiungere decorazioni ed oggetti.

La prima è vuota, senza finestre e porta.

La seconda con finestre e porte.

Ho realizzato anche 2 dadi: su uno vi sono immagini di addobbi e sull’altro 6 colori.

Come si gioca:

Si può utilizzare l’immagine della casetta completamente vuota (senza porte e finestre), chiedendo ai bambini di completarla e colorarla secondo la loro fantasia.

Oppure si può trasformare l’attività in un divertente gioco per allenare la manualità, imparando i colori. In questo caso utilizzate la casetta con porte e finestre.

I bimbi tirano il dado con gli addobbi. In base a cosa esce, disegnano l’oggetto sulla casetta. Può venire, un regalo, un omino pan di zenzero, una stella…

Una volta disegnato l’oggetto, tirano il dado dei colori e colorano l’immagine in base ciò che è uscito.

Una volta che la casetta è terminata può essere usata come decorazione o come biglietto di auguri.

Un’idea da fare in gruppo: invece di usare le immagini delle casette che ho realizzato, potete disegnare su un cartellone una casetta gigante ed usare i dadi per addobbarla e colorarla!

Trovate le casette e i dadi qui sotto:

Spero che l’attività vi piaccia e diverta i vostri bimbi.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

I magnifici personaggi di carta di Valentina

Ho conosciuto Valentina tanti anni fa grazie alla rete. Ho sempre amato le sue creazioni e l’ho sempre seguita sul suo blog, su Instagram e su Facebook.

Da poco ha pubblicato un libro meraviglioso con tanti personaggi da stampare, colorare e ritagliare, perfetti per inventare storie e avventure fantastiche.

Personalmente li trovo inoltre molto utili anche da usare in classe per allenare la motricità fine, come strumento per aiutare i bambini ad aumentare il proprio lessico e creare storie a piu’ “mani”.

Confesso quindi che me ne sono subito innamorata e ho chiesto a Valentina se voleva presentarlo qui sul sito.

Lei ha fatto molto di più: oltre a parlarcene, ha messo a disposizione gratuitamente una sua creazione per farci assaporare la bellezza dei suoi lavori creativi.

Lascio ora la parola a lei…

Mi presento: Sono Valentina, grafica e crafter con la passione per il riciclo.

Da sempre amo tutto quello che può essere creato e trasformato, sono cresciuta attraverso le mie  passioni, partendo da infinti album da colorare, gli origami e il mosaico, per poi passare a tecniche più complesse come il tiffany e la falegnameria.

Per la maggior parte delle volte mi sono avvicinata alle tecniche come autodidatta, cercando poi corsi o laboratori specifici.


Per anni sono stata combattuta tra la vita off-line legata alla grafica e a quella on-line del fai da te e del crafting. Ora finalmente sto mixando tutte le mie competenze per creare contenuti che possano essere utili e divertenti, cercate pure #oziocreativo per farvi un’idea.

I librini nella nuova sezione “Shop” del sito sono un primo passo: book illustrati al tratto con personaggi da stampare, ritagliare, montare, colorare.  Vi ricordate le bamboline di carta di quando eravamo bambini? Mia mamma me le disegnava sempre e io le adoravo, ci passavo interi pomeriggi.


Ho pensato al formato digitale perchè è subito disponibile, è accessibile a tutti e più economico del cartaceo, in più mi piace pensare che possano essere per tutti, per giocare in libertà senza vincolo di genere (maschio azzurro e femmina rosa).

Al momento sono disponibili un book sui personaggi e i cuccioli di carta, uno sulle console e controller da inventare e due schede gioco singole. Presto arriveranno i notes fai da te e molto altro!

Qui trovate il post di presentazione del progetto con un video in cui viene mostrato l’interno book dei personaggi:

https://www.valentinascuteriblog.it/2020/05/personaggi-di-carta-fai-da-te.html

Ringrazio Paola per l’ospitalità e vi lascio un piccolo assaggio di quello che poi troverete nei librini.

Qui sotto vi lascio il file di Valentina per creare un simpaticissimo gattino di carta:

Stampate il file e ritagliate la sagoma del micino. Per renderla piu’ spessa incollatela su un cartoncino, se è riciclato è anche meglio, come quello delle confezioni dei cereali. Ritagliate ora le immagini dei vestiti e degli accessori e colorateli a piacere.

Ora siete pronti per creare storie e avventure sempre diverse e lasciare libera la vostra fantasia.

Buon divertimento!


Ringrazio Valentina per la sua disponibilità e il suo meraviglioso regalo.

Scoprite tutti i book di Valentina nel suo shop, non perdetevi le sue bacheche Pinterest e visitate il suo splendido blog

Continue Reading

Tutti dal parrucchiere! Un gioco per imparare ad usare le forbici

Ho già creato alcune attività per allenare i bambini da usare le forbici come il gioco degli animali e quello del parrucchiere.

Molti genitori, proprio per quest’ultimo gioco, mi hanno scritto facendomi notare che delle facce più piccine sarebbero state piu’ pratiche e maneggevoli. Ho cosi’ creato dei visi piu’ piccoli, che attaccati a degli stecchi sono facilmente maneggiabili.

Qui sotto trovate 8 visi da ritagliare ed incollare ad un pezzetto di legno o a uno stecchino. I bambini possono divertirsi a ritagliare i capelli seguendo le righe o come piu’ gli piace: un viso infatti non ha linee da seguire.

Gioco da stampare per usare le forbici

Tutti i disegni sono in bianco e nero, cosi’ i bimbi possono anche divertirsi a colorarli.

Gioco Parrucchiere da stampare per usare le forbici

Ecco il file con le faccine da ritagliare:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… giochi da fare in casa

Ho raccolto in questo post dei divertenti giochi da poter fare in casa, perfetti per passare la Pasqua in allegria.

  1. Il calcetto da salotto
  2. Il percorso ad ostacoli
  3. Il gioco dei bicchieri
  4. La pallacalza
  5. Gara di equilibrio
  6. Il memory gigante

Tante altre idee le trovate sulla mia pagina Pinterest dedicata ai giochi da fare in casa


Buon divertimento con questa e con tutte le altre idee prese in rete !

Post di Paola Misesti

Continue Reading