Portadisegni fai da te: facile, veloce, ricicoloso

portadisegni fai da te con polistirolo

Anche voi avete la casa piena di disegni e lavoretti? Noi ne siamo invasi: ciclicamente vengono archiviati in scatole e faldoni, ma per un po’ rimangono in bella vista in camera di PF.

Quando abbiamo preparato la nuova cameretta di PF qui a Zurigo avevo pensato molto a cosa utilizzare per appendere le sue “opere d’arte” e i ricordi: il grosso problema era che non potevo utilizzare chiodi perchè il padrone di casa non sarebbe stato d’accordo. Mi serviva un’idea simpatica, ma soprattutto pratica perchè incollarli alle pareti con l’adesivo non mi sembrava proprio una bella idea.

E’ stata Edyta che mi ha suggerito di usare forme di polistirolo come supporto: facili da appendere alle pareti con il bi-adesivo, economici, riciclosi e recuperabili ovunque.

portadisegni fai da te con polistirolo tutorial

In un negozio di hobbistica ho quindi acquistato un grosso pannello di polistirolo. Io e PF abbiamo passato un’intera giornata a dipingerlo con i colori aclirici (vari toni di azzurro e bianco) e in meno di due ore il nostro pannelo portadisegni era pronto ad essere utilizzato.

Realizzarlo, come vedete, è facile e divertente e l’effetto finale è davvero bello.

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting