6 idee prese in rete per… giochi di motricità

Al kindergarden PF ha fatto scorpacciata di giochi legati alla motricità, soprattutto quella fine: dal costruire torri di mattoncini a piantare chiodi in pezzi di legno, da comporre figure con i chiodini a realizzare collanine con le perline.

Malgrado ogni giorno fosse impegnato in queste attività, non si è mai annoiato ed ogni occasione era buona per nuovi giochi manuali di cui, inevitabilmente, ero sempre in cerca.

Oggi ve ne propongo alcuni…

idee giochi di motricità

  1. Il gioco dei bottoni
  2. Le cannucce multicolore
  3. Il gioco delle zip
  4. Il mini labirinto riciloso
  5. Un divertente taglio di capelli
  6. Il labirinto di lacci

 

Tante altre idee le potrete scoprire sulla mia pagina Pinterest dedicata ai giochi di motricità.

Qui invece trovate tutte le idee prese in rete finora.

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Creatività con poco

Per essere creativi a volte basta davvero poco: non serve svaligiare un negozio di hobbistica per creare lavoretti ed attività  da fare con i bambini.  Certo è bello modellare il fimo o creare complicate sculture con l’argilla, ma anche con quello che abbiamo ogni giorno in casa è possibile sbizzarrire la nostra creatività.

Ho raccolto per voi un po’ di oggetti comuni, facilmente reperibili in ogni casa, e qualche idea per realizzare divertenti lavoretti.

Va da sè che oggetti come fogli di carta, forbici, pennarelli e pastelli non li ho elencati concrentrandomi su oggetti non propriamente “creativi”!

casa creativa

TOVAGLIOLI

Tovaglioli e colla. Con dei semplici tovaglioli colorati ed un po’ di colla potrete realizzare degli allegri quadri, come questa magnifica farfalla o questo splendido cuore o creare questo colororatissimo pesce. Se poi  utilizziamo anche dei tappi di plastica potremo anche realizzare questo magnifico fiore.

Ma sono sufficienti solo dei grandi tovaglioli per creare questi giganteschi fiori.

BICCHIERI

Tappi, bicchieri e tovaglioli poi possono trasformarsi in un drago sputa fiamme

Con i bicchieri di plastica  ci si puo’ proprio sbizzarrire: creando trofei, burattini o fiori. Usando un po’ di filo è possibile creare un divertente gioco.

SAPONE

Sapone che vi avanza? Ecco come trasformarlo in una splendida scultura, creare una magica nuvola al microonde o una calda palla di neve

COLLA

La colla puo’ essere utilizzata per creare disegni e lettere oppure simpatici pupazzi di neve.
Scrivere con la colla sui tappi di plastica li trasforma magicamente in fantastici timbri!

MOLLETTE

Le mollete abbinate a fili di lana, spugne e carta si trasformano in magici pennelli per dipingere oppure unite ai tovaglioli diventano allegre farfalle o simpatici ricci

BICARBONATO
Il bircabonato non solo è perfetto per divertenti esprimenti scientifici come il ghiaccio frizzante o il classico vulcano in eruzione, ma anche per creare dei colori “frizzicanti” (i colori alimentari sono perfetti a questo scopo!)

FECOLA DI PATATE
Con questo insolito ingrediente potrete realizzare un divertentissimo fluido capace di stupire voi e i vostri bimbi.

SPUGNA

Le spugne si prestano benissimo (sia spesse che sottili) ad essere trasformate in timbri, ma anche in animaletti, vasetti per semi o in barchette.

NASTRO ADESIVO DI CARTA

Il nastro adesivo è perfetto per creare particolarissimi disegni, ma anche originalissime cornici o labirinti di lettere

PIROTTINI DI CARTA

Con i pirottini di carta (grandi o piccoli che siano) è possibile creare quadrifogli portafortuna o magnifici fiori, coloratissimi funghetti o allegri biglietti di auguri

SPAZZOLA DA CUCINA

La spazzona da cucina si trasforma in un pennello gigante perfetto pr piccole mani e permette di dipingere soffioni ma anche magnifici alberi.

 

Post di Paola Misesti

Continue Reading

La bacchetta magica che brilla al buio… per imparare ad impugnare le penne

bacchetta magica che birlla al buoi costruire tutorial

Quando PF andava al Kindergarden la maestra aveva preparato per ogni bambino delle bacchette magiche per insegnare loro come impugnare bene la penna. lo so che sembra assurdo, ma trasformandoli in apprendisti maghi era riuscita a spiegare come tenere correttamente le dita per riuscire a scrivere correttamente.

Il gioco consisteva nel muovere avanti ed indietro le dita (utilizzando solo il pollice, l’indice e il medio) lungo la bacchetta, farla roteare, rigirarsela tra le dita: tutto per migliorare la presa, la precisione e la concentrazione. Per giorni e settimane il piccolo PF andava in giro con la sua bacchetta magica esercitandosi… a trasformare tutto e tutti!

La bachetta magica del Kindergarden è andata purtroppo persa, ma PF non se l’è scordata, tant’è che l’altro pomeriggio mentre vedeva un video di Harry Potter Lego mi ha chiesto di creargliene una.

Con PF abbiamo pensato al progetto per renderla speciale e cosa c’è di piu’ speciale di una bacchetta che brilla al buio?

Cosa vi serve:

  • uno stuzzicadenti lungo
  • gli elastichini Loom Band fluorescenti
  • pennarelli di vari colori

Come realizzarla:

colorate a piacere lo stecchino con i pennarelli, una volta asciutto, sulle punte dello stecchino cominciate ad avvolgere i vostri elastichini fluorescenti. Fate in modo che prendano una forma un po’ allungata.

Dopo qualche secondo la vostra bacchetta magica è pronta all’uso. Se vi avvicinate ad una luce, gli elastici si “caricheranno” e al buio cominceranno a brillare rendendo la vostra bacchetta davvero magica!

Buon divertimento!

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

La spada laser fai da te che si illumina davvero!

spada laser che si illumina

Questa spada laser non è farina del mio sacco, anzi! L’idea è di un’amica di PF che è un vulcano creativo (Elena sei un mito!!).

Un giorno mentre ero a bermi un caffè dalla mia amica Gaia, trovo sul suo tavolo una magnifica spada laser fatta in casa. Rimango senza parole: è una spada molto realistica, tutta colorata, piu’ maneggevole e con la “lama” di una plastica piu’ morbida di quelle che vendono in negozio. Gaia mi spiega che l’ha pensata e realizzata sua figlia Elena (la cosa non mi stupisce piu’ di tanto, visto che  è una bimba molto creativa) e mi spiega in dettaglio come.

Ho deciso di realizzarne qualcuna anch’io vista la passione di PF e dei suoi amici per le spade laser e Star Wars. Rispetto alla versione di Elena, ho pensato di renderla ancora piu’ realistica facendola illuminare. Ora vi spiego come…

Cosa serve:

  • una confezione di bolle (quelle per fare le bolle giganti con il contenitore trasparente)
  • pennarelli indelebili di vari colori (argento, nero, rosso, oro)
  • una confezione di braccialettini fluorescenti (noi abbiamo preso quelli di clore giallo)

Realizzarla è molto semplice:

Svuotate la confezione di bolle (noi abbiamo fatto una super battaglia!Quale occasione migliore!) e togliete dall’ impugnatura interna lo stecco che serve per formare le bolle. Nel nostro caso si svitava senza fatica. Ora lavate il tutto e asciugate bene.

Colorate l’impugnatura esterna in modo che sia simile a quella di una spada laser. Io ho usato prevalentemente il nero e l’argento, ma potete usare i colori che piu’ vi piacciono. Dovete ripassare tutto piu’ volte, in modo che i tratti coprano perfettamente il colore di base.

Una volta che la vostra impugnatura è finita ed asciutta, la vostra spada laser è bella che pronta. Non vi resta che renderla luminosa.

Prendete un bastoncino fluorescente, illuminatelo (nel nostro caso doveva essere piegato), tagliatelo da un lato e fate scendere il contenuto nella confezione di bolle: ovvero la parte trasparente che prima conteneva il sapone.

spada laser che si illumina fai da te tutorial

Una volta che tutto il liquido fluorescente è dentro alla vostra spada, richiudetela (il contenitore delle bolle è fatto apposta per essere richiuso, avvitandolo) e agitate bene il tutto.

La vostra spada laser si illuminerà come per magia. L’effetto luminoso durerà a lungo (almeno 1 giorno). Naturalmente sarà piu’ visibile in un ambiente poco illuminato.

spada laser che si illumina fai da te

La cosa bella è che potrete facilmente cambiare il liquido all’interno, garantendo cosi’ la luminosità della vostra spada laser senza problemi!

Consigli vari:

  • utilizzate confezioni di bolle di sapone che si chiudono perfettamente, onde evitare che il liquido fluorescente esca dalla spada;
  • la spada è fatta di plastica, quindi attenzione a non dare colpi troppo forti altrimenti si potrebbe rompere e fare uscire il liquido. Comunque considerate che se anche PF ci è andato giu’ pesante, la nostra spada si è solo leggermente deformata senza rompersi.
  • ricordatevi sempre di attivare il liquido fluorescente prima di versarlo nella spada, se non funzionerà!
  • quando vi sembra che la vostra spada perde in luminosità, agitatela un po’ in modo che il liquido fluo si ridistribuisca bene su tutta la superficie
  • per il manico io ho usato pennarelli indelebili acrilici in modo che il colore fosse luminoso e non eccessivamente opaco
  • da noi i contenitori per fare bolle giganti sono colorati e per questo ho usato il liquido fluorescente giallo; nel caso invece che il contenitore fosse incolore, potreste usare i liquidi fluo colorati, in modo da rendere la spada del colore che piu’ vi piace!

Non mi restea che augurarvi buon divertimento. Che la forza sia con voi!

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading