Venerdi’ del libro: La scrittrice del mistero

Alice Basso colpisce ancora! I suoi libri me li sono letta tutti, praticamente divorati.

Ho addirittura prenotato l’ultimo libro su Amazon per non perdermelo e quindi eccolo qui in questo Venerdi’ del libro.

Le avventure di Vani Sarca, ghostwriter e consulente della polizia, continuano. Questa volta è sulle tracce di uno stalker che minaccia la vita del suo ex ragazzo.

Le vicende si tingono di suspance, di ironia e di quel tocco di romanticismo che già si trovavano negli altri libri

A differenza dei precedenti il colpevole si riesce ad intuire qualche capitolo prima della fine, ma non è del tutto scontato e quindi finchè non viene mascherato il dubbio rimane.

Un libro che consiglio vivamente a chi ama i gialli, ma anche a chi vuol leggere un bel libro scritto bene.

Qui trovate le altre mie recensioni dei libri di Alice Basso

La scrittrice del mistero di Alice Basso

Il male che giustifica il male. Se qualcuno ti fa del male, ti senti autorizzato a farne anche tu, a quella stessa persona o anche a terze, perchè in fondo l’hai già visto fare a qualcun altro e quindi, pensi, non puo’ essere cosi’ grave. E se poi a fare o a farti male è qualcuno a cui tu hai cercato di fare del bene, o di dare affetto – che so, come nel caso dei genitori abusanti, o dei mariti violenti -, nove volte su dieci il seme del cinismo ti si radica dentro e il poliziotto che è arrivato un giorno a salvarti ha altissime probabilità di ritrovarsi, un domani, a salvare qualcuno da te 

 

alice basso la scrittrice del mistero recensione

 

Non mi resta che augurarvi buon fine settimana e buone letture. Aspetto ora i vostri suggerimenti! Eccoli:

 

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

7 commenti

  1. Avevo capito che col terzo volume la storia di Vani Sarca era finita… ma in effetti è troppo bella per abbandonarla così, e per quel che mi riguarda può continuare all’infinito e la leggerò sempre volentieri. Aspettiamo che si liberi anche questo quarto volume in biblioteca ^_^

    Io continuo con la serie di post dedicati ad Agatha Christie, e questa settimana tocca al Ritratto di Elsa Greer, giustamente assai famoso:

    http://ildiariodimurasaki.blogspot.it/2018/05/il-ritratto-di-elsa-greer-agatha.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting