Il venerdi’ del libro: Chiedi al passato

“Chiedi al passato” è un altro romanzo che vede come protagoniste Emma & Kate, la prima un’investigatrice privata e la seconda una famosa scrittrice che si rifiuta di uscire dalla sua meravigliosa villa sul lago di Como, dopo essere stata aggredita da uno stalker ed essere stata salvata dalla stessa Emma.

Del primo libro della serie, scritto da Giulia Beyman, avevo parlato in questo post qualche settimana fa.   “Chiedi al passato” pur proseguendo da dove si era interrotto il primo romanzo, vede come autrici Elisabetta Flumeri e Gabriella Giacometti, notissime scrittrici di libri rosa, sceneggiatrici di fotoromanzi e di fiction televisive.

Essendomi piaciuto il primo libro ed apprezzando molto lo stile della Beyman, avevo qualche dubbio a leggere questo secondo romanzo, temendo che si discostasse troppo dal precedente. In realtà, malgrado si noti la mano diversa, il libro è molto piacevole non solo per la trama, ma anche per come viene raccontato.

In questo giallo si scava nella vita della ricca famiglia Galli, amici di Emma e Kate. In pochi mesi le protagoniste assistono prima al suicidio della moglie e poi all’incidente mortale del marito. Solo la giovane Anna, figlia della coppia, rimane sola nella grande casa ad affrontare il lutto. Ma queste morti cosi’ ravvicinate saranno solo frutto del caso o si nasconderà dietro ad esse qualche mistero?

Un giallo ben orchestrato, piacevolissimo da leggere, perfetto per gli amanti del genere, ma non solo.

“Chiedi al passato” di E. Flumeri e G. Giacometti

E’ proprio vero che, piu’ cerchi di avere il controllo su tutto, piu’ le cose ti sfuggono di mano.

Non mi resta che augurarvi un meraviglioso fine settimana e tante appassionanti letture.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina.

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

8 commenti

  1. Buon venerdì!
    Arrivo come sempre allo scoccare della mezzanotte, o quasi…
    Il tuo consigliobmi aveva incuriosito già due settimane fa, ebbene adesso mi hai convinta! Sebbene ultimamente io abbia veramente pochissimo tempo per leggere, colpa il mio nuovo lavoro, li ho segnati entrambi!
    Questa settimana voglio consigliare l’ultimo libro di Maurizio Castellani della serie di Marco Vincenti, li ho recensiti e ve li ho suggeriti tutti per gli stessi motivi: avvincenti, simpatici, leggeri ma ben congeniati, ebbene, irresistibili! L’IMPICCATO(una gita a Pienza) ➡https://tucc-per-tucc.blogspot.com/2019/10/limpiccato-una-gita-pienza-maurizio.html

    Buone letture.

    Clizia

  2. Ebbene no, come sempre quella che arriva più tardi sono io. Stavolta consiglio un libro che anni fa mi era stato consigliato proprio dai Venerdì del Libro – e che si è rivelato molto diverso da come me lo aspettavo – diverso s’, ma comunque molto valido, e adattissimo per prepararsi ad Halloween perché, per quanto molto valido, si è rivelato un vero libro dell’orrore ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting