6 idee prese in rete per… i ricordi di fine anno

La fine dell’anno scolastico si avvicina e per noi sarà particolarmente significativa perchè PF passerà alle scuole superiori e dovrà salutare la maggior parte dei suoi compagni.

Ho cercato in giro un po’ di idee simpatiche per archiviare i ricordi di questo meraviglioso anno scolastico. Ecco quelli che mi sono piaciuti di piu’…

  1. Un simpatico flipbook
  2. Un libro per tutti i bimbi che andranno in prima
  3. Le valigette dei ricordi
  4. La cartelletta porta diploma e lavoretti
  5. Il quaderno dei ricordi
  6. La scatola del tempo

Tante altre idee creative le trovate nella mia pagina Pinterest 

Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora.

Buon divertimento!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Le otto montagne

Era da parecchi mesi che “Le otto montagne” era segnato sulla mia lista dei desideri. Continuavo a rimandarne l’acquisto, perchè i libri troppo popolari mi creano un po’ di timore: ne rimango sempre delusa.

Qualche settimana fa una mia cara amica me lo ha prestato, dicendomi di stare tranquilla perchè i pareri sul libro erano molto discordanti: c’è chi lo amava e chi lo odiava.

A questo punto ho iniziato a leggerlo incuriosita, per capire da che parte della barricata mi sarei trovata. Arrivata alla fine della prima parte (il libro è composta da tre parti) ero un po’ disillusa: la trama non mi aveva preso particolarmente e i racconti d’infanzia del protagonista mi avevano messo un certo senso di oppressione. Ho continuato a leggerlo piu’ che altro per capire come si sarebbe sviluppato e a partire da quel momento il libro è sbocciato. L’ho finito in una notte (complice il jet lag) divorando ogni parola.

Dire che mi è piaciuto è dire poco.

E’ un libro sull’amicizia tra due ragazzi che diventano uomini: Pietro che abita in città e passa le vacanze in un villaggio montano e Bruno che vive su quelle montagne. La prima parte è interamente dedicata all’infanzia dei due ragazzi, presentando uno spaccato di un’Italia non troppo lonatno, ma cosi’ diverso da quello attuale. Il romanzo non parla solo di amicizia, ma anche di famiglia, di relazioni spesso non semplici anche se impegnate di amore.

Un libro che vi consiglio.

Le otto montagne di Paolo Cognetti

Era questo a fare la differenza. Il modo in cui un luogo custodiva la tua storia. Come riuscivi a rileggerla ogni volta che ci tornavi.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Alla scoperta dei complementi: il gioco dell’analisi logica

In queste ultime settimane di scuola stiamo ripassando tutti i complementi. Dato che i miei alunni si annoiano tantissimo a fare l’analisi logica delle frasi ho creato un semplice gioco per rendergliela gradevole ed automatica.

Si tratta di un gioco che si puo’ svolgere da soli o in gruppo.

Ho creato delle strisce di carta contenenti delle frasi i cui elementi costitutivi sono già divisi da semplici barrette. Ho realizzato inoltre delle carte con tutti i componenti che serviranno per fare l’analisi logica: il soggetto, il predicato verbale e nominale, il complemento oggetto e tutti i complementi indiretti studiati finora.

Come si gioca:

In gruppo: ad ogni bambino o gruppo di bambini vengono fornite le carte con i componenti per analizzare la frase. Si estrae a sorte una frase e si dà il via alla sfida. Vince chi (bambino o gruppo) finisce per primo e correttamente la sua analisi. Il primo dovrà analizzare la frase davanti alla classe se questa è corretta, vincerà la sfida, se no si passerà al secondo classificato e cosi’ via fino ad arrivare a colui che non ha commesso errori.

Da soli: in questo caso la sfida è contro se stessi. Si estrae a sorte una frase e si dà il via al cronometro. Si tiene nota dei vari tempi per vedere quello migliore oppure si stabilisce un tempo da raggiungere.

Qui sotto trovate le carte e le frasi da stampare e ritagliare:

Altre idee prese in rete…

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… giochi dell’oca fai da te

Il gioco dell’oca è quello con cui abbiamo giocato di piu’ in assoluto, anche perchè si presta ad essere usato in tantissimo modi: per imparare a contare, per ripassare le operazioni o le regole di grammatica, per muoversi, per divertirsi in compagnia.

Nel tempo ho raccolto un sacco di idee per realizzare sempre nuovi tabelloni, eccone qui alcuni che trovo davvero speciali…

  1. Gioco dell’oca da viaggio
  2. Il gioco di Nicoletta Costa da colorare
  3. Il gioco per imparare le addizioni e le sottrazioni
  4. Il gioco delle C
  5. Il gioco dell’oca personalizzato
  6. Il gioco dell’oca dei colorI

Tante altre idee creative le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai giochi fai da te

Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora.

Buon divertimento!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: gli svizzeri muoiono felici

Di Andrea Fazioli vi avevo già presentato “Come rapinare una banca svizzera”, un romanzo molto piacevole da leggere. Questo Venerdi’ vi parlo di un altro suo libro: “Gli svizzeri muoiono felici”.

Protagonista è sempre il detective privato Elia Contini, ingaggiato questa volta per risolvere un caso di scomparsa datato ben 20 anni prima.

Malgrado il titolo faccia sorridere, in realtà il racconto non è per nulla leggero e divertente.

Si tratta di un giallo davvero particolare: fin dal primo capitolo si conosce cosa è successo allo scomparso Eugenio Torres, famoso medico, amante delle camminate in montagna, fondatore di scuole in Africa, marito e padre amato. Quello che non si sa è come mai dopo 20 anni ricompaiano delle sue tracce e perchè i figli decidano di affidare il caso proprio a Contini.

Un libro che si legge velocemente, piacevole e pieno di suspense.

Un romanzo che consiglio agli amanti dei gialli, a chi ama la Svizzera e le sue montagne.

Gli svizzeri muoiono felici di Andrea Fazioli

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

6 idee prese in rete per… giocare con i piatti di carta

Siete in cerca di idee per facili lavoretti o simpatiche idee regalo fai da te? Eccone alcune da realizzare con dei semplici piatti di carta…

  1. Una tenerissima borsetta
  2. Le maschere da supereroi
  3. Un frisbee ricicloso
  4. Coloratissimi acchiappasogni
  5. Un quadretto estivo
  6. Il dolcissimo riccio

Tante altre idee creative le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai giochi fai da te

Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora.

Buon divertimento!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere

Qualche anno fa avevo sentito parlare de “Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere” da molti psicologi che lavoravano con me. Avevo segnato il titolo in una delle mie tante liste di libri da leggere e poi non ci avevo piu’ pensato. Questo fino a qualche settimana fa, quando Amazon me lo ha proposto come offerta del mese. Non ho saputo resistere e l’ho acquistato.

L’autore, John Gray, è psicologo, terapeuta e consulente matrimoniale e con questo libro vuole chiarire una volta per tutte come mai uomini e donne fatichino a comprendersi a vicenda.

Ogni capitolo prende in considerazione un argomento diverso, analizzandolo prima dal punto di vista della donna e poi da quello dell’uomo, fornendo riflessioni e consigli su come poter affrontare le situazioni da parte di entrambi, affinchè non nascano incomprensioni e fraintendimenti.

Un libro che si legge velocemente e che offre davvero spunti interessanti. Un solo dubbio continua comunque ad assillarmi: davvero siamo cosi’ diversi oppure è solo la nostra cultura che ci rende tali?

Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere di John Gray

Abbiamo dimenticato che uomini e donne sono intrinsecamente diversi e il risultato è che i nostri rapporti sono contraddistinti da conflitti del tutto superflui. Imparare a riconoscere e rispettare queste differenze ridurrà in modo netto le confusioni che improntano i rapporti con l’altro sesso. Vi basterà ricordare che gli uomini vengono da Marte e le donne da venere perchè diventi piu’ chiaro.

Vi auguro uno splendido fine settimana, ricco di letture interessanti.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Agenda per i piu’ piccini: Maggio 2019

Mancano pochissimi giorni a Maggio. Come sempre ho preparato l’agenda per i piu’ piccini.

Troverete come ogni mese tanti spazi per disegnare, colorare e scrivere, per segnare il giorno della settimana, la stagione, l’umore e il tempo e per raccontare le vostre giornate.

Alla fine del diario c’è anche un calendario, dove poter segnare l’andamento delle giornate o semplicemente una X per prendere nota dello scorrere dei giorni.

L’agenda diventa cosi’ un modo per imparare tante cose: i numeri, le stagioni, il tempo metereologico e, non ultimo, diventa un ricordo da tenere sempre con sè.

Qui sotto trovate i file da stampare insieme alla istruzioni per assemblare il diario:

Non mi resta che augurarvi buona primavera e buon mese di Maggio!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… giocare con l’arcobaleno

La primavera è fatta di colori, di fiori, di temporali e anche di magnifici arcobaleni. Per festeggiare questa pioggia di colori ho cercato tante idee creative da poter realizzare facilmente in casa.

Ecco quelle che mi sono piaciute di piu’…

  1. Un esperimento colorato
  2. Un arcobaleno da indossare
  3. Arcobaleno in bottiglia
  4. Arcobaleno in vasetti
  5. Creare tanti pesciolini “Arcobaleno”
  6. L’arcobaleno scaccia pioggia

Tante altre idee creative le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai giochi fai da te

Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora.

Buon divertimento!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il gioco dei nomi

Con i miei alunni stiamo affrontando l’analisi grammaticale del nome. Avevo già creato questo schede per un ripasso lampo, che sono piaciute molto. Ho pensato pero’ di rendere piu’ complessa e divertente l’attività.

Ho realizzato un gioco per farli riflettere piu’ in dettaglio sui nomi.

Ve le presento oggi, magari puo’ essere utile anche a voi.

Si tratta due tabelle in cui sono indicati su una dei nomi e sull’altra l’analisi grammaticale degli stessi.

Le tabelle si possono usare in due modi:

  • come dei memory: basta ritagliare i riquadri creando cosi’ delle carte, mischiarle e distribuirle sul tavolo voltate. I bambini a turno dovranno abbinare il nome alla sua corretta analisi
  • come gioco di abbinamento: si lascia la tabella con l’analisi grammaticale intatta, mentre si ritaglia quella dei nomi creando cosi delle carte. I bambini dovranno scegliere a caso il nome e inserirlo nel riquadro che corrisponde alla sua analisi grammaticale.

Qui sotto trovate le tabelle da stampare:

Vi auguro buon divertimento!

Qui trovate anche un brebe video per scoprire i nomi:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading