Venerdi’ del libro: Come diventare esploratore

La cosa più bella che possiamo sperimentare è il mistero; è la fonte di ogni vera arte e di ogni vera scienza.
Albert Einstein

Piccolo Furfante vuol diventare, tra le tante cose, un esploratore e cosi’ non possono mancare in casa nostra libri di avventura, ma anche sulla natura, sulla geografia e sulle grandi scoperte.

Oggi vi presento un libro appena arrivato, che lo ha entusiasmato parecchio per vari motivi:

  • è ricco di illustrazioni accattivanti
  • è pop-up
  • è pieno di aneddoti ed informazioni interessanti
  • è interattivo

Il libro infatti è una guida pratica per diventare un esploratore e, tra le tante cose, non mancano raccomandazioni e consigli per chi si accinge a compire una grande impresa . Già aprendolo si ha una bella sorpresa: una simpatica lettera indirizzata a tutti i giovani apprendisti esploratori da parte di sir Henry Hardcastle, fondatore della Società degli intrepidi esploratori.

Insomma una guida non poteva essere piu’ stimolante! All’interno del libro troviamo tante di queste “chicche” tra cui una lettera di presentazione e diari di bordo per giovani esploratori. Non vi svelo di piu’, perchè sarebbe un peccato 😀

come diventare esploratore rizzoli editore particolari libro

Il libro in questione è…

Come diventare esploratore – Guida per giovani avventurosi

Caro apprendista esploratore, la Società degli come diventare esploratore Rizoli editoreIntrepidi Esploratori invita tutte le ragazze e i ragazzi coraggiosi a partecipare a un’audace avventura. Esploreremo terre sconosciute, scaleremo montagne altissime, veleggeremo verso terre lontane, conosceremo nuove popolazioni e andremo in cerca di specie di piante e animali sconosciute. C’è ancora tanto da scoprire e abbiamo bisogno di giovani che si uniscono a noi, giorno per giorno

 

Qui trovate tutti libri degli scorsi Venerdi’ del libro

E ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana a tutti voi! Noi speriamo di passarlo a sciare, ma viste le previsione la vedo davvero dura :-C

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

79 commenti

      1. Grazie a te Paola. Grazia è una persona molto simpatica e i suoi cagnoloni molto simpatici. Quando sono andata a casa sua a prendere i libretti, (per me e un’amica), Smilla mi ha annusata per benino e poi si è sdraiata a pancia in su 🙂
        A proposito… non ce l’ho fatta a resistere, ho appena ordinato il libro per Topastro! Non vedo l’ora che arrivi!!!

    1. Perfetto! Ora mi sono ordinata il libro di Keri Smith (bellissimno)! Lo sai che a volte sei proprio antipatica: finiro’ i soldi a furia di acquistare i “tuoi” libri!! 😀

    1. C’é stato un periodo (abbastanza lungo, a dire il vero) che PF voleva fare “l’uomo che tira su l’ancora”: eravamo andati in Sardegna in nave e lui era rimasto affascinato dal marinaio che sollevava l’ancora!!
      Che vuoi: i sogni son desideri… 😉

  1. Buongiorno, la lente e l’esplorazione ci piacciono moltissimo e proprio ieri ci è arrivato un libro che parla di questo affascinante lavoro e Ciambella ha fatto gli occhi grandi, stupiti e illuminati, lei che striscia per casa in terra con la sua lente per cercare impronte e animaletti!Anche il formato pop-up mi incuriosisce!
    Noi oggi proponiamo un libro appena uscito che parla dei papà:
    http://lamiadolcebambina.blogspot.it/2013/03/venerdi-del-libro-che-forza-papa.html
    e per Le Nuove Mamme vi presento l’intervista che ho fatto allo scrittore Stefano Benni sul libro “Saltatempo”:
    http://www.lenuovemamme.it/lopinionedellemamme/intervista-a-stefano-benni/
    Buon weekend di primavera (speriamo!)

    1. Bene, bene! Non é solo PF che striscia per terra in cerca di qualche “indizio?! Avevo perfino pensato di mettergli degli strofinacci sotto le ginocchia, cosi’ intanto che esplorava mi lucidava pure il parquet 😉

  2. Paola… dobbiamo proprio farli incontrare i figli, perché la mia vuole fare la vulcanologa (fra le altre cose), il tuo l’esploratore, sarebbero una bella squadra. Mi segno il titolo 🙂
    Dunque… oggi presento un corso di lettura a cui parteciperò e un libro che non ho ancora letto e che recensirò presto… La lettura ad alta voce mi appassiona più di quanto pensassi, e Alice risponde in modo fantastico… e non sono mai troppo grandi per ascoltare…
    Un buon fine settimana a tutti!
    http://mimangiolallergia.wordpress.com/2013/03/22/emanuela-nava-terra-un-corso-di-lettura-ad-alta-voce-al-kikollelab-di-milano-prima-puntata/

      1. Grazie a te Paola. Sei una mamma blogger MOLTO generosa e questo appuntamento è molto prezioso, perché si ha l’opportunità di dare, ma anche di prendere… spunti letterari e di riflessioni fra “amiche lettrici” 🙂

      1. 🙂 Semplicemente uno zainetto con dentro tutto l’occorrente per le esplorazioni: lente d’ingrandimento, boccette varie per i reperti, pinzette, sacchettini, un decimetro per misurare, una vecchia macchina fotografica finta per fotografare le cose più interessanti, bussola, un cordino, mascherina e occhialini…

      1. Tosto ma narrato come una favola, si legge con un po di groppo in gola ma è delicato e dolce. Questa storia di questi bambini in missione speciale lo rende accessibile anche ai super emotivi come me

  3. L’ho visto proprio ieri in libreria, la lente di ingrandimento è una bella trovata.
    Finalmente riesco a trovare il tempo per la recensione. Oggi scrivo su albo illustrato di una autrice finlandese un pò vintage. L’ho trovato diverso, originale, con richiami a una cultura che non conosco. Grazie alla tua iniziativa, cara Paola, sto imparando molto.
    http://suegiuperlapianura.blogspot.it/2013/03/i-venerdi-del-libro-e-adesso-che-succede.html

  4. Uff, anche oggi non riesco a partecipare…
    Bello il tuo libro, Paola! Metto in lista anche questo!
    Volevo farti anche i complimenti per l’aspetto del blog: mi piace moltissimo!
    Ora vado a leggere tutti i suggerimenti. Povera carta di credito… Ma come si fa a guarire dalla VDLD (Venerdì-del-libro-dipendenza)???? 🙂
    Un abbraccio,
    Monica

    1. Il tuo libro l’ho letto e mi era pure piaciuto! Cosa c’è di piu’ bello di un mistero misteriosamente misterioso?? 😉

  5. beh l’uomo che tira su l’ancora ha un suo perche’ ;)!?
    tra i libri che ho proposto questo venerdi’ c’e’ un testo sul mondo del pallone di ermanno detti, di cui venerdi’ fa avevi proposto “il piacere di leggere”. peccato aver trovato questi libri solo in biblioteca!

  6. Una settimana sì e una no, eccomi anch’io! Oggi parlo di un libro che adoro e che in realtà non ha bisogno di presentazioni: Il libro degli errori di Rodari…E infatti, più che recensirlo, riporto alcuni estratti da due racconti a cui sono particolarmente affezionata.

    http://italianoamanoamano.blogspot.de/2013/03/vale-la-pena-che-un-bambino-impari.html

    Lascio questo messaggio al volo che la Fragola si é svegliata…Ritornerò presto a leggere tutti i vostri suggerimenti!

    1. p.s.: Ho appena aggiunto un esercizietto su chi/ci – che/ce ed ho pensato al tuo Piccolo Furfante: se non ricordo male, in un vecchio post scrivevi che in italiano sta imparando proprio la “c” davanti a vocale. Se per caso provate a farlo, mi faresti sapere, per favore, come ti é sembrato (facile/ difficile/ utile/troppo lungo). I miei ex-studenti sono un po’restii a commentare sul blog e adesso che non faccio lezione di persona mi manca un feedback. Grazie in ogni caso, anche e soprattutto per questo bello spazio che metti a disposizione ogni venerdì!

      1. On line per PF risulterebbe un po’ complicato (si metterebbe a giocare), lo stampo e poi ti faccio sapere. Ad occhio posso dirti comunque che per lui è un testo troppo lungo: glielo divido in due parti, che se no mi si deprime 😉 Calcola pero’ che lui fa già scuola tutte le mattine e che 4 pomeriggi a settimana è già impegnato sia a scuola che in attività extra. Fare italiano e matematica ogni pomeriggio pomeriggio è davvero chiedergli tanto e cosi’ cerco di non appesantirlo con compiti troppo lunghi!

    1. Non ho mai letto nulla di questa serie… anche se qui le librerie ne sono piene. Non metti una gran voglia di leggerlo, pero’: mi sa che questa volta saltiamo!!

    1. Diciamo che leggendoti, la voglia di prendere in mano questo libro tradotto in italiano me l’hai fatta scappare, ma dato che in questo periodo sono di una pigrizia esagerata andrà a finire (lo so) che me lo leggero’ lo stesso tradotto!! Mannaggia!! :-S

  7. Per un bambino attirato dalle storie di avventure è un libro molto accattivante!
    Mi sembra curato nei minimi particolari e dicendo questo mi riferisco alla scelta del colore, dei disegni (anche se si vedono appena si intuisce lo stile)e anche l’idea della lettera non è niente male.

  8. Ciao Paola e ciao a tutti! Speravo di farcela a preparare la recensione, ma anche questa volta non ce l’ho fatta!
    Davvero simpatico il libro per esploratori! Chissà quante cose imparerete e che avventure vi aspettano!
    Un saluto a tutti, buon fine settimana, buone letture e buona primavera! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting