Venerdi’ del libro: Ogni cosa è per te

recensione Ogni cosa è per te Ronlad H. balson

Per questo Venerdi’ del libro voglio presentarvi un libro che mi è piaciuto molto e che mi ha confermato la bravura dell’autore, Ronald H. Balson. Di questo scrittore avevo già letto e recensito “Volevo solo averti accanto” e anche questa volta le mie aspettative non sono state deluse.

Anche questa volta il titolo è fuorviante: non si tratta di un romanzo rosa, ma di un triller che tratta temi molto forti come il rapimento di minori, la questione palestinese, il terrorismo. Insomma un romanzo tutt’altro che leggero.

Ho apprezzato, come in precedenza, lo stile dell’autore: fluido e coinvolgente. Inoltre a differenza del precedente libro, qui la storia decolla subito e non sono necessari preamboli per presentare i vari personaggi e  la vicenda.

La domanda che serpeggia per tutto il libro è “cosa si è disposti a fare per chi si ama?” sia esso una persona, uno stato o un ideale. Dov’è il limite che divide il giusto dall’ingiusto?

Un padre sarà disposto a perdere tutto, a commettere crimini impensabili e a rischiare la vita per riavere indietro sua figlia, rapita dai nonni materni dopo la morte della moglie. Ma la storia nasconde altre storie e si intreccia con il dramma di persone e paesi.

Un libro insomma che vi consiglio di cuore!

Ogni cosa è per te – Ronald H. Balson

“Dio”, grido’ la sua mente, “mi stai ascoltando? Perchè è ora che io e te mettiamo le cose in chiaro. Subito, qui! Perchè ci hai fatto questo? Avanti, voglio delle risposte! Alina mi diceva sempre che tutto accade per un motivo, che c’è uno scopo nell’universo. Okay, qual è questo scopo? Quale motivo avevi per distruggere la mia famiglia? Qual è il tuo grande piano? Hai preso mia moglie, hai rubato mia figlia, mi hai reso un comune ladro. Ho perso tutto cio’ che avevo, compresa la mia autostima.”

Ora aspetto con ansia i vostri suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

23 commenti

    1. I vostri consigli sono sempre preziosi: quella di Margherita è una fascia d’età che ancora mi manca e mi piace leggere le sue recensioni sempre precise e chiare. Grazie!

    1. Anche noi abbiamo un piano inutilizzato in salotto e anche per me è stato un sogno da bambina…
      Mi segno il tuo libro, chissà! 😀

    1. Come ti dicevo il Mago di OZ è stato uno dei miei libri preferiti da bambina. Mi segno la collana che mi sembra davvero interessante! Grazie della dritta

    1. Mi piace molto l’Allende: il suo stile, la sua capacità di raccontare e di farti entrare nella storia dei suoi personaggi.
      Questo libro mi è piaciuto, anche se – come sottolinei anche tu – sembra costruito ad arte e si perde un po’ la freschezza dei racconti dell’Allende. Comunque molto bello!

    1. Bellissimi entrambi!
      Ho letto “Educazione siberiana” e mi è piaciuto molto , ma un po’ troppo crudo. Dovrei finire la trilogia, ma non sono molto pronta.

    1. Questo libro non mi è dispiaciuto, anzi, anche se di questa autrice ne preferisco altri decisamente piu’ spassosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting