Riciclo creativo: tiro a segno fai da te

Era da un po’ che sognavo di fare un bel diorama e così l’altro pomeriggio avevo preparato tutto proprio per crearne uno insieme a Piccolo Furfante.

Il nostro tavolo da lavoro era pieno di materiali: giornali, foam, cartoncini, colla, forbici, tempere, pennelli, rami, foglie …

Ero lanciatissima 😀 ma Piccolo Furfante appena ha visto la scatola aperta, dentro cui avremmo dovuto costruire il nostro mondo in miniatura, ha cominciato a giocarci come fosse un tiro a segno. Era impossibile fermarlo 🙄

PF si divertiva troppo e come dargli torto?

E così il nostro bel diorama si è trasformato un tiro assegno tutto ricicloso.

Cosa abbiamo usato:

  • una scatola da scarpe abbastanza grande con il coperchio attaccatto alla base
  • tempere
  • pennarelli indelebili
  • 2 viti lunghe
  • 1 cerchio di polistirolo (quelli per ghirlanda) della grandezza della scatola

Come lo abbiamo costruito:

Per prima cosa abbiamo colorato la scatola internamente; noi l’abbiamo fatta azzurra. Abbiamo, poi, dipinto la ghirlanda di polistirolo di verde (l’avevo in casa perchè pensavo di costruire una ghirlanda primaverile :-S).

Una volta asciutta la scatola, ho disegnato con il pennarello indelebile un bersaglio proprio al centro.

Ora non restava che fissare la ghirlanda alla scatola. L’ho fatto con l’aiuto di due viti che ho inserito una sotto ed una sopra le basi del cartone. In questo modo la ghirlanda funge da bersaglio vero e proprio e se colpita si gira, rendendo il gioco più divertente.

Volevo anche decorare la scatola esternamente o con della carta biadesiva o dipingendola con le tempere, ma Piccolo Furfante era troppo ansiso di giocare e ho dovuto rinunciarvi. :mrgreen:

Come dardi noi usiamo delle palline di stoffa oppure dei gomitoli di lana colorati: un colore per ogni giocatore.

Altre idee dalla rete:

LEGGI ANCHE…

 

Ti potrebbero anche interessare...

5 commenti

  1. @Mammasorriso
    Buona settimana anche a te 😀

    @Madrecreativa
    Che bello il vostro rullo. PF adora i timbri! Ci proveremo anche noi! 🙂

    Un bacio

  2. … e addio diorama!!! bei tempi quelli, da buon architetto ne ho realizzati diversi, pensa aveva persino creato il castello medioevale con quelle uscite settimanali in edicola… m’è costato un botto!!! spero di riusarlo quando studierà storia, almeno! 🙂 m’ero divertita ad incollare mattoncino su mattoncino e tegola su tegola.
    La scorsa settimana ho creato la casa delle principesse per la piccola, ricilando la scatola delle ali di carnevale, ovetti kinder di plastica x i servizi del bagno, fazzoletti della kitty come copertine, scatole x bagno idromassaggio…. c’è pure il box!!!

    Beh, ero di corsa come sempre ma volevo lasciare un salutino, son settimane frenetiche e non ci sono to do list che bastino. Non pensavo che sarebbe stato tutto così complicato e stancante. Nei miei progetti c’era un lavoretto al gg ma va già bene se riesco a farne uno a settimana, menomale c’è l’asilo. A proposito siamo alla 3 settimana consecutiva, mai successo! A presto!

  3. Io di Diorama non ne ho mai fatti, ecco perchè sono così eccitata all’idea di farne uno. PF però mi boicotta 🙂 Per ripicca oggi gli preparo minestrone per cena 😉

    La tua casa delle principesse deve essere fantastica :-0 Una fotina?
    Lo so: sono curiosa come una mina! 🙂

    3 settimane consecutive!!!! 😀 Direi che ormai siete fuori dal tunnel! E vaiiiiiiiiiii!

    Un bacione grande grande grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting