Il domino delle regioni e dei capoluoghi d’Italia

domino delle regioni e dei capoluoghi d'Italia

Per la sua lezione di italiano settimanale PF doveva imparare le regioni d’Italia sia dal punto di vista fisico che politico. Quello che lo preoccupava di piu’ era imparare le regioni e i capoluoghi. Ci siamo esercitati a ripassarli  con le cartine mute, con gli atlanti e con i puzzle, ma dopo la prima volta queste attività diventavano noiose.

Ho pensato allora di creare un domino per giocare proprio sulle regioni e i capoluoghi d’Italia.

Ho creato 20 tessere contenenti  da una parte una regione e dall’altra un capoluogo.

Il gioco è quello classico del domino. Bisogna prima di tutto mischiare tutte le tessere e dividerle equamente tra i giocatori.  A turno bisogna attaccarle (correttamente) tra loro fino a che uno dei giocatori le finisce e vince la partita. Nel caso un giocatore non abbia nulla da attaccare, passa semplicemente il turno.

Il gioco puo’ essere giocato da una o piu’ persone, in questo caso la sfida si fa piu’ avvincente.

Per facilitare il gioco ho creato una tabella con i capoluoghi per ogni regione italiana. Puo’ essere consultata in caso di dubbio o semplicemente per controllare l’esattezza della risposta.

Qui trovate il domino da stampare e ritagliare

Altre idee prese in rete…

e sullo scaffale…

 

 

 

 

 

 

 

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Le carte del mondo in stile montessori

carte geografia montessori da stampare

Imparare la geografia puo’ essere divertente. Per avvicinare PF a questo materia ho usato libri, cartine e giochi. Il suo preferito era una cartina in cui attaccare e staccare i continenti e un mappamondo girevole e parlante che ci ha tenuto compagnia per molto tempo e che ha divertito un sacco di amichetti.

Tra le varie attività ho utilizzato anche delle carte in stile montessori con cui giocare.

In pratica si tratta di semplici carte raffiguranti i continenti con i rispettivi nomi: alcune sono colorate, altre no.

Si possono usare in due modi:

Si puo’ giocare  memory: è sufficiente mischiare i due tipi di carte, girarle sul retro e cercare di abbinare tra loro una carta colorata e una in bianco e nero dello stesso continente.

Si puo’ giocare inoltre con le carte e  la cartina insieme.

Se usate le carte colorate, invitate i bambini ad individuare sulla mappa il continente indicato dalla carta e a colorarlo dello stesso colore.

Se usate le carta in bianco e nero, una volta individuato sulla mappa il continente, invitate i bambini a colorare cartina e carta del colore che piu’ piace loro.

Si tratta di due attività molto semplici, ma  che avvicinano i bambini in modo graduale e divertente alla scoperta del mondo.

Qui trovate le carte del mondo e la cartina da stampare.

Altre idee prese in rete…

… sullo scaffale…

mappe delle città

labirinti intorno al mondo

 

 

 

 

 

 

e da giocare…

 

 

 

 

 

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete… per studiare geografia in stile Montessori

Studiare geografia puo’ essere semplice e divertente. Ho raccolto un po’ di idee in stile Montessori per avvicinare i bambini a questa materia. Ecco quelle che mi sono piaciute di piu’…

 

6 idee geografia montessori materiale gratis

 

  1. 4 lapbook per studiare gli ambienti naturali
  2. Creare i contrasti terra/acqua in casa
  3. Dipingere i continenti con la puffy paint
  4. Creare un mondo tutto di feltro
  5. Il puzzle gigante dell’Italia da stampare e colorare
  6. Il mappamondo fai da te di cartapesta

 

Tante altre idee creative le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata alla geografia

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora.

Buon divertimento!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… libretti sull’inverno da stampare

Sarà che domani è prevista neve, sarà che qui fa già un gran freddo, ma a me l’inverno pare proprio già iniziato!

Oggi allora  ho deciso di presentarvi una raccolta di divertenti libretti da stampare e colorare proprio sull’inverno. Eccoli:

 

IDEE PRESE IN RETE PER LIBRETTI DA STAMPARE INVERNO

  1. Un lapbook tutto da colorare
  2. Pregrafismo d’inverno: un simpatico libretto a forma di cappello
  3. Il libro dell’inverno
  4. Un divertente libretto di pregrafismo
  5. Un lapbook sull’inverno
  6. Un divertente libricino per giocare con l’inglese

Tante altre idee creative le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata all’inverno.

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… giocare con le mele

L’autunno per noi significa tempo di raccolta delle mele. Nelle fattorie di didattiche infatti vengono organizzati momenti per la raccolta. Noi non vediamo l’ora, perché é un’attività davvero divertente.

Ecco allora un po’ di idee per giocare ed imparare con questo magnifico frutto:

IDEE PER GIOCARE CON LE MELE

 

  1. Come trasformare le mele in timbri
  2. Mele vulcaniche
  3. Imparare le lettere maiuscole e minuscole
  4. Trasformare le mele in mangiatoie per gli uccellini
  5. Creare costruzioni di mele
  6. I puzzle dei numeri e delle lettere

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata all’autunno!

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Non mi resta che augurare a tutti buon inizio anno!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il libretto fai da te per una caccia al tesoro nella natura

libro fai da te natura

Zurigo è una città immersa nel verde con tanti parchi, ma soprattutto tanti boschi facilmente raggiungibili. La nostra piccola cittadina tra l’altro è immersa nel verde: basta uscire di casa per ritrovarsi nei boschi e in varie riserve naturali che ospitano tantissimi animali dai cervi ai lupi.

Almeno una volta al mese PF fa lezione nel bosco: accendono fuochi, fanno pic nic, costruiscono capanne di legnetti ed intanto classificano piante e fiori e passano la giornata a stretto contatto con la natura. E’ capitato che rimanessero là anche di sera perché la maestra voleva far fare ai bambini un’esperienza particolare: leggere e raccontarsi storie sotto le stelle.

Per noi quindi è nomale fare passeggiate nei boschi. Quando abbiamo voglia di camminare e di prendere un po’ d’aria non ci resta altro che mettere gli scarponi e uscire di casa. Tanto tempo fa per rendere le nostre gite piu’ divertenti avevo già creato la tabella  degli esploratori, oggi vi propongo qualcosa di diverso: una caccia al tesoro nella natura.

Ho creato due libretti che accompagneranno i piccoli e i grandi esploratori nelle loro avventure nella natura. Una volta stampati ed assemblati, non resterà che fare una bella passeggiate e segnare cio’ che si riesce a trovare. Potete anche lanciare una bella sfida: vincerà chi o la squadra che riuscirà a trovare il maggior numero di elementi indicati nel libro. Attenzione: i due libretti sono diversi tra loro ed alcuni degli elementi da trovare sono facili da individuare, altri invece decisamente piu’ difficili!

Come creare i libretti:

Stampate il file che trovate qui sotto  e ritagliate i vari fogli seguendo i contorni. Avrete 2 copertine e 2 fogli con gli elementi da segnare. Incollate i fogli e le copertine tra loro seguendo il rettangolo a sinistra. I vostri libretti sono pronti!

Qui trovate i libretti della caccia al tesoro da stampare.

Buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… facili esperimenti scientifici

Gli esperimenti scientifici sono la passione mia e di PF. Qualche settimana fa sono andata in cerca di idee per realizzare qualche nuovo esperimento a casa.

Eccone alcuni davvero facili da realizzare, ma di sicuro effetto:

6 idee prese in rete per facili esperimenti scientifici con i bambini

  1. La candela birichina
  2. Creare nuvole in casa
  3. Il fluido non newtoniano
  4. L’esperimento delle uova
  5. Il palloncino magico
  6. Colori in movimento

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata agli ESPERIMENTI SCIENTIFICI!

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Scoprire i fiori in stile Montessori

schede fiori montessori gratis

Una delle particolarità della scuola di PF , ma penso sia lo stile didattico di tutte le scuole qui a Zurigo, è avvicinare i bambini alla natura fin da piccolissimi. Già dalla scuola materna le gite nel bosco erano all’ordine del giorno, cosi’ come accendere fuochi per cucinare e fare pic nic, intagliare legni, creare casette per gli uccelli, fare cacce al tesoro  sempre nel bosco, senza parlare dell’orto che coltivano e di cui poi mangiano i frutti.

Per imparare le stagioni, i tipi di alberi, le bacche e fiori i bambini vanno direttamente nel bosco  e li’ studiano tutto dal vivo. Non usano libri, ma delle semplici schede piene di informazioni e dove annotare tutto quello che vedono.

Le loro schede ricordano un po’ quelle montessoriane, cosi’ mi è venuto in mente di crearne alcune io per far conoscere a PF quello che studia anche in italiano.

Per prima cosa ho realizzato le schede sui fiori. Quelle che voglio condividere coi voi oggi!

Il kit è formato da:

  • un puzzle da ricomporre con tutte le parti che formano un fiore
  • una scheda per imparare i nomi di queste parti
  • una scheda per esercitarsi a memorizzare queste parti

schede botanica montessori gratis

Le schede sono di due tipi: una piu’ semplice e una piu’ complessa con i particolare del fiore in dettaglio.

Il kit da stampare lo trovate qui:

Queste schede mi hanno ricordato i libri con tante filastrocche che avevo creato tanto tempo fa per PF.

Eccole qui per voi sui vari tipi di fiori:

Non mi resta che augurarvi buon divertimento e buone scoperte!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… l’inizio della primavera

Pochi giorni e inizierà finalmente la primavera! Ecco allora un po’ di idee colorate e sbarazzine per voi…

6 idee lavoretti primavera

 

  1. Creare fiorellini con tappi di sughero e bottoni
  2. Farfalline di lana
  3. Quadretti di fiori
  4. Arcobaleni volanti
  5. I puzzle di Duplo
  6. Decorazione fiorita di primavera

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicate alla PRIMAVERA!

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il libro dei cinque sensi

libro da stampare per studiare i cinque sensi

Cos’è il tatto? Com’è questo suono? E questo sapore? Che profumo mi piace?

Per rispondere  a tutte queste domande e scoprire i cinque sensi ho pensato di realizzare un libretto da stampare e da personalizzare.

In pratica troverete tante pagine in cui disegnare, incollare materiali e scrivere per scoprire insieme superfici ed odori, suoni e sapori.

Qui trovate il libro IL LIBRO DEI 5 SENSI da stampare ed assemblare.

Come usarlo:

Una volta stampato ed assemblato (le istruzioni le trovate nel kit) non resta che completare ogni pagina usando un po’ di fantasia. Per esempio  per quanto riguarda il tatto,  per indicare le superfici morbide abbiamo incollato un po’ di cotone e per quelle calde e fredde abbiamo scritto i materiali che toccati ci provocano queste sensazioni: per il caldo li abbiamo scritti in rosso e per il freddo in blu.

libro cinque sensi da stampare

Per la vista ci siamo divertiti a colorare scoprendo cosi’ i colori tenui e quelli brillanto. Per l’olfatto a disegnare gli oggetti in base alla sensazione che ci provocano. Per l’udito abbiamo colorato le parole in base alle sensazioni che i diversi tipi di suono provocano in noi: rosso per i rumori assordanti e giallo tenue per quelli deboli…

libro dei cinque sensi da stampare

 

Per il gusto abbiamo ritagliato immagini dai giornali creando cosi’ del simpatici collage.

libro da stampare per i cinque sensi

Insomma il libro si è arricchito delle nostre sensazioni e della nostra fantasia.

E’ stata anche l’occasione per riflettere su cosa ci piace e cosa no, scoprendo che a volte quello che per una persona puo’ essere sgradevole per un’altra non lo è o non lo è cosi’ tanto!

Ecco qui altre idee per giocare con i sensi:

Buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading