Venerdi’ del libro: Vittoria

Vittoria ha 46 anni, è genovese, è una fotografa senza lavoro ed è stata appena lasciata dal compagno con cui pensava di trascorrere tutta la vita. Insomma un vero disastro!

Vittoria non crede nelle cartomanti e nella spiritualità spicciola, ma dopo averle provate tutte è costretta suo malgrado a guadagnare leggendo i tarocchi.

Vittoria scopre cosi’ di avere un dono: riesce a vedere nel cuore delle persone, le sa ascoltare, le capisce, empatizza con loro ma soprattutto le aiuta ad affrontare le difficoltà ed i momenti bui.

Vittoria non solo legge le carte, ma pratica anche la “fotomanzia”. Fotografa cioè le persone che vanno da lei, riuscendo a vedere cio’ che loro non riescono a scorgere: i loro desideri, la loro bellezza e la loro forza.

Cosa succederà a Vittoria? Riuscirà a trovare il lavoro dei suoi sogni e riprendersi dal suo cuore spezzato?

Questo libro è davvero piacevole da leggere, a tratti divertente (confesso di essere scoppiata a ridere piu’ volte in piena notte) e a tratti profondo. Vittoria è un personaggio reale con i suoi alti e bassi, le sue paure, le sue crisi, ma anche la sua voglia di ricominciare, di trovare una nuova strada, ricostruirsi una nuova vita.

Un libro piacevole che vi consiglio di cuore.

Vittoria di Barbara Fiorio

“…nessuno è infallibile, ma ognuno di noi sceglie cosa dire, fare o sbagliare. Non c’è un burattino emotivo che manovra i fili, è una nostra responsabilità.”

Non mi resta che augurarvi un buon weekend! Ecco i vostri preziosi suggerimenti:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Ti potrebbero anche interessare...

17 commenti

  1. Ciao Paola!
    Non potevo condividere con te questa chicca!
    È un libro che stupisce per la semplicità con cui racconta la complessità, la drammaticità della storia italiana delle due guerre, programma di studio della figlia che sembra essere allergica pure a “Storia”
    Ma questo libro potrebbe farla ricredere…
    Un caro carissimo saluto
    https://mimangiolallergia.wordpress.com/2019/02/22/la-bella-resistenza-lantifascismo-raccontato-ai-ragazzi/

  2. “Le donne giapponesi ci sono o ci fanno?”… mi fai morire!! Ci sarebbe da ridere, se non fosse cosi’ tremendamente triste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting