Venerdi’ del libro: La bambina che scriveva sulla sabbia

Per questo venerdi’ del libro ho scelto un libro che potrei definire degli equivoci: un libro che credevo fosse un romanzo e che invece non lo era; un libro che pensavo fosse a sè ed invece era il seguito di un altro.

Insomma ho fatto un bel pasticcio ed inevitabilmente il libro non mi è piaciuto, ma appunto non perchè sia brutto, ma perchè era altro da quello che mi aspettavo.

Attratta dal titolo e dalla 4° di copertina, mi sono fatta un film nella testa, per scoprire dopo poche pagine che trattavasi del resoconto dell’esperienza dell’autore Greg Mortenson, fondatore in Afghanistan e Pakistan di tantissime scuole.

Il libro ci presenta le peripezie, le difficoltà, la filosofia di vita che muove l’autore nel suo impegnativo compito di realizzare scuole in luoghi dove l’istruzione, soprattutto quella femminile, è negata.

Il libro è davvero interessante e vale la lettura, a patto che siate interessati a questo tema.

Vi consiglio, in questo caso, di iniziare dal libro che lo precede “Tre tazze di te'” che sicuramente saprà chiarire maggiormente alcuni fatti che qui, inevitabilmente, si danno per scontati.

Il libro di oggi è quindi…

La bambina che scriveva sulla sabbia  -Greg Mortenson

bambina-scriveva-sabbia

Ora aspetto i vostri suggerimenti!! Eccoli:

 

Noi siamo, finalmente in vacanza a goderci il sole e il caldo della nostra bella Italia

 

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook!

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

16 commenti

  1. Il libro che presenti oggi, in realtà, mi attira molto, forse dovrei cominciare con quello che lo precede, cercherò in biblioteca.

    Io, invece, presento un libro per adolescenti, che hanno consigliato a mia figlia come lettura per le vacanza. L’argomento non leggero, ha come tema l’olocausto, visto però con gli occhi di un adolescente, figlio di un ufficiale delle SS.

    http://www.genitorialmente.it/2015/07/libri-per-adolescenti-sullolocausto-il-diario-di-jorg/

    Ciao
    Flavia

  2. Io ho letto “Tre tazze di tè'” e mi è piaciuto moltissimo! NOn sapevo che avesse scritto il seguito e ora lo cercherò.
    leggi il primo, vedrai ti piacerà.
    Io questa settimana parlo di un libro che è il racconto in prima persona di un corridore alla tra Tor De Geants, che si svolge in Valle d’Aosta. Emozionante e coinvolgente, soprattutto per chi ama la corsa e/o la montagna!

    http://www.mammavvocato.blogspot.it/2015/07/del-limitesogna-in-grande-e-osa-fallire.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting