6 idee prese in rete per… creare fiori di ogni tipo

Sarà che è primavera o che ho il giardino pieno di boccioli, ma non faccio altro che cercare attività per creare fiorellini con vari tipi di materiali.

Eccone alcune idee che ho trovato…

creare fiori con tappi, cartone, carta e bottiglie

  1. Fiori fatti di rotoli di cartone
  2. Fiorellini di cucchiai
  3. Fiori con bicchieri di plastica
  4. Fiori dai cartoni delle uova
  5. Fiorellini di bottiglie
  6. Fiori di carta

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata alla PRIMAVERA!

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Un biglietto pop up per la Festa della Mamma

Questo meraviglioso biglietto pop up l’ho ricevuto l’anno scorso da Piccolo Furfante. I bambini della classe dei coniglietti l’hanno preparato con tanto impegno con l’aiuto delle maestre 😀

E’ un biglietto semplice semplice, ma vedere il cuore trasformarsi in uno splendido fiorellino è sempre un’emozione, tant’è che abbiamo appeso il biglietto sulla nostra bacheca in modo da poterlo aprire in ogni momento.

Realizzarlo è davvero semplice.

Cosa serve:

Continue Reading

Una festa di fiori: creare ghirlande per la casa

L’altra domenica era la festa di nonna Carla e così abbiamo organizzato una bella festa.  Ma una festa non è una festa senza addobbi che rallegrano la casa. 🙂

Dato che avevo scelto come tema della giornata i fiori,  mi sono messa a creare ghirlande e fiorellini da appendere ovunque.

Sono molto soddisfatta del risultato, tanto che ho deciso di spiegarvi come ho realizzato i miei lavoretti. Facili e veloci, ma di sicuro effetto. Ideali anche per le feste di compleanno dei bambini ( come mi ha fatto notare Piccolo Furfante: meglio per bambine 😉 ).

Cosa abbiamo usato:

  • Fogli A4 colorati
  • forbici
  • colla stick
  • filo di lana
  • matita e gomma
  • bi-adesivo

Ecco i nostri lavoretti:

Ghirlande

Per prima cosa decidete  i colori dei petali dei fiori. Noi ne abbiamo usati 3 : giallo tenue, arancione e giallo carico. Mi sono quindi procurata un po’ di fogli formato A 4 su queste tonalità.

Per creare i fiori è sufficiente piegare il foglio in due e disegnare con la matita metà fiore partendo dal lato piegato. Per rendere facile l’operazione è sufficiente disegnare un semicerchio abbastanza grande e poi i petali. Non importa se non siete precisi e qualche petalo vi viene storto o un fiore più grande di un altro: si sono mai visti due fiori uguali? 🙂

Una volta disegnati tanti fiori sui diversi fogli, è sufficiente ritagliarne i contorni: in questo modo vi troverete tanti fiori che si aprono in due.

Non buttate gli avanzi di carta vi serviranno per altre ghirlande e per finire i vostri fiori! 🙂

Sugli avanzi dei fogli ritagliate tanti semicerchi. Anche in questo caso non siate precisi. Quando vi troverete in mano tanti semicerchi quanti i fiori a vostra disposizione, incollateli con la colla sitck sulle vostre margherite.

Ora non resta che creare le foglie delle vostre ghirlande. Prendete alcuni fogli A4 di colore verde (anche di tonaltà diverse). Piegate anche in questo caso i fogli in due, disegnate delle foglie di media grandezza partendo dal lato piegato e ritagliatele. Su ogni foglio ci stanno 3 foglie.

Ora avrete in mano fiori e foglie piegati in due, non resta che formare la ghirlanda. Tagliate un filo di lana (noi ne abbiamoo usati di due colori uno verde e uno giallo) lungo quanto vorrete la vostra ghirlanda. Infilate dentro ogni fiore e foglia il filo: le vostre forme si aprono appunto per farlo entrare e poter rimanere appese! Mettete un po’ di colla stick proprio al centro della piega di ogni fiore e/o foglia per bloccare il filo 🙂

Alternate fiori e foglie per creare la vostra ghirlanda 🙂 Ora non rimane che appenderla!

Ghirlandine per porte e finestre

Usando gli avanzi dei fogli precedenti (quelli che avete utilizzato per i fiori) o altri nuovi, potete creare tante ghirlandine a cascata per abbellire porte e finestre. E’ sufficiente disegnare tante margheritine e poi ritagliarle. A nche in questo caso non siate precisi. Disegnate anche dei cerchi e, una volta ritagliati, incollateli sulle margheritine, badando di utilizzare colori diversi. Una volta che avrete in mano tante margheritine, prendete un pezzo di filo di lana (in questo caso non troppo lungo), stendetelo e disponete lungo esso le vostre margheritine, distanziandole un po’. Alternate i colore dei fiori: l’effetto è migliore! 🙂

Preparare altri cerchi, tanti quanti sono i fiorellini che avete creato.

Per bloccare al filo i fiori bisogna usare un pezzettino di bi- adesivo posto sul retro. L’adesivo però non è bello da vedere, così per coprirlo si dovranno usare i cerchi che avete creato.  Le vostre ghirlandine sono pronte e sono ideali per essere appese a porte e finestre 🙂

Se vi avanzano delle margheritine, nessun problema sono perfette da appogiare sulla tovaglia e creare un bel tavolo fiorito 😀

Altre idee floreali

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Un mazzo di fiori tutto di carta

fiori1Per festeggiare il compleanno di Nonna Tarla, io e Piccolo Furfante abbiamo deciso di realizzare un bel mazzo di fiori di carta. Il lavoro è stato facile e divertente. Il problema è stato, invece, convincere Piccolo Furfante a non tenersi i fiorellini appena fatti, ma donarli alla nonna!

Cosa occorre:

  • rotoli di carta igienica (1 per fiore)
  • tempere ed acquerelli di vari colori ( e tutto quello che serve per dipingere: pennelli, piattini, acqua, grembiulino, tanta pazienza…)
  • fogli verdi
  • stecchini di legno lunghi (quelli per gli spiedini)
  • forbici
  • nastro biadesivo o colla

fiore8 fiore9 fiore10 fiore 7

Come si costruiscono:

Abbiamo per prima cosa colorato esternamente i ritoli con le tempere (usando dei bei colori vivaci) e li abbiamo fatti asciugare (per circa 1 ora). Li ho quindi tagliati verticalmente e poi ancora in 3 parti uguali in senso orizzontale. In questo modo ho ottenuto tre strisce circolari che abbiamo poi dipinto internamente con gli acquerelli (Piccolo Furfante era stufo di usare le tempere… ed è stata una fortuna:  gli acquerelli si sono asciugati in fretta!). Ho poi chiuso ogni striscia con il nastro bi-adesivo, ottenendo tre anelli che ho unito tra loro, sempre con l’adesivo. Avevamo così creato i nostri petali! In mezzo ai tre petali di carta ho infilato, quindi, lo stecchino di legno (lo stelo) che abbiamo dipinto di verde, sempre con gli acquerelli. Mentre aspettavamo che si asciugasse (10 minuti), ho disegnato su di un foglio verde due foglioline collegate tra loro da una striscia. Le ho ritagliate e le ho incollate sullo stelo, una volta asciutto (sempre con il bi-adesivo). I nostri fiori erano pronti!

Piccolo Furfante si è divertito molto, soprattutto a colorare. Era, inoltre, curioso di vedere come da quei rotoli di carta potessero venire fuori dei fiorellini. E’ stata una vera sorpresa per lui!

A dire la verità, temevo che si stufasse  perchè quest’anno all’asilo hanno fatti parecchi lavoretti sui fiori. Invece mi sbagliavo di grosso!

Ecco due delle sue “creazioni scolastiche” (le mie preferite): il fiorellino e la farfalla di pasta (è molto orgoglioso della farfalla che ha colorato e attaccato da “solo-solo”) ed il “più bel fiore della mamma” (con il fiorellino che fa da portafoto).

fiore3 fiore4

Per chi volesse altre idee, ecco cosa ho trovato in rete:

  • NinthStreetEast (per creare tanti fiori di carta velina per decorare le finestre)
  • Supercozy (per realizzare bellissimi fiori e ghirlande partendo dai contentori delle uova)
  • Ramblings of a Crazy Woman (per creare tanti fiorellini coloratissimi con carta, cannucce e un gira-insalata)
  • Skip to my Lou (con un tenerissimo fiore-manina)
  • Craftbits.com (altri fiorellini dai contenitori delle uova)
  • Blisstree (per creare un fiore usando il feltro)
  • Scrappytime (un semplice, ma bellissimo fiore di carta velina)
  • Artists  Helping Children (per realizzare dei meravigliosi gigli di carta partendo dalle impronte delle manine. Tenerissimo!)
  • PianetaMamma.it (con le istruzioni per creare un fiorellino di carta e tanti altri suggerimenti)

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading