Il venerdi’ del libro: La via del guerriero

Tanti anni fa ero un’appassionata dei libri di Richard Bach come “Il gabbiano Jonathan Livingston” e leggevo e rileggevo libri come “Lo zen e l’arte della manutenzione delle motocicletta” di Pirsig

Rapita dai racconti, sottolineavo ogni passo, ogni frase, ogni riflessione che mi sembrava interessante. Ero giovane e riempivo ancora diari di frasi e disegni.

Crescendo, o meglio invecchiando, ho abbandonato il genere ed è per questo che quando un amico mi ha suggerito “La via del guerriero. Un libro che cambia la vita” ho arricciato un po’ il naso, ma ho voluto comunque provare.

Devo dire che sono rimasta favorevolmente sorpresa.

Il libro non è altro che il racconto  romanzato della vita autore, della sua crescita spirituale, delle difficoltà e gli aiuti che ha incontrato in questo percorso. Malgrado il libro sia infarcito di cultura “new age”, devo dire che la trama non ne risente per nulla e le riflessioni che si trovano qua e là non fanno altro che arricchire il racconto.

Si puo’ quindi leggerlo a due livelli: il primo è quello di considerarlo come un semplice romanzo autobiografico; il secondo come uno spunto per riflessioni piu’ profonde sulla propria vita e le proprie scelte.

Vi confesso che durante la lettura ho ripreso la mia abitudine di sottolineare frasi qua e la’. Lo considero un buon segno!

Il libro di oggi quindi:

copLa via del guerriero. Un libro che cambia la vita – Dan Millman

E’ meglio che ti assuma la responsabilità della tua vita, invece di biasimare gli altri o le circostanze. Man mano che i tuoi occhi si apriranno, vedrai che il tuo stato di salute, la tua felicità e tutte le circostanze della tua vita sono stati in larga misura creati da te

Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana e buon inizio a chi riprenderà o ha ripreso la scuola!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Giornalmente recuperero’ da questo archivio e dai post un libro, che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog e lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Chi partecipa deve lasciare un commento sul post del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana in quello stesso post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto!

Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

24 commenti

    1. Anche tu un’amante delle sottolineature! Pensavo di perdere l’abitudine usando il kindle ed invece… 😀
      Bello il tuo libro. E’ il regalo perfetto per un’amichetto di PF che inizierà a brevissimo un corso di musica. Grazie!

    1. Ho scoperto i video di Marco Montemagno grazie a te. Non ti ringraziero’ mai abbastanza!! 😀
      Avevo segnato anch’io alcuni libri che suggerisce, ma mi ero persa questo. Mi sa pero’ che, dopo la tua recensione, passo oltre.

    1. Ho visto questi libri in una libreria al mare. Mi piaceva l’idea di fondo: la fisica non è una cosa solo da aula scolastica e per super esperti!
      Mi sa che non mi scappano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting