Il sacchetto del freddo fai da te

ghiaccio antibotta

Lividi e bozzoni sono all’ordine del giorno in casa P.

Vi avevo già mostrato qui come creare il nostro sacchetto antibotta di noccioli di ciliegia, ancora molto usato e devo dire il nostro preferito in caso di lividi!

Nel tempo abbiamo creato altri sacchettini freddo/caldo fatti con il riso, che tengono maggiormente la temperatura, ma sono un po’ pesanti e PF non li apprezza molto!

Ero andata in cerca di alternative ed in rete avevo trovato quest’idea per creare sacchettini del freddo con il detersivo. Ho voluto provare ed in effetti il risultato è stato ottimo e soprattutto economico.

Cosa serve:

  • un sacchetto-gelo per alimenti richiudibile
  • detersivo per piatti

sacchetto antibotta fai da te istruzioni

Invece di usare un comune sacchetto per refrigerare i cibo (di quelli con la zip in cima), ho utilizzato un sacchetto per creare i cubetti di ghiaccio. L’ho scelto perchè essendo composto da piccole sacche, mi sembrava potesse essere piu’ maneggevole di quello standard,  soprattutto quando il liquido all’internoavrebbe incominciato a sciogliersi: con questo tipo di sacchetto il liquido non si distribuisce solo in una parte del sacchetto, ma rimane bloccato per tutta la sua grandezza.

Creare il sacchetto è semplice: basta riempirlo di detersivo, chiuderlo bene e metterlo nel frizer. Dopo qualche ora il detersivo sarà congelato e pronto all’uso.

Ho fatto qualche prova e ho visto che impiega circa 4 ore a scongelarsi completamente. Il peso non è eccessivo e come vi dicevo il liquido, usando questo tipo di sacchetto, rimane fermo anche se scongelato.

Alcune avvertenze:

  • Se usate i sacchetti con la zip, riempire il sacchetto sarà un gioco da ragazzi. Con il sacchetti per creare cubetti di ghiaccio è un po’ piu’ complicato poichè hanno un restringimento per fare entrare il liquido che deve per altro colare per riempire tutte le sacche. Bisogna fare tutta l’operazione abbstanza lentamente. Vi consiglio, se usate questi sacchetti, di versare il liquido tenendo il sacchetto in posizione verticale.
  • Accertatevi che il sacchetto sia ben chiuso prima di riporlo in frizer. Io per sicurezza l’ho inserito in un altro sacchetto a zip
  • Se vi fosse caduto del detersivo all’esterno del sacchetto, asciugatelo bene prima di metterlo a congelare
  • Io ho usato un detersivo di colore giallo, vi consiglio pero’ di usare un colore diverso, non ricoducibile a nessun tipo di cibo in modo da non confondere il vostro sacchetto con qualcosa da mangiare. In alternativa potrete aggiungere alcune gocce di colore per alimenti!

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

6 idee prese in rete per… riciclare le scatole di cartone

Scatole di cartone, di  cartoncino, di cartone spesso, di cartone ondulato…

Insomma, come molte di voi, anche io mi ritrovo la casa e la cantina piene di scatole di cartone in attesa di usi piu’ creativi di quello di stare ammonticchiate le une sulle altre.

Nel tempo ho recuperato un sacco di idee carine e divertenti per utilizzarle. Eccone alcune:

6idee per riciclare il cartone

  1. Da scatola della pizza ad aeroporto
  2. Costruire una corona da re e regine
  3. Preparare una valigia per piccoli viaggiatori
  4. Realizzare un magnifico trenino giocattolo
  5. Creare coloratissimi blocchi per costruzioni
  6. Giocare con un calcetto in miniatura

Sulla mia pagina Pinterest dedicata al riciclo di cartone troverete piu’ di 250 idee per creare giochi e fare divertenti lavoretti!

Qui invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Portadisegni fai da te: facile, veloce, ricicoloso

portadisegni fai da te con polistirolo

Anche voi avete la casa piena di disegni e lavoretti? Noi ne siamo invasi: ciclicamente vengono archiviati in scatole e faldoni, ma per un po’ rimangono in bella vista in camera di PF.

Quando abbiamo preparato la nuova cameretta di PF qui a Zurigo avevo pensato molto a cosa utilizzare per appendere le sue “opere d’arte” e i ricordi: il grosso problema era che non potevo utilizzare chiodi perchè il padrone di casa non sarebbe stato d’accordo. Mi serviva un’idea simpatica, ma soprattutto pratica perchè incollarli alle pareti con l’adesivo non mi sembrava proprio una bella idea.

E’ stata Edyta che mi ha suggerito di usare forme di polistirolo come supporto: facili da appendere alle pareti con il bi-adesivo, economici, riciclosi e recuperabili ovunque.

portadisegni fai da te con polistirolo tutorial

In un negozio di hobbistica ho quindi acquistato un grosso pannello di polistirolo. Io e PF abbiamo passato un’intera giornata a dipingerlo con i colori aclirici (vari toni di azzurro e bianco) e in meno di due ore il nostro pannelo portadisegni era pronto ad essere utilizzato.

Realizzarlo, come vedete, è facile e divertente e l’effetto finale è davvero bello.

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Molletta portafili riciclosa

portafili fai da te mollette

Capita anche a voi di ritrovarvi i fili delle cuffie sempre attorcigliati? A me praticamente sempre! E’ che non ho la pazienza di riporli sempre nella loro scatoletta e cosi’, quando poi mi servono, ritrovo una matassa difficile da districare.
In rete avevo trovato questa bella idea: di mollette di legno sono piena ma purtroppo io e il washi tape non andiamo proprio d’accordo. Di solito non mi vengono lavoretti proprio precisissimi e cosi’ avevo accantonato.

Un pomeriggio mentre stavo giocherellando con gli smalti, ho provato a ricoprire un po’ di mollette e cosi’ ecco la soluzione perfetta: mollette coloratissime in poco tempo.

Presa dall’entusiasmo ho aggiunto qualche piccolo adesivo di quelli per unghie! Ora ho tante mollettine portafili di tutti i colori che abbino a quadernetti e astucci. Meglio di cosi’!

Creare le molettine portafili è semplicissimo. Cosa serve:

  • mollettine di legno
  • smalti di vari colori
  • adesivi per unghie

Una volta smontata la molla  di ferro, colorate il legno con gli smalti. Lasciate asciugare, aggiungete gli adesivi e rimontate la molla.

La vostra molletta portafili è pronta all’uso!!

portafili fai da te

Ecco altre idee ingegnose prese in rete:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

6 idee prese in rete per…riciclare rotoli

Anche voi, come me, vi ritrovate la casa invasa da rotoli di cartone?

Ecco qui allora un po’ di idee per lavoretti davvero simpatici:

idee rotoli cartone

  1. La ghirlanda di promavera di Bigger in real life
  2. Le tazzine fai da te di Krokotak
  3. Il garage fai da te di Cazodara de inspiracion
  4. Gli allegri braccialetti di Happy Hooligans
  5. Il Minion ricicloso di MollyMoo
  6. La simpatica fattoria di Crafts by Amanda

Tante altre idee riciclose le trovate sulla mia pagina Pinterest dedicata
al cartone

Qui invece trovate tutte le idee prese in rete finora.

Continue Reading

6 idee prese in rete… primaverili

Finalmente è arrivata. Come cosa? La primavera!!

Ecco quindi per voi qualche idea presa in rete:

6idee primavera fai da te

  1. Il vaso fai da te di Mrs Greene
  2. I quadri riciclosi di Start Acting My Age
  3. I fiorellini fai da te di The Elli blog
  4. La ghirlanda di primavera di Where your Treasure is
  5. Le lanterne primaverili di What’s happening inj the art room?
  6. Gli allegri ombrelli di Artist Teacher… tishalou

Tante altre idee per la festa del Papà le trovate sulla mia pagina Pinterest dedicata alla PRIMAVERA

Qui invece trovate tutte le idee prese in rete finora.

Continue Reading

Ghirlanda luminosa made IKEA

ghirlanda luminosa con materiale ikea istruzione

Come ogni anno da quando viviamo qui a Zurigo, abbiamo due case da addobbare per Natale: quella svizzera e quella italiana. Ecco perché i lavoretti natalizi abbondano! Le uniche caratteristiche che devono avere é di essere facili e resitenti da trasportare. L’ultimo Natale infatti in viaggio abbiamo perso pezzi della nostra casetta di biscotti (poco male comunque visto che poi ce li siamo mangiati)!

Siamo cosi’ sempre in cerca di idee “resistenti”, tra queste l’ultima che ho tirato fuori dal cappello: la ghirlanda luminosa tutta Ikea. Non solo bella e facilissima da fare, ma anche super economica: costo totale 4,45 euro

Cosa  serve per realizzarla:

Crearla é facile e super veloce:

Decorate con i pennarelli indelebili i vostri sottobicchieri a forma di boccia. PF si é sbizzarrito con righe e puntini!

ghirlanda luminosa con materiale ikea

Una volta che sono asciutti fate un piccolo foro nella parte alta di ogni boccia. Io per praticità ho usato la perforatrice per carta, ma anche con una forbice appuntita é facile forare il cartone.

Infilate a questo punto dentro ogni foro le lucine luminose. Il gioco é fatto!

Noi abbiamo appeso una ghirlanda di bocce sul muro con l’aiuto dell’adesivo ed un’altra la stiamo usando per addobbare la base dell’albero.

Al buio le lucine producono suggestive ombre sulle bocce  e come dice PF “Magiaaaaa!”.

Altre idee natalizie prese in rete:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Queste pazze pazze matitine Ikea

decorare le matitine ikea

Anche voi vi ritrovate la casa piena di matitine Ikea? Ditemi di si’, vi prego!
In Italia avevo i negozi Ikea un po’ lontani da casa e cosi’ non ne potevo approfittare come avrei voluto. Qui a Zurigo invece me lo trovo ad un quarto d’ora di distanza e cosi’ spesso, anzi spessissimo, sono li’ a svaligiarlo.
Penso di aver attaccato a PF la “sindrome Ikea”. A lui piacciono in particolare il reparto piante e quello di cartoleria. Non disdegna naturalmente nemmeno il reparto giocattoli, ma quello che piu’ lo fa impazzire sono le matitine di legno.
Ogni volta, inspiegabilmente, me ne ritrovo le tasche piene e ormai ne abbiamo cosi’ tante a casa da farmi sentire in colpa.
L’altro giorno le guardavo sconsolata ammucchiate nel portamatite di PF e pensavo che, se fossero state piu’ colorate, sarebbero state ancora piu’ belle.

In giro per la rete avevo visto dei tutorial su come personalizzare le matire con il washi tape, ma avevo in mente qualcosa di diverso, qualcosa di piu’ orginale. Ho fatto alcune prove finché ho trovato l’idea giusta per avere matite coloratissime, sbarluccicanti e divertenti. Anche PF mi ha aiutato perché quello che vi propongo é un lavoretto davvero facile e simpatico.
Cosa serve:
– smalti di vari colori
– adesivo di carta
– matitine di legno, naturalmente  IKEA
– tanta fantasia e un po’ di pazienza

Come realizzarle:
Ho preso un po’ di boccette di smalto di vari colori e io e PF abbiamo scelto diversi abbinamenti: PF per esempio ha preferito i toni del blu, io quelli del rosa.
Per prima cosa abbiamo passato un bello strato di smalto uniforme su tutta la matita e abbiamo lasciato asciugare per una decina di minuti. Una volta che lo strato era ben asciutto siamo passati a decorare le matite con gli altri colori.

come decorare le matite ikea

Basta lasciare libera la fantasia e il gioco é fatto: strisce, puntini, un arcobaleno di colori, colori sfumati… Insomma basta provare.
Per fare linee dritte basta aiutarsi con l’adesivo di carta, mentre per fare dei pois precisi vi suggerisco di prendere poco colore ed appoggiare delicatamente il pennellino dello smalto sul legno.
Potete creare anche un effetto “sfumato”: basta passare al colore successivo subito dopo avere steso il colore precedente senza lasciargli il tempo di asciugare. Se usate smalti con brillantini, l’effetto é ancora migliore.
Una volta asciutto il colore risulta bello lucido e le matitine sembrano appena uscite di fabbrica.
Un bel modo per riciclare matite e smalti!!

Altre idee prese in rete:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Un robot fai da te tutto ricicloso

robot fai da te con i cartoni

Da piccola adoravo i Lego: passavo ore a costruire casette per le bambole che poi non usavo perché rismontavo sempre per costruirne altre.

Amavo progettare e costruire piu’ che usare! Piccolo Furfante é come me: gli piace fare e disfare e ancora  rifare, all’infinito!

kit per costruire robot con cartoni e materiale di ricicloCosi’ quando Edyta ci ha regalato il kit per costruire robot con materiali di riciclo ho capito subito che lo avrebbe adorato e non mi sbagliavo.

Di scatole e materiale da riciclare certo non ci manca e cosi’ ecco che ben presto ci siamo trovati la cameretta invasa da scatole, bicchieri, pezzi di legno e chi piu’ ne ha piu’ ne metta!

L’idea di PF era chiara: un robot gigantesco!

Il nostro androide ha preso presto forma! Le scelte ingegneristiche a volte non sono state le migliori (come l’uso di un solo bicchiere invece di due per fare le gambe), ma è rimasto comunque  molto soddisfatto del risultato, soprattutto del fatto che il robot si puo’ aprire e nella pancia puo’ nascondere delle armi micidiali (legnetti e tubi di cartone) !

Il kit, come vi dicevo, é davvero bello, ma per chi non volesse acquistarlo é facilmente sostituibile con della colla, dell’adesivo, dei pennarelli e naturalmente tanta tanta fantasia! 😀

Altre idee robotiche prese in rete:

LEGGI ANCHE…

 

Continue Reading

Un portamedaglie ricicloso e naturale

da ramo a portacollana

Piccolo Furfante adora le medaglie, i ciondoli, le collane.

Abbiamo scoperto questa passione qualche tempo fa quando il nostro supermercato di fiducia regalava (parolone dato che dovevamo fare 20 franchi di spesa alla volta :-S ) dei ciondoli di animali. PF se ne è innamorato subito. Pensavamo fosse un innamoramento passeggero ed invece la cosa è continuata e cosi’ ci siamo trovati a gestire una marea di medaglie, ciondoli e collanine.

Urgeva un contenitore che le contenesse tutte!!

Ho ricavato da una scatolina di cioccolatini (questa volta passione tutta mia :mrgreen: ) un portamedagliette, ma PF lo ha sempre apprezzato poco perchè non aveva le sue collane sott’occhio tutti i giorni.

Cercando in rete ho trovato un po’ di idee interessanti, ma poi ho optato per qualcosa di diverso: un portamedaglie  naturale e ricicloso.

Cosa serve:

  • un rametto
  • una scatola di cartone spesso
  • cartoncini spessi di vari colori e forme
  • colori acrilici
  • forbice
  • colla

Come l’ho creato:

Continue Reading