Venerdi’ del libro: Open

Eccoci qui al consueto appuntamento del Venerdi’.

Questa settimana vi voglio parlare di un libro che ho praticamente divorato.

Premetto che di questo libro me ne avevano parlato da tanto tempo, ma non avevo mai preso in considerazione di leggerlo perchè non sono mai stata una grande patita di Agassi, malgrado mi piaccia molto il tennis. Mi sembrava assurdo leggere la biografia di qualcuno di cui non mi ero mai interessata minimamente e di cui non ero curiosa di sapere niente. E’ stato merito di  Papà Ema se ho preso in mano questo libro, che mi sono ritrovata sul comodino una sera. Mi sono detta “Ma si’, ne leggo due pagine e poi vediamo…”. Le ultime parole famose: mi sono accorta di essere arrivata a metà libro che erano le due di notte.

Un libro scritto davvero bene, anzi meglio. La bravura di J.R. Moehringer (autore e giornalista, vincitore del premio pulizer, che si è occupato della stesura di questo libro) mi era stata già decantata piu’ e piu’ volte da Papà Ema e devo ammettere che non aveva di certo esagerato.

La bellezza della scrittura si declina con la complessa vita di Agassi, tennista e uomo. Quello che pero’ mi ha piu’ colpito non sono state le vicissitudine sportive del tennista, ma la profondità dell’uomo, le sue considerazioni personali, gli insegnamenti che ha tratto dalle difficoltà che ha incontrato.

Ve lo consiglio quindi non solo perchè è un libro piacevole da leggere, ma soprattutto perchè vi lascia qualcosa su cui riflettere.

Il libro di oggi quindi è…

Open-AgassiOPEN La mia storia – Andre Agassi

Il tabellone segnapunti dice che oggi ho perso, ma quello che non dice è cio’ che ho trovato. Negli ultimi ventuno anni ho trovato la lealtà: avete fatto il tifo per me sul campo e anche nella vita. Ho trovato l’ispirazione: avete voluto che ce la facessi, talvolta anche nei momenti piu’ bui. E ho trovato la generosità: mi avete offerto le spalle su cui salire per raggiungere i miei sogni – sogni che non avrei mai realizzato senza di voi. Negli ultimi ventuno anni ho trovato voi, e portero’ voi e il vostro ricordo per il resto della mia vita.

Qui trovate, per chi fosse curioso, la recensione fatta da Alessandro Baricco sul libro (è a pagina 3). Interessante la sua riflessione finale che tuttavia io non condivido.

Ora aspetto i vostri suggerimenti. Eccoli:

  1. Mammavvocato
  2. Mammamogliedonna
  3. Patatofriendly
  4. L’officinadellefavole
  5. Scuolainsoffitta
  6. Goccedaria
  7. Ilmondodici
  8. Ma-la-notte-no
  9. Ideamamma.it
  10. Supermamma
  11. Blogfamily.it/
  12. Lekemate
  13. Ufomom
  14. Madrecreativa
  15. Lasolitamamma
  16. Unaltracosabella
  17. Lamiadolcebambina
  18. Lemcronache
  19. Mamma Claudia e le avventure del Topastro
  20. Caralilli
  21. Learning is experience
  22. Mammaemamme
  23. Towritedown
  24. My side of the lake
  25. Friendonthemoon
  26. Ateaforu
  27. Improntadimamma
  28. Lelibrerieinvisibili 1 e Lelibrerieinvisibili 2
  29. Ballando con Sofia

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per accedervi.

Chi vuole fare un tuffo nel passato, qui puo’ rileggere invece tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Non mi resta che augurarvi buon fine settimana a tutti voi! Noi inizieremo le vacanze autunnali con un bel giro in Italia!

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Ti potrebbero anche interessare...

34 commenti

  1. Non conoscevo il libro che proponi oggi e neanch’io sono mai stata una patita di tennis, però ricordo ai tempi del liceo molti amici che seguivano Agassi… magari se lo trovo in biblioteca lo prendo, forse ne verrò presa come è stato per te! Io oggi propongo due fiabe classiche in versione pop-up che hanno affascinato le piccole http://www.goccedaria.it/item/libri-pop-up.html Alla prossima e buone vacanze!

  2. È nella mia wish list da un bel po’, tutti ne parlano benissimo, prima o poi…
    Io invece presentò un romanzo decisamente rosa, che narra vicende amorose ma parla soprattutto di rapporti, tra donne. Un libro sul l’amicizia, molto gradevole . Buon week end a tutte!

  3. Carissime, oggi avrei voluto partecipare, il post era già pronto ma non sono riuscita a schiacciare il tasto pubblica.
    Propongo libri per bambini e ieri tanti bambini sono morti per il disinteresse di occuparsi seriamente dei problemi dell’imigrazione.
    Quei bambini non protranno mai sfogliare un libro.
    Scusate oggi non me la sento

  4. Ok, devo metterlo in lista allora, dato che sei l’ennesima persona che ne parla bene 🙂
    Poi ho amato molto il tennis (ma non tifavo per Agassi in particolare, io adoravo lo stile di Stefan Edberg) e quindi ho un motivo in più per leggere questo libro.
    Oggi un pò di corsa parlo di un libro per i più piccoli della collana “Libri coi buchi”, con filastrocche in rima molto carine:
    http://caralilli.blogspot.it/2013/10/i-venerdi-del-libro-148-chi-vola-sui.html

    Buon weekend a tutte 🙂

    PS: Dovrò impegnarmi a capirci qualcosa su come fnziona Pinterest…. 😀

  5. Di Open ho sempre letto e sentito parlare un gran bene: anche Simonetta (la solita) ricordo che lo aveva straconsigliato e infatti leggo che lo ha letto già due volte 🙂

    Prima o poi arriverà anche tra le mie mani!

    Oggi vi propongo un classicone dei libri cartonati per bambini quel Solo per amore che consente di fare la pace e di fare partire il gioco del “far fitna che” che sa tirare fuori i desideri più reconditi di ogni bimbo.

    http://towritedown.com/2013/10/04/solo-per-amore/

    Nel we pinno, eh, e vi leggo!

    Grazia

  6. L’ho sempre visto e snobbato perchè pensavo fosse il solito libro di gente famosa a fine carriera che si butta in una nuova avventura grazie al proprio nome.
    Dopo aver letto la tua recensione e i commenti credo che lo cercherò, in fondo mi sto convertendo alle biografie, ho appena iniziato quella su Steve Jobs. Dopo la sua morte ho visto interviste e sue apparizioni, sentito discorsi e citazioni e mi ha sempre più interessato la vita di un genio rifiutato alla nascita e diventato un uomo potente passando per alti e bassi.
    Ti saprò dire se le aspettative sono state confermate dal libro

  7. Ciao! Come promesso, mi ripresento: mi chiamo Giulia, sono un’aspirante libraia per ragazzi, ho un blog che si chiama Le librerie invisibili. La settimana scorsa, nella recensione che si è persa, avevo recensito Magarìa di Andrea Camilleri e questa settimana Il cielo non ha muri di Fernandez Paz Agustin. Ecco i link:
    http://lelibrerieinvisibili.wordpress.com/2013/09/27/magaria/
    http://lelibrerieinvisibili.wordpress.com/2013/10/04/il-cielo-non-ha-muri/
    A presto (speriamo su Pinterest!)

  8. Buongiorno a tutti i partecipanti! Volevo avvisarvi che aggiornero’ il post solamente domani: oggi sono in viaggio tra le alpi svizzeri di ritorno in Italia.
    Pensatemi che la coda sarà lunga e il tempo instabile. Pauuuuura 😉

    1. Nessun problema cara, come vedi io batto tutti e sono in ritardissimo a linkare ( causa trasferimento Svizzera/Italia). Mi segno il tuo libro visto che adesso con PF è iniziata l’esplorazione dell’Italia e la Puglia sarà di certo una delle nostre mete. 😀
      Buon fine settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting