Giocare con i gusci delle uova creando vasetti porta-semi

Qualche giorno fa Claudia (sempre gentile e piena di idee 🙂 ) mi ha mandato una copia di un libretto davvero utilissimo che illustra tanti bei lavoretti, tutti eco, da fare con i bimbi. La parola d’ordine è quindi diventata riciclare!!! 🙂

Uno di questi lavoretti parlava di come costruire vasetti con i gusci delle uova.

Io e Piccolo Furfante non potevamo certo non provare a realizzare i nostri vasetti e quindi, armati di gusci e tanta fantasia ci siamo dati da fare! 🙂

Cosa serve:

  • gusci rotti di uova, puliti ed asciugati (basta passarli sotto l’acqua e lasciarli all’aria per 15 minuti)
  • pennarelli indelebili oppure , come quelli che abbiamo usato noi, ai colori alimentari, oppure colori acrilici
  • cotone
  • semi di fagioli
  • porta uova
  • fantasia e pazienza

Realizzarli è davvero semplicissimo:

Basta, infatti, colorare i gusci e lasciarli asciugare. Porli quindi dentro un porta uovo, mettere dentro i gusci 2 batuffoli di cotone leggermente bagnato e tra i due batuffoli inserire un seme di fagiolo. Ora non resta che annaffiare ogni giorno ed aspettare che  i semini germoglino.

Dato che avevamo  a disposizione tanti gusci (Papà Ema si è messo a fare dolci a tutto spiano in questi giorni!! 🙂 ), ne abbiamo dipinti in abbondanza e li abbiamo usati per decorare i vasi di fiori. Ho pensato anche di realizzare alcuni gusci per il nostro orto come cartellini per ricordarsi cosa abbiamo seminato!! 🙂

Questa attività l’ho trovata molto utile per vari motivi:

  • per far capire l’importanza del riciclo
  • per stimolare la creatività e la fantasia
  • per accrescere le abilità manipolative (per un bimbo piccolo maneggaire un guscio d’uovo senza romperlo è tutt’altro che facile!)
  • per apprendere il ciclo di vita di una pianticella e l’importanza di prendersi cura (leggi: essere responsabili) di qualcosa – complice anche il racconto di Franz  “L’anno che verrà” ed il libro “Una storia di fagioli

Ecco altre idee dalla rete:

Aggiornamento

Dopo alcuni giorni, ecco la crescita delle nostre piante di fagioli. Piccolo Furfante ne è orgogliosissimo  🙂

LEGGI ANCHE…

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

6 commenti

  1. aggiungo: bellissimi segnaposti per Pasqua! proprio questo natale mi han raccontato anche che, colorati e spezzettati, diventano tessere di originali mosaici, incollati su fogli di carta per i piccoli, o ad esempio su vasetti di terracotta 🙂

  2. Ciao Francy…
    bella l’idea dei segnaposto pasquali: non ci avevo pensato!! 🙂
    Anche a me aveva incuriosito molto l’idea di usare i gusci delle uova come tessere di mosaico: dovrò provarci…
    L’elenco delle attività da fare con PF si sta allungando a dismisura… ma ce la faremo a fare tutto, ne sono certa !!! 😉
    bacioni

  3. amica, a scuola facciamo ogni anno i gusci porta semi (utilizzando anche le scatole di cartone delle uova e piantando lenticchie) proprio per gli stessi motivi pedagogicic che spiegavi tu!!! peccato non abbia foto del lavoretto di pasqua dello scorso anno!!!
    era un pulcino disegnato su cartoncino che sbucava dal suo ovino…fatto con pezzetti di uovo vero incollati sul cartoncino…per farne delle tessere da mosaico basta rimuovere la pellicola interna e sciaquarli per benino!!!

  4. Anche l’anno scorso avevamo piantato i semi di fagioli (dentro un vasetto), ma PF ha apprezzato il “risultato” più quest’anno!! E’ tutto eccitato e va a controllare la crescita della piantina continuamente. Ora però dovremo trapiantarli in un vasetto con la terra 🙂

    Devo proprio provare a fare i mosaici con i gusci… mi avete incuriosito 🙂

    Bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting