Venerdi’ del libro: Con te fino alla fine del mondo

Dopo aver letto “Storia di una ladra di libri” avevo bisogno di libri leggeri e cosi’ sono corsa in libreria e mi sono accaparrata il primo titolo che mi ispirasse una lettura “rilassante e piacevole”.

Devo dire che purtroppo che il libro che ho scelto non è stato nè l’uno nè l’altro: il potagonista mi è stato antipatico fin dai primi capitoli, il finale era intuibile già da metà del libro e la storia romantica che mi aspettavo non si è vista nemmeno con la lente di ingrandimento. Un vero peccato perchè l’idea alla base del racconto è “simpatica”, ma doveva essere sviluppata meglio.

Alcune amiche mi hanno consigliato altri libri di questo autore, affermando che avevo scelto quello peggiore, ma sinceramente non credo che li avvicinero’ tanto presto. Qualcuno di voi ha letto questo autore? Cosa mi consigliate?

Il libro di oggi è…

con te fino alla fine del mondoCon te fino alla fine del mondo – Nicolas Barreau

E’ strano, il tempo. Domina la nostra vita come nessun altro parametro. In definitiva tutto ruota intorno al tempo che abbiamo,al tempo che  non abbiamo, al tempo che ci rimane. E questo è il tempo cronologico. Un giorno, dieci mesi, cinque anni. Poi c’è il tempo interiore, il fratello volubile del tempo cronologico. Quello che trasforma un’ora di attesa in trentacinque e quella che abbiamo per terminare qualcosa di importante in otto minuti.

Non penso che in questo venerdi’ di festa, qualcuno di voi abbia pensato di postare qualche suggerimento di lettura! Ma chi puo’ dirlo! Eccovi infatti:

Non mi resta che augurarvi un buon Ferrgosto e buone vacanze.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per farne parte.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

5 commenti

  1. Non l’ho letto, né conosco l’autore, che non mi ispira per nulla, devo dire. Io volevo parlare di una delle mie ultime letture, uno dei migliori romanzi, per me, di questo anno. Ma oggi non ce la faccio, troppe cose da fare di incastro tra un ritorno dal campeggio (esperienza che racconto da me) e una ripartenza. Sarà per la prossima settimana…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting