Venerdi’ del libro: La trappola della felicità

Il 2019 è iniziato con una serie di letture interessanti, tra queste il libro che vi presento oggi: “La trappola della felicità”.

Un libro che parla appunto di felicità, per meglio dire degli ostacoli che la nostra mente pone per avere una vita piena e soddisfacente.

Non si tratta di un libro di ricette magiche da usare per rendere la propria vita migliore, ma una guida da mettere in pratica giornalmente per riconoscere e capire le trappole messe in atto dalla nostra mente e per vivere le nostre emozioni siano esse piacevoli o spiacevoli in modo da godere pienamente del presente. La trappola della felicità in fondo sta proprio in questo: dedicare il nostro tempo e le nostre energie a combattere e reprimere i nostri pensieri e i nostri sentimenti negativi.

Un libro che si leggerebbe in un fiato, ma che è meglio assaporare con calma per sperimentare su di sè quello che viene proposto.

Il libro di questo venerdi’ è quindi…

 La trappola della felicità di Harris Russ

“Questo pensiero è utile? Mi aiuta ad agire per crearmi la vita che voglio?”… Se un pensiero negativo ti motiva veramente, allora usalo senz’altro. Quasi sempre, pero’, i pensieri autocritici non ci motivano a intraprendere realmente un’azione. Di solito (se ci fondiamo con essi) ci fanno soltanto sentire in colpa, stressati, depressi, frustrati o ansiosi. 

harris russ la trappola della felicità

Non mi resta che augurarvi uno splendido fine settimana e letture piacevoli ed arricchenti.

 

Ecco i vostri preziosi consigli di questa settimana:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

20 commenti

    1. Ho divorato tutti i libri di Agatha Christie. L’amore per i gialli non è nato per caso. Sono contenta che anche a Margherita piaccia Miss Marple

    1. Ecco, lo sapevo: ora mi hai fatto venire voglia di rileggerlo!
      Devo dire che la questione “soldi” era passata in secondo piano nella mia lettura. A mia discolpa è il fatto che ero giovane ed innamorata ( di Darcy naturalmente 😉 )

    1. L’Allende è una delle mie scrittrici preferite. Il libro mi è piaciuto, anche se – come te – ho letto di meglio di questa autrice.

    1. Anatomia ci incuriosiva molto e l’avevo già messo nella lista dei desideri per PF.

      “Quando non c’era come si faceva” mi ha incuriosito…

  1. Ciao! Una proposta insolita ma su un tema che merita attenzione. Grazie. Io oggi più che consigliare un singolo libro, propongo una classifica dei migliori libri che ho letto nel 2018, divisi per categorie da me inventate e non tradizionali. Si tratta in parte di titoli già recensiti nei precedenti venerdì del libro, in parte di altri di cui non ho mai parlato. Spero che possa essere di spunto agli altri appassionati lettori! https://mammavvocato.blogspot.com/2019/01/i-libri-del-2018-la-mia-personale-ed-un.html

    1. Le categorie che hai creato mi hanno fatto tanto ridere. I libri che mi ispirano riguardano le categorie “medaglia all’ottimismo”, “commozione portami via” , “autore più pazzo” !

  2. Buon venerdì e buon anno a tutt@,
    I libri di auto-aiuto o comunque che cercano di darci buoni consigli su come migliorare la nostra esistenza non riescono proprio ad incuriosirmi. Ne ho un paio da anni nella mia lista delle prossime letture, chissà. ..
    La Denny questa settimana consiglia STASERA GUARDIAMO LE STELLE di ALÌ ESHANI tema di assoluta attualità!
    #linktoblog ➡ https://tucc-per-tucc.blogspot.com/2019/01/stasera-guardiano-le-stelle-ali-eshani.html
    Buon fine settimana e buona lettura a tutti!

    Clizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting