Venerdi’ del libro: Il talento del cuoco

Ho scoperto Martin Suter, scrittore zurighese, quest’inverno con un libro che mi era piaciuto parecchio: Un amico perfetto.

Qualche tempo fa mi era capitato in mano un altro suo romanzo e ho deciso senza indugio di acquistarlo. Malgrado l’indubbia capacità dell’autore di intrecciare magistralmente storie e personaggi, purtroppo questa volta il libro non mi ha colpito particolarmente.

Lo stile è sempre fluido e piacevole, i personaggi ben delineati, la trama particolare e ricca di colpi di scena. La storia in sintesi è questa: un talentuoso cuoco ed una sua originale amica decidono di aprire un’agenzia molto particolare chiamata “Love food”: cucineranno per coppie annoiate cibi afrodisiaci per risvegliare in loro il desiderio e la passione ormai sopita. L’agenzia avrà successo? Come se la caveranno i due? Come saranno invischiati in un traffico d’armi?

Malgrado la storia sia originale e ben scritta, non mi ha preso particolarmente. Il motivo sarà forse che non amo molto cucinare e le descrizioni dei piatti sono molto particolareggiate e prendono  molte pagine, rendendo il libro un po’ lento; sarà che i personaggi mi sono stati fin da subito antipatici. Comunque sia, il libro non è proprio decollato.

Mi spiace perchè è un autore davvero molto bravo e l’intreccio di vite e di storie è ben studiato.

Ve lo propongo perchè  sono certa che possa piacere.

Il libro di oggi è quindi:

2865-3Il talento del cuoco – Martin Suter

Per Maravan non era solo un mestiere. La cucina era la sua grande passione…

Era quindi cresciuto tra pentole e padelle, erbe e spezie, frutta e verdura. Aiutava a lavare il riso, a cernire le lenticchie, a grattuggiare il cocco e staccare le foglie di coriandolo; a tre anni, sotto la supervisione di un adulto, poteva già tritare le cipolle e tagliare a cubetti i pomodori con un coltello affilato.

Ora aspetto i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Buon fine settimana a tutti voi.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

26 commenti

    1. I libri storici non mi dispiacciono per nulla. Di Riccardo Cuor di Leone pero’ non so molto, se non quello che ho imparato sui libri di storia. Mi segno il tuo suggerimento. sono davvero incuriosita

    1. Mi sono segnata il tuo libro: il tema (o i temi, visto che mi sembra ne vengono toccati parecchi) mi sembra impegnativo, ma sto per abbandonare la mia fase “leggera” e mi sto già guardando in giro in cerca di titoli interessanti.

    1. Bello, bello, bello! Proprio oggi PF ha avuto 2 ore a scuola sull’uso consapevole e responsabile di internet. Il tuo libro calza a fagiolo!

    1. Che bella raccolta di libri a tema! 😀

      Se riesci a trovarlo, fammi sapere poi cosa ne pensi: trovo l’autore davvero molto bravo, anche se questo libro in particolare non mi ha convinto

    1. Forse è l’unico libro della Bertola che non ho letto. Sto cercando di ricordare se magari mi è passato tra le mani e tra gli occhi, ma proprio non ricordo la trama. Me lo segno. Sai che adoro la Bertola! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting