Un’Arca carica di… pirati

Bloccati in casa da febbre, mal di gola e bronchite,  io e Piccolo Furfante ci siamo dati ai lavoretti. La voglia di fare non è molta: gli antibiotici ci mettono sonno e voglia di far niente, ma stare con le mani in mano non è proprio da noi, così ieri ci siamo dati al collage.

Avevo in giro per casa ancora un po’ dì cartone da imballaggio e, non volendolo buttare, ho deciso che era perfetto come materiale per il collage. Ma che cosa rappresentare?

Piccolo Furfante mi è venuto in aiuto: è, infatti, nel suo periodo “barche” ovvero in quella fase in cui non fa altro che parlare di navi, galeoni, canoe, flotte e ogni altro tipo di imbarcazione. Gli va bene tutto anche un canotto o un salvagente  😉

L’Arca di Noè che anni fa gli hanno regalato gli zii (aveva solo 2 anni 🙂 ) è ritornata ad essere uno dei suoi giochi preferiti. Il “povero” Noè si è trasformato in un pirata e gli animali nella sua ciurma. 😀

Il tema del collage non poteva, quindi,  essere altro che una nave e giust’appunto l’Arca di Noè. Non fatevi ingannare, però, gli animali che vedete rappresentati sono dei tremendi pirati 😉

Ecco come abbiamo costruito il nostro collage:

Per prima cosa abbiamo disegnato sul cartone ondulato le sagome della nave, delle nuvole e delle onde. PF mi ha aiutato. Poi le abbiamo colorate.

Il cartone ondulato è divertente da colorare con i pennarelli per via delle scanalature.

Sullo scafo dell’Arca ho fatto tre fori per gli oblò, avendo cura di lasciare una parte della circonferenza di cartone attaccata. Prima di incollare l’Arca sul nostro foglio,  abbiamo segnato con una matita dove sarebbero rimasti gli oblò e vi abbiamo appiccicato degli adesivi di animali (‘ops pirati 😉 ). Abbiamo quindi incollato arca, onde e nuvole.

Per terminare il disegno abbiamo aggiunto particolari come le gocce d’acqua e i fulmini

Il lavoretto è stato divertente e per niente impegnativo. Proprio quello che ci voleva 😀

Ecco altre idee dalla rete:

LEGGI ANCHE:

Ti potrebbero anche interessare...

7 commenti

  1. Hai una dote unica: quella di vedere in ogni cosa qualcosa per divertirsi e creare. Scommetto che voi non vi annoiate mai!!! Da me, data la mia scarsa abilità manuale e penso anche scarsa fantasia, il problema principale è: “mamma cosa facciamo, inventa un gioco nuovo nuovo”. Baci

  2. Ma siete sempre ammalati? mi spiace!
    Comunque vedo che non state fermi a guardare la tv eh!
    I miei complimenti per l’utlizzo del cartone ondulato.E’ uno dei materiali riciclosi che mi piace di più!

  3. Complimenti e un salutino al volo! Qui va meglio e domani si tenta di ritornare a scuola. So che vuol dire tonsillite, ce la siam fatta a natale condita da placche e otite, ne è uscita dal 6 giorno di antibiotico, ovviamente non privo di effetti collaterali: le è venuto persino il rush del 5 giorno, tutta a puntini rossi….
    Mi ha chiesto di fare i biscotti, chissà uno di questi gg ci mettiamo, vorrei fare mille cose, ma riesco a farne mezza, e neanche quella. In questi giorni ho validi alleati, mi aiutano barbie e la magia della moda & handy manny!

  4. @MammadiCorsa
    Ci siamo dati, però, anche a delle sane ronnfate 😉

    @UnideanelleMani
    Quest’anno inizia male: sono più i giorni che abbiamo passato in casa che quelli fuori :-S
    Speriamo migliori!

    @Francy
    La febbere gli è scesa solo oggi, dopo 5 giorni di antibiotici! :-S
    Per noi la scuola è ancora lontana…

    W Manny tutto fare 😀

    @Manuela
    Grazie per gli auguri. Ne abbiamo bisogno 😀

    @Claudia
    Spero anch’io che l’Arca ci dia una mano 😉

    @Supermamma
    Bell’idea 😀 Sembra che Topolino apprezzi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting