La tabella delle lettere per imparare l’alfabeto

lettere con immagini per imparare l'alfabeto

 

L’alfabeto italiano e quello tedesco sono diversi non solo come numero di lettere, ma anche come suoni. PF li ha imparati contemporaneamente e fortunatamente senza grossi problemi.  Per lui sono separati e sa che quando legge in italiano utilizzerà un suono e quando legge in tedesco un altro.

Uno degli strumenti piu’ utili per l’apprendimento dei suoni (fonemi) è stata sicuramente la tabella delle lettere, che PF utilizzava a scuola per il tedesco e che io ho riprodotto a casa per l’italiano. Si tratta di una semplice tabella contenente le lettere dell’alfabeto piu’ alcune combinazioni particolari, come la eu in tedesco o la chi in italiano, tutte abbinate ad un’immagine che richiama il suono corrispondente alla lettera. In questo modo il bambino non deve fare altro che guardare l’immagine per richiamare il suono ed individuare la lettera esatta.

Molti formatori mi hanno chiesto schede che potessero aiutare i bambini ad avvicinarsi alle lettere. Ho quindi pensato di condividere con voi questa tabella.

Qui trovate il file da stampare.

Altre idee utili prese in rete:

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… imparare l’alfabeto in stile Montessori

L’anno scolastico è appena iniziato e i piu’ piccoli si apprestano a conoscere le lettere. Ecco un po’ di idee facili e divertenti, in stile Montessori, da poter realizzare in casa:

idee per imparare l'alfabeto stile montessori

  1. Lettere di dido’
  2. Un muro di lettere
  3. L’alfabeto tattile in carta vetrata
  4. L’infila lettere
  5. Le scatoline delle lettere
  6. Uno spugnoso alfabeto tattile

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata all’alfabeto!

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Non mi resta che augurare a tutti buon inizio anno!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

“Tutto su di me”: una scheda per raccontarsi

scheda presentazione per primi giorni di scuola

Come vi ho raccontato piu’ volte, la classe di PF è un po’ particolare: è una pluriclasse, ovvero nella stessa classe fanno lezione bambini di quarta, quinta e sesta.

Questo vuol dire anche che ogni anno, un gruppo di bambini (quelli di sesta) lasciano la classe per andare alle superiori e allo stesso tempo ogni anno ne arrivano di nuovi (quelli di quarta). L’inizio della scuola significa quindi un periodo di conoscenza reciproco. I primi giorni vengono usati per conoscersi e parlare di sè. Le maestre utilizzano molte attività anche particolari: per esempio dedicano una giornata ad andare in giro con gli alunni per il paese a fare foto alle case dei bambini. Foto che poi verranno appese su una cartina all’interno dell’aula. PF adora quest’attività perchè scopre tante cose dei suoi compagni: ogni volta che ci si ferma davanti ad un’abitazione infatti il bambino racconta un po’ di sè e spesso le mamme escono per offrire loro qualche dolcetto.

Oltre a queste attività un po’ particolari, ce ne sono altre piu’ “tranquille”, tra queste le schede per presentare se stessi alla classe e agli insegnanti. Schede che poi staranno appese in classe per tutto l’anno e che il bambino potrà modificare in caso di cambiamenti.

Avevo già preparato anch’io tempo fa delle schede di questo tipo come questo simpatico libretto o questo coloratissimo foglio da completare. Come pero’ mi faceva notare PF sono troppo colorati per dei ragazzini. Ho deciso cosi’ di realizzare un’altra scheda adatta ai bambini grandi.

Si tratta di un semplice foglio, in bianco e nero, con tanti spazi dove poter segnare la musica e i libri preferiti, parlare di sè e dei propri amici, raccontare dei programmi che si ama guardare e delle proprie passioni…

Qui trovate il file da stampare.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Uno zainetto per giocare con i numeri

schede gioco matematica prima elementare scuola materna

Imparare i numeri è importante, ma è altrettanto importante che ad essi vengano associate, anche visivamente, le quantità che rappresentano. Ecco perchè molte delle mie schede sui numeri contengono anche una parte in cui si deve inserire la giusta quantità.

Oggi vi presento un’attività di matematica con questo scopo: “lo zainetto matematico”

Il gioco consiste nell’inserire nello zainetto la quantità di oggetti indicata nelle diverse schede. In questo modo i bambini impareranno non solo a contare, ma anche ad associare il numero al suo valore quantitativo.

Creare questa attività è davvero semplice:

Stampate il file che trovate in fondo a questo post e ritagliate le schede e i vari oggetti. Vi ritroverete con un foglio con disegnati uno zainetto, 4 schede e tantissimi oggetti.

Ora siete pronti per giocare:

Proponete al bambino una scheda e gli oggetti e invitatelo a riporre nello zaino tutti gli oggetti indicati nella giusta quantità. Potrete iniziare proponendo solo gli oggetti contenuti nella scheda per poi aggiungere, ma mano, tutti gli altri.

Qui trovate il gioco da stampare con le immagini e le schede da ritagliare.

Non mi resta che augurarvi buon divertimento

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le schede dell’alfabeto dalla M alla Z

schede pregrafismo alfabeto da stampare

 

Per imparare l’alfabeto PF ha utilizzato tantissime schede  sia in italiano che in tedesco. Quelle che gli piacevano di piu’ erano schede che proponevano contemporaneamente attività diverse: labirinti da seguire,  lettere da scrivere, indovinelli…

Quando qualche settimana fa mi è stato chiesto di creare delle schede per avvicinare i bambini all’alfabeto, ho pensato di realizzare delle schede multi-attività in cui non solo si doveva imparare a scrivere le lettere, ma anche a ricalcarle, a riconoscerle in diversi formati, ad individuare parole che iniziano con quella lettera e cosi’ via.

Sono nate cosi’ le schede dell’alfabeto che vi presento oggi: semplici fogli A4, uno per ogni lettera, in cui trovate tante attività da proporre. Sono tutte coloratissime e con tante simpatiche immagini.

Qui trovate i fogli da stampare che vanno dalla M alla Z

I fogli da stampare che vanno dalla A alla L li trovate invece in questo post!

Buon divertimento e buon alfabeto!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le schede dell’alfabeto dalla A alla L

schede alfabeto da stampare

Imparare l’alfabeto puo’ essere divertente, se si utilizzano giochi ed attività coloratissime. PF ha utilizzato tantissime schede per imparare sia l’alfabeto italiano che quello tedesco. Quelle che gli piacevano di piu’ erano schede che proponevano contemporaneamente attività diverse: labirinti da seguire,  lettere da scrivere, indovinelli…

Quando qualche settimana fa mi è stato chiesto di creare delle schede per avvicinare i bambini all’alfabeto, ho pensato di realizzare delle schede multi-attività in cui i bambini non solo dovevano imparare scrivere le lettere, ma anche ricalcarle, riconoscerle in diversi formati, individuare parole che iniziano con quella lettera e cosi’ via.

Nascono cosi’ le schede dell’alfabeto che vi presento oggi: semplici fogli A4, uno per ogni lettera, in cui trovate tante attività da proporre. Sono tutte coloratissime e con tante simpatiche immagini.

Qui trovate i fogli da stampare che vanno dalla A alla L.

Tra qualche giorno pubblichero’ anche quelle che vanno dalla M alla Z.

Ecco altre idee prese in rete…

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il gioco della scrittura

gioco da stampare per imparare a scrivere

Imparare a scrivere è un gioco da bambini.  Cosi’ ha imparato PF: grazie ad un simpatico alieno e un improbabile astronauta che per un anno intero gli hanno insegnato lettere e parole.

Le attività e i giochi che ho creato per PF non si contano, perchè sono sempre stata convinta che imparare divertendosi risulta piu’ semplice, meno faticoso e facilita la memorizzazione dei contenuti. Cosi’ quando mi chiedete attività per imparare a scrivere, a leggere o a contare  cerco sempre di realizzare giochi che possano prima di tutto piacere e divertire.

Oggi vi propongo un’attività che ho realizzato  perchè ho ricevuto alcune mail che mi chiedevano spunti e idee per insegnare a scrivere.

L’attività si svolge a due livelli: uno semplificato ed uno piu’ complesso.

In pratica ci sono delle schede con immagini di oggetti/animali e dei riquadri a fianco tanti quanti le lettere che compongono ogni parola che descrive l’immagine.  L’attività consiste nello scrivere la parola usando delle carte con le lettere dell’alfabeto.

Per facilitare la scrittura ho realizzato le stesse schede, ma con la parola già scritta in modo che i bambini inizialmente debbano solo recuperare la lettera indicata e porla nel giusto spazio. Queste schede fungono anche da controllo quando si usano le schede in bianco.

Le parole sono di 4 e 5 lettere, alcune semplici altre piu’ difficili, con esempio delle doppie.

Per i bambini che sono alle prime armi  consiglio di iniziare con le parole nella versione facilitata, per poi passare a quella senza aiuto.

gioco per imparare a scrivere da stampare

Qui sotto trovate tutte le schede e l’alfabeto; è sufficiente cliccare sopra il link e si aprirà un PDF da stampare:

 

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il domino delle sottrazioni

domino per imparare le sottrazioni

Dopo che qualche settimana fa avevo pubblicato le attività sulle addizioni e sulle moltiplicazioni, alcuni di voi mi avevano chiesto giochi sulle sottrazioni che pero’ fossero facili e non troppo impegnativi. Ho pensato allora di creare un domino per esercitarsi con le sottrazioni.

Come vi avevo già accennato in  altri post il metodo utilizzato nella scuola di PF per la matematica è molto simile a quello che in Italia viene chiamato “metodo analogico”. In pratica tutte le operazioni, anche piuttosto complesse, vengono fatte a mente: non vengono quindi fatte in colonna, ma il linea.

Il primo passo per apprendere questo metodo è memorizzare, attraverso tantissime attività, le operazioni piu’ semplici come somma e sottrazione, prima fino al 10 e poi fino al 20. Dalle addizioni e sottrazioni poi si passa alle moltiplicazioni e in seguito vengono ricavati degli schemi ripetibili per le operazioni piu’ complesse, in modo che non vi sia necessità di dover svolgere l’operazione in colonna.

Usare il domino che ho creato per le sottrazioni non è altro che un metodo per imparare e ripetere in maniera divertente le operazioni piu’ semplici. Inizialmente le operazioni verranno svolte di volta in volta, ma poi diventeranno automatiche come le tabelline.

Ho creato due versioni: una con tessere con le operazioni fino al 10 e una fino al 20.

Come utilizzarle:

Il gioco è un semplice domino: ogni tessera avrà da una parte un’operazione e dall’altra un risultato. Il gioco consiste nell’abbinare l’operazione al risultato corretto, fino a che le tessere non sono finite.

Inizialmente proponete solo quelle piu’ semplici con le operazioni fino al 10 e lasciate a disposizione un foglio su cui poter svolgere l’operazione o permettete ai bambini di usare le mani per contare. Una volta che hanno perso dimestichezza con il gioco potrete proporre anche le tessere piu’ complesse e toglierete la possibilità di usare le dita o la carta e la penna.

Qui trovate i file con le tessere da stampare:

domino con operazioni fino al 10

domino con operazioni fino al 20

Buon divertimento e buone operazioni!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Le chiavi dell’alfabeto per imparare il corsivo

gioco per imparare corsivo

In molti mi state chiedendo attività e giochi da fare  per avvicinare i bambini al corsivo. Ne ho già condivisi parecchi qui sul blog, molti dei quali li ha utilizzati anche PF quando era piccolo.

Oggi ve ne propongo un altro, molto divertente e che piacerà soprattutto a chi ama i puzzle.

E’ un gioco autocorrettivo che i bambini potranno quindi fare da soli, capendo se hanno dato o meno la risposta giusta.

Il gioco consiste nell’abbinare le lettere in corsivo minuscolo e maiuscolo tra loro, in questo modo:

da una parte i bambini avranno delle chiavi sulle quali sono riportate le lettere  in corsivo maiuscolo e dovranno riuscire a trovare la serratura giusta con la lettera in corsivo minuscolo. Se la lettera é corretta la chiave si abbinerà perfettamente alla serratura, altrimenti no.

Qui trovate le 21 chiavi e le relative serrature. Per poter giocare basta  stamparle e ritagliarle.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il gioco della pizza per imparare i numeri

gioco pizza per imparare numeri

Non c’è modo migliore di avvicinare i bambini alla matematica che il gioco. I giorni scorsi ho preparato una divertente attività di matematica per imparare i numeri e le quantità, dopo che alcuni insegnanti mi avevano chiesto idee per giochi matematici per bambini di età prescolare.

Il gioco della pizza che ho realizzato è un’attività che si puo’ fare da soli o in gruppo. In pratica si tratta di creare la propria pizza aggiungendo i vari ingredienti seguendo le indicazioni di due dadi.

Nel kit di gioco trovate:

  • una pizza da farcire
  • tutti gli ingredienti
  • un dado con i numeri da 1 a 6
  • un dado con gli ingredienti da utilizzare per farcire la pizza

Come realizzare il gioco:

Stampate il kit che trovate in fondo al post e ritagliate i 2 dadi e gli ingredienti. Vi consiglio di stampare due o piu’ volte gli ingredienti, in modo da averne parecchi a disposizione.

Come giocare da soli:

Ponete davanti al bambino il piatto con la pizza da farcire, i due dadi e gli ingredienti. Invitatelo a tirare prima il dado degli ingredienti e poi quello dei numeri. Il bambino dovrà aggiungere sulla pizza l’ingrediente che gli sarà uscito in sorte e nel numero esatto di volte indicato dal dado dei numeri. Potrà capitare che esca uno stesso ingrediente piu’ volte. Il gioco finisce nel momento in cui tutti e 6 gli ingredienti sono stati messi sulla pizza.

Come giocare in gruppo:

Ogni bambino avrà davanti a sè il piatto con la pizza da farcire e nel mezzo del tavolo saranno a disposizione tutti gli ingredienti. A turno ogni bambino tirerà i due dadi e metterà sulla propria pizza il numero di ingredienti indicato dai dadi.

Vince il bambino che per primo metterà tutti e 6 gli ingredienti sulla sua pizza.

Il gioco è utile per riconoscere i numeri e le relative quantità. Si potranno poi invitare i bambini…

  • a contare quanti ingredienti in totale hanno messo sulla propria pizza,
  • a categorizzare gli ingredienti per tipo
  • a contare quanti diversi ingredienti hanno aggiunto di volta in volta

Qui trovate il kit completo del gioco della pizza. Buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading