Venerdi’ del libro: La custode del miele e delle api

In cerca di un romanzo rilassante e su consiglio di alcuni amici sono approdata a “La custode del miele e della api”, il libro che vi presento oggi.

Il romanzo è il racconto della vita di Angelica, una ragazza che ha un lavoro davvero originale: si occupa di risolvere i problemi che affliggono le api e i loro alveari. Con il suo camper viaggia di paese in paese, di città in città a portare il suo sapere al servizio degli apicultori in difficoltà. Il suo è un vero e proprio dono perchè è capace di capire le api e di ammaliarle con il suo canto.

La vita le ha riservato e le riserverà delle sorprese e durante il libro viviamo ogni suo dubbio, preoccupazione e sentimento.

Un libro ben scritto, anche se a tratti l’ho trovato un po’ lento; sarà pero’ perchè ero reduce dalla letture di alcuni libri gialli  che hanno un ritmo  necessariamente piu’ incalzante.

Una particolarità del libro, che mi è piaciuta molto, è  che ogni capitolo inizi con la descrizione di un tipo di miele diverso. Questa descrizione introduce il tema o lo stato d’animo della protagonista.

Alla fine del libro poi troverete anche  “il quaderno del miele” con la varie proprietà di ogni tipo di miele. E’ stato divertente scoprire che il mio miele preferito, quello di acacia, è il miele del sorriso ed è capace di regalare vitalità.

Insomma un libro piacevole da leggere, che riscalda il cuore.

la-custode-del-miele-e-delle-api-le-tazzine-di-yokoLa custode del miele e della api – Cristina Caboni

Un gesto, una soluzione al problema. facile, talmente facile da risultare irresistibile. Da spazzare via ogni dubbio, ogni opposizione. Era la testa della gente che non aveva piu’ tempo, piu’ pazienza. Che voleva tutto e subito. Nessun percorso da fare, solo obiettivi.

 

Ora aspetto i vostri consigli! Eccoli, preziosi come sempre:

Buon fine settimana e buon avvento a tutti voi!!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Ti potrebbero anche interessare...

33 commenti

    1. Me la ricordo la recensione di Margherita 😀

      Non sono proprio in vena di libri “tristi e tetri”, mi sa che questa volta passo!

    1. In effetti sono entrata nel “periodo api”. E pensare che sono terrorizzata dagli insetti 😉
      Mi sono segnata il tuo libro: ho bisogno di libri che fanno divertire!!

  1. Cara Paola! Son tornata! E… come ho letto la tua recensione, ho realizzato quanto mi devo essere persa, mancando tante edizioni, ma… fatico anche ad aggiornare il blog con la stessa frequenza di prima, sebbene gli argomenti non mi manchino 😀
    Quindi cercherò quel libro perché ho proprio bisogno di leggere qualcosa di leggero…
    Oggi io partecipo con un testo un po’ particolare, ma che ho trovato fantastico e che suggerisco a tutti coloro che si interessano di teatro per ragazzi in genere, ma soprattutto agli educatori che col teatro si cimentano a scuola…
    https://mimangiolallergia.wordpress.com/2016/12/02/allergia-alla-lettura-per-condividere-con-chi-allergico-non-e/
    Buona domenica a tutti!!!!!!!!!

    1. Ciao carissima! 😀
      Mi sa che PF è allergico alla lettura pure lui e in qualsiasi lingua, per giunta!! 😉
      Trovo molto bella l’esperienza della lettura ad alta voce. La classe di PF l’ha organizzata ora per l’avvento: in questo caso pero’ sono i bimbi che leggono un brano a tutta la classe, uno per ogni giorno di dicembre.

      Mi segno il tuo libro che mi incuriosisce molto.

    1. Visto che uno dei miei obiettivi per il 2017 è proprio essere “attiva”, il tuo libro fa al caso mio.
      Caspita se conosco “persone che vivono nel futuro e non agiscono oggi!!. Io sono una di quelle 😀

    1. Interessante! Per poterlo leggere con una certa rapidità, senza aspettare il corrire, lo cerchero’ nella versione ebook.

  2. Ahhhhh! Ma allora qui le api tornano spesso 😉 mi sono segnata anche “Bees la fortezza delle api”…non perdo un colpo, sa?!?! 😀 grazie, eprché mi aprite sempre nuovi mondi! Oggi ho voluto dedicare il mio Venerdì del libro al progetto di un papà, che ha deciso di scrivere un libro raccogliendo le “perle di saggezza” dei propri figli e degli altri bambini. Se volete scoprire qualcosa di più su questa idea (che sta andando avanti con una campagna di crowdfunding che mi sento di appoggiare, ecco qualche informazione!
    Buon pomeriggio e buona lettura dei reciproci post :))))
    http://www.mammaorachefaccio.com/2016/12/frasi-simpatiche-dei-bambini-ipse-dixit-libro-crowdfunding.html

    1. Ultimamente è un’invasione di api! E pensare che non mi piacciono nemmeno 😉

      Bellissimo il libro che proponi. Già solo leggendo alcune frasi ero piegata in due!

    1. Genere che appartiene poco anche a me, ma che trovo offre spesso interessanti spunti di riflessione sulla nostra società!

      In effetti anche l mia lista è molto mobile. Il peccato è non avere il tempo di leggere tutto quello che mi segno e mi sono segnata :-C

    1. Come dicevo a Stefania di “Libri ed emozioni” non è il genere che piu’ mi attira, ma di sicuro gli spunti di riflessione non mancano

  3. Magnifico! La scorsa settimana le api, questa volta invece si parla di miele -che amo molto. E spero che di persone come Angelica ce ne siano molte in giro, perché le api stanno passando un brutto periodo e spesso il miele dobbiamo importarlo, che è un vero peccato perché personalmente adoro il miele millefiori della mia zona.
    Questa settimana partecipo con un libro per ragazzi che mi è piaciuto moltissimo e che non dovrebbe mancare in nessuna biblioteca delle scuole medie:

    http://ildiariodimurasaki.blogspot.it/2016/12/jamie-thomson-dark-lord-le-origini.html

    Buon fine settimana a tutti!

    1. Hai detto Millefiori?? L’autrice ne parla in questi termini: “Unico, speciale e irripetibile. E’ il miele della comunione e dell’unità. Aiuta ad aprire la mente e stimola la voglia di viaggiare.”
      Non male dire! 😀

      Leggendo la tua recensione ho avuto la prova di essere “nerd inside” e pure PF lo è! Vado subito a cercare il tuo libro 😀

    1. Curiosissima sul progetto robotico!! Racconta, racconta…

      Libro bello e divertentissimo. Complimenti a Sybille e a te 😀

      1. Veramente ancora ci devo capire qualcosa anche io del progetto robotico, che stanno ancora pensando. So solo che c’entrano le api 😉 In generale il tema della gara di quest’anno è “Animal Allies” per cui le squadre di ragazzini devono presentare progetti collaborativi su questo argomento (oltre che costruire robot e programmi per risolvere le “prove” robotiche – fatte di lego – che quest’anno hanno come personaggi gli animali). Dai un’occhiata qui! http://fll-italia.it/fll/2016/

        – Grazie per i complimenti! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting