Il venerdi’ del libro: Becoming la mia storia

Era già sulla mia lista dei desideri da qualche settimana, ma un’amica mi ha preceduto e cosi’ ho avuto modo di leggere  (prima del previsto) Becoming:  ovvero l’autobiografia scritta da Michelle Obama, ex first lady degli Stati Uniti.

Il libro racconta la sua vita a partire dalla sua infanzia nel South Side di Chicago, gli studi fatti, la sua paura e la sua voglia di “essere brava abbastanza”. La sua tenacia e determinazione l’hanno portata prima a Princeton, dove ha scoperto cosa voleva dire  essere l’unica donna nera in un’aula, e poi ad affermarsi come avvocato nella sua amata Chicago, dove un giorno ha conosciuto un giovane studente di giurisprudenza dal nome buffo: Barack Obama.

L’innamoramento, la vita di coppia, la ricerca dei figli, la difficoltà di far coincidere carriera e famiglia, la sua repulsione per la politica e la sua vita alla Casa Bianca sono raccontati con maestria ed umorismo. E’ un libro ricco non solo di parole (sono circa 500 pagine), ma anche di sentimenti e riflessioni.

Un libro ben scritto che fa pensare al ruolo che ognuno di noi, uomo o donna che sia, sceglie di avere nel mondo e nella vita.

Insomma: un libro consigliatissimo!

Becoming la mia storia – Michelle Obama

Dietro il mio comportamento rilassato da ragazza del collage, vivevo come un’amministratore delegato in incognito, concentrata sul risultato con una determinazione silenziosa ed incrollabile, china a spuntare ogni casella. La lista delle cose da fare era sempre fissa davanti a me e mi accompagnava ovunque. Determinavo gli obiettivi, analizzavo i risultati, contavo le vittorie. Se c’era una sfida da superare la superavo. Ogni banco di prova non faceva che condurre ad un altro.

Ecco la vita di una ragazza che non riesce a smettere di chiedersi : Sono brava abbastanza? e sta ancora cercando di darsi una risposta.

 

becoming-la-mia-storia-

Non mi resta che augurarvi buone letture e uno spensierato e rilassante weekend! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

 

 

 

Ti potrebbero anche interessare...

14 commenti

  1. Io questa volta arrivò in super ritardo, postando solo di domenica questo consiglio di lettura: https://mammavvocato.blogspot.com/2019/01/il-coro-femminile-di-chilbury-le.html
    Si tratta di un romanzo ambientato nel Kent durante la seconda guerra mondiale ed incentrato sulle figure femminili.
    Quanto al libro di cui parli, sono contenta di aver letto la tua opinione perché proprio venerdì l’ho visto tra le novità in biblioteca e sono stata tentata di prenderlo in prestito, però ho rimandato, temendo non fosse interessante. Invece ora, la prossima volta lo sceglierò!

  2. Ciao Paola, ho letto il libro e ti ringrazio molto per la segnalazione. L’ho trovato molto interessante e anche coinvolgente, ricco di umanità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting