Il venerdi’ del libro: Il labirinto degli spiriti

Di Carlos Ruiz Zafon ho letto praticamente tutto: dal Principe della nebbia alla serie dei  “Il cimitero dei libri dimenticati”.

Pur non essendo il genere di libri che mi piace (troppo cupo per i miei gusti) rimango sempre affascinata dal suo modo di scrivere e dalla sua capacità di far rimanere il lettore incollata alle pagine.

Papà Ema, conoscendo bene i miei gusti, mi ha regalato per Natale il quarto libro della serie “dei libri dimenticati”: Il labirinto degli spiriti.

Un libro di piu’ di 800 pagine che prometteva di tirare le fila della storia che vede coinvolta la famiglia Sampere. Non sono rimasta delusa dalle aspettative: tutti i nodi vengono al pettine.

Sono rimasta incollata alle pagine dalla prima all’ultima, senza sapere  dove l’autore volesse portare me e i protagonisti della storia. Sono passata attraverso rocambolesche avventure, una guerra mondiale, amori impossibili, amicizie profonde e indicibili tragedie, il tutto infarcito di  colpi di scena e riflessioni sulla vita di non poco conto.

Avendo letto  molti anni fa i libri precedenti, avevo paura di non riuscire a raccapezzarmi, invece sono bastate poche pagine per essere nuovamente catapultata nella storia e nella vita del simpatico Fermin, della famiglia Sampere e nella cupa Barcellona degli anni ’50.

Un libro che vi consiglio, anche se non avete letto i precedenti, perchè l’autore, pur avendo creato una serie, in realtà ha realizzato quattro libri distinti che possono essere letti ognuno separatamente.

Il libro di questo Venerdi’ del libro è quindi:

Il labirinto degli spiriti – Carlos Ruiz Zafon

“Nulla che valga la pena in questa vita è facile, Daniel. Quando ero giovane pensavo che, per navigare nel mondo, bastasse imparare a far bene tre cose. Una: allacciarsi le scarpe. Due: spogliare coscienziosamente una donna. E tre: leggere per assaporare ogni giorno qualche pagina scritta con intelligenza e destrezza. Mi sembrava che un uomo ben piantato con i piedi per terra, capace di accarezzare e di imparare ad ascoltare la musica delle parole, vivesse di piu’ e soprattutto vivesse meglio…”

recensione il labirinto degli spiriti zafon

 

Vi auguro un buon weekend, aspettando con ansia i vostri preziosi suggerimenti!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: La morbidezza degli spigoli

Per questo “Venerdi’ del libro” vi presento un romanzo non facile, ma che ho divorato in pochi giorni.

La trama è semplice, ma non per questo banale: è la storia di un padre e un figlio autistico che non riescono a relazionarsi, di un marito e una moglie che si allontanano proprio a causa di questa difficoltà, di una faticosa rinascita, di paure che si fa fatica ad affrontare e di delusioni  che hanno sete di rivincita.

Un libro complesso, non sempre piacevole, con personaggi che non si fanno amare, che commettono errori su errori, ma proprio per questo un libro che sa di realtà.

L’autore spiega in una nota come il libro sia nato dalla sua esperienza con il figlio autistico e come molte delle situazioni raccontate siano frutto del suo vissuto.

Un libro forte, che tocca il cuore e che consiglio a tutti!

La morbidezza degli spigoli – Keith Stuart

La vita è un’avventura, non una passeggiata. Per questo è difficile… perchè la vita è straordinaria e ha un significato e il significato ha un prezzo.

Bisogna essere pazienti, preparati e forti.

recensione la morbidezza degli spigoli Stuart

 

Vi auguro un buon weekend e aspetto i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

 

 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Il senso di una fine

Innanzitutto buona Befana a tutti! Dato che cade di venerdi’, giorno della rubrica de “Il venerdi’ del libro”, sono stata in dubbio se fare o meno la mia recensione, ma visto che di libri di cui parlarvi ne ho parecchi, era un’occasione che non potevo perdere.

In queste vacanze natalizie ho fatto infatti scorpacciata di libri: molti prestatemi, alcuni comprati ed altri regalati.

Tra quelli prestatemi c’è “Il senso di una fine”: libro che ha suscitato in casa P. un bel dibattito dibattito tra me e Papà Ema.

Il libro nasce da una riflessione molto affasciante: un evento che per noi non è particolarmente importante, puo’ innescare una serie di conseguenze capaci di cambiare la vita di altre persone.

Un giorno il nostro protagonista incontra una ragazza, se ne innamora e la presenta al suo gruppo di amici. Dopo qualche tempo la storia finisce. Quali ripercussioni pero’ avrà questo incontro e questa relazione sulla vita delle persone coinvolte anche marginalmente?

Il libro mi ha incuriosito subito: la trama mi stuzzicava e volevo capire quali sarebbero state le conclusioni dell’autore. Il ritmo è abbastanza veloce, malgrado la storia  del protagonista parta dalla sua adolescenza per arrivare alla vecchiaia. La lettura non è  nè noiosa nè troppo pesante.

A che conclusioni giunge l’autore? Puo’ un evento di poco conto avere conseguenze rilavanti? Il lettore lo scopre poco alla volta, con dei colpi di scena che si trovano proprio nelle ultime pagine.

Un libro quindi con ottime premesse, veloce da leggere, ma che purtroppo non mi è piaciuto.

I personaggi mi sono risultati tutti odiosi, anche quelli secondari: il protagonista che tende a colpevolizzarsi per ogni cosa, la ragazza manipolatrice, l’amico intelligente ed arrogante, gli amici che vogliono darsi un tono, la madre di lei bisognosa di attenzione ed affetto, il padre equivoco, il fratello…

Un libro che vi consiglio perchè ha avuto il merito di aver innescato un bel dibattito con Papà Ema, al quale naturalmente è piaciuto.

Il libro di oggi è quindi…

Il senso di una fine – Julian Barnes

Ho osservato la catena delle responabilità. Ho riconosciuto la mia iniziale. Ho ricordato che nella mia odiosa lettera incoraggiavo Adrian a rivolgersi alla madre di Veronica. Sono tornato sulle parole che mi avrebbero ossessionato per sempre. Come quella frase incompleta di Adrian: “Dunque, ad esempio, se Tony…” Sapevo che, ormai, non avrei potuto cambiare nè riparare piu’ nulla.

Il senso di una fine recensione venerdi' del libro

Ecco i  post per questo Venerdi’ del libro festivo, con un riepilogo dei libri letti nel 2016 e sfide libresche per il 2017 :

Vi auguro ancora buona BEFANA e naturalmente buon weekend!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Costruisco il mio dinosauro

Amate i dinosauri? I vostri bimbi ne vanno matti?

Per questo “Venerdi’ del libro” vi propongo un  libro davvero bello con tante attività a tema dinosauri: labirinti, disegni da colorare, adesivi da incollare, giochi di parole e un dinosauro in 3D tutto da costruire.

Insomma una vera pacchia per chi adora i dinosauri e il loro fantastico mondo

Noi lo abbiamo regalato ad un nostro piccolo amico che ha apprezzato molto!

Il libro di oggi è quindi…

Costruisco il mio dinosauro – Crealibri

Hai sempre sognato di costruire un dinosauro? Con questo fantastico libro ricco di idee e attività creative ora puoi!

costruisco il mio dinosauro crealibri homemademamma

Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti!! Eccoli:

Buon ultimo fine settimana del 2016 a tutti voi. Ci rivediamo e rileggiamo nel 2017!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: 50 cose da fare con la scienza

E’ da parecchio che non posto per il “Venerdi’ del libro” libri per bambini, ma questo Natale ho fatto un sacco di regali e cosi’ ho l’occasione di parlarvene un po’!

Il magnifico libro che vi presento oggi è delle Edizioni Usborne e presenta piu’ di 100 divertenti attività che hanno a che fare con la scienza.

Utilizzando semplici materiali, sarà possibile realizzare tanti esperimenti da fare in casa come il drago schiumante o i fiori galleggianti.

Un libro perfetto per un nostro piccolo amico molto curioso ed innamorato della scienza.

Il consiglio di oggi è quindi…

50 cose da fare con la scienza – Edizioni Usborne

Anche la scienza puo’ essere divertente: svolgi queste simpatiche attività, spiegate passo passo, e lo scoprirai!

usborne 50 cose da fare scienza homemademamma

Ora aspetto i vostri suggerimenti!

Buon fine settimana prenatalizio a tutti voi!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il venerdi’ del libro: La logica della follia

“Il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si prende mai cura di osservare” 

Sherlock Holmes

Il libro che vi presento per questo “Venerdi’ del libro” è un altro giallo. Ultimamente ne sto leggendo davvero tanti e ho scoperto anche un sacco di autori nuovi. Alcuni mi hanno preso molto, altri meno. Quello di oggi è uno tra i miei favoriti.

Il giallo è molto particolare: la storia mi è piaciuta molto cosi’ come l’intreccio, lo stile dell’autore e la caratterizzazione dei personaggi.

Dei brutali assassini si sono verificati a distanza di poche settimane nella tranquilla Bari e sarà l’ispettore Pantaleo che dovrà scoprire i responsabili, inconsapevole di dover scavare in un lontano passato per trovare le ragioni di tanta ferocia.  Il caso è davvero intrigante e, malgrado verso la fine si intuisca chiaramente il colpevole, ho continuato a seguire con passione la storia per capire come si sarebbe conclusa.

Vi consiglio di cuore questo libro, anche se ci sono stati alcuni particolari che non mi hanno entusiasmato piu’ di tanto, tra questi soprattutto alcune descrizioni troppo crude di delitti e di autopsie, tanto da non riuscire a continuare a leggere per il disgusto.

Altro particolare che mi è piaciuto poco è la caratterizzazione dell’ispettore Pantaleo che è risultata a volte troppo marcata, tanto da sembrare una macchietta.

Insomma un libro ben scritto, con una trama particolare e ricco di molti personaggi, tutti con una loro storia da raccontare. Un libro sicuramante per gli amanti dei gialli.

Il consiglio di oggi è quindi:

logica-della-follia recensioneLa logica della follia – Claudio Calabrese

“Quando hai voglia di uccidere qualcuno non devi preoccuparti di come farlo, ma di chi potrebbe accorgersene.

E soprattutto, di non lasciare mai tracce…”

 

Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana a tutti voi.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Il talento del cuoco

Ho scoperto Martin Suter, scrittore zurighese, quest’inverno con un libro che mi era piaciuto parecchio: Un amico perfetto.

Qualche tempo fa mi era capitato in mano un altro suo romanzo e ho deciso senza indugio di acquistarlo. Malgrado l’indubbia capacità dell’autore di intrecciare magistralmente storie e personaggi, purtroppo questa volta il libro non mi ha colpito particolarmente.

Lo stile è sempre fluido e piacevole, i personaggi ben delineati, la trama particolare e ricca di colpi di scena. La storia in sintesi è questa: un talentuoso cuoco ed una sua originale amica decidono di aprire un’agenzia molto particolare chiamata “Love food”: cucineranno per coppie annoiate cibi afrodisiaci per risvegliare in loro il desiderio e la passione ormai sopita. L’agenzia avrà successo? Come se la caveranno i due? Come saranno invischiati in un traffico d’armi?

Malgrado la storia sia originale e ben scritta, non mi ha preso particolarmente. Il motivo sarà forse che non amo molto cucinare e le descrizioni dei piatti sono molto particolareggiate e prendono  molte pagine, rendendo il libro un po’ lento; sarà che i personaggi mi sono stati fin da subito antipatici. Comunque sia, il libro non è proprio decollato.

Mi spiace perchè è un autore davvero molto bravo e l’intreccio di vite e di storie è ben studiato.

Ve lo propongo perchè  sono certa che possa piacere.

Il libro di oggi è quindi:

2865-3Il talento del cuoco – Martin Suter

Per Maravan non era solo un mestiere. La cucina era la sua grande passione…

Era quindi cresciuto tra pentole e padelle, erbe e spezie, frutta e verdura. Aiutava a lavare il riso, a cernire le lenticchie, a grattuggiare il cocco e staccare le foglie di coriandolo; a tre anni, sotto la supervisione di un adulto, poteva già tritare le cipolle e tagliare a cubetti i pomodori con un coltello affilato.

Ora aspetto i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Buon fine settimana a tutti voi.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: La custode del miele e delle api

In cerca di un romanzo rilassante e su consiglio di alcuni amici sono approdata a “La custode del miele e della api”, il libro che vi presento oggi.

Il romanzo è il racconto della vita di Angelica, una ragazza che ha un lavoro davvero originale: si occupa di risolvere i problemi che affliggono le api e i loro alveari. Con il suo camper viaggia di paese in paese, di città in città a portare il suo sapere al servizio degli apicultori in difficoltà. Il suo è un vero e proprio dono perchè è capace di capire le api e di ammaliarle con il suo canto.

La vita le ha riservato e le riserverà delle sorprese e durante il libro viviamo ogni suo dubbio, preoccupazione e sentimento.

Un libro ben scritto, anche se a tratti l’ho trovato un po’ lento; sarà pero’ perchè ero reduce dalla letture di alcuni libri gialli  che hanno un ritmo  necessariamente piu’ incalzante.

Una particolarità del libro, che mi è piaciuta molto, è  che ogni capitolo inizi con la descrizione di un tipo di miele diverso. Questa descrizione introduce il tema o lo stato d’animo della protagonista.

Alla fine del libro poi troverete anche  “il quaderno del miele” con la varie proprietà di ogni tipo di miele. E’ stato divertente scoprire che il mio miele preferito, quello di acacia, è il miele del sorriso ed è capace di regalare vitalità.

Insomma un libro piacevole da leggere, che riscalda il cuore.

la-custode-del-miele-e-delle-api-le-tazzine-di-yokoLa custode del miele e della api – Cristina Caboni

Un gesto, una soluzione al problema. facile, talmente facile da risultare irresistibile. Da spazzare via ogni dubbio, ogni opposizione. Era la testa della gente che non aveva piu’ tempo, piu’ pazienza. Che voleva tutto e subito. Nessun percorso da fare, solo obiettivi.

 

Ora aspetto i vostri consigli! Eccoli, preziosi come sempre:

Buon fine settimana e buon avvento a tutti voi!!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Il codice dell’imperatore

Io sono un’amante dei libri cartacei, mi sono pero’ dovuta adeguare al kindle: in questo modo posso avere a disposizione tanti libri in italiano senza doverli  ordinare  on line.

Non amo particolarmente leggere sul kindle, non mi dà la stessa soddisfazione del libro vero e proprio, di cui amo il profumo e il rumore delle pagine. Un vantaggio pero’ nell’usare il kindle sono le offerte dell’ultimo minuto e mensili che offre Amzon. Ho scoperto in questo modo molti bravi autori, acquistando libri a prezzi molto convenienti.

Qualche settimana fa mi sono imbattuta in un offerta che mi ha tentata e che riguarda il libro che vi presento oggi: Il codide dell’imperatore, il romanzo desordio di Annalisa Canestrelli.

A catturare la mia attenzione è stata soprattutto l’ambientazione, Milano, e il genere del libro: un thriller

Il libro mi ha  affascinato già dalle prime righe: due donne diverse per età ed estrazione sociale si incontrano, diventano amiche, ma entrambe nascondono dei segreti che il lettore  scoprirà in un susseguirsi di eventi e colpi di scena.

Il racconto si snoda tra passato e presente, tra storia ed esoterismo, con Milano che fa da cornice ad un brutale assassinio. Marta, la protagonista, si troverà suo malgrado costretta ad indagare sulla morte dell’amica e a seguire le indicazioni che lei le ha lasciato sparse per la città per risolvere il suo segreto e il mistero che si cela dietro la sua morte.

Fino a pochi capitoli dalla fine del libro ero rapita dalla storia: Marta, mi aveva completamente rapita. Purtroppo  il libro, relativamente credibile fino a quel momento, ha poi preso una svolta troppo inverosimile. Ho avuto l’impressione che ad un certo punto l’autrice volesse far quadrare, in tutta fretta, i misteri che risultavano ancora irrisolti. Per far questo  ha introdotto personaggi sconosciuti o ha dato un ruolo fondamentale a personaggi che erano stati, fino ad allora, marginali e che francamente mi erano quasi sfuggiti.  Vengono poi fornite, proprio verso la fine, una marea di informazioni che invece di chiarire, hanno reso il racconto un po’ confuso. L’aspetto esoterico poi a questo punto prevale su ogni altro.

Un libro che non mi ha del tutto convinta e un po’ mi dispiace, perchè per almeno 3/4 la storia mi era davvero piaciuta.

Spero che qualcuna di voi abbia avuto modo di leggerlo: mi piacerebbe avere un vostro pare  al riguardo!

il codice dell'imperatore recensioneIl codide dell’imperatore,  di Annalisa Canestrelli.

Le era bastata d’idea di perdere Costanza a sconvolgerla. Niente è eterno, ma viviamo come se lo fosse. Cosi’ aveva guardato l’amica e, prima di parlare, si era chiesta se fosse realmente possibile voler bene senza soffrire.

 

Ora aspetto i vostri consigli! Eccoli:

Buon weekend a tutti. Il nostro sarà purtroppo piovoso.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Bees la fortezza delle api

bees-la-fortezza-delle-api-001

Oggi vi voglio presentare uno dei migliori libri letti quest’anno. Stranamente non è un giallo, ma un romanzo davvero particolare. Mi è stato prestato da una cara amica e questa cosa mi ha molto sorpreso: non essendo io amante degli insetti, ho pensato inizialmente ad uno scherzo, ma in realtà aveva azzeccato perfettamente i miei gusti.

La trama è molto semplice: la storia di una piccola ape, Flora, all’interno del suo alveare. Tutto qui? In teoria si’, in pratica no: attraverso il suo racconto scopriamo i meccanismi di una società che puo’ essere anche la nostra e riflettiamo su temi delicati come la paura della diversità, il razzismo, l’anticonformismo, la solidarietà, l’abnegazione e il sacrificio, l’amore materno, la morte.

Flora prova sentimenti forti che la porteranno a scelte anche molto difficili, molte volte in contrasto con i valori che le hanno insegnato. Una storia che a prima vista puo’ sembrare banale, ma che offre cosi’ stimoli che  tra una pagina e l’altra ho dovuto fermami per poter riflettere con tranquillità.

Ci si potrebbe limitare a seguire le vicende della vita di Flora e il libro sarebbe comunque ben scritto e molto piacevole da leggere: lo stile è fluido ed avvincente e non mancano certo i colpi di scena.

Insomma un libro che mi ha entusiasmato e che giunta alla fine mi è proprio dispiaciuto abbandonare.

Ve lo consiglio davvero di cuore.

Bees. La fortezza delle api– Laline Paull

Nel bosco si diffuse una Devozione nuova, il profumo di una regina giovane e impetuosa, vigorosa e fertile. la gioia delle sorelle echeggio’ tra le foglie e richiamo’ il nettare dei fiori. Le api scesero dall’aria luminosa e s’infilarono nella fessura buia del faggio. Flora non riusciva più a muoversi, ma senti’ l’aroma della veronica, della campanula e del ciclamino, e la soffice freschezza delle foglie dell’aconito che avvolgevano il suo corpo. Si cinse del ricco profumo della terra del bosco e resto’ a guardare, finché l’ultima ape fu volata dentro al tronco. E infine riposo’.

Ora aspetto i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading