Venerdi’ del libro: La pietà dell’acqua

Nel momento di scegliere il libro da recensire questo venerdi’, mi sono resa conto di non aver mai parlato dei romanzi di Antonio Fusco, malgrado ne abbia letti parecchi.

Si tratta, naturalmente, di gialli. Mi piace lo stile di questo scrittore: senza fronzoli e diretto, ma con la capacità di entrare nell’animo dei suoi personaggi e scavarci dentro. Le sue storie sono a volte un po’ troppo forti per i miei gusti, malgrado questo mi piacciono parecchio.

Il giallo che vi presento oggi inoltre è molto particolare perchè il protagonista, il Commissario Casabona, affronterà un caso a prima vista semplice, che in realtà ha radici in tragici fatti risalenti addirittura alla seconda guerra mondiale.

La storia si svolge in toscana, dove viene  ritrovato sotto ad un antico albero il corpo di un uomo: un’ esecuzione a tutti gli effetti. Come questo omicidio è collegato ad un misterioso dossier scomparso relativo ad una strage nazista?

Il libro si snoda tra presente e passato, lasciando il lettore in chiodato alle pagine fino alla fine.

Un libro che consiglio vivamente agli amanti dei gialli.

La pietà dell’acqua di Antonio Fusco

La verità si puo’ nascondere, negare, modellare in nuove forme a seconda della convenienza, vestire con l’abito di una diversa apparenza, ma non si puo’ cancellare.

 

La-pietà-dellacqua-di-Antonio-Fusco

 

Vi auguro un buon weekend ricco di letture ed avventure. Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti…

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Tredici giorni con John C.

Lo stile di Jojo Moyes è davvero accattivante: semplice e lineare, ma allo stesso tempo capace di tenerti incollato alla storia che sta raccontando.

Nel libro che vi presento oggi di storie ce ne sono parecchie: si tratta infatti di una raccolta di racconti, che hanno tutti la caratteristica di spiazzare il lettore.

Si tratta di storie di poche pagine, ma capaci di catturare l’attenzione di chi legge e, giunti a poche righe dalla fine, sorprendere con colpi di scena inaspettati: l’innamorato che in realtà si scopre essere un adultero;  il marito tradito che  in realtà è un manipolatore…

Otto storie, strane ed originali, che a volte fanno sorridere e a volte lasciano l’amaro in bocca.

In verità non amo particolarmente le raccolte di racconti, ma questa volta ne sono rimasta davvero soddisfatta.

Un libro che mi sento di consigliare di cuore.

Tredici giorni con John C. di Jojo Moyes

Amanti appassionate e deluse, mogli invisibili e trascurate, seduttrici dai tacchi alti, casalinghe alla riscossa, ragazze intraprendenti, giovani donne in lotta con il portafoglio, nuore sfinite dalle suocere… 

Otto storie romantiche e piene di humor che parlano al cuore delle donne.

Tredici giorni con John C. di Jojo Moyes

 

Buon weekend e buone letture. Ecco i vostri preziosi consigli per questo venerdi’:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Mistero siciliano

Sarà che adoro la Sicilia, sarà che mi piacciono i gialli, sarà che mi affascina il tedesco… sarà quel che sarà, ma il libro che vi presento oggi mi è proprio piaciuto.

Come da premessa si tratta di un giallo, ma molto particolare: la detective è infatti un’allegra ed arzilla vecchietta bavarese venuta in Sicilia con lo scopo di dimenticare i suoi dispiaceri,  bevendo vagonate di alcol e godendosi il sole di questa bellissima isola.

Zia Poldi, alias Isolde Oberreiter , bavarese doc e figlia di un commissario di polizia sarà coinvolta suo malgrado in un caso di omicidio e da sospettata numero uno si trasformerà in un detective intraprendente e spregiudicato.

Un libro divertente che mischia la suspense del giallo al romanzo leggero, con ironia e uno stile che mi sono proprio piaciuti. Ogni tanto compaiono frasi ed imprecazioni in tedesco e questo ha reso la lettura per me ancora piu’ divertente.

Inizialmente mi dava fastidio ritrovare all’inizio di ogni capitolo un riassunto, scherzoso e un po’ criptico, di quello che sarebbe accaduto alla mitica zia Poldi. Dopo un po’ pero’ ho trovato l’idea divertente e cercavo di indovinare cosa sarebbe efefttivamente accaduto.

Un libro insomma che vi consiglio di cuore!

Mistero siciliano – Mario giordano

La vita è un continuo cambiamento, non bisogna mai smettere di riscoprirsi. Ogni tanto cadi e ti scotti, ma poi devi risorgere dalle ceneri.

mistero siciliano libro recensione

Vi auguro un buon fine settimana e aspetto, come sempre, i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Non ditelo allo scrittore

Le avventure di Vani Sarca, ghostwriter e consulente della polizia, continuano.

Confesso di essermi fatta prendere la mano e di aver acquistato, e divorato in 2 giorni, il seguito de “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome” e  “Scrivere è un mestiere pericoloso“,

Questa volta Vani dovrà scoprire come un boss della malavita  comunichi ai suoi scagnozzi dagli arresti domiciliari riuscendo cosi’ ad organizzare i suoi loschi traffici.

La vicenda questa volta si tinge di rosa: la protagonista sarà infatti divisa tra il serrato corteggiamento del suo ex ragazzo e un nuovo amore, che non riesce ad inquadrare.

Lo stile della scrittrice, Alice Basso, è impareggiabile: fluente, leggero, ironico e allo stesso tempo avvincente.

Un libro che consiglio agli amanti dei gialli e anche a chi vuole perdersi in letture piacevoli.

Non ditelo allo scrittore di Alice Basso

Non scordatevi mai che, insita nell’essere umano, vi è e vi è sempre stata un’idea sana di amore, fatta di scelta consapevole, di fiducia e d’impegno; l’idea del prendersi per mano e andare insieme nella stessa direzione aiutandosi a vicenda di fronte alle prevedibili difficoltà

Non ditelo allo scrittore Alice Basso

 

Non mi resta che augurarvi buon inizio settembre e buon weekend. Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: La donna di ghiaccio

Mi accorgo solo ora che questa estate l’ho dedicata quasi interamente alla lettura di gialli. Quindi anche oggi non ne poteva mancare uno, questa volta pero’ di uno scrittore a me sconosciuto,  che molti amici apprezzano: Robert Bryndza

La storia mi ha catturato fin dalle prime pagine, visto che sono raccontate proprio dalla vittima: una ragazza ricca e famosa che si ritrova, non si sa come, a vagare di notte in uno squallido sobborgo londinese.

Con un inizio cosi’ mozzafiato rimanere attaccati alle pagine per scoprire l’assassino è quasi scontato. La domanda è se la giovane detective Erika Foster riuscirà o meno a scovarlo, malgrado i depistaggi, i tentativi della famiglia e dei colleghi di bloccarla e il suo passato che la segna pesantemente.

Gli ingredienti per un bel romanzo ci sono tutti e non poteva mancare nemmeno il colpo di scena finale.

Molti hanno criticato il fatto che i personaggi siano presentati un po’ superficialmente. In vero sono stata piu’ presa dalla storia in sè , già molto ricca, per trovare in questo un difetto.

Un giallo che consiglio soprattutto agli amanti del genere.

La donna di ghiaccio di Robert Bryndza

Di solito Erika riusciva in fretta a dare una direzione precisa a un caso, ma questa storia non faceva altro che ampliarsi a dismisura, con elementi contraddittori che spuntavano e si moltiplicavano come le cellule di un tumore.

la-donna-di-ghiaccio_

Non mi resta che augurarvi buon fine settimana ed aspettare i vostri consigli! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Frida Kahlo

Una delle mie artiste preferite è Frida Kahlo, la cui vita mi ha sempre affascinato. I suoi quadri mi hanno catturata fin dalla prima volta perchè rispecchiano la sua anima di forte, schietta e non amante dei compromessi.

Oltre a visitare le sue mostre ho letti negli anni varie biografie tra cui quella che vi presento oggi, che ripercorre la sua vita dalla poliomelite e dal terribile incidente che l’ha condannata ad una vita di dolore fino ad arrivare alla sua morte a soli 47 anni.

Tra tutte le biografie che ho letto questa non è quella che mi ha colpita di piu’, ma sicuramente è ben scritta e ricca di particolari.

la consiglio a chi vuole conoscere questa meravigliosa artista, le sue scelte radicali e la sua incontenibile voglia di vivere.

Frida Kahlo, Arte, amore e rivoluzione – Stefania Bonura

Il suo corpo era ora diventato come la tavolozza di un pittore che rimestava dolorosamente i colori della vita e della morte. Aveva diciassette anni e per la seconda volta era rimasta aggrappata alla vita ma le ali le erano state irrimediabilmente spezzate.

Frida Kahlo, Arte, amore e rivoluzione - Stefania Bonura

 

Vi auguro un buon weekend! Il nostro sarà l’ultimo prima dell’inizio della scuola. Siamo tutti carichi e pronti per un nuovo inizio. Non vedo quindi l’ora di annotarmi i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Scrivere è un mestiere pericoloso

Esattamente un anno fa scoprivo Alice Basso grazie a Stefania di “Libri ed emozioni”. “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome” mi aveva catturato e cosi’ quest’estate non potevo perdere il seguito: “Scrivere è un mestiere pericoloso”.

Le avventure di Vani Sarca, ghostwriter e consulente della polizia, continuano questa volta per mascherare un crimine che coinvolge una ricchissima famiglia torinese.

Un giallo, come il precedente, fuori dal comune, con colpi di scena inaspettati e tanta ironia. Anche questa volta ci sarà una storia d’amore, anzi piu’ d’una e molta suspanse.

Riuscirà Vani a scoprire il colpevole e districarsi tra depistaggi e un ex fidanzato onnipresente? Scoprirlo vi terrà occupati per qualche giorno, leggendo un libro davvero ben scritto.

Consiglio questo romanzo di cuore sia a chi ama i gialli, ma anche a chi non vuole lasciarsi sfuggire un buon libro.

Scrivere è un mestiere pericoloso di Alice Basso

La vendetta non chiude un accidente, anzi: ti fa venire voglia di rivivere il momento della tua vittoria ancora e ancora, come una droga. Solo che a me fa schifo non poter smettere quando voglio. 

_alice-basso-Scrivere è un mestiere pericoloso recensione

In queste settimane sono in vacanza, quindi faccio fatica ad aggiornare con costanza il blog, ma non temete: vi leggo sempre! Come potrei non segnarmi i vostri preziosi consigli? Infatti eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Lo strano viaggio di un oggetto smarrito

Qualche tempo fa Kly di “Tutto per tutti” aveva recensito “Lo strano viaggio di un oggetto smarrito“. La storia mi aveva subito incuriosita e me l’ero segnata in lista con una marea di stelline ai lati, segno che appena avessi avuto tempo avrei dovuto acquistarlo. Come sempre tra il dire ed il fare c’è di mezzo il mare e cosi’ i mesi sono passati e il libro è rimasto li’ in libreria.

Ecco pero’ che qualche tempo fa Stefania di “Libri ed emozioni”  lo ripropone anche lei in termini entusiasti e questa volta non ho proprio resistito e sono corsa a comprarlo.

Devo ringraziare entrambe perchè è  davvero un libro molto bello.

Michele è un bambino felice e pieno di sogni, ma un giorno viene abbandonato dalla madre che prende un treno e parte, senza un perchè, lasciandolo solo con un padre deluso dalla vita e rabbioso.

Michele crescerà con la paura addosso, chiuso in un mondo con confini ristretti per proteggersi dall’amore e dalla sofferenza. Diventerà ferroviere come suo padre, non abbandonando mai la casa che lo ha visto felice, circondandosi di oggetti che le persone smarriscono in treno.

Un giorno pero’ Elena irrompe nella sua vita monotona e insieme lei ricompare anche il diario ragalato alla madre scomparsa.  La storia si dipanerà tra ricerche improbabili, scoperte sconvolgenti e sentimenti veri e genuini.

Un libro coinvolgente, ben scritto, per nulla banale e, malgrado tratti di argomenti pesanti, non è risultato opprimente.

Ve lo consiglio di cuore come hanno fatto Kly e Stefania prima di me.

Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di S. Basile

Si rese conto di aver coltivato un senso di espiazione volontario, come se il costringersi a una vita vuota di emozioni e sapori, di qualunque tipo, fosse il prezzo da pagare per sopravvivere ma soprattutto per sotterrare ogni imprevisto futuro.

Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di S. Basile

Non mi resta che augurarvi buon weekend ed aspettare i vostri suggerimenti! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: La felicità non fa rumore

Il libro di questo venerdi’ era sulla mia lunga lista dei desideri già da un po’. Purtroppo pero’ non ho segnato chi l’aveva suggerito ed è un peccato, perchè vorrei proprio ringraziarlo.

“La felicità non fa rumore” non è un libro di auto-aiuto come il titolo farebbe pensare, ma un romanzo leggero, ironico e perfetto per letture rilassanti.

Letizia è una donna divorziata, ricca e viziata, che vive un’esistenza scialba e monotona, ma con la leggerezza di  una bambina, senza farsi troppe domande e godendo della sua superficialità. La figlia,  un’adolescente ribelle, metterà in subbuglio la sua tranquilla vita, costringendola a scelte per lei impensabili.

Raccontata cosi’ la trama sembrerebbe impegnativa, ma l’autrice la presenta con leggerezza, senza addentrarsi troppo nei inquietudini emotive dei personaggi. Molti hanno giudicato questo libro senza spessore e superficiale, io francamente l’ho apprezzato, forse perchè ero in cerca di un libro piacevole da leggere, ma non banale e stucchevole e soprattutto che non raccontasse storie d’amore tormentate.

Una storia inoltre che a modo suo fa riflettere, anche se non si addentra nei meandri dell’animo umano.

Consigliatissimo come lettura sotto l’ombrellone.

La felicità non fa rumore di Olivia Crosio

Ho solo chiesto che mi lasciassero vivere come volevo io. E invece ho scoperto che mi avevano messo al mondo per fare di me quello che volevano loro. Peccato, gli è andata male.

la-felicità-non-fa-rumore-Olivia Crosio recensione

Non mi resta che augurarvi buon weekend e buone letture.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Il cappotto della macellaia

Qualche settimana fa Mimma di “Mamme nel deserto” aveva recensito “Il cappotto della macellaia”. Per una strana coincidenza avevo appena finito anch’io di leggere questo libro e mi sono trovata d’accordo con le sue conclusioni: un libro che ha saputo mischiare “le atmosfere magiche di Gabriel García Márquez e la passione malinconica di Amado”, due scrittori che anch’io amo molto.

Il romanzo, dai tratti un po’ gialli, è ambientato in un piccolo paesino dell’Argentina. Un paese che in realtà non esiste sulla cartina e che ospita tanti personaggi bizzarri e sopra le righe. Un paese talmente piccolo che tutti conoscono tutti ed anche i muri hanno le orecchie.

La cittadina da qualche tempo è in fermento per uno sposalizio a cui saranno invitati tutti gli abitanti. Il racconto si dipana tra piccoli fatti quotidiani di poca importanza che in realtà porteranno all’uccisione di un uomo.

Sarà stata l’acida maestra, la figlia in sovrappeso o la sarta del paese? E che dire della merciaia che sembra nascondere parecchi segreti?

La trama  inizialmente puo’ disorientare a causa dei tanti personaggi che  si susseguono veloci, ma ben presto si è talmente presi dal racconto da immergersi completamente in questo strano mondo.

Un libro che consiglio di cuore, soprattutto a chi ama gli scrittori e le atmosfere sudamericane.

Il cappotto della macellaia di Lilia Carlota Lorenzo

Al matrimonio, tranne i morti di fame, era stato invitato tutto il paese. I poveracci, com’è giusto che sia, sarebbero andati il giorno dopo a fare pulizie e, oltre la paga, si sarebbero portati a casa un po’ di avanzi fra quelli piu’ scadenti, accuratamente scelti dalla madre della sposa…

Venerdi' del libro: recensione Il cappotto della macellaia di Lilia Carlota LorenzoBuon fine settimana e buone vacanze. Ora aspetto con ansia i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading