Venerdi’ del libro: Notti in bianco baci a colazione

Il libro di questo Venerdi’ del libro era in lista da parecchio: dopo aver letto la recensione di Mammavvocato e di MammaPiky ero molto curiosa infatti di leggerlo, ma la lista è lunga e il tempo è poco!

Quello che mi aveva incuriosito era il fatto che la storia era raccontata da un papà, come sottolineava Mammavvocato: “sono quasi sempre, infatti, le madri a raccontare la genitorialita’, a descrivere le emozioni e sensazioni della maternità. Pochi sono i libri che, come questo, consentono di cogliere il punto di visto paterno della genitorialita’”

Ho letto questo libro/confessione in due giorni: non solo è ben scritto, divertente e ricco di spunti di riflessione, ma è capace di strappare un sorriso ad ogni pagina, raccontando la vita di tutti i giorni di una famiglia normale in modo ironico e leggero.

Mi ci sono ritrovata molto: le notti in bianco, i pianti disperati al nido, il lavoro con un bambino che ti salta sulle gambe e vuole la tua attenzione, le gite che si trasformano in tour de force, i programmi che saltano, i giorni passati in casa per malattie varie e non ben decifrate… ma oltre a cio’ anche il desiderio di godersi ogni loro attimo, le loro buffe frasi che riempiono il cuore e risollevano l’umore, l’energia e la gioia che ti contagiano anche quando si è stanchissimi.

Insomma un libro piacevole che vi consiglio di cuore!

  Notti in bianco baci a colazione – Matteo Bussola

…la bellezza non è facile mai. E se non la scegli solo perchè magari ci vuole piu’ tempo ad aprirla, o a raggiungerla, tutto il tempo che risparmierai evitandola non sarà mai una vittoria, ma la piu’ clamorosa delle sconfitte.

notti in bianco baci a colazione recensione

Vi auguro un buon fine settimana e ora aspetto i vostri consigli! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

20 commenti

  1. Grazie per la citazione Paola! Sono davvero contenta che sia piaciuto anche a te: è la dimostrazione che il tuo appuntamento del venerd^del libro serve a tutti noi per scoprire piccole chicche da leggere!!!
    Io oggi vi consiglio un libro per bambini dai quattro anni della bravissima Vanessa Navicelli, che è piaciuto moltissimo al ricciolino e parla di sentimenti: “Mina ed il Guardalacrime”: http://mammavvocato.blogspot.it/2017/04/le-letture-del-ricciolino-biondo-mina-e.html

    buon venerdi’ e buon weekend lungo!

  2. Cara Paola, non l’ho letto ma anche a me piacciono i libri scritti dai papà (il mio preferito è Gonzales 😉 ) perché regalano sempre uno sguardo diverso alla narrazione della genitorialità.

    Io invece vi racconto Tempo di Libri, per chi non ha potuto andarci, per i curiosi, per gli scettici… E vi segnalo 10 libri molto belli che ho potuto sfogliare in fiera.

    Buon fine settimana e buon ponte!

    http://ilmondodici.blogspot.it/2017/04/tempo-di-libri-sempre-troppo-poco.html

  3. Cara Paola, in effetti salta agli occhi che sia un papà a raccontare le notti in bianco e tutte quelle disavventure che fanno parte del gioco o, meglio, della bellezza di vite condivise, sia pure con tanta fatica e un fardellone di pazienza…Mi incuriosisce molto questo libro…mi piace sin dal titolo e lo metto in lista (dovrei avere giornate lunghe 48 ore come minimo, ma ce la farò!).

    Io resto in tema letteratura per l’infanzia e segnalo un volumetto che mi ha colpito molto perchè – oltre al piano della narrazione lineare – racconta del linguaggio, del suono delle parole, della non ovvietà di quello che ci appare tale. Si intitola “Che bello!”, di Antonella Capetti e Melissa Castrillon (Topipittori). Un bruco incappa in due parole mai sentite, magiche e seducenti e cerca a tutti i costi di capire cosa vogliano dire…Lo chiede a tutti, in un aggrovigliarsi sempre più intricato…Disperato, guarda in cielo e…
    Ne parlo nel blog: http://elisasottoilcielo.blogspot.it/
    http://elisasottoilcielo.blogspot.it/2017/04/la-bellezza-del-bruco.html

    Buon fine settimana con 1° Maggio annesso a tutte voi!

  4. Buongiorno a tutte! Sono rientrata oggi dalle vacanze primaverili (quest’anno c’erano ben 3 settimane di ferie!): abbiamo fatto una bella gita negli Stati Uniti vistando nuove città e ritrovando amici carissimi!
    Malgrado 9 ore di fuso e internet ballerini, sono riuscita a leggervi, ma purtroppo non a rispondervi e ad inserire i link delle vostre recensioni nel post. lo faccio oggi, con enorme ritardo.
    Un abbraccio e buona settimana

    1. Grazie Priscilla. E’ stata una bella vacanza. Il rientro un po’ difficoltoso a causa del fuso, ma lo mettevamo in conto. Un abbraccio e buona settimana

  5. Grazie Paola, mi ero persa i consigli scorsi delle altre mamme ma questo libro con un punto di vista sulla genitorialità al maschile è molto interessante, specie se non tutti i compagni esprimono con chiarezza il loro punto di vista a parole.
    Io invece sono sempre sugli albi illustrati e vi propongo un libro delizioso illustrato da Benji Davies che amo molto e che parla con ironia di come ci siano cani (o persone) che sanno solo vedere la sfortuna che li perseguita mentre invece non si accorgono di quello che succede a chi sta loro intorno. Un bel modo per affrontare l’egocentrismo con una sana ironia.
    https://annapisapia.blogspot.it/2017/05/povero-winston-di-pamela-duncan-edwards.html

  6. Scusa Paola, oggi sono talmente fusa che pensavo fosse venerdì (e non ho come te la scusa del fuso orario)!! Non riesco a cancellare il post sopra ma domani spero di avere un altro consiglio da darvi. A presto Anna

    1. Ciao Anna. Tranquilla 2 consigli sono meglio che 1 😀
      Ti capisco benissimo: con le mille cose da fare durante la giornata si prende il senso del tempo e con il fuso orario è ancora peggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting