6 idee prese in rete per… maschere di carnevale fai da te

Carnevale ormai è alle porte. Ecco quindi 6 idee per maschere fai da te facili facili!

6idee21

  1. La maschera da principessa di Grey Luster Girl
  2. I musetti di animali di Baby Jungle
  3. Le maschere di Angry Birds di Alphamom
  4. Le maschere riciclose di Design Mom
  5. La maschera chic di Sprinkles in Springs
  6. La maschera di Batman di A Thousand Phases

Sulla mia pagina Pinterest dedicata alle MASCHERE troverete tante altre idee fai da te!

Qui invece trovate tutte le idee prese in rete finora.

Continue Reading

Riciclo creativo: maschere di Carnevale fai a te

Ormai carnevale è vicino e di maschere ne abbiamo piena la casa, ma dato che noi piace pensare a modi originali per riciclare gli oggetti, ecco che proprio l’altro pomeriggio abbiamo creato delle maschere davvero particolari, fatte con i contenitori di cartone delle uova.

Cosa abbiamo usato:

  • contenitori di cartone delle uova
  • pennarelli
  • forbici
  • fantasia

Come le abbiamo create:

Ho ritagliato i contentori delle uova (si fa un po’ di fatica perchè sono spessi e rigidi) in modo da ricavarne dei pezzi composti da solo due portauova. Ho sagomato la forma del naso e tolto, sul retro, quei pezzi di cartoncino che non facevano aderire bene la maschera al viso. Ho, infine, praticato due buchi  per gli occhi.

A questo punto, io e Piccolo Furfante ci siamo messi a decorarle con i pennarelli. Si possono utilizzare tantissime altre tecniche perchè la maschera è fatta di cartone e ci si può sbizzarrire con tempere, collage, acquerelli…

Una volta finite, ho praticato due forellini e vi ho inserito un elestico per poter indossare la maschera.

Ne abbiamo fatte di tanti tipi e tutte multicolori: chi più ne ha più ne metta 😉

Vi piace il nostro Pingu mascherato? 😀

Altre idee dalla rete:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Il nostro Carnevale!

Ieri abbiamo festeggiato anche noi il nostro Carnevale in compagnia di cari amici e qualche amichetta di Piccolo Furfante. Ne avevamo proprio bisogno dopo 3 settimane intese, anzi intessissime:  il lavoro, le scadenze da rispettare, l’influenza che non ci abbandonava (stava troppo bene con noi 😉 ), gli incontri nlle scuole e le riunioni genitori …

Ieri è stata una giornata splendida: tiepidina, soleggiata e divertente! Ecco un po’ di foto…

Qualche giorno fa, questo post di YummyMummy mi ha fatto tornare in mente una stupenda frase di Rodari azzecatissima per la nostra giornata di ieri 🙂 Volevo condividerla con voi:

“La cordialità è più importante dell’autorevolezza, l’allegria più bella della scienza. Il bambino, bisogna farlo ridere. E’ più importante farlo ridere che rivelargli chi sa quali segreti. Il dialogo è ridere insieme, a un certo punto e al noventa per cento. Il riso è la cosa in più, il dono inatteso, l’aldilà della protezione e della sicurezza. Ridete con lui, è vostro per la vita”

Gianni Rodari

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

“Alla scoperta del Carnevale”: il libro-gioco fai da te

Era da un po’ che non mi dilettavo a creare Lapbook (libretti-gioco-didattici fai da te) e così ho colto l’occasione del Carnevale per mettermi al lavoro.

Volevo realizzare qualcosa di divertente e  legato ad attività manuali.

E’ nato  così “Alla scoperta del Carnevale!” un libretto  in cui troverete:

  • un memory dei costumi
  • delle finestrelle per scoprire quattro maschere tradizionali italiane
  • un giochino di ricerca
  • un semplicissimo disegno da colorare
  • alcune schede per creare maschere di carnevale (alcune da colorare, altre da completare, altre solo da ritagliare)

Un libricino semplice semplice, ma che mi ha divertito molto costruire! Ora aspetterò le vacanze di Carnevale per proporlo a Piccolo Furfante. Non vedo l’ora!! 🙂

Ecco le schede da ritagliare ed incollare sulla metà di una cartelletta di cartone.

Avvertenza: le schede con le maschere non sono da incollare, ma da lasciare libere all’interno della cartelletta che farà da custodia.

Ecco altre idee-gioco per Carnevale:

E qui gli altri lapbook che ho creato:

Buon divertimento!! 😉

Continue Reading

Il Carnevale non è ancora finito: il Carnevale Ambrosiano!

carnevale07Domani pomeriggio la famiglia P. andrà a festeggiare il Carnevale. Abitando vicino a Milano, abbiamo l’occasione di festeggiare ben due Carnevali: quello tradizionale e quello ambrosiano. Così ogni anno  la famiglia P. ha la sua doppia dose di sfilate di carri, di travestimenti e feste!

Indossate le maschere, armati di stelle filanti e coriandoli ci immergeremo anche noi nel caos cittadino ad ammirare i carri che passano in piazza Duomo. Malgrado la grande confusione, Piccolo Furfante si è sempre divertito. L’anno scorso, inoltre, lungo via Dante (una grossia via che immette a Piazza Duomo, ma che risulta meno caotica e più a misura di bimbo) erano stati allestiti numerosi spettacoli di animazione pensati proprio per i bambini. La maggior parte del pomeriggio l’avevamo infatti passata lì a giocare e a guardare giocolieri, clown e animatori.

Per evitare di prendere la macchina e passare ore nel traffico, useremo il treno (le Ferrovie Nord Milano fanno al caso nostro) dato che il capolinea (Milano Cadorna) rimane vicinissimo a via Dante e fare il breve tratto a piedi diventa divertentissimo poichè offre l’occasione di immergersi per gradi nell’atmosfera della festa. La gita in treno, inoltre, è per Piccolo Furfante già un bel divertimento!

Ecco alcuni siti in cui trovare tante informazioni sulle iniziative in programma per grandi e piccini:

Che dire d’altro: Buon Carnevale a tutti!!

Continue Reading

Costumi di carnevale fai da te

space

Piccolo Furfante quest’anno si maschererà da pompiere con tanto di estintore giocattolo, ascia di plastica, pompa di gomma e medaglia al valore. Il costume è stato acquistato parecchi mesi fa (nel periodo di Halloween), in uno dei tanti viaggi di Papà Ema negli Stati Uniti. In quel periodo, P.F. era tutto preso dalle storie di Grisù e di suo padre Fumè e così l’idea di comprare un costume da pompiere era stata la scelta più ovvia.

Piccolo Furfante ha poi pensato di arricchire ulteriormente il travestimento, indossando sotto il costume da vigile del fuoco anche quello di drago (comprato per il carnevale dell’anno scorso) trasformandosi così nel suo eroe: il piccolo (e combina guai) drago Grisù.

Il costume da pompiere è davvero semplice e volendo è possibile realizzarlo anche in casa.

Cosa occorre:

  • un giacca impermeabile rossa o una mantellina rossa da  pioggia
  • strisce adesive catarifrangenti (le vendono al supermercato o nei negozi fai da te – si trovano nel reparto biciclette o auto) da applicare orizzontalmente alla giacca
  • un tubo di gomma scuro – non troppo lungo (per la pompa dell’acqua)
  • un stella da sceriffo (da usare come medaglia al valore)

Ecco, invece, alcuni siti con idee e suggerimenti per realizzare maschere fai da te:

  • Art Attack (dal menu è possibile accedere a varie sezioni (in ordine alfabetico) in cui sono contenute idee per la realizzazione di simpatici costumi ed accessori. Vi consiglio di dare un’occhiata a: Big Feet, Big Hands, Fancy Dress, Fancy Head Dress, Flat Fancy Dress, Mad Eyes,  Mad Mouth)
  • Lannaronca (con tante idee e modelli per il trucco di Carnevale)
  • Il paesedeibambinichesorridono (con tanti suggerimenti per realizzare costumi per i più piccoli)
  • Filastrocche.it (con tante idee ed indicazioni)
  • Ideefesta.it (con molti suggerimenti)
  • Blogmamma.it (con idee per realizzare costumi semplici ma originali)
  • Pianetadnna.it (con idee per mamma e bambino)
  • SMamma.net (con suggerimenti per tanti costumi davvero originali, con una sezione dedicata anche ai più piccoli)
  • Bambinopoli (con le indicazioni per costruire maschere di cartapesta)
  • Un salotto nel web (con una simpatica idea per vestire i più piccoli)
  • MomBlogNetwork (con le indicazioni per realizzare i costumi dei Teletubbies)
  • CoolestHomemadeCostumes.com (con tanti costumi da realizzare: le diverse sezioni le trovate sulla sinistra, digitando i vari bottoni. Ce n’è una dedicata esclusivamente ai più piccoli)
  • FamilyFun (con tante idee e suggerimenti pensati per Halloween, ma adatti anche al Carnevale. Per accedere alle diverse pagine dedicate ai costumi, bisogna cliccare i nomi sotto la scritta ALL COSTUMES che trovate nella colonna a destra.
  • Budget101.com (con tantissime idee)
  • MarthaStewart (con 7 pagine di suggerimenti ed indicazioni)

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Maschere di Carnevale fai da te

mascherePiccolo Furfante si è velocemente buttato alle spalle San Valentino e si è immerso completamente nei preparativi del Carnevale, complice anche l’asilo che in questi giorni è in fermento con l’allestimento della festa a scuola.

Ieri pomeriggio abbiamo così iniziato anche noi, qui a casa, a realizzare dei piccoli lavoretti a tema. Per prima cosa abbiamo costruito delle semplici mascherine. A Piccolo Furfante non piace molto indossare maschere (ogni cosa che gli copre il viso gli da’ fastidio!), ma adora travestirsi. Ecco perchè tengo sempre a disposizione in ogni periodo dell’anno vestiti di carnevale che ho accumulato nel corso degli anni (clown, topolino, zorro, cangnolino, drago, mago…) e vari abiti dismessi un po’ particolari (cappelli, sciarpe, borse, bandane…) che lo intrattengono e lo divertono.

Conoscendo il suo odio per  le mascherine,  ho deciso di costruire quelle che più potevano interessargli per incuriosirlo piano piano, nella speranza di fargliele piacere. Abbiamo iniziato così con le maschere degli animali.

Ho trovato on line  questo  sito (Angelfire.com) con bellissimi modelli. Ho fatto scegliere a Piccolo Furfante quelli che preferiva e che avrebbe voluto realizzare e, una volta stampati, li abbiamo costruiti.

Occorrente:

  • Modello stampato
  • Cartoncino
  • Forbici
  • Colla
  • Elastico per abiti o nastrini colorati

Come realizzarle.

Costruire queste maschere è davvero molto semplice. E’ sufficiente ritagliare la sagoma del modello ed incollarla su di un cartoncino (non troppo spesso perchè la maschera potrebbe risultare troppo rigida, nè troppo sottile per non essere troppo fragile). A questo punto viene la parte più complicata: ritagliare gli occhi. E’ meglio usare una piccola forbice affilata per seguire bene il contorno ed essere precisi. Fare poi dei piccoli fori laterali, nei punti  indicati dal modello, ed infilare l’elastico o il nastrino. Dato che Piccolo Furfante non vuole indossarle per nessuna ragione al mondo, ho evitato di mettere il nastro, così si sente  libero di appoggiarle al viso e non teme che di soppiatto qualcuno gliele metta!

Oltre a questi modelli di maschere d’animali, ho trovato in rete tanti siti interessanti, eccone alcuni:

LEGGI ANCHE…

Lo zoo e gli animali: libri ed attività

Continue Reading

Disegni da colorare per Carnevale

Finita una festa (San Valhalloweenentino) ecco arrivarne subito un’altra: Carnevale. Dopo esserci ripresi dai bagordi della festa di ieri (la famiglia P. ha festeggiato in casa di amici e amichette), ci ritroviamo già immersi nei preparativi della festa successiva.

Ho deciso di iniziare ad introdurre Piccolo Furfante  al Carnevale in maniera dolce (è, infatti, ancora troppo preso dalla festa e dai preparativi per San Valentino) e per non buttarci subito nella costruzione delle maschere o nella realizzazione di vestiti  ho pensato di partire con qualche disegno da colorare, per poi arrivare agli addobbi per la casa e le maschere da indossare.

Ecco alcuni siti in cui si può trovare un po’ di materiale:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Chiacchiere di Carnevale – Carnival Fried Pastry

chiacchiere

Noone can resist to deep fried chiacchiere, a North Italy carnival tradition.  Very easy to make… just follow this definite recipe and … fry real quick!

Carnival fried frites

Ingredients:

3 cups flour (360g)

1/3 cup sugar (40g)

2 eggs

1/2 bag baking soda

lemon rind (organic)

1/3 cup butter (40g)

1/2 cup sweet wine, like marsala, passito or dry moscato

icing sugar

peanut oil (or olive oil) to fry

Directions

In a bowl mix flour, sugar, a bit of salt, melted butter, eggs, wine, baking soda and lemon rind.

Mix well and knead long till you all ingredients are well blended and the dough is soft and smooth.

Let the dough rest in the fridge for at least 30 minutes.

Put oil in a fryng pan and bring to fryng temperature (330F, 170C).

dsc_2584

Get a small piece of dough, flatten it with a rolling pin to a very thin foil (very thin!)

Cut into rectangles of 3 x 2 inches. Cut each rectangle in the middle. Fry each rectangle 10 seconds per side. Don’t let them burn.

Put on kitchen paper to dry the oil, spread icing sugar.

Let cool down in a warm, dry room. Good chiacchiere remain fresh and crisp for several days… if they don’t get all eaten before!

Continue Reading