Venerdi’ del libro: “Dove si nascondono i bambini?”

Questo Venerdi’ io e Piccolo Furfante vi proponiamo un bel libro per scoprire da dove vengono i bambini, una delle tante domande che ultimamente ci assillano 😉

Il libro in questione é…

“Dove nascondono i bambini? – Emanuela Nava

Dove si nascondono i bambini prima di nascere?

Nelle custodie dei violini?

Nei cassetti delle calze?

Nelle pance delle trottole?

Nelle tasche dei koala?

 

Scoprite anche voi dove si nascondono veramente! 😉

Ora aspetto con ansia i vostri suggerimenti! Sperando di riuscire a leggervi prima di domani 😀

Mannaggia: riesco a legervi solo ora :-S

Spero di non essermi dimenticata nessuno.

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana! Noi ci godremo caldo e sole ancora per qualche giorno per poi tornare a casa.

 

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

47 commenti

  1. bellissimo il tuo libro…io oggi ne propongo 2 uno per bimbi dai 4 anni e uno per i piccolissimi..io ho iniziato a leggere ai miei bimbi quando avevano 6 mesi….

  2. Ciao Paola e ciao a tutte! Mi piace molto il libro che consigli, lo metto in lista desideri!! E poi Il battello a vapore è una garanzia! 😉

    Questa settimana io vi propongo un altro libro per i piccoli ma…in francese! Se siete fortunate potete sperare di trovarlo in biblioteca in italiano: http://mamminafortunata.blogspot.com/2012/02/venerdi-del-libro-il-puzzolo-e-il.html

    Ora vado a spulciare qualche altro consiglio di lettura, ne ho già visto qualcuno che mi interessa…ciaooooo

  3. Ciao Paola! Sono in montagna e continuo a perdere la connessione, non riesco a copiare il link perché sono con il portatile del marito e non lo conosco e lui si rifiuta di aiutarmi perché non concepisce che io debba aggiornare il blog.. .avevo ben altro post in mente per oggi, ma per qualche ragione tecnica non riesco a postarlo?!?!?!?!?
    Quindi perdonami se non riporto qui il link, ma non ci riesco, non importa se non riesci a prenderlo, sappi comunque che è un libro che ha per oggetto i sogni altrui… molto particolare di Calabresi, da leggere… un abbraccio e a presto, anche a tutte voi… passerò in settimana!

  4. La fatidica domanda mi è stata posta l’anno scorso, attaccata come sono all’aspetto scientifico, mi ero armata di tanti libri, ma poi non è più stata ripetuta e ho lasciato perdere, la prossima volta però la canaglietta non mi coglierà di sorpresa, quindi leggerò anche questo libro. Per oggi avevo iniziato un post che però non ho finito, siamo ecologici e quindi riciclo il post pubblicato mercoledì sul come creare i libri (2° puntata), dopo i minibook uno Spy book: http://suegiuperlapianura.blogspot.com/2012/02/costruire-libri-2-trova-il-particolare.html
    Spero non dispiaccia l’effetto non si butta via niente!

  5. Ciao! Ho preso questo libro: le è piaciuto molto! Però non affronta il da dove vengono i bambini… è allegro e simpatico, solo che il ns dilemma è chi ce li mette i bambini nella pancia di mamma, il dove si nascondono lo ha chiaro… quesito antecedente l’argomento del libro 😉

  6. @Francy e Monica
    Il libro di Stefania me l’ero segnata anch’io, ma non l’ho ancora preso…
    In questo periodo il tema “trascendentale” affascina molto PF, le domande sul “come arriva nella pancia della mamma” le ha lasciate da parte, ma mi sa che ci torneranno presto e quindi meglio non farsi trovare imparerati 😉

    Baci baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting