Si parte…

travel def“Hey ragazzi! Papy settimana prossima deve partire per lavoro e sta via 3 settimane. Venite anche voi??”

Ecco le parole pronunciate da Papà Ema esattamente una settimana fa. Io e Piccolo Furfante ci siamo guardati in faccia, abbiamo sorriso e abbiamo gridato: “Wow! SIIIIIII!”

E’ stata una settimana intesa: prenotare l’aereo, l’appartamento, la macchina, preparare il visto, parlare con le maestre di Piccolo Furfante, andare dal pediatra,  comprare i giochini per intrattenere PF durante il luuuuungo viaggio, organizzare il mio lavoro (pochissimo fortunatamente in questo periodo!), preparare i bagagli, chiudere casa, entrare nell’idea di mollare tutti i programmi fatti da qui a metà novembre e riorganizzare ogni cosa (il mio compleanno, halloween, la festa della scuola, il weekend con gli zii)…

Insomma: un sacco di cose da fare, in pochissimo tempo!

E così, dopo tanto preparare, domani si parte

Per dove? Questa  è una sorpresa!!

Ho deciso di portare con me il PC perchè avrò un sacco di cose da raccontarvi in 3 settimane. Ne vedrete davvero delle belle…

Ci risentiamo tra qualche giorno, così scoprirete in che parte del mondo siamo finiti!!!

Fate che il vostro spirito avventuroso vi porti sempre ad andare avanti per scoprire il mondo che vi circonda con le sue stranezze e le sue meraviglie.
Scoprirlo significherà, per voi, amarlo.
Kahlil Gibran

Ti potrebbero anche interessare...

11 commenti

  1. Ciao e buon viaggio!!! sono curiosa si sapere dove vi sta portando il papi e anche se non conosco la meta sono un po’ invidiosa vorrei tanto poter partire per andare in un posto caldo
    A presto Patrizia

  2. buon viaggio! sono curiosa:
    Giappone? USA? Brasile? Attendo racconti creativi e…etnici!

    Anche qui il papi va via tra qualche giorno, ma noi tre (+gatto) rimaniamo a casa 🙁

  3. Grazie a tutte!!
    Come vedrete dal nuovo post la nostra destinazione era San Francisco 🙂
    Quella di partire è stata un scelta più dettata dal cuore che dalla ragione: io e Papà Ema abbiamo vissuto qui per un po’, sono stata qui quando aspettavo PF e quando il mio Furfante era ancora piccolo piccolo. L’idea di tornarci anche se solo per 3 settimane era allettante e le congiunzioni astrali favorevoli (poco lavoro, buon inserimento al nido…). I preparativi (fare tutto in una sola settimana) è stato un po’ stressante e a volte ho avuto voglia di rinunciare… ma ora siamo qui e questo è l’importante!
    Quanto vi capisco Valeria e Elisa: molte altre volte abbiamo dovuto, con un po’ di magone, lasciare andare il Papy da solo … il bello in questi casi però è il ritorno: coccole, regali e racconti a volontà 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting