Venerdi’ del libro: Martin Frolly esploratore pasticcione

PF ormai è un ragazzo e i libri  li legge da solo già da parecchio tempo, ma c’è una tradizione che è rimasta nella nostra famiglia da quando era piccolo: la lettura ad alta voce.

Prima di andare a letto o in un momento di tranquillità in cui siamo tutti e tre insieme, ci concediamo una lettura ad alta voce. Di solito è papà Ema che legge perchè ha un tono di voce molto pacato che ci rilassa molto e le sue “interpretazioni” dei personaggi sono sempre molto divertenti, per non parlare dei suoi commenti.

Naturalmente la lettura risulta molto lenta ed un libro, che si leggerebbe in pochi giorni, dura settimane. Il bello pero’ sta anche in questo: si assapora la storia a piccoli pezzi, accrescendo la voglia di sapere come proseguirà.

La scelta del libro coinvolge tutta la famiglia e per ora ci siamo indirizzati solo su libri divertenti e buffi, cosi’ che il momento della lettura sia anche spassoso.

L’ultimo libro arrivato in casa P. è stato “Martin Frolly esploratore pasticcione” di Clive Goddard

Un libro che consiglio vivamente: divertente, scorrevole e capace di strappare tante risate. Le avventure del giovane Martin sono davvero simpatiche ed imprevedibili e i suoi pasticci da manuale.

Un libro perfetto per le letture ad alta voce, ma anche per giovani lettori.

Martin Frolly esploratore pasticcione di Clive Goddard

Per molti versi, Martin Frolly era nato con la camicia. Era socievole, veniva da una famiglia ricca, aveva una bella casa ed era l’unico ragazzo della sua scuola con un maggiordomo personale ed una forniture illimitata di torte e biscotti.

Per altri versi, invece, Martin era meno fortunato. Era un pericolo ambulante. Era spaventosamente goffo, un vero passaguai. Aveva anche un pessimo senso dell’orientamento e, a voler dirla tutta, non era proprio una cima.

 

martin frolly libro

 

Non mi resta che augurarvi buone letture e buon ponte dell’Immacolata. Aspetto con ansia i vostri suggerimenti. Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

14 commenti

    1. Spero che il raffreddore passi presto! Il nostro weekend, come ben hai immaginato è dedicato alle decorazioni.

      Dato che adoro Tolkien in generale, mi sono segnata il tuo libro.

    1. Il tema mi interessa molto!
      650 pagine mi sembrano impegnative, ma me lo segno per quando avro’ piu’ tempo a disposizione.

    1. Il tuo libro l’ho visto giusto la settimana scorsa in libreria. Mi incuriosiva, ma non l’ho preso perchè ho un sacco di libri ancora da finire.
      La tua recensione pero’ non mi ha convinta all’acquisto: preferisco i romanzi alle cronache. :-C

    1. Le biografie mi affascinano, anche se non sono un amante di questo periodo storico. Grazie per il suggerimento, sempre prezioso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting