Venerdi’ del libro: La libreria di piazza delle erbe

Se amate i libri, il romanzo che vi propongo oggi vi piacerà sicuramente.

Sapete già che amo i libri che parlano di libri, ma in questo caso l’autore mi ha regalato una lettura davvero speciale che mi ha permesso di riflettere sull’influenza che i libri hanno sui lettori.

“Perchè un libro, un libro vero, scombussola. Risveglia in noi il reame dei desideri, il popolo delle possibilità, l’inarrestabile armata dei “perchè no”?”

C’era una volta Nathalie, un’insegnante di lettere di Parigi, che decide di abbandonare il suo posto sicuro e la sua vita cittadina per trasferirsi con il marito in un paesino del sud della Francia per aprire una libraria.

Ogni capitolo racconta di un lettore, della sua vita e di quel particolare libro che, in qualche modo, lo ha influenzato a compiere determinate scelte di vita.

Ogni capitolo un racconto. Ogni racconto un libro da scoprire, il cui titolo a volte mi era del tutto sconosciuto, ma incuriosendomi a tal punto da volerlo poi leggere a mia volta.

Questo romanzo è formato da tante storie di personaggi non banali, le cui vite non sono sempre facili.

Insomma un libro davvero bello e che vi consiglio di cuore.

La libreria di piazza delle erbe di Eric de Kermel

“Che cos’è una libreria? Molto altro, molto di piu’ di una serie di mensole sulle quali ammuffiscono i libri.

E’ un luogo. Un luogo di luce e calore. Uno spazio di confidenze e di condivisione. Una topografia di fratellanze. Un luogo che unisce.”

 

 

Vi auguro un bellissimo fine settimana, aspettando i vostri preziosissimi consigli di lettura. Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Quelli del Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

26 commenti

    1. Ciao Ci’! Che bello che hai ripreso a scrivere sul blog!!

      Non conoscevo il libro che consigli. Davvero particolare. Me lo segno subito.

      Un abbraccio

    1. Un libro non certo leggero.
      Me lo aveva già consigliato un’amica, che ha i miei stessi gusti libreschi. Quindi ora dovro’ assolutamente leggerlo.

    1. Comincero’ dal primo libro della serie… cosi’ non faccio confusione. Il genere è proprio quello di cui ho bisogno in questo periodo un po’ stressante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting