Venerdi’ del libro: Storia del nuovo cognome

Dopo aver letto L’amica geniale mi sono ripromessa di cimentarmi con tutta la quadrilogia: cosa piu’ unica che rara, visto che non amo le storie che si articolano in piu’ volumi.

Settimana scorsa ho cosi’ iniziato a leggere “Storia del nuovo cognome”: il secondo libro della “serie”.

Come avevo accennato nel post  dedicato al primo libro, inizialmente la storia non mi aveva particolarmente preso e solamente arrivata a metà mi ci sono appassionata.

Con questo libro invece sono entrata subito nelle vicende, divorandolo in pochi giorni: sarà stato che conoscevo già gli antefatti o che ero incuriosita da come si sarebbero svolte le vicende di queste giovani donne oppure, piu’ semplicemente, la trama era piu’ avvincente e quindi mi ha catturato fin da subito.

Qualunque sia la ragione, il libro mi è piaciuto tantissimo e ora non vedo l’ora di iniziare il terzo.

Consiglio a chi, come me, non era entusiasta del primo libro di non abbandonare la lettura e di provare anche questo, perchè potrebbe ricredersi, proprio come ho fatto io.

Il libro di oggi è quindi…

storia del nuovo cognomeStoria del nuovo cognome – Elena Ferrante

La mia vita mi spinge a immaginarmi come sarebbe stata la sua se le fosse toccato cio’ che è toccato a me, che uso avrebbe fatto della mia fortuna. E la sua vita si affaccia di continuo nella mia, nelle parole che ho pronunciato, dentro le quali c’è spesso un’eco delle sue, in quel gesto determinato che è un riadattamento di un suo gesto, in quel mio di meno che è tale per un suo di piu’, in quel mio di piu’ che è la forzatura di un suo di meno.

Ora aspetto con ansia i vostri consigli! Eccoli:

Buon fine settimana a tutti voi e buone letture!!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

18 commenti

  1. Buongiorno, anche a me il primo non mi aveva entusiasmato, ma poi sono entrata nel vortice e la lettura di questa quadrilogia, seppur cupa e morbosa, mi ha completamente travolto (ne parlai qui: http://lamiadolcebambina.blogspot.it/2015/03/venerdi-del-libro-storia-del-nuovo.html )
    Oggi parlo di un libro molto conosciuto, di cui sono stata all’incontro con l’autrice sabato scorso: http://www.lamiadolcebambina.blogspot.it/2016/02/e-se-poi-prende-il-vizio-venerdi-del.html
    a presto!

  2. Buon venerdì a tutti!
    2 ore in biblioteca ieri sera, parlando con gli autori sono state a dir poco illuminanti. Oggi quindi suggerisco:
    7 STANZE D’ALBERI E D’ACQUA – ROBERTA INVERNIZZI e PAOLO PULCINA
    Una favola filosofica adatta ad ogni età che affronta temi fondamentali della vita di noi uomini in maniera chiara e leggera.
    http://tucc-per-tucc.blogspot.it/2016/02/7-stanze-dalberi-e-dacqua-roberta.html
    Buona lettura e buon fine settimana a tutti!

    Kly

  3. anche io ero incuriosita ma perplessa, dopo il primo. Poi mi hanno preso sempre di più, soprattutto il terzo ed il quarto, come ho già raccontato nel blog!
    Io oggi consiglio tre libri per bambini. O meglio, li consiglia mio figlio:
    uno sui dinosauri in inglese, per i piccoli lettori;
    “Il carnevale degli animali”, famoso in Francia e molto leto anche qui, in tema con la stagione e uno, in francese, di tipo “interattivo” con tante finestrelle, per cacciatori di lupo cattivi coraggiosi!

    http://mammavvocato.blogspot.it/2016/02/tra-lupi-dinosauri-e-animali-alle-prese.html

  4. Ehhhh..ammetto che ho sempre evitato questa lettura proprio per averne sentito parlare molto…ma ormai credo di dover/poter cedere. Poi vi saprò dire! Invece oggi, in casa Mammaorachefaccio, si parla eccezionalmente di letture per bambini, un libro adatto alle pulci di 1-2-3 anni che ha riscosso molto successo in questi giorni in cui P. è stato a casa per l’otite 🙁

    http://www.mammaorachefaccio.com/2016/02/Storielle-per-bambini-di-2-3-anni-libri.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting