Venerdi’ del libro: L’amica americana

Margherita Oggero è una delle autrici italiane di gialli che preferisco. Mi piace per tanti motivi: per il suo stile, per gli intrecci dei suoi romanzi e per il fatto che le sue storie sono ambientate a Torino, città che amo e dove ho studiato.

Era da un po’ che non leggevo un suo libro, non per la mia poca voglia, ma fondamentalmente perchè ho accumulato cosi’ tanti libri nella mia lista dei desideri che faccio fatica a smaltirli.

Settimana scorsa pero’ Amazon mi proponeva alcuni suoi libri e malgrado ne avessi già preso in mano un’altro, ho deciso di godermi la lettura di un suo libro. Ho scelto “L’amica americana”.

Come previsto sono stata subito rapita dalla storia e dalle vicende della mitica professoressa-detective Camilla. Questa volta sarà alle prese con l’omicidio di una sua amica, venendone tra l’altro sospettata. Un giallo ad hoc, dove i tanti personaggi intrecciano un racconto dove amore, denaro e segreti la fanno da padroni.

Fino alla fine non si riesce a capire chi è l’assassino e il suo movente, anche se gli elementi per arrivarci ci sono tutti.

Dell’Oggero avevo già recensito per il “Venerdi’ del libro” “Un colpo all’altezza del  cuore” e “La collega tatuata“. Se siete in cerca di buoni gialli, andate ad darci un’occhiata.

Il libro di oggi è quindi…

L’amica americana di Margherita Oggero

Una casa nuova segna l’inizio simbolico di un’era nuova, traccia il confine tra un prima e un dopo, aiuta a ricominciare quando c’è stato uno strappo doloroso.

l'amica americana Margherita Oggero recensione

 

Vi auguro un buon weekend. Noi ci godremo finalmente un po’ di neve. Ora aspetto i vostri preziosi consigli! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Quelli del Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

22 commenti

    1. Avevo fatto, parecchio tempo fa, un mini corso sulla creazione dei titoli “ad effetto”.Era stato interessante perchè avevano spiegato i vari trucchi del mestiere. Mi segno il tuo suggerimento:mi piacerebbe riprendere l’argomento

    1. Grazie per i consigli. Ho preparato un post (uscirà settimana prossima) dove ho raccolto un po’ di titoli su questo tema. I libri che menzioni non li conoscevo.

    1. Di Alice Miller ho letto “Il dramma del bambino dotato…” e l’ho trovato interessante (era una delle letture per il mio corso di laurea), non conosco invece il secondo. Me lo segno, grazie!

  1. Ciao Paola! Ho visto tutte e sette le serie TV con la mitica Prof. Baudino e ricordo l’episodio tratto da questo romanzo qui, L’amica americana 🙂

    Io invece oggi torno con una recensione che avevo promesso nel post di riepilogo delle mie letture del 2017: si tratta di un thriller molto originale di un autore sconosciuto al grande pubblico, ma che a mio avviso merita attenzione…

    http://caralilli.blogspot.it/2018/01/venerdi-del-libro-259-cannibali-moderni.html

    Un abbraccio e buon weekend!

    1. Il tuo libro mi incuriosisce tantissimo. Segnato in lista!!

      Sai che non ho mai visto un episodio di “Provaci ancora prof”. Ora sono curiosa come una mina, me li vedro’ tutti in modalità replay. Grazzzzzie della dritta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting