6 idee prese in rete per… giochi da stampare

Giochi, libri e attività da portare sempre con sè possono salvare in momenti di noia ed attesa. Io avevo sempre qualche foglio in borsa da proporre a PF e quando non l’avevo improvvisavo su tovagliette e fazzoletti.

Per ogni evenienza ho recuperato per voi in rete un po’ di idee da stampare pronte all’uso:

6 idee per giochi bambini da stampare

 

  1. Un libretto per giocare con Frida Kahlo
  2. Divertentissimi giochi tascabili
  3. La storia di Gocciolina tutta da colorare
  4. Il libretto gioco dell’estate
  5. Cartoline da colorare
  6. Tantissimi “trova le differenze

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai giochi tascabili da portare sempre con sè

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: Falsa testimonianza

Che io sia un amante i gialli non è un mistero e quando qualche amico mi suggerisce qualche “nuovo” scrittore non mi tiro di certo indietro.

Settimana scorsa mi hanno suggerito di provare i libri di Salvo Toscano e cosi’ mi sono lanciata. Ho preso “Falsa testimonianza” uno degli ultimi pubblicati.

Dire che mi è piaciuto è dire poco: l’ho divorato in 2 giorni.

E’ un libro duro, ambientato negli anni Novanta nel periodo della trattativa Stato-Mafia. Un racconto amaro, che si snoda a Palermo in un momento davvero difficile della storia italiana. Vede come protagonista un maggiore dei carabinieri, Giannini, che suo malgrado si trova invischiato in un caso piu’ grande di lui.

Vi sono alcuni passaggi davvero forti e ben presto si capisce che avere  un lieto fine sarà davvero difficile.

Lo stile dell’autore è spettacolare, ogni personaggio è  cosi’ ben descritto che quasi sembra di averlo di fronte e di conoscerlo da sempre. Davvero un bel libro!

Falsa testimonianza – Salvo Toscano

L’esperienza le aveva insegnato che i malvagi sanno leggere bene nell’animo altrui, tanto piu’ in quello dei retti, e non viceversa. E’ questa la loro forza e la chiave per abbindolare, usare e ferire i puri.

falsa testimonianza salvo toscano

Non mi resta che augurarvi un bellissimo fine-settimana ed attendere i vostri consigli! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le tovagliette gioco super colorate

tovagliette gioco bambini da stampare

Quando PF era piccolino ho usato tantissimo le tovagliette gioco. Le utilizzavamo soprattutto quando eravamo fuori di casa: era un bel modo di giocare quando eravamo bloccati in attesa del dottore o semplicemente di una pizza. Gli piacevano talmente tanto che poi me le chiedeva in ogni occasione!

Malgrado ne abbia create tantissime, me ne chiedete sempre di nuove e cosi’ dopo tanti anni ne ho realizzate alcune, questa volta coloratissime.

Sono dei semplici fogli A4 con giochi di logica, di attenzione, di ricerca, disegni da colorare e molto altro.

Non serve molto per realizzare questo gioco: basta stampare le schede che trovate sotto e armarvi di pastelli e matite!

Qui trovate le nuove tovagliette gioco

Per chi volesse divertirsi qui sotto trovate tutte quelle che ho creato:

Buon divertimento!!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… riciclare i cartoni del latte

Sono sempre in cerca di idee per riciclare in modo creativo gli oggetti di casa. Questa volta è toccato ai cartoni del latte!

In rete ho trovato davvero tantissime idee per creare ogni tipo di cosa. Eccone un po’ per voi:

IDEE PER RICICLARE CARTONE LATTE

 

  1. Simpatici vasetti
  2. Portapenne fumettosi
  3. Coloratissime lanterne
  4. Burattini riciclosi
  5. Casetta per gli uccelli
  6. Camioncini portatutto

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata al riciclo creativo

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Perchè le lacrime ti insegnano a sorridere

Prima di partire per la nostra vacanza in America ho voluto fare scorta di libri: tutti ebook. Viste le lunghe ore di volo e le attesa in aeroporto avevo voglia di libri leggeri, non troppo impegnativi, ma che non fossero al tempo stesso banali.

Tra tutti quelli che ho preso c’è “Perchè le lacrime ti insegnano a sorridere” di Valentina Carbone: mi era piaciuta la presentazione che ne faceva Amazon e l’incipit del libro.

La lettura è stata piacevole anche se il libro non è come me lo aspettavo: avevo immaginato trattasse l’evoluzione della storia d’amore di due giovani fino all’età matura. In realtà quasi tutto il libro è ambientato nell’adolescenza dei due protagonisti. Un libro capace di fare rivivere l’emozioni del primo amore, dei primi problemi di coppia e della paura di crescere. Piu’ adatto forse ad un pubblico piu’ giovane di me, avendo io (ahimè) passato già da un pezzo questi turbamenti!

Il racconto è ben strutturato anche se lo stile si rifà molto al parlato, cosa che non mi piace molto, ma che indubbiamente rende la storia piu’ accattivante e vicina ai ragazzi.

Un libro quindi che ho letto velocemente, ma che non mi ha preso particolarmente. Credo che ad un lettore piu’ giovane potrebbe pero’ piacere molto.

Il libro di oggi è quindi…

Perchè le lacrime ti insegnano a sorridere – Valentina Carbone

Quando non ci si vuole bene abbastanza, si tende a proiettare sull’altro il nostro bisogno nella speranza di riuscirsi ad affermare. ma cosi’ non sarà mai perchè il bisogno non ü amore, è la sua antitesi.

perchè le lacrime ti insegnano a sorridere

Buona festa della Repubblica,  fine settimana e buone letture! Non vedo l’ora di leggere i vostri suggerimenti!! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Ragalini per la fine della scuola

regalini per la fine della scuola

L’inizio e la fine della scuola sono sempre dei momenti importanti. Per tradizione noi li festeggiamo con dei regalini. Niente di che: caramelle, gomme colorate, pastelli, adesivi divertenti, palloncini, slime…

Semplici pensieri per ricordarci che si tratta di un giorno speciale. Per l’inizio della scuola  faccio trovare a PF il pensierino vicino alla tazza della colazione cosi’ da iniziare la giornata con allegria; per la fine della scuola invece aspetto il suo rientro e piazzo il regalino sulla sua scrivania. Un modo per augurargli buone vacanze e la fine dei pomeriggi passati a fare i compiti.

Quest’anno per la fine della scuola ho pensato di preparagli un sacchettino con un po’ di palloncini colorati per fare i gavettoni, visto che quel giorno andremo in piscina con i suoi amici. Mi sembrava un pensiero simpatico realizzare una confezione regalo simpatica e divertente. Ho deciso allora di creare dei sacchettini trasparenti con una chiusura che fosse anche un biglietto di auguri.

Ho realizzato diversi tipi di confezione con diversi messaggi, pensando che a qualcuno di voi potesse piacere l’idea e volesse usarla.

Qui trovate i chiudi pacco da stampare e ritagliare

Creare la confezione è semplicissimo: una volta infilato il regalo nel sacchettino richiudetelo con il chiudipacco ripiegato in due e pinzatelo per fermare il tutto. Il vostro regalino è pronto!!

Non mi resta che augurarvi buona fine della scuola e buon inizio di vacanze!

SCOPRI ANCHE...

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Agenda 2017 per i piu’ piccini: giugno

agenda giugno 2017 bambini da stampare

Siamo alle porte di Giugno e malgrado a noi manchi ancora parecchio alla fine della scuola, so che in Italia ormai siete agli sgoccioli. Ho pensato di realizzare comunque l’agenda di questo mese per i piu’ piccini da poter utilizzare come diario dei ricordi di questa estate che sta arrivando!

Nelle pagine troveranno tanti spazi per segnare il giorno della settimana, la stagione, l’umore e il tempo, per disegnare e scrivere.  Inoltre per rendere il diario piu’ divertente ho aggiunto anche piccoli disegni da colorare, questo mese a tema primavera.

Alla fine del diario c’è anche un calendario, dove poter segnare l’andamento delle giornate o semplicemente una X per prendere nota dello scorrere dei giorni.

L’agenda diventa cosi’ un modo per imparare tante cose: i numeri, le stagioni, il tempo metereologico e, non ultimo, diventa un ricordo da tenere sempre con sè.

Qui trovate i file da stampare insieme alla istruzioni per assemblare il diario:

AGENDA GIUGNO 1 parte

AGENDA GIUGNO 2 parte

Non  mi resta che augurarvi buon giugno!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… regalini per la fine della scuola

La fine della scuola è ormai vicina! Alcuni insegnanti ed educatori mi hanno chiesto idee per pensierini e regalini da fare ai loro alunni.

Ecco cosa ho trovato in rete…

 

  1. I segnalibri matita
  2. La capsula del tempo per contenere tutti i ricordi
  3. tris di fine anno: tocco, diploma e libro dei ricordi
  4. Addobbi e festoni per la fine della scuola
  5. Le coccarde fai da te
  6. La coppa con il tocco

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai regali fai da te

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Prima di dire addio

Per questo Venerdi’ del libro vi presento un romanzo che è stato per me una vera sorpresa. Avendo letto un sacco di buone recensioni, ho voluto provare un libro di Giulia Beyman: scrittrice di gialli definiti indimenticabili.

In effetti di gialli si tratta, ma di un tipo molto particolare: i suoi libri sfociano nel paranormale. Questo genere non è proprio il mio preferito, ma devo ammettere che il suo libro mi ha intrigato parecchio.

“Prima di dire addio” racconta öe vicende di Nora Cooper, un’agente immobiliare e una moglie felice. La sua vita subisce un forte scossone alla morte del marito Joe durante una rapina e alla notizia che la loro casa è stata messa in vendita senza il suo permesso. Tutte le sue certezze crollano, facendole anche dubitare dell’amore e della sincerità di Joe.

La vita pero’ gli riserva una sorpresa: Joe la contatta dall’aldilà e grazie a questi messaggi scoprirà che la sua morte non è stata un tragico incidente. Nora si trasformerà in una detective per risolvere questo caso e risolvere il mistero della sua casa in vendita.

Un romanzo quindi che unisce il giallo al paranormale.

La forza del libro sta sicuramente nello stile dell’autrice e nella sua capacità di delineare il carattere e la vita emotiva dei suoi personaggi. Questo infatti è quello che mi è piaciuto di questo romanzo, che come vi dicevo non rientra proprio nel mio genere di letture.

Prima di dire addio – Giulia Beyman

Non esistono esperienze dolorose che non rivelino prima o poi un significato nascoste, si disse Nora mordendosi il labbro per sentire un dolore diverso da quello che le veniva dal cuore. Joe le mancava. le mancava tanto. Ogni volta che entrava in casa ancora provava l’irresistibile impulso di chiamarlo. e se c’era qualche novità si sorprendeva a programmare di parlarne con lui.

recensione di prima di dire addio giulia beyman

Vi auguro un buon fine settimana e aspetto con ansia i vostri suggerimenti! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le chiavi delle tabelline da 6 a 9

giochi autocorrettivi tabelline da stampare gratis

Dopo alcune richieste per attività per imparare e ripassare le tabelline ho creato un gioco  autocorrettivo: le chiavi delle tabelline.

In pratica i bambini hanno a disposizione tante chiavi con indicato un numero e dovranno cercare la serratura giusta che corrisponde alla moltiplicazione che dà come risultato quel numero.

Ogni tabellina ha chiavi di un colore diverso (identiche a quelle delle serrature) e solo una delle tante serrature a disposizione è quella corretta. I bambini cosi’ potranno controllare da soli se la loro risposta è quella giusta: la chiave combacerà perfettamente con la serratura.

Potrete presentare una tabellina alla volta o tutte le chiavi insieme. Non ci sarà comunque possibilità di sbagliare grazie ai colori di chiavi o serrature ed anche perchè le chiavi sono tutte diverse tra loro.

Creare  questo gioco è semplicissimo:

Stampate i file che trovate qui sotto, ritagliate le chiavi e i rettangoli che contengono le serrature. Il vostro gioco è pronto all’uso!

Ho creato chiavi per ogni tabellina che va dal 2 al 9 le trovate in questo post .

Qui sotto trovate le chiavi che vanno dal 6 al 9 :

le chiavi della tabellina del 6

le chiavi della tabellina del 7

le chiavi della tabellina del 8

le chiavi della tabellina del 9

 

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading