Conchiglie e pasta di sale: le tartarughe e le lumachine di PF

Era da un po’ che non giocavamo con la pasta di sale (qui la ricetta), così l’altro giorno a me e Piccolo Furfante è venuta una voglia irrefrenabile di impastare. 🙂

Armati di farina, sale, olio e acqua ci siamo messi al lavoro. Di colori alimentari ne avevamo pochi: solo il blu e il giallo, ma ci sono ugualmente bastati per i nostri scopi 😎 .

Abbiamo preparato 3 impasti diversi: 1 blu, 1 giallo e 1 verde (abbiamo unito gli impasti gialli e blu insieme, diabolici! eh,eh,eh 😈 ).

Bene, ma ora cosa realizzare? Di idee ne avevamo tante e tutte grandiose: aerei, trenini, puffi, orsetti… Tutte cose ben al di sopra delle nostre capacità manuali. Così abbiamo ripiegato per qualcosa di più facile: tartarughe e lumache. :mrgreen:

Mentre eravano lì a modellare e a spargere qualche quintalata di pasta di sale sui mobili della cucina, mi è venuta un’idea: perchè non usare le conchiglie per abbellire le nostre creazioni?

Così ho recuperato qualche conchiglietta (intanto PF si divertiva a giocare a cerbottana con la pasta!! ARGH! 😯 ) ed in effetti le nostre lumachine e tartarughine sono diventate più simpatiche. Ci siamo anche divertiti a creare qualche mostriciattolo 😀

Dopo un giorno ad asciugare al sole, erano finalmente pronte. Serviranno a decorare i vasetti di fiori che abbiamo in casa 😀

Come avrete capito, la cucina a fine lavori era un disastro però ci siamo divertiti da matti 🙂

Altre idee dalla rete:

LEGGI ANCHE…

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

6 commenti

  1. meravigliose 🙂
    Io per ricominciare sto ordinando quanto mi serve per semplici regalini per la nascita… devo dedicarmi un pò anche a questo pancione. Per la prima avevo preparato dei sacchettini di cellophane a tema baby, trapsarenti rosa gialli e azzurri con decori baby, e dentro avevo messo tre confetti cioccolato bianco e mandorla (sulmona, ovviamente!) di tinte pastello, e un tagliabiscotti sempre a tema (cavalluccio, biberon ecc.), il tutto legato col nastrino rosa “it’s a girl” con manine e piedini
    questa volta ho deciso di riciclare i tanti vasetti di vetro, e visto che nascerà si spera a dicembre e non prima, con un tocco di natalizio… confetti rossi e rosa e stelline di zucchero dorato dentro, nastro rosa “it’s a girl” con carrozzina, piccolo orsetto rosso a completare tipo diamantino, mentre devo creare le etichette per il tappo e per il vasetto… con calma questo è il progetto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting