Riciclo creativo: maschere di Carnevale fai a te

Ormai carnevale è vicino e di maschere ne abbiamo piena la casa, ma dato che noi piace pensare a modi originali per riciclare gli oggetti, ecco che proprio l’altro pomeriggio abbiamo creato delle maschere davvero particolari, fatte con i contenitori di cartone delle uova.

Cosa abbiamo usato:

  • contenitori di cartone delle uova
  • pennarelli
  • forbici
  • fantasia

Come le abbiamo create:

Ho ritagliato i contentori delle uova (si fa un po’ di fatica perchè sono spessi e rigidi) in modo da ricavarne dei pezzi composti da solo due portauova. Ho sagomato la forma del naso e tolto, sul retro, quei pezzi di cartoncino che non facevano aderire bene la maschera al viso. Ho, infine, praticato due buchi  per gli occhi.

A questo punto, io e Piccolo Furfante ci siamo messi a decorarle con i pennarelli. Si possono utilizzare tantissime altre tecniche perchè la maschera è fatta di cartone e ci si può sbizzarrire con tempere, collage, acquerelli…

Una volta finite, ho praticato due forellini e vi ho inserito un elestico per poter indossare la maschera.

Ne abbiamo fatte di tanti tipi e tutte multicolori: chi più ne ha più ne metta 😉

Vi piace il nostro Pingu mascherato? 😀

Altre idee dalla rete:

LEGGI ANCHE…

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

7 commenti

  1. Piacere di conoscerti, Paola! Ti ringrazio tantissimo per aver citato anche il mio post sulla costruzione delle maschere con le mani (idea che a mia volta ho “rubato” all’amica blogger Mariuccia). Complimenti per il tuo blog, ricchissimo di progetti, vado subito ad inserirlo tra i miei preferiti. Ciao!

  2. @Beta
    Ma grazie 😀

    @Serena
    Dai? Qui si trova facilmente e tra l’altro è un imballaggio di cartone riciclato.
    Potrei prestartene un po’, dato che ormai ne abbiamo tenuti talmente tanti che hanno invaso un intero armadio 🙂

    @Ninfa
    Ciao. Le tue maschere mi sono piaciute un sacco 😀 Complimenti!

    Bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting