Il libretto fai da te per una caccia al tesoro nella natura

libro fai da te natura

Zurigo è una città immersa nel verde con tanti parchi, ma soprattutto tanti boschi facilmente raggiungibili. La nostra piccola cittadina tra l’altro è immersa nel verde: basta uscire di casa per ritrovarsi nei boschi e in varie riserve naturali che ospitano tantissimi animali dai cervi ai lupi.

Almeno una volta al mese PF fa lezione nel bosco: accendono fuochi, fanno pic nic, costruiscono capanne di legnetti ed intanto classificano piante e fiori e passano la giornata a stretto contatto con la natura. E’ capitato che rimanessero là anche di sera perché la maestra voleva far fare ai bambini un’esperienza particolare: leggere e raccontarsi storie sotto le stelle.

Per noi quindi è nomale fare passeggiate nei boschi. Quando abbiamo voglia di camminare e di prendere un po’ d’aria non ci resta altro che mettere gli scarponi e uscire di casa. Tanto tempo fa per rendere le nostre gite piu’ divertenti avevo già creato la tabella  degli esploratori, oggi vi propongo qualcosa di diverso: una caccia al tesoro nella natura.

Ho creato due libretti che accompagneranno i piccoli e i grandi esploratori nelle loro avventure nella natura. Una volta stampati ed assemblati, non resterà che fare una bella passeggiate e segnare cio’ che si riesce a trovare. Potete anche lanciare una bella sfida: vincerà chi o la squadra che riuscirà a trovare il maggior numero di elementi indicati nel libro. Attenzione: i due libretti sono diversi tra loro ed alcuni degli elementi da trovare sono facili da individuare, altri invece decisamente piu’ difficili!

Come creare i libretti:

Stampate il file che trovate qui sotto  e ritagliate i vari fogli seguendo i contorni. Avrete 2 copertine e 2 fogli con gli elementi da segnare. Incollate i fogli e le copertine tra loro seguendo il rettangolo a sinistra. I vostri libretti sono pronti!

Qui trovate i libretti della caccia al tesoro da stampare.

Buon divertimento!

SCOPRI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting