“Tutto su di me”: una scheda per raccontarsi

scheda presentazione per primi giorni di scuola

Come vi ho raccontato piu’ volte, la classe di PF è un po’ particolare: è una pluriclasse, ovvero nella stessa classe fanno lezione bambini di quarta, quinta e sesta.

Questo vuol dire anche che ogni anno, un gruppo di bambini (quelli di sesta) lasciano la classe per andare alle superiori e allo stesso tempo ogni anno ne arrivano di nuovi (quelli di quarta). L’inizio della scuola significa quindi un periodo di conoscenza reciproco. I primi giorni vengono usati per conoscersi e parlare di sè. Le maestre utilizzano molte attività anche particolari: per esempio dedicano una giornata ad andare in giro con gli alunni per il paese a fare foto alle case dei bambini. Foto che poi verranno appese su una cartina all’interno dell’aula. PF adora quest’attività perchè scopre tante cose dei suoi compagni: ogni volta che ci si ferma davanti ad un’abitazione infatti il bambino racconta un po’ di sè e spesso le mamme escono per offrire loro qualche dolcetto.

Oltre a queste attività un po’ particolari, ce ne sono altre piu’ “tranquille”, tra queste le schede per presentare se stessi alla classe e agli insegnanti. Schede che poi staranno appese in classe per tutto l’anno e che il bambino potrà modificare in caso di cambiamenti.

Avevo già preparato anch’io tempo fa delle schede di questo tipo come questo simpatico libretto o questo coloratissimo foglio da completare. Come pero’ mi faceva notare PF sono troppo colorati per dei ragazzini. Ho deciso cosi’ di realizzare un’altra scheda adatta ai bambini grandi.

Si tratta di un semplice foglio, in bianco e nero, con tanti spazi dove poter segnare la musica e i libri preferiti, parlare di sè e dei propri amici, raccontare dei programmi che si ama guardare e delle proprie passioni…

Qui trovate il file da stampare.

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le carte dei colori per i piu’ piccini

IMG_5797

Oggi voglio condividere con voi un’attività pensata per i bimbi piu’ piccoli: le carte dei colori.

Imparare i colori non è cosi’ scontato e tra i vari giochi dell’asilo di PF c’erano quelli legati al loro riconoscimento: andavano dal dividere degli oggetti in base alla loro colorazione fino a nominare il colore rappresentato su carte ed immagini.

Per divertire i bambini in questa attività di riconoscimento, ho creato 21 carte con immagini di oggetti ed animali, tutti coloratissimi.

Questa carte si possono usare in due modi, il primo semplice il secondo piu’ difficile:

  1. facendo indicare ai bambini con il dito, con una gomma o con delle semplici mollette il colore dell’oggetto, segnando una delle tolle di vernice che si trovano sul lato delle carte
  2. ritagliate la parte dove sono rappresentate le tolle di vernice. Vi ritroverete con i  mano delle carte con le immagini colorate e tanti quadrati con le diverse tolle colorate. Proponete alcune carte ai bambini e separatamente le immagini con i barattoli colorati. I bimbi dovranno ora scegliere quale barattolo abbinare alla carta.

Va da sè che mentre giocheranno queste carte potrete chiedere di nominare sia gli oggetti che i colori.

Qui trovate le carte da stampare!

Altre idee “colorate” prese in rete:

LEGGI ANCHE…

 Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le carte per giocare con le doppie

 

IMG_5605

Insegnare le doppie a PF non è stato facile. Per divertirlo e motivarlo avevo utilizzato un sacco di giochi: crucipuzzle, cruciverba, cacce al tesoro, schede da completare nonchè delle carte-gioco create da me.

Queste carte non erano altro che delle semplici schede con l’immagine di un oggetto e due possibili soluzioni riguardo la grafia del nome: va da sè che erano tutti oggetti che potevano contenere (o meno) delle doppie.

Le carte erano autocorrettive per fare in modo che PF potesse giocarci in completa autonomia.

Qualche giorno fa una mamma mi chiedeva idee per giochi da fare con le doppie e cosi’ mi sono tornate in mente queste carte.

Ve le propongo oggi, nella speranza che possano esservi utili!

Qui trovate le carte gioco sulle doppie da stampare.

E’ sufficiente ritagliarle e ripiegare la parte sulla destra che contiene la soluzione del gioco.

Qui trovate altre idee per giocare con le doppie:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento!

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

“Chi è?” Giochi di logica per bambini

giochi di logica per bambini gratis

Una delle attività scolastiche di PF, che mi hanno piu’ sorpresa fin dai primi tempi del nostra trasferimento qui in Svizzera, sono stati i giochi di logica. Non tanto per la loro complessità, quanto per la loro quantità.

Fin dal Kindergarden infatti ai bimbi vengono proposte giornalmente tantissime attività di logica: domande, schede, giochi, indovinelli.

Da semplici giochi di sequenza a vere proprie attività di deduzione. Con l’ingresso alla scuola elementare le attività sono ulteriormente aumentate e hanno fatto la loro comparsa i problemi. PF li adora e quando gli vengono assegnati va sempre in brodo di giuggiole. Ecco perchè ne ho creati alcuni per intrattenerlo durante i viaggi o nelle attese ai ristoranti.

Ho creato cosi’ delle semplici schede autocorrettive, in modo che PF fosse il piu’ autonomo possibile nel gioco.

Qui ne trovate alcune: 8 in tutto!

Usarle è molto semplice: ritagliate le singole schede e ripiegate il bordo tratteggiato in modo che non sia visibile. Volendo potete ritagliarlo e tenerlo da parte.

Alla sinistra della schede vi è l’indovinello da risolvere: attraverso gli indizi contenuti nell’indovinello, si deve trovare chi è o a chi appartiene l’immagine raffigurata sulla destra. Negli spazi bianchi vicino alle immagini bisogna scrivere il nome e aprendo il lembo della scheda, che avrete ripiegato, è possibile scoprire se la risposta data è giusta o meno.

Gli indovinelli sono abbastanza semplici, ma richiedono un po’ di attenzione.

Spero che questa attività vi piaccia. Non mi resta che augurarvi buon divertimento.

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il termometro delle emozioni

termometro delle emozioni.001

Tra le attività sulle emozioni all’interno delle classi, una in particolare prendeva sempre molto sia grandi che piccini: il termometro delle emozioni.

Il termometro permette di prende consapevolezza della gradualità delle singole emozioni, capacità che per i bambini non è per nulla facile.

Un’emozione si puo’ declinare in vari modi: è diverso infatti essere arrabbiati o furiosi, tristi o disperati, felici o entusiasti.

La presa di coscienza che esiste una gradualità nelle emozioni di solito è fonte nei bambini di molto stupore e deve essere associata ad una adeguata alfabetizzazione emotiva: la capacità cioè di dare un nome ad ogni sfumatura emozionale. Per il bambino il termometro offre l’occasione per cogliere intuitivamente le sfumature, il compito dell’adulto è  quello di fornire un vocabolario adeguato per poterle esprimere.

Oggi vi presento una scheda per aiutare i bimbi a prendere consapevolezza della gradualità di 4 emozioni base: la rabbia, la gioia, la tristezza e la paura.

Con l’aiuto di quattro termometri è possibile indicare la gradualità dell’emozione provata che va da bassa a molto alta. La scheda aiuta anche a capire che nell’arco di un periodo di tempo (un’ora, una mattinata, una giornata …) le emozioni variano sia di tipologia che di intensità.

Qui trovate la scheda da stampare.

Altre idee emozionanti prese in rete:

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il gioco dei colori

I giochi di sequenza sono attività utili a stimolare la logica e l’osservazione nonchè il senso spaziale di destra e sinistra, sopra o sotto, prima o dopo.

PF li ha sempre adorati e va da sè che molti ne ho dovuti costruire: qui trovate per esempio il nostro gioco delle sequenze con i mattoncini LEGO!

Da questa passione di PF negli anni è nata una vera e propria raccolta di attività. Tra queste il gioco dei colori che vi presento oggi.

il gioco dei colori

L’idea è semplicissima:

Su un tabellone bianco composto da 12 rettangoli, bisogna riprodurre, con l’aiuto di mattoncini colorati, la medesima sequenza di colori presente su dei modelli. Gli schemi da riprodurre possono essere di varia difficoltà: da semplici a complessi.

Qui trovate il gioco da stampare composto da:

  • tabellone bianco
  • 12 mattoncini colorati da ritagliare
  • 18 schemi

Non mi resta che auguravi buon divertimento!

Altre idee prese in rete:

LEGGI ANCHE…

 

Nella foto:

Post di Paola Misesti

Continue Reading

La scheda dei libri per tenere traccia delle letture dei bambini

Prima delle vacanze natalizie  una mamma mi aveva chiesto di realizzare delle schede per tenere traccia dei libri letti dal suo bimbo. Ho pensato subito al metodo utilizzato a scuola da PF: una programma che permette non solo di memorizzare tutti i libri letti, ma anche di verificare la compremsione del testo e il loro gradimento.

La parte della scheda che piace piu’ a PF  è proprio quella relativa al suo giudizio sul libro: non solo infatti si limita a segnare il gradimento, ma di solito argomenta sul perchè ed il per come!

scheda dei libri da scaricare

Ho quindi creato delle schede che permettessero non solo di elencare i libri letti, ma anche di far esprimere ai bambini la loro opinione al riguardo. Ho semplificato molto la cosa usando faccine, ma anche dando la possibilità a chi lo volesse di segnare il proprio libro preferito ed aggiungere delle annotazioni.

Spero che queste semplici schede vi piacciano e che vi possano essere utile!

Qui trovate 6 diverse  tabelle da stampare!

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il gioco delle linee: un divertente gioco di pregrafismo

il gioco delle linee pregrafismo

Era da secoli che non realizzavo piu’ schede di pregrafismo: PF avrà avuto 5 anni! Lui le adorava, ma ben presto siamo passati alle lettere e cosi’ queste simpatiche schede sono state dimenticate.

Ultimamente siete in tanti pero’ a richiedermele e cosi’ ho deciso di realizzarne alcune trasformandole in un divertente gioco.

Avevo visto questa simpatica attività in questo sito e ho pensato di renderla piu’ ordinata.

Prima di tutto ho creato un dado con diverse tipologie di linee , poi ho realizzato 5 schede con tanti personaggi da utilizzare come traccia.

Il gioco si svolge cosi’:

Si tira il dado e, in base al tipo di linea che esce, la si disegna sul foglio seguendo di volta in volta la traccia.

In questo file trovate il gioco del pregrafismo con tutte le schede e il dado da costruire!

Altre idee prese in rete per giocare con le linee:

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Franchi? Euro? E’ ora di imparare a contare i soldi!

schede da stampare gratis per imparare a contare i soldi

Money, money, money… tanti money!! Ecco la canzoncina che mi viene da canticchiare ogni volta che devo svuotare il borsellino! In casa nostra è inevitabile che circolino sia euro che franchi, andando spesso i Italia e trovandosi Zurigo vicino al confine, ci rimangono sempre in mano un sacco di spiccioli.

Cosi’ quando a scuola di PF hanno introdotto i soldi (i franchi, naturalmente), non potevamo non parlare anche di euro.

La cosa piu’ semplice è stata preparare delle schede-gioco con la doppia valuta, per fargli capire che malgrado le monete fossero diverse, il meccanismo era sempre uguale. La cosa ha finzionato egregiamente!

Per facilitare i conti, inizialmente ci siamo serviti delle monete vere, poi con un po’ di pratica i risultati li abbiamo fatti a mente.

Se anche voi volete giocare un po’ con i soldi, ecco qui le schede da stampare. Troverete sia quelle in euro che quelle in franchi.

Buoni cont!

LEGGI ANCHE:

Continue Reading

Imparare le emozioni divertendosi

schede gioco sulle emozioni da scaricare gratis

Qualche giorno fa parlavo con un’amica di giochi ed attività sulle emozioni. Scherzando le dicevo che qualche volta mi era capitato di pentirmi di aver insegnato a PF a dare un nome alle sue emozioni, perchè lui ora le usava come un’arma a doppio taglio, uscendosene con frasi tipo “mamma, ora sono terribilmente arrabbiato con te!”, “Quando dici questo, mi sento davvero triste!”, “Che malinconia mi assale, dovresti proprio coccolarmi!”.

A parte le battute con le amiche e i mal di pancia che le sue frasi a volte mi provocano, ritengo che sia un vantaggio indiscutibile avergli offerto gli strumenti per poter riuscire ad esperimere quel che prova nelle sue varie sfumature. Ecco perchè le nostre attività sulle emozioni sono sempre in continua evoluzione.

Qualche giorno fa ho preparato delle semplicissime schede: sei fogli con  giochi, facili e veloci, per rinfrescarci la memoria e avere l’occasione di parlare di emozioni e sentimenti.

Qui trovate il file con le nostre nuove schede sulle emozioni !

Buon divertimento!

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading