Archive for Venerdì del libro

Venerdi’ del libro: Volevo solo averti accanto

Non fatevi ingannare dal titolo del libro che vi propongo oggi: “Volevo solo averti accanto” non è un libro rosa, tutt’altro!

Il titolo originale è “Una volta eravamo fratelli” (“Once we were brothers”) e rispecchia decisamente meglio la storia che viene raccontata: quella di una famiglia ebrea durante l’occupazione della Polonia da parte dei tedeschi durate la seconda guerra mondiale.

Il libro si divide tra presente e passato, tra ricordi e bisogno di giustizia, tra amori che resistono al tempo e alle sofferenze, tra amicizie che uniscono e che si distruggono. Il tutto arricchito dal mistero da cui prende il via il romanzo: il ricco e celebre benefattore delle città di Chicago sarà davvero un criminale nazista fuggito dopo la guerra?

Il libro è ben scritto, i personaggi ben delineati e l’intreccio ben sviluppato. Solo un appunto: il libro decolla solo dopo alcuni capitoli, tanto che inizialmente pensavo di abbandonarlo. Non demordete, perchè poi ne vale davvero la pena.

thumb_book-volevo-solo-averti-accanto.330x330_q95Volevo solo averti accanto – Ronald H. Balson

Anche nel bel mezzo di un mondo che sta andando a pezzi si può sempre trovare una speranza a cui aggrapparsi, un futuro da sognare. Lo spirito umano ha una resistenza inesauribile.

Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti. Eccoli:

Read more

Venerdi’ del libro: Il profumo delle foglie di limone

Dopo alcuni libri leggeri, letti in pochi giorni, ho voluto buttarmi in una lettura piu’ impegnativa, consigliata da un’amica di cui mi fido ciecamente. Conoscevo l’autrice, Clara Sanchez, solo di nome: non avevo mai letto niente di suo, anche se da piu’ parti ne avevo sentito gli elogi.

La mia amica mi ha suggerito di iniziare da “Il profumo delle foglie di limone” e cosi’ ho fatto!

La storia è ambientata in Spagna, al finire dell’estate. Protagonisti sono una ragazza, in attesa del suo primo figlio, e un sopravvissuto della Sohah: una coppia davvero particolare, le cui voci si alternano in tutto il racconto dalle tinte scure.

La ragazza, suo malgrado, viene coinvolta nella caccia di criminali nazisti in un susseguirsi di colpi di scena e di rivelazioni scioccanti.

Il libro si legge molto velocemente grazie allo stile fluente, alla trama ben organizzata e al ritmo incalzante. Alcune cose mi hanno lasciata comunque perplessa, rendendo il racconto poco credibile: come il motivo che spinge la ragazza a rischiara le propria vita e quella del figlio non ancora nato o il fatto che nessuno dei “cattivi” prenda alcun provvedimento, lasciando i nostri eroi, indisturbati di fare il bello e il cattivo tempo durante tutta la storia.

Il libro mi è piaciuto, malgrado tutto, e sono intenzionata a leggerne il seguito.

Dopo averlo terminato, sono andata in cerca delle vostre recensioni: ho trovato quella di Stefania, che come me ha avuto alcuni dubbi sulla tenuta della trama.

9788811686620_il_profumo_delle_foglie_di_limoneIl profumo delle foglie di limone – Clara Sanchez

Non ho mai sopportato le persone che sbattono la loro solitudine in faccia agli altri, e neanche quelle che la vivono come affronto. La solitudine è anche libertà

Ora aspetto i vostri consigli!! Eccoli:

Read more

Venerdi’ del libro: Una lunga estate crudele

Altra recensione, altro giallo! Lo sapete che sono il mio genere preferito e cosi’ quest’estate sono andata alla scoperta di nuovi autori, alcuni consigliati da amici e librai, altri presi completamente a caso ispirata dal titolo o dalla quarta di copertina.

Il libro che vi presento oggi me lo aveva suggerito un’amica e poco dopo lo avevo trovato recensito da Mammavvocato: non potenvo resistere alla curiosità e l’ho subito comprato.

Un libro davvero piacevole da leggere, che mischia il giallo alle complicate storie amorose della protagonista. Un intreccio ben orchestrato, senza i toni noir, che francamente amo poco.

La trama si snoda tra presente e passato e, malgrado vi siano tantissimi personaggi secondari, non si fa per niente fatica a seguire la vicenda. Merito questo  dello stile pulito e chiaro dell’autrice.

Un libro che mischia egregiamente il giallo al romanzo rosa, perfetto per letture rilassanti e non troppo impegnative.

Il libro di oggi è quindi:

91slaQC6WeLUna lunga estate crudele – Alessia Gazzola

Arthur…la capacità di provare emozioni, per continuare a stupirsi e a essere impressionati delle cose, credo che sia piu’ importante del senso critico.

Ecco i vostri preziosi suggerimenti:

Read more

Venerdi’ del libro: Quando meno te lo aspetti

Questo venerdi’ vorrei presentarvi un libro perfetto per rilassarsi. Una lettura piacevole da fare in spiaggia, sdraiati su un prato o semplicemente su un comodo divano. Un libro per nulla impegnativo, ma decisamente gradevole, che scorre via  dalla prima all’ultima pagina.

Scovato per caso tra le offerte Amazon, è stata davvero una piacevole scoperta che mi ha tenuto compagnia sotto l’ombrellone.

Un giallo romantico, con risvolti umoristici e un tocco di brivido.

La protagonista di questa storia è Penelope Stregatti: una strampalata segretaria barese, con un master in giornalismo, che mi è stata subito simpatica. Per tutto il libro gliene capiteranno di tutti i colori e alla fine di rocambolesche avventure, non solo risolverà un caso, ma troverà sia l’amore che una nuova vita.

Non aspettatevi un romanzo impegnato, ma se siete in cerca di un libro leggero e piacevole, questo fa proprio per voi!

downloadQuando meno te lo aspetti – Chiara Moscardelli

Qualcuno una volta mi aveva detto che il percorso della vita era come scalare una montagna. Si trascorreva la maggior parte del tempo a mettere un piede davanti all’altro, a volte ci si perdeva, si cadeva e spesso si rischiava di tornare indietro. Poi all’improvviso si riusciva a trovare la strada giusta e a quel punto si faceva un bel respiro, si alzava lo sguardo e ci si rendeva conto di quanto si era arrivati lontano.

Ecco i vostri preziosi suggerimenti:

Buon fine settimana e buone vacanze a chi se le sta godendo!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Cambio vita

In queste vacanze sto facendo scorpacciata di libri. Alcuni li ho letti in un giorno tanto mi hanno preso, altri hanno stazionato sul mio comodino in attesa di ispirazione e un po’ di voglia. Quello che vi presento oggi è uno di questi ultimi.

Ve lo propongo anche se non mi è piaciuto, perchè molte amiche invece me ne hanno parlato in toni entusiastici, quindi  penso che il problema sia solo mio!

Non conoscevo l’autrice, ma sono andata a cercare i suoi libri dopo aver letto la recensione di Mammavvocato e grazie a molte amiche che me l’avevano consigliata.

Tutto mi ispirava in questo libro: l’ambientazione (Parigi e la Francia del sud), il tema (il coraggio di cambiare vita) e le protagoniste (due amiche che decidono di cambiare la propria vita). Il libro pero’ non è mai decollato!

Ho fatto molta fatica a seguire i personaggi e la storia, soprattutto nei primi capitoli, a causa dei continui cambi di scena che avvengono senza stacchi evidenti: credevo di essere a Parigi e mi ritrovavo in Guascogna con personaggi che non avevo mai sentito nominare, poi improvvisamente ero catapultata 20 anni prima nei ricordi di una delle protagoniste. Insomma un continuo andare e venire che mi ha fatto piu’ volte perdere il filo!  Solo verso la fine, quando i nomi di luoghi o personaggi non mi erano piu’ sconosciuti, raccapezzarmi è stato piu’ semplice, ma comunque poco piacevole.

La storia è interessante: due amiche si ritrovano dopo molti anni e una delle due decide, grazie alla spinta dell’altra, di cambiare radicalmente vita, trascinando con sè la sua “strana” famiglia.

La trama è ricca di colpi di scena, forse pero’ un po’ troppi e un po’ troppo forzati: morti premature, omicidi, malattie incurabili, segreti inconfessati, amori non corrisposti, odi antichi e passioni recenti. Per i miei gusti: troppa carne al fuoco!

Visto che il libro è piaciuto a molti, ve lo propongo, curiosa delle vostre recensioni!

Il libro di oggi è quindi:

Cambio+vitaCambio vita – Lorraine Fouchet

Non abbiamo tutti gli stessi sogni, non abbiamo tutti la stessa idea sul nostro angolo di paradiso, ma una cosa è certa: abbiamo tutti dei sogni. A qualunque età, ogni essere umano ha diritto di gettare di nuovo i dadi. Oggi vogliamo riuscire a vivere bene la nostra vita, non semplicemente riuscire nella vita!

Ora aspetto i vostri preziosi consigli. Eccoli:

Buon fine settimana e buone vacanze a chi se le sta godendo!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Romanzo rosa

Dopo il libro di settimana scorsa (Un uso qualunque di te di Sara Rattaro), avevo bisogno di qualcosa di leggero e mi sono buttata sulla mia autrice preferita di questo genere: Stefania Bertola.

Ho letto parecchi sui libri, molti già recensiti in questa rubrica come Ragazze Mancine, Ne parliamo a cena, Biscotti e sospetti e Aspirapolvere di stelle.

Ho preso cosi’ un libro a caso dalla biblioteca ebook di Amazon senza curarmi della trama e delle  recensioni presenti.

Ho ritrovato subito lo stile allegro e leggero dell’autrice, ma fin dalle prime pagine la trama mi ha spiazzata. Di solito la/le protagoniste delle sue storie sono giovani donne con problemi di cuore, con vite complicate, che con ironia e un pizzico di pazzia risolvono in un modo o nell’altro i loro problemi.

In questo caso la protagonista è una sessantenne zitella alle prese con la scrittura di un romanzo rosa. Da subito si capisce che l’intento dell’autrice è ben altro da quello di raccontarci una storia d’amore. Con leggerezza e ironia mette in scena una satira, a volte anche crudele, ad un genere letterario preciso: il melody!

La nostra (non troppo simpatica) protagonista si ritrova in un corso di scrittura con gruppetto di aspirati autori e, pagina dopo pagina, non solo scopriamo le loro vite, ma anche tutti i “trucchi” per scrivere un Melody ad hoc.

La bellezza di questo libro non sta solo nella piacevolezza della lettura, ma anche nella capacità dell’autrice di intrecciare tra loro contemporaneamente piu’ piani: quello della trama principale, quello delle vite dei personaggi, quello del romanzo che la protagonista sta scrivendo.

Un libro che vi consiglio se siete in cerca di libri leggeri!

978880620978GRARomanzo rosa – Stefania Bertola

“Per scrivere un romanzo rosa in una settimana ci vogliono otto giorni” ha detto la signora Leonora Forneris, posando la borsetta lilla sul tavolo. Poi ci ha guardati come per dire: non voglio sentire risatine, e in effetti nessuno ha ridacchiato, siamo rimasti li’ come quindici pesci muti, noi iscritti al laboratorio Come scrivere un romanzo rosa in una settimana.

Ora aspetto i vostri suggerimenti per questo fine settimana! Eccoli:

Buon weekend!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Un uso qualunque di te

Non conoscevo Sara Rattaro fino a qualche settimana fa. A consigliarmi i suoi libri è stata un’amica, presentandomeli come dei “romanzi ben scritti, ma da pungo nello stomaco”.

Con una presentazione del genere, la voglia di prenderne in mano uno vi confesso che era scemata immediatamente. Incuriosita, sono andata a ripescare le vostre recensioni: mi ero segnate quella di Stefania e di Federicasole che parlavano dello stesso libro. A questo punto ho deciso di tentare!

la mia amica aveva ragione: il romanzo è proprio un pungo nello stomaco e la protagonista mi è stata subito caldamente antipatica. Il libro pero’ è ben scritto e anche se già a metà del libro si intuisce come andrà tristemente a finire, la lettura è  stata veloce e la voglia di abbandonarlo non mi ha mai sfiorata.

La storia è quella di una moglie/madre non certo perfetta, che vive una vita un po’ squallida e che ha compiuto scelte molto discutibili, ma che, pagina dopo pagina, si svela come una persona colma d’amore, tanto da portarla a donarsi completamente per coloro che ama.

Un libro non facile, ma che vi consiglio anche se non lo definire di certo rilassante da leggere!

copUn uso qualunque di te – Sara Rattaro

Quando una cosa inizia di solito non sai come andrà a finire, studi la lezione e non verri interrogata, rimani imbottigliata in un ingorgo dopo aver ampiamente ragionato su quale fosse la strada meno trafficata, t’innamori dell’unica persona che non possiede alcun requisito che ti completi.

Il futuro lo puoi pianificare, prevedere, anticipare, ma quando arriva ti prende sempre alla sprovvista. E’ per questo che ti preoccupa.

Ora aspetto con ansia i vostri consigli! Eccoli:

Buon fine settimana! Per noi sarà finalmente il primo di vacanza!!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Dopo la tempesta

L’estate in casa P. sa di giallo! Anche oggi infatti ve ne presento uno.

Linda Castillo, consigliatami da un’amica, è un’autrice che non conoscevo e che mi ha piacevolmente colpita per il suo stile fluente e le ambientazioni originali in cui inserisce le sue storie. I suoi  libri sono infatti tutte ambientati in una comunità amish, che viene descritta con cura, cosi’ come i diversi personaggi che vi compaiono.

Ho letto due libri di questa autrice e questo è decisamente quello che mi è piaciuto di piu’. Il caso da risolvere si intreccia con altri, con le vicende personali della protagonista e con un passato non proprio limpido. Non mancano colpi di scena e se anche, ad un certo punto, si intuisce il colpevole, vi posso assicurare che il finale riserva delle sorprese.

Insomma un’autrice che continuero’ a seguire!

Il libro di oggi è quindi…

castilloDopo la tempesta – Linda Castillo

“Hai fatto del tuo meglio. E’ tutto cio’ che possiamo fare. Quando non basta, devi raccogliere i pezzi e tirare avanti.”

“Un buon discorso, Tommasetti, ma a volte la vita ti sfila il tappeto da sotti i piedi. E allora?”

Ora aspetto i vostri consigli, che la mia lista dei desideri e lunga, ma anche la voglia di buttarsi a capofitto in piacevoli letture! Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome

Stefania del blog “Libri ed emozioni” scriveva qualche mese fa parlando del libro che vi presento oggi: “consiglio questo libro a chi voglia leggere una storia originale, con un personaggio che lascia il segno, con una scrittura scorrevole, piacevole, intrigante”.

Detto, fatto! Ho preso il libro e appena mi sono trovata con 5 minuti di tempo libero, l’ho iniziato e staccarsi dalla lettura è stato subito difficile! La trama, la protagonista, i personaggi secondari, lo stile della scrittrice nel descrivere persone e situazioni mi hanno catturato immediatamente.

Un giallo un po’ particolare in cui il caso da risolvere rimane, in certo senso, sullo sfondo, perchè si è presi dalla vita, strana e imprevedibile, della protagonista. Una ghostwriter un po’ particolare alle prese con un libro da scrivere, un amore inaspettato e un caso da risolvere.

Una storia originale e ben congegnata che manca di lieto fine, ma che, malgrado questo, ci lascia con il cuore leggero e un sorriso di soddisfazione.

Alla fine del libro troverete anche una interessante intervista all’autrice, Alice Basso, che francamente non conoscevo, ma di cui ho scoperto altri libri che non manchero’ di leggere.

Insomma, questo è un libro che vi consiglio davvero di cuore sia per chi ama i galli sia  per chi vuole solamente un buon libro da leggere.

Limprevedibile-piano-della-scrittrice-senza-nomeL’imprevedibile piano della scrittrice senza nome -Alice Basso

Che se a quindici anni sei già diffidente di tuo, e incappi pure in gente che ti frega, poi hai voglia di ritrovare la via. Ogni piccolo tradimento è una minuscola scossa tellurica che ti sospinge un po’ piu’ lontano. Poi un giorno – per esempio il giorno dopo esserti fidata di qualcuno per la prima volta dopo un sacco di tempo, diciamo mentre aspetti l’ascensore del tuo palazzo di ritorno da una notte con questo qualcuno – ti ritrovi a guardati indietro e a chiederti quand’è che hai cominciato a non lasciar avvicinare nessuno, a decidere che in fondo della gente non te ne importava nulla…

Ora aspetto con ansia i vostri interessanti suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Venerdi’ del libro: Che ci importa del mondo

Sulla mia lista ormai lunga chilometri, avevo segnato il libro di Selvaggia Lucarelli. Vicino al titolo il nome di  Stefania che lo aveva recensito ormai un sacco di tempo fa.

Avevo sempre rimandato la lettura, finchè l’altro giorno, in cerca di libri piacevoli, che facessero anche sorridere, ho spulciato la lista, mi sono imbattuta nel titolo e mi son detta “perchè no?”.

Premetto che non conosco l’autrice, non seguendo i programmi televisivi ormai da anni ed ignoro totalmente chi sia lei in quanto personaggio pubblico. Questo forse mi ha salvato dai pregiudizi e ammetto che  come scrittrice non mi è dispiaciuta.

E’ un libro divertente, che offre una trama con qualche colpo di scena, un pizzico di ironia qua e là, un lieto fine, molte battute sagaci e alcune riflessioni su cui mi sono ritrovata. Cose non scontate, trattandosi di un libro leggero.

Ve lo consiglio, se cercate una lettura non troppo impegnativa e capace di divertirvi.

Il libro di oggi è quindi:

Che ci importa del mondo – Selvaggia Lucarelli

copertina-piccola-1Con le persone che non hanno niente da fare si perde sempre, perchè mentre per gli altri la vita va avanti con le sue urgenze e priorità, quelle se ne stanno immobili e infognate nei loro livori e continuano a farti la loro guerra personale per giorni, mesi, anni, finchè non sono cosi’ attorcigliate su loro stesse da non ricordare piu’ neppure perchè ce l’hanno con te. Ignorano il fatto che tu sei solo una proiezione della loro infelicità e che basterebbe che si trovassero un lavoro, un hobby, una missione a cui dedicare tempo ed energie, per farsi passare la voglia di stare perennemente incarognite con il mondo. E pensare che di tempo per riflettere e realizzare ne avrebbero.

Ora aspetto i vosri preziosi consigli! Eccoli:

Buon fine settimana che probabilmente noi passeremo sotto l’acqua!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti