Venerdi’ del libro: L’arte di correre

Che Papà Ema corresse non è un segreto: ve ne ho parlato spesso. Quello che forse non sapete è che da un anno circa anch’io ho cominciato a farlo. Cose piccole, non certo maratone come fa lui…ma la soddisfazione c’è ugualmente.

Ho iniziato un po’ per scherzo e pian pianino è incominciato a piacermi. A dire la verità non è tanto il correre che mi piace, piuttosto la sensazione del dopo corsa. E’quel misto di stanchezza e soddisfazione a farmi sentire bene. I muscoli un po’ indolenziti e la carica di energia che mi rimane per tutta la giornata, mi fanno sentire soddisfatta di me, di essermi presa cura del mio corpo.

Non corro per migliorare il mio tempo o per allungare le distanze (non guardo nemmeno il conta chilometri!), ma per provare quella piacevole sensazione che mi rimane addosso per tutta la giornata.

Il correre di per sè non mi entusiasma molto: il mettere un piede dietro l’altro, il sudore, il fiatone, le gambe pesanti…

Vi confesso pero’ che correre in compagnia o partecipare ad una gara insieme ad un’amica mi diverte ed è per quello che continuo a mettere le mie scarpette, ad accendere il mio i Phone e a macinare chilometri!

Papà Ema mi ha suggerito un libro che parla di corsa; l’ho comprato poco prima di prendere il traghetto per queste vacanze, un po’ scettica visto che l’autore mi aveva po’ deluso. Con mia grande sorpresa il  libro mi è piaciuto parecchio, perfetto per gli amanti della corsa, ma anche per chi vuole scoprire qualcosa di piu’ su Murakami.

Un libro davvero ben scritto e con tante riflessioni sulla vita e sul correre.
Qui trovate le recensione fatta anche da Mamma Avvocato

Il libro di oggi è quindi…

L’arte di correre – Murakami

le ferite spirituali non rimarginate sono il prezzo che gli esseri umani devono pagare per la propria indipendenza.

murakami l'arte di correre

 

Ora aspetto i vostri suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimane e buone vacanze dovunque voi siate!

 

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

 

Nella foto:
Scarpe Skechers memory foam
L’arte di correre – Murakami

 

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

19 commenti

  1. Anche io ho letto Murakami e “L’arte di correre” mi è piaciuto molto (ne ho parlato qui: http://mammavvocato.blogspot.it/2014/09/leggendotra-puzzle-e-corse-ovvero-di.html).
    Questo venerdì, invece, vi consiglio un giallo appassionante e divertente senza omicidi efferati e dettagli cruenti ma che tiene con il fiato sospeso.
    Alessia Gazzola: “Un segreto non è per sempre”.
    http://www.mammavvocato.blogspot.it/2015/07/un-giallo-appassionante-ma-anche.html

    1. Inserisco subito la tua recensione su Murakami nel post!
      Per quanto riguarda il tuo suggerimento di oggi… mi sa che mi conviene iniziare dal primo libro della Gazzola… visto che ultimamente ho la tendenza ad incominciare le rilogie dalla fine 😀

  2. Noi oggi parliamo di un classico sia per bambini che per adulti: Piccole donne. Un libro che mi ha sempre fatto sognare.

  3. Io, invece, non solo non amo correre… ma ho un marito che è agli antipodi della corsa…
    Libro di cui ho sentito parlare molto bene… da mettere in lista.

    La mia proposta di oggi? Siamo a Londra nel 1860.

    Sono Clara.
    Sono figlia unica da quando i miei fratelli sono morti per via di una brutta malattia che ha risparmiato solo me.
    Per la festa del mio 12′ compleanno ho avuto il privilegio di avere una compagnia di burattini a mia disposizione.
    Lo spettacolo non ha avuto l’epilogo che avrei voluto…
    Ora mi sento come svuotata, dormo di un sonno senza sogni e non so dove sono.
    Dicono che sono scomparsa, forse scappata o rapita.
    Mi stanno cercando….

    http://libri-stefania.blogspot.it/2015/07/incantesimo-di-fuoco-l-schlitz-venerdi.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting