Venerdi’ del libro: Miti ed immagini dello yoga

Mi sono avvicinata allo yoga piu’ di 14 anni fa. L’ho praticato in giro per il mondo e in 4 lingue diverse, l’ho fatto in gravidanza e l’ho insegnato a PF. Per problemi di salute pero’ l’ho dovuto abbandonare, fino a 6 mesi fa quando ho preso il coraggio a due mani e ho voluto sfidare il mio corpo, ma soprattutto le mie paure. Cosa è successo? Nulla! O per meglio dire le previsioni nefaste non  si sono avverate e ho guadagnato in salute, in energia e gioia. Certo sono sempre guardinga quando faccio un’asana e allerta nell’interpretare i segnali del mio corpo, ma nonostante tutto sono felicissima di aver superato i miei limiti.

Lo yoga ha sempre avuto su di me il potere non solo di calmarmi i pensieri, ma anche di ridarmi la carica e farmi sentire piena di energia. Ho avuto sempre la fortuna di trovare insegnanti fantastici, come Luisa che  è stata la mia prima insegnante e colei che mi ha fatto innamorare di questa disciplina.

Già parecchi anni fa aveva scritto un libro, che ho letto e riletto piu’ volte per motivi diversi: per capire il senso di una posizione, per curiosità, per nostalgia, per trovare il coraggio di ricominciare…

“Miti ed immagini dello yoga” non è il classico libro sullo yoga:  non è per nulla tecnico, naturalmente sono spiegate alcune asana,  ma soprattutto viene presentata la loro origine, si riflette sul loro significato profondo con un linguaggio facile, piacevole e comprensibile.

Consiglio questo libro non solo a chi pratica già e  vuole riflettere sul senso delle singole posizioni, ma anche a chi vuole avvicinarsi allo yoga e scoprire cosa si nasconde dietro.

Miti ed immagini dello yoga di Luisa Azzerboni

La respirazione costituisce uno degli aspetti piu’ rilevanti della disciplina Yoga, dal momento che il respiro è posto in relazione con le energie vitali e la parola “prana” vuol significare sia energia sia respiro. Il prana è la forza vitale presente in ogni essere, è una forma di energia che anima tutto cio’ che esiste, prana significa vita.

(…) Le tecniche respiratorie del pranayama migliorano e ampliano la respirazione, ma il loro vero scopo non è quello di ossigenare meglio il corpo, bensi’ quello di assimilare il prana. 

 

 

miti ed immagini dello yoga azzerboni

Vi auguro un bellissimo fine settimana pieno di buone letture e coccole libresche. Ecco i vostri consigli per questo weekend:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

 

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: Se sembra impossibile allora si puo’ fare

Dato che l’autobiografia di Michelle Obama mi è piaciuta parecchio, ho deciso di buttarmi a leggere altre biografie sempre di donne, che con la loro vita e la loro esperienza, potessero essere stimolanti e di ispirazione.

Sono cosi’ approdata al libro di Bebe Vio, la campionessa paralimpica di scherma.

Il libro racconta la sua vita: la malattia che l’ha colpita ad undici ani facendole perdere le gambe e le braccia, il dolore, la sua voglia di vivere, le piccole e grandi sfide, le sue vittorie e le sue riflessioni.

Un libro che si legge  tutto in un fiato, che non cade mai nel banale ed infonde tanta voglia di migliorarsi e di lottare per quello che veramente si vuole.

Nelle pagine emerge la forza ed il coraggio di questa giovane donna, che malgrado l’età riesce a dare coraggio ed energia alle persone di qualsiasi età.

Consigliatissimo!

Se sembra impossibile allora si puo’ fare di Bebe Vio

“Non domandatevi: perchè è successo a me? Chiedetevi: cosa posso fare per ricominciare da qui? Tutto quello che succede è un’opportunità, a fare la differenza è solo il modo in cui lo affrontiamo”

bebe vio se sembra impossibile allora si puo' fare

Vi auguro un meraviglioso weekend pieno di letture! Ecco i vostri preziosi consigli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: Becoming la mia storia

Era già sulla mia lista dei desideri da qualche settimana, ma un’amica mi ha preceduto e cosi’ ho avuto modo di leggere  (prima del previsto) Becoming:  ovvero l’autobiografia scritta da Michelle Obama, ex first lady degli Stati Uniti.

Il libro racconta la sua vita a partire dalla sua infanzia nel South Side di Chicago, gli studi fatti, la sua paura e la sua voglia di “essere brava abbastanza”. La sua tenacia e determinazione l’hanno portata prima a Princeton, dove ha scoperto cosa voleva dire  essere l’unica donna nera in un’aula, e poi ad affermarsi come avvocato nella sua amata Chicago, dove un giorno ha conosciuto un giovane studente di giurisprudenza dal nome buffo: Barack Obama.

L’innamoramento, la vita di coppia, la ricerca dei figli, la difficoltà di far coincidere carriera e famiglia, la sua repulsione per la politica e la sua vita alla Casa Bianca sono raccontati con maestria ed umorismo. E’ un libro ricco non solo di parole (sono circa 500 pagine), ma anche di sentimenti e riflessioni.

Un libro ben scritto che fa pensare al ruolo che ognuno di noi, uomo o donna che sia, sceglie di avere nel mondo e nella vita.

Insomma: un libro consigliatissimo!

Becoming la mia storia – Michelle Obama

Dietro il mio comportamento rilassato da ragazza del collage, vivevo come un’amministratore delegato in incognito, concentrata sul risultato con una determinazione silenziosa ed incrollabile, china a spuntare ogni casella. La lista delle cose da fare era sempre fissa davanti a me e mi accompagnava ovunque. Determinavo gli obiettivi, analizzavo i risultati, contavo le vittorie. Se c’era una sfida da superare la superavo. Ogni banco di prova non faceva che condurre ad un altro.

Ecco la vita di una ragazza che non riesce a smettere di chiedersi : Sono brava abbastanza? e sta ancora cercando di darsi una risposta.

 

becoming-la-mia-storia-

Non mi resta che augurarvi buone letture e uno spensierato e rilassante weekend! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

 

 

 

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: Le piu’ belle storie del medioevo

E’ credenza comune pensare che essere bilingue  significhi padroneggiare perfettamente entrambe le lingue che si conoscono. In realtà succede che alcuni vocaboli  sono conosciuti in una lingua e non nell’altra, soprattutto se questi si riferiscono ad ambiti particolari. Per esempio PF conosce i termini specifici della geometria, della storia, di scienze e della religione (e di molte altre materie) solo in tedesco: le ha imparate a scuola e ha poche occasioni di utilizzarle in italiano.

Come molti altri genitori di bambini bilingue cerco ogni giorno di tenere vivo l’italiano di PF ed arricchire il suo vocabolario. Per far questo non solo gli propongo  libri, giornali, documentari e settimane enigmistiche, ma anche giornalini.

I nostri preferiti sono quelli di Topolino perchè le storie utilizzano un linguaggio molto curato e sono divertenti e veloci da leggere. Già  da un po’ inoltre è uscita una collana che ci prende tantissimo e ci aiuta ad avvicinarci alla storia, alle scienze e alla geografia anche in italiano: sono “Le piu’ belle storie Disney…”

L’ultimo giornalino arrivato in casa è quello sul medioevo. Tante storie di Topolino e Paperino ambientate proprio in quest’epoca storica.

Naturalmente consiglio questo tipo di lettura non solo ai bimbi bilingue, ma in generale a tutti i bimbi, soprattutto a chi non ama particolarmente i libri: i fumetti infatti sono piu’ immediati e veloci da leggere, sono divertenti ma nello stesso tempo aiutano ad avvicinarsi al testo scritto e se ben fatti, come questi, arricchiscono il vocabolario senza troppo sforzo.

 

Le piu’ belle storie Disney del medioevo

le piu' belle storie disney del medioevo

 

Non mi resta che augurarvi un buon fine settimana ricco di piacevoli letture!

Ecco i vostri consigli “libreschi” per questo weekend:

 

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: La trappola della felicità

Il 2019 è iniziato con una serie di letture interessanti, tra queste il libro che vi presento oggi: “La trappola della felicità”.

Un libro che parla appunto di felicità, per meglio dire degli ostacoli che la nostra mente pone per avere una vita piena e soddisfacente.

Non si tratta di un libro di ricette magiche da usare per rendere la propria vita migliore, ma una guida da mettere in pratica giornalmente per riconoscere e capire le trappole messe in atto dalla nostra mente e per vivere le nostre emozioni siano esse piacevoli o spiacevoli in modo da godere pienamente del presente. La trappola della felicità in fondo sta proprio in questo: dedicare il nostro tempo e le nostre energie a combattere e reprimere i nostri pensieri e i nostri sentimenti negativi.

Un libro che si leggerebbe in un fiato, ma che è meglio assaporare con calma per sperimentare su di sè quello che viene proposto.

Il libro di questo venerdi’ è quindi…

 La trappola della felicità di Harris Russ

“Questo pensiero è utile? Mi aiuta ad agire per crearmi la vita che voglio?”… Se un pensiero negativo ti motiva veramente, allora usalo senz’altro. Quasi sempre, pero’, i pensieri autocritici non ci motivano a intraprendere realmente un’azione. Di solito (se ci fondiamo con essi) ci fanno soltanto sentire in colpa, stressati, depressi, frustrati o ansiosi. 

harris russ la trappola della felicità

Non mi resta che augurarvi uno splendido fine settimana e letture piacevoli ed arricchenti.

 

Ecco i vostri preziosi consigli di questa settimana:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Il labirinto dei vizi capitali

Sono un’appassionata dei gialli di Federico Maria Rivalta. La serie che vede come protagonista il maldestro giornalista Riccardo Ranieri mi ha preso molto, tant’è che prenotato le nuove uscite su Amazon per averle da leggere appena in pubblicazione.

Già in altre occasioni ho recensito i suoi libri ( Un ristretto in tazza grande, Passi di tango in riva al mare, Il pasto dell’iguanaInferno e paradiso chiavi in mano)  e colgo l’occasione per presentarvi anche l’ultimo, perchè lo ritengo perfetto per letture sotto l’albero di Natale con in mano una bella tazza fumante di cioccolata calda.

Questa volta il simpatico giornalista è, suo malgrado, tirato in mezzo in un caso di omicidio: un colpo di fucile ha ucciso un ricco imprenditore da lui recentemente intervistato. Il caso sembra facile da risolvere, ma bugie, depistaggi e falsi alibi porteranno tutti fuori pista, perfino il curioso ed impiccione Riccardo.

Un giallo divertente, piacevolissimo da leggere, con un finale decisamente a sorpresa.

Consigliatissimo come lettura per queste vacanze natalizie.

Se non vi bastasse la mia recensione, sappiate che ho già prenotato il prossimo, che purtroppo uscirà solo a maggio!

Il labirinto dei vizi capitali di Federico Maria Rivalta

Il tempo, invece, non lascia libertà di scelta. Il tempo scorre. Il tempo non conosce pause. Il tempo uccide, ineluttabilmente, immancabilmente, uccide. E’ un assassino implacabile. 

Venerdi' del libro: recensione de Il labirinto dei vizi capitali di Federico Maria Rivalta

 

Vi auguro uno splendido fine settimana, ricco di letture piacevoli e preparativi emozionanti. 

 

IL “VENERDI’ DEL LIBRO” SI PRENDE ANCHE LUI UN PO’ DI VACANZE! CI RIVEDIAMO L’11 DI GENNAIO!
Ecco i vostri consigli per questo fine settimana prenatalizio:

 

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Arabesque

Mi piace leggere i romanzi di Alessia Gazzola  perchè sono dei gialli ben scritti, per la trama coinvolgente e perchè sono piacevoli da leggere. Insomma quando voglio immergermi in un libro che sono certa mi piacerà, scelgo uno dei suoi.

Per il Venerdi’ del libro ne ho già recensito uno, “La lunga estate crudele”, che vedono coinvolta la simpatica dottoressa Alice Allevi.

Quello che vi presento oggi è il penultimo in termini di uscita, ma che ho letto solo qualche settimana fa.

Alice è una ragazza simpatica, ironica, pasticciona e con un gran senso dell’osservazione. Sempre incasinata sentimentalmente, ma ottima nel suo lavoro di medico legale e di detective per passione.

Come negli altri romanzi, anche in questo Alice sarà alle prese con una morte, apparentemente normale, che pero’ nasconde un omicidio (o piu’ di uno). Questa volta tutto ruota intorno al mondo della danza, come puo’ suggerire il titolo, dove alla fatica, all’amore e alla passione si affiancano anche gelosia e odio.

Il racconto è sempre appassionante e la parte “gialla” è ben equilibrata con quella “rosa” , dove  la vita sentimentale di Alice è caratterizzata da una storia finita da una parte e da una che stenta ad iniziare dall’altra.

Se conoscete i romanzi precedenti vi consiglio di cuore anche questo.

In caso contrario vi suggerisco di partire dal primo della serie, “L’allieva” , in modo da capire i personaggi  fino in fondo.

Arabesque di Alessia Gazzola

Quasi mai conosciamo la storia di chi ci sta di fronte, a volte i modi bruschi hanno una ragione che non possiamo sapere, ma cio’ non toglie che certa gente sia stronza.

 

alessia gazzola Arabesque

 

Vi auguro un meraviglioso weekend e letture piacevolissime.

Ecco i vostri consigli della settimana:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Dieci piccoli infami

Di Selvaggia Lucarelli avevo già letto “Che ci importa del mondo, libro che mi era piaciuto.

Dopo la recensione di Mimma, avevo segnato nella mia ormai lunghissima lista dei desideri anche “Dieci piccoli infami”, ma non ero ancora riuscito a leggerlo. Questo fino a settimana scorsa quando, desiderosa di un libro piacevole e non troppo impegnativo, la mia scelta è ricaduta su di lui.

Il libro è composta da 10 storie. 10 spiacevoli storie raccontate con ironia e simpatia. 10 storie di 10 piccoli infami, appunto, che hanno intrecciato il cammino dell’autrice. Si tratta infatti di un libro autobiografico.

Brevi racconti che ci presentano la migliore amica capace di tradire la sua fiducia, il ragazzo ossessionato dalla pulizia e dall’ordine, la suora che insegnava usando il terrore e gli schiaffoni…

Insomma storie quotidiane, in cui ci si rispecchia, raccontate con tale ironia che sono capaci di rubare un sorriso.

Quello che mi ha lasciato questo libro non è stato solo un po’ di buon umore, ma anche la consapevolezza che condividere con altri le difficoltà ci fa sentire meno soli e che la leggerezza a volte aiuta ad affrontarle meglio.

Il libro di oggi è quindi…

Dieci piccoli infami di  Selvaggia Lucarelli

…in quei tre anni, non accaddero piu’ molte cose: non mi accadde piu’ di avere un’amica. Di capire matematica, perchè tanto non avrei piu’ dovuto fare lo scientifico. Di ricevere cartoline dal mare. E, soprattutto, di riaggiustare quella cosa che Susanna, il giorno in cui alle due e dieci il telefono di casa resto’ muto, aveva rotto: l’incanto di credere che se qualcuno smetterà di amarci, ci sarà sempre un perchè.

Susanna è stata l’incanto interrotto e quel perchè che non è mai arrivato. Il primo. Quello che ha fatto piu’ male di tutti.

 

10 piccoli infami recensione

 

Vi auguro un bellissimo weekend pieno di libri piacevoli e cioccolate calde.

Ecco i vostri suggerimenti di questa settimana…

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Tutto il bello che c’è

Per questo Avvento mi sono ripromessa di leggere non solo romanzi, ma anche qualche saggio che mi possa essere di ispirazione e motivazione.

Un’amica mi ha suggerito i libri di Alan Cohen. Dato che ne ha scritti parecchi, ho  scelto “Tutto il bello che c’è. Il miracolo della semplicità”: catturata soprattutto dal titolo.

L’autore mostra con umorismo e parole piene di calore un cammino spirituale fatto di semplicità e di esperienze quotidiane che ci fanno scoprire la bellezza e l’amore nelle piccole cose.

Si parla di gratitudine, ma anche di azione, di trasformare le nostre debolezze di punti di forza, di scelte, di semplicità e di intuito.

Un libro che si legge in un fiato. Perfetto per prepararsi al Natale.

Un consiglio: aratevi di matita che troverete molto  da sottolineare!

Tutto il bello che c’è di Alan Cohen

Non possiamo permetterci di usare il passato come riferimento per il futuro. La nostra storia non è il nostro destino. Quando subiamo il fascino di cio’ che è stato, perdiamo di vista cio’ che è e cio’ che potrebbe essere. Se paragoniamo il presente di adesso con il passato di allora, non vediamo chiaramente nessuno dei due.

 

 

tutto il bello che c'è Alla cohen

 

Non mi resta che augurarvi buon fine settimane pieno di letture interessanti e piacevoli.

Ecco i vostri preziosi suggerimenti di questa settimana:

 

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: La parola magica

Il libro che vi presento oggi è davvero particolare ed originale per la storia, per come è proposta e per il messaggio che l’autore vuole trasmettere ai lettori.

La Parola Magica racconta la storia di Leonard, esperto in persuasione linguistica e comunicazione non verbale, che un giorno riceve uno strano e remunerativo incarico da parte di Lisa, la quale ha bisogno del suo prezioso aiuto per decidere se distruggere o meno l’intero genere umano. Lisa afferma infatti di essere Dio.

Leonard accetta l’incarico certo che Lisa non sia altro che una persona fortemente disturbata. Sarà vero?

Tra un incontro e l’altro con la sua cliente, Leonard farà la conoscenza di altri curiosi personaggi: gli arcangeli e niente po’ po’ di meno che di Lucifero.

Il libro è divertente, ma offre in ogni pagina interessantissimi spunti di riflessione, inoltre spiega cosa sia e come funzioni la manipolazione verbale, come e quanto i nostri pensieri influiscano sulla nostra vita e sulle nostre scelte.

Paolo Borzacchiello, l’autore, dichiara apertamente grazie alla lettura di questo libro il lettore ne uscirà cambiato.

Per scoprirlo non resta appunto che leggerlo!

La Parola Magica di Paolo Borzacchiello

Che poi, se ci pensi bene, per essere felici basta poco: si comincia sempre con il sapere che cosa ci rende felici. Il che è tutt’altro che semplice: a volte sappiamo perfettamente cosa rende felici le persone che abbiamo intorno e ci dimentichiamo di cosa fa star bene noi… elenca quello che ti piace e poi fallo, a ripetizione. Prenditi il tempo per darti piacere, perchè si tratta del miglior investimento.

 

la parola magica libro recensione

 

Vi auguro un meraviglioso weekend pieno di piacevoli letture!

Ecco i vostri suggerimenti di questo fine settimana:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading