Venerdi’ del libro: Il talento del cuoco

Ho scoperto Martin Suter, scrittore zurighese, quest’inverno con un libro che mi era piaciuto parecchio: Un amico perfetto.

Qualche tempo fa mi era capitato in mano un altro suo romanzo e ho deciso senza indugio di acquistarlo. Malgrado l’indubbia capacità dell’autore di intrecciare magistralmente storie e personaggi, purtroppo questa volta il libro non mi ha colpito particolarmente.

Lo stile è sempre fluido e piacevole, i personaggi ben delineati, la trama particolare e ricca di colpi di scena. La storia in sintesi è questa: un talentuoso cuoco ed una sua originale amica decidono di aprire un’agenzia molto particolare chiamata “Love food”: cucineranno per coppie annoiate cibi afrodisiaci per risvegliare in loro il desiderio e la passione ormai sopita. L’agenzia avrà successo? Come se la caveranno i due? Come saranno invischiati in un traffico d’armi?

Malgrado la storia sia originale e ben scritta, non mi ha preso particolarmente. Il motivo sarà forse che non amo molto cucinare e le descrizioni dei piatti sono molto particolareggiate e prendono  molte pagine, rendendo il libro un po’ lento; sarà che i personaggi mi sono stati fin da subito antipatici. Comunque sia, il libro non è proprio decollato.

Mi spiace perchè è un autore davvero molto bravo e l’intreccio di vite e di storie è ben studiato.

Ve lo propongo perchè  sono certa che possa piacere.

Il libro di oggi è quindi:

2865-3Il talento del cuoco – Martin Suter

Per Maravan non era solo un mestiere. La cucina era la sua grande passione…

Era quindi cresciuto tra pentole e padelle, erbe e spezie, frutta e verdura. Aiutava a lavare il riso, a cernire le lenticchie, a grattuggiare il cocco e staccare le foglie di coriandolo; a tre anni, sotto la supervisione di un adulto, poteva già tritare le cipolle e tagliare a cubetti i pomodori con un coltello affilato.

Ora aspetto i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Buon fine settimana a tutti voi.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: La custode del miele e delle api

In cerca di un romanzo rilassante e su consiglio di alcuni amici sono approdata a “La custode del miele e della api”, il libro che vi presento oggi.

Il romanzo è il racconto della vita di Angelica, una ragazza che ha un lavoro davvero originale: si occupa di risolvere i problemi che affliggono le api e i loro alveari. Con il suo camper viaggia di paese in paese, di città in città a portare il suo sapere al servizio degli apicultori in difficoltà. Il suo è un vero e proprio dono perchè è capace di capire le api e di ammaliarle con il suo canto.

La vita le ha riservato e le riserverà delle sorprese e durante il libro viviamo ogni suo dubbio, preoccupazione e sentimento.

Un libro ben scritto, anche se a tratti l’ho trovato un po’ lento; sarà pero’ perchè ero reduce dalla letture di alcuni libri gialli  che hanno un ritmo  necessariamente piu’ incalzante.

Una particolarità del libro, che mi è piaciuta molto, è  che ogni capitolo inizi con la descrizione di un tipo di miele diverso. Questa descrizione introduce il tema o lo stato d’animo della protagonista.

Alla fine del libro poi troverete anche  “il quaderno del miele” con la varie proprietà di ogni tipo di miele. E’ stato divertente scoprire che il mio miele preferito, quello di acacia, è il miele del sorriso ed è capace di regalare vitalità.

Insomma un libro piacevole da leggere, che riscalda il cuore.

la-custode-del-miele-e-delle-api-le-tazzine-di-yokoLa custode del miele e della api – Cristina Caboni

Un gesto, una soluzione al problema. facile, talmente facile da risultare irresistibile. Da spazzare via ogni dubbio, ogni opposizione. Era la testa della gente che non aveva piu’ tempo, piu’ pazienza. Che voleva tutto e subito. Nessun percorso da fare, solo obiettivi.

 

Ora aspetto i vostri consigli! Eccoli, preziosi come sempre:

Buon fine settimana e buon avvento a tutti voi!!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Il codice dell’imperatore

Io sono un’amante dei libri cartacei, mi sono pero’ dovuta adeguare al kindle: in questo modo posso avere a disposizione tanti libri in italiano senza doverli  ordinare  on line.

Non amo particolarmente leggere sul kindle, non mi dà la stessa soddisfazione del libro vero e proprio, di cui amo il profumo e il rumore delle pagine. Un vantaggio pero’ nell’usare il kindle sono le offerte dell’ultimo minuto e mensili che offre Amzon. Ho scoperto in questo modo molti bravi autori, acquistando libri a prezzi molto convenienti.

Qualche settimana fa mi sono imbattuta in un offerta che mi ha tentata e che riguarda il libro che vi presento oggi: Il codide dell’imperatore, il romanzo desordio di Annalisa Canestrelli.

A catturare la mia attenzione è stata soprattutto l’ambientazione, Milano, e il genere del libro: un thriller

Il libro mi ha  affascinato già dalle prime righe: due donne diverse per età ed estrazione sociale si incontrano, diventano amiche, ma entrambe nascondono dei segreti che il lettore  scoprirà in un susseguirsi di eventi e colpi di scena.

Il racconto si snoda tra passato e presente, tra storia ed esoterismo, con Milano che fa da cornice ad un brutale assassinio. Marta, la protagonista, si troverà suo malgrado costretta ad indagare sulla morte dell’amica e a seguire le indicazioni che lei le ha lasciato sparse per la città per risolvere il suo segreto e il mistero che si cela dietro la sua morte.

Fino a pochi capitoli dalla fine del libro ero rapita dalla storia: Marta, mi aveva completamente rapita. Purtroppo  il libro, relativamente credibile fino a quel momento, ha poi preso una svolta troppo inverosimile. Ho avuto l’impressione che ad un certo punto l’autrice volesse far quadrare, in tutta fretta, i misteri che risultavano ancora irrisolti. Per far questo  ha introdotto personaggi sconosciuti o ha dato un ruolo fondamentale a personaggi che erano stati, fino ad allora, marginali e che francamente mi erano quasi sfuggiti.  Vengono poi fornite, proprio verso la fine, una marea di informazioni che invece di chiarire, hanno reso il racconto un po’ confuso. L’aspetto esoterico poi a questo punto prevale su ogni altro.

Un libro che non mi ha del tutto convinta e un po’ mi dispiace, perchè per almeno 3/4 la storia mi era davvero piaciuta.

Spero che qualcuna di voi abbia avuto modo di leggerlo: mi piacerebbe avere un vostro pare  al riguardo!

il codice dell'imperatore recensioneIl codide dell’imperatore,  di Annalisa Canestrelli.

Le era bastata d’idea di perdere Costanza a sconvolgerla. Niente è eterno, ma viviamo come se lo fosse. Cosi’ aveva guardato l’amica e, prima di parlare, si era chiesta se fosse realmente possibile voler bene senza soffrire.

 

Ora aspetto i vostri consigli! Eccoli:

Buon weekend a tutti. Il nostro sarà purtroppo piovoso.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Bees la fortezza delle api

bees-la-fortezza-delle-api-001

Oggi vi voglio presentare uno dei migliori libri letti quest’anno. Stranamente non è un giallo, ma un romanzo davvero particolare. Mi è stato prestato da una cara amica e questa cosa mi ha molto sorpreso: non essendo io amante degli insetti, ho pensato inizialmente ad uno scherzo, ma in realtà aveva azzeccato perfettamente i miei gusti.

La trama è molto semplice: la storia di una piccola ape, Flora, all’interno del suo alveare. Tutto qui? In teoria si’, in pratica no: attraverso il suo racconto scopriamo i meccanismi di una società che puo’ essere anche la nostra e riflettiamo su temi delicati come la paura della diversità, il razzismo, l’anticonformismo, la solidarietà, l’abnegazione e il sacrificio, l’amore materno, la morte.

Flora prova sentimenti forti che la porteranno a scelte anche molto difficili, molte volte in contrasto con i valori che le hanno insegnato. Una storia che a prima vista puo’ sembrare banale, ma che offre cosi’ stimoli che  tra una pagina e l’altra ho dovuto fermami per poter riflettere con tranquillità.

Ci si potrebbe limitare a seguire le vicende della vita di Flora e il libro sarebbe comunque ben scritto e molto piacevole da leggere: lo stile è fluido ed avvincente e non mancano certo i colpi di scena.

Insomma un libro che mi ha entusiasmato e che giunta alla fine mi è proprio dispiaciuto abbandonare.

Ve lo consiglio davvero di cuore.

Bees. La fortezza delle api– Laline Paull

Nel bosco si diffuse una Devozione nuova, il profumo di una regina giovane e impetuosa, vigorosa e fertile. la gioia delle sorelle echeggio’ tra le foglie e richiamo’ il nettare dei fiori. Le api scesero dall’aria luminosa e s’infilarono nella fessura buia del faggio. Flora non riusciva più a muoversi, ma senti’ l’aroma della veronica, della campanula e del ciclamino, e la soffice freschezza delle foglie dell’aconito che avvolgevano il suo corpo. Si cinse del ricco profumo della terra del bosco e resto’ a guardare, finché l’ultima ape fu volata dentro al tronco. E infine riposo’.

Ora aspetto i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Inferno

recensione inferno dan brown

Tanti anni fa in casa P. è nata una tradizione bellissima legata alla lettura e che c’entra molto con il libro che vi presento oggi.

Io e la mia piu’ cara amica abbiamo sempre avuto l’abitudine di prestarci libri e quando le nostre letture sono particolarmente entusiasmanti o, al contrario, obbrobriose ce le raccontiamo, ironizzando su questo o quel personaggio, su questa o quella scena. Molti anni fa, durante una cena, la mia amica comincio’ a raccontare a PF, in tono ironico (ed omettendo e rivisitando le parti non adeguate), la trama di una saga che ben presto sarebbe diventata famosissima: “Twilight”. Al racconto erano presenti anche papà Ema e il mitico zio Ma’!

Passammo la serata a ridere a crepapelle e la cosa ci piacque talmente tanto che , da allora, è diventata una tradizione di famiglia. A turno si propone la lettura di una serie di libri, che noi adulti leggiamo e che poi raccontiamo, in tono scherzoso (e “ripulita”) a PF. Adoriamo questa tradizione che ci permette di condividere libri e divertirci un modo! La scelta dei libri da leggere è fonte di divertenti discussioni, cosi’ come la lettura degli stessi, di solito accompagnata da settimane di battute e messaggi.

La serie designata per il prossimo racconto  ha come protagonista il professor Robert Langdon: quindi “Angeli e demoni”, “Il codice da Vinci”, “Il simbolo perduto” e “Inferno”. Proprio il libro che vi presento oggi!

Premetto che non ho visto il film, quindi non ho idea se la trama che vi presento è stata ripresa fedelmente o meno. Il libro, come gli altri della serie, racconta le mirabolanti avventure del professore Langdon nell’arco di pochi giorni ,dapprima a Firenze e poi a Venezia, volte a fermare un’arma chimica le cui conseguenze si preannunciano mortali per l’ intera umanità.

Francamente non mi dispiace per nulla lo stile di Dan Brown nè i ritmi incalzanti dei suoi racconti; quello che non mi piace è l’eccessiva quantità di situazioni  e colpi di scena presenti, che invece di farmi appassionare alle vicende del protagonista,  mi fanno annoiare: sono convinta che il troppo stroppi, anche in questo caso.  In questo libro, per esempio, l’idea da cui prende origine tutta la storia, cosi’ come il colpo di scena finale che ribalta l’intero racconto sono davvero originali e ben orchestrati, ma nel mezzo ci sono cosi’ tanti avvenimenti che arrivata a metà della lettura sono stata tentata di mollare.

Insomma un libro che si fa leggere, ma che personalmente non mi è piaciuto particolarmente.

Inferno – Dan Brown

I luoghi piu’ caldi dell’inferno sono riservati a coloro che in tempi di grande crisi morale si mantengono neutrali 

Ora non mi resta che aspettare i vostri preziosi consigli!  Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Un ristretto in tazza grande

Venerdi' del libro: recensione di Un ristretto in tazza grande di Federico Maria Rivalta

Che i gialli siano il genere preferito è ormai cosa risaputa! La quantità di libri gialli che leggo in un mese è enorme ed ogni tanto mi dimentico di postarne le recensioni. Cosa che mi è capitata con il libro che vi presento oggi.

Rivedendo i libri letti negli ultimi mesi, mi sono resa conto di aver dimenticato di presentarvi un autore che mi è piaciuto molto, tanto da aver letto tutte le sue opere, di cui non vi ho minimamente accennato.

Il libro di oggi è il primo della serie che vedono coinvolto il giornalista Riccardo Ranieri. E’ un libro piacevole da leggere, con una trama accattivante e un intrigo ben orchestrato. Al malcapitato e simpatico giornalista gliene capiteranno di ogni, ma grazie al suo fiuto riuscirà a risolvere un caso davvero difficile: un efferato delitto in un club di golf.

L’ironia del protagonista accompagna il lettore durante tutta la vicenda e, vi confesso, è la parte che piu’ mi piace del libro perchè di solito i gialli tendono ad essere troppo cupi e seri.

Un libro che vi consiglio se vi piace il genere o se volete passare qualche ora immersi in una piacevole lettura.

Un ristretto in tazza grande – Federico Maria Rivalta

Non era necessario un grosso sforzo di fantasia per immaginare che nelle chiacchiere coi vicini fossi già stato ineluttabilmente individuato come colpevole di atroci delitti. le prove contro di me erano schiaccianti: forestiero, per giunta di Milano, privo di competenze di giardinaggio, assente cronico alla messa della domenica e, dulcis in fundo, mai visto al bar del paese.

 

Ora non mi resta che aspettare i vostri preziosi consigli per questo weekend, che da noi si preannuncia piovoso! Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Ogni cosa è per te

recensione Ogni cosa è per te Ronlad H. balson

Per questo Venerdi’ del libro voglio presentarvi un libro che mi è piaciuto molto e che mi ha confermato la bravura dell’autore, Ronald H. Balson. Di questo scrittore avevo già letto e recensito “Volevo solo averti accanto” e anche questa volta le mie aspettative non sono state deluse.

Anche questa volta il titolo è fuorviante: non si tratta di un romanzo rosa, ma di un triller che tratta temi molto forti come il rapimento di minori, la questione palestinese, il terrorismo. Insomma un romanzo tutt’altro che leggero.

Ho apprezzato, come in precedenza, lo stile dell’autore: fluido e coinvolgente. Inoltre a differenza del precedente libro, qui la storia decolla subito e non sono necessari preamboli per presentare i vari personaggi e  la vicenda.

La domanda che serpeggia per tutto il libro è “cosa si è disposti a fare per chi si ama?” sia esso una persona, uno stato o un ideale. Dov’è il limite che divide il giusto dall’ingiusto?

Un padre sarà disposto a perdere tutto, a commettere crimini impensabili e a rischiare la vita per riavere indietro sua figlia, rapita dai nonni materni dopo la morte della moglie. Ma la storia nasconde altre storie e si intreccia con il dramma di persone e paesi.

Un libro insomma che vi consiglio di cuore!

Ogni cosa è per te – Ronald H. Balson

“Dio”, grido’ la sua mente, “mi stai ascoltando? Perchè è ora che io e te mettiamo le cose in chiaro. Subito, qui! Perchè ci hai fatto questo? Avanti, voglio delle risposte! Alina mi diceva sempre che tutto accade per un motivo, che c’è uno scopo nell’universo. Okay, qual è questo scopo? Quale motivo avevi per distruggere la mia famiglia? Qual è il tuo grande piano? Hai preso mia moglie, hai rubato mia figlia, mi hai reso un comune ladro. Ho perso tutto cio’ che avevo, compresa la mia autostima.”

Ora aspetto con ansia i vostri suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Diario dei miei viaggi nel tempo

Come far appassionare i bambini alla storia? Per PF funzionano bene i racconti ed i libri, ma devono essere entrambi molto particolari: avvincenti, sfiziosi e pieni di misteri!

PF naturalmente fa storia a scuola, ma il loro programma non è come quello italiano: alla primaria si fanno solo alcuni accenni alla storia del mondo, senza soffermarsi troppo sulle date, ma concentrandosi di piu’ sugli aspetti culturali: le tradizioni dei popoli, le leggende. Una programma a metà tra la storia e la geografia. Insomma non la storia come la conosco io con date, avvenimenti, fatti e informazioni relative ad un popolo o tempo storico.

Avevo quindi bisogno di trovare un modo divertente e non troppo impegnativo per avvicinarlo alla storia, quella vera! Per fargli conoscere  avvenimenti e popoli senza pero’ annoiarlo. Utilizziamo molto i documentari sia in italiano che in tedesco (PF adora Alberto Angela!), ma anche i libri. PF adora i libri con qualche mistero da scoprire e allora sono sempre alla ricerca di testi particolari. Quello che vi presento oggi è uno di questi!

Si tratta di un libro pop up, con tante finestrelle, buste da  aprire e fantastiche illustrazioni. Già il titolo è tutto un programma: “Diario dei miei viaggi nel tempo”. Partendo dalla preistoria Prospero Hermes racconta il suo fantastico viaggio nel tempo che passando per l’antico Egitto e il Rinascimento arriva fino al primo uomo sulla luna e anche oltre, immaginando la vita nello spazio.

Ogni pagina è piena di informazioni, presentate in maniera accattivante con tante curiosità e misteri da scoprire.

PF lo adora e passa il tempo a leggerlo o semplicemente a sfogliarlo.

Ve lo consiglio  di cuore!

Diario dei miei viaggi nel tempo – Edizioni Mondadori

Mi chiamo Prospero Hermes e ho deciso di tenere un diario delle mie straordinarie avventure attraverso il tempo e lo spazio. Chiunque trovi questo libro vivrà di persona i miei incredibili viaggi, e se lo studierà attentamente potrà addirittura scoprire i segreti del viaggio nel tempo…

Diario dei miei viaggi nel tempo libri storia bambini

Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti per questo fine settimana! Eccoli:

Buon weekend! Le nostre vacanze autunnali sono purtroppo finite e presto torneremo a Zurigo. Arrivederci Italia!

 

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Giornalmente recuperero’ da questo archivio e dai post un libro, che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog e lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Chi partecipa deve lasciare un commento sul post del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana in quello stesso post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto!

Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Una corsa nel vento

Il mio contributo per questo “Venerdi’ del libro”  sarà purtroppo  un vero e proprio sconsiglio.

Questa cosa mi dispiace parecchio per vari motivi:  il libro mi è stato regalato da un’amica; l’autrice mi era molto piaciuta per altri sui libri.

Il libro in questione è “Una corsa nel vento” di Jojo Moyes, la scrittrice di “Io prima di te”, romanzo che ho adorato.

La storia pur semplice, mi aveva  stuzzicato: una coppia in attesa di divorzio si ritrova a dover gestire una ragazzina in affido temporaneo che, malgrado le buone intenzioni, ne combinerà delle belle, mettendo in crisi una routine e decisioni ormai consolidate.

Malgrado queste premesse, il libro pero’ non mi è piaciuto e per tantissime ragioni.

Innanzitutto non riuscivo capire chi fossero i protagonisti: varie persone si accavallavano l’una sull’altra, entravano ed uscivano dalle pagine facendo balzi temporali e situazionali che non riuscivo a seguire, finchè finalmente alcuni di loro si sono incontrati. Purtroppo eravamo a pagina 90!! Da qui ammetto pero’ che la situazione è migliorata, perchè per lo meno sapevo chi faceva cosa.

Lo sforzo per riuscire a capire chi fossero i personaggi della storia, non mi ha aiutata tuttavia a rendermeli simpatici: nemmeno uno, purtroppo.

Il libro, soprattutto all’inizio è tremendamente lento: si dilunga su descrizioni legate al mondo dell’equitazione, che malgrado siano funzionali alla storia, mi hanno annoiato, tanto che a volte ho saltato interi pezzi.

Non fraintendetemi, i temi trattati sarebbero davvero interessanti: le difficoltà matrimoniali, l’incomunicabilità tra persone, il dramma degli aborti spontanei, i sogni e i desideri dei giovani, le pesanti situazioni dei richiedenti asilo e dei ragazzi in affido.

Il racconto pero’ si ripiega su se stessa a causa dei personaggi perennemente indecisi sul da farsi, che passano pagine e pagine a parlarsi addosso, a giustificare cose ingiustificabili, a non avere un emozione forte nemmeno di fronte a fatti che farebbero perdere le staffe ad un santo.

Il lieto fine non poteva naturalmente mancare:un matrimonio rinato miracolosamente dalle sue ceneri; l’arrivo del figlio tanto atteso; i sogni finalmente realizzati. Purtroppo nemmeno questo è riuscito  a risollevare le sorti del libro.

Francamente l’ho finito con difficoltà e, ammetto, non mi ha lasciato nulla.

Se qualcuno di voi l’ha letto, fatemi sapere come lo avete trovato.

Una corsa nel vento – Jojo Moyes

una corsa nel vento jojo moyes recensione

Ora aspetto i vostri consigli!! Eccoli:

Buon fine settimana! Noi saremo finalmente in Italia!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Giornalmente recuperero’ da questo archivio e dai post un libro, che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog e lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Chi partecipa deve lasciare un commento sul post del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana in quello stesso post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto!

Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Le cose che non so di te

Il romanzo che vi presento oggi lo avevo  scartato piu’ di una volta dalla lista dei miei libri da leggere: il titolo mi faceva pensare ad un struggente romanzo rosa e avevo lasciato perdere, malgrado lo avessi trovato in offerta su Amazon. Dopo aver letto la recensione di Mimma di Mamme nel deserto,  mi sono resa conto di aver preso un abbaglio.

Il libro è meraviglioso! L’ho letto in due giorni, rimanendo sveglia anche di notte per scoprire come sarebbe finito.

Mi è piaciuto tantissimo sia per lo stile dell’autrice sia per la trama sia per i temi trattati. La profonda amicizia tra una donna novantenne ed una ragazzina diciassettenne piena di problemi vi lascerà attaccati alle pagine, cosi’ come il racconto della vita dell’anziana signora: la scopriamo bambina, immigrata irlandese in America, poi orfana su un  treno diretto verso un futuro incerto, sballottata tra approfittatori e povertà nera; la ritroviamo serena in una famiglia adottiva, innamorata ed infine sconvolta dagli avvenimenti della seconda guerra mondiale.

Una storia profonda che tratta di una realtà americana, quella dei treni degli orfani, sconosciuta ai piu’, me compresa.

Un libro davvero bello, profondo e molto scorrevole.

Non lasciatevi quindi ingannare dal titolo e correte a leggerlo!

cop-le-cose-che-no-so-di-teLe cose che non so di te – Christina Baker Kline

Le persone importanti della nostra vita restano con noi, accompagnandoci con la loro presenta ovunque e in ogni momento. Sono con noi quando facciamo la spesa, mentre svoltiamo un angolo o chiacchieriamo con un amico. Escono dal pavimento; li assorbiamo dalle suole delle scarpe.

 

Ora aspetto i vostri preziosissimi suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana il nostro sancirà l’inizio delle vacanze autunnali!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Giornalmente recuperero’ da questo archivio e dai post un libro, che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog e lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Chi partecipa deve lasciare un commento sul post del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana in quello stesso post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto!

Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

 

Continue Reading