Il venerdi’ del libro: La logica della follia

“Il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si prende mai cura di osservare” 

Sherlock Holmes

Il libro che vi presento per questo “Venerdi’ del libro” è un altro giallo. Ultimamente ne sto leggendo davvero tanti e ho scoperto anche un sacco di autori nuovi. Alcuni mi hanno preso molto, altri meno. Quello di oggi è uno tra i miei favoriti.

Il giallo è molto particolare: la storia mi è piaciuta molto cosi’ come l’intreccio, lo stile dell’autore e la caratterizzazione dei personaggi.

Dei brutali assassini si sono verificati a distanza di poche settimane nella tranquilla Bari e sarà l’ispettore Pantaleo che dovrà scoprire i responsabili, inconsapevole di dover scavare in un lontano passato per trovare le ragioni di tanta ferocia.  Il caso è davvero intrigante e, malgrado verso la fine si intuisca chiaramente il colpevole, ho continuato a seguire con passione la storia per capire come si sarebbe conclusa.

Vi consiglio di cuore questo libro, anche se ci sono stati alcuni particolari che non mi hanno entusiasmato piu’ di tanto, tra questi soprattutto alcune descrizioni troppo crude di delitti e di autopsie, tanto da non riuscire a continuare a leggere per il disgusto.

Altro particolare che mi è piaciuto poco è la caratterizzazione dell’ispettore Pantaleo che è risultata a volte troppo marcata, tanto da sembrare una macchietta.

Insomma un libro ben scritto, con una trama particolare e ricco di molti personaggi, tutti con una loro storia da raccontare. Un libro sicuramante per gli amanti dei gialli.

Il consiglio di oggi è quindi:

logica-della-follia recensioneLa logica della follia – Claudio Calabrese

“Quando hai voglia di uccidere qualcuno non devi preoccuparti di come farlo, ma di chi potrebbe accorgersene.

E soprattutto, di non lasciare mai tracce…”

 

Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana a tutti voi.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

20 commenti

  1. Non ho ancora letto niente di Calabrese, e forse varrebbe la pena di fare un tentativo durante le paciose vacanze che (spero!) mi aspettano: con i gialli italiani mi sono vista arrivare di tutto, comprese anche cose molto buone.
    Nel frattempo ho usato il Venerdì del Libro come scusa per rileggermi uno dei miei libri preferiti, a modo suo molto natalizio e certamente molto leggendario: un autobiografia di Merlino ^_^

    http://ildiariodimurasaki.blogspot.it/2016/12/mary-stewart-la-grotta-di-cristallo.html

    1. Buone feste anche a te!
      Non conoscevo il libro che proponi. Me lo segno che una lettura di questo tipo si concilia bene con le feste 😀

    1. Grazie per la dritta che mi risulta utilissima: un’amica mi chiedeva infatti dei libri su Babbo Natale perchè la sua bimba comincia a porsi delle domande vedendo in giro cosi’ tanti Babbi Natale!

    1. Tranquilla i libri per bambini ci stanno sempre! E poi PF adorava Spotty: noi li avevamo in inglese ed era amore comunque 😀

    1. Il tema del parto a casa l’avevo affrontato quando aspettavo PF, grazie ad una ostetrica illuminata che ci ha seguito durante il corso pre parto.
      Io ho scelto diversamente, ma è importante informarsi per fare una scelta consapevole. Grazie del suggerimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting