Venerdi’ del libro: Un soffio di vaniglia tra le dita

In cerca di un libro pieno di dolcezza e senza delitti ho acquistato “Un soffio di vaniglia tra le dita”, incuriosita anche dal grazioso sottotitolo in rima: “non c’è niente di meglio che un dolce speciale per cambiare vita”.

Pensavo fosse un libro sull’amicizia e l’amore, ma in realtà nascondeva anche un risvolto giallo inaspettato. E’ il caso di dirlo: attiro i gialli, anche quando non li voglio leggere!

“Un soffio di vaniglia tra le dita” è la storia di due amiche speciali che sono cresciute insieme, ma che la vita, le scelte e la classe sociale ha separato. E’ la storia della loro riappacificazione vista dal punto di vista di entrambe. I capitoli si susseguono e le due voci si alternano. Possiamo vedere la stessa situazione da due punti di vista diversi e scoprire cosi’ fatti e misfatti.

Le protagoniste sono simpatiche e i loro racconti, dve mostrano pregi e difetti, li rendono reali.

E un romanzo piacevole la cui lettura scorre veloce e che il tocco di giallo finale, dà un pizzico di suspanse  ad una storia che potrebbe diventare banale.

Un soffio di vaniglia tra le dita di Meg Donohue

Julia ed io ci scambiammo un’occhiata, comunicandoci un migliaio di cose con un unico sopracciglio inarcato, un unico accenno di sorriso, poi scoppiamo a ridere fragorosamente.

"Un soffio di vaniglia tra le dita" recensione

 

Vi auguro un buon weekend e aspetto con ansia i vostri consigli libreschi. Eccoli:

 

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Quelli del Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

34 commenti

  1. Che libro particolare Paola, dalla copertina tutto sembra tranne che un giallo, eppure sento che potrebbe piacermi.
    Con i gialli, però, chiudo per un po’ dopo aver letto il quarto capitolo della serie Pretty little liars, ovvero Unbelievable. Un mistero si risolve e altri prendono corpo, ma per adesso anche io mi orienterò su letture di genere diverso, sebbene abbia in mente di riprendere questa serie prima o poi.
    http://mammasenzarete.blogspot.it/2018/02/pretty-little-liars-unbelievable.html

    1. Ho un amore/odio per le serie: mi piacciono perchè sono curiosa di sapere come vanno a finire le storie dei protagonisti , ma a volte mi sento limitata perchè tralascio altri libri e racconti.

    1. Bellissimi! Volevo creare un post sui 10 libri sull’inverno, ma non ho ancora avuto il tempo di scriverlo. Spero di farlo prima che arrivi La primavera 😉

  2. Questo libro mi intriga molto, Paola! Grazie per la segnalazione preziosa. Io – almeno per una volta – esco dai binari della prosa e approdo al mio vecchio amore, la Poesia. Vi segnalo un libro scarno ma “pesante” di liriche, autore un ingegnere romano, preciso e meticoloso come un ingegnere deve essere, ma capace di trasmettere il sussurro magico di ogni cosa, anche di uno scarto di cibo rimasto in un piatto di carta. Senza retoriche o svolazzi. L’autore è Iunio Marcello Clementi, il libro – in vendita anche on line, è “Spiralogrammi” (Editore, Progetto Cultura, 2016). Ne parlo qui:
    https://elisasottoilcielo.blogspot.it/
    https://elisasottoilcielo.blogspot.it/2018/02/spiralogrammi-quando-ogni-cosa-diventa.html

    Ciao a tutte e…buone letture!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting